Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento
Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 16-09-22, 12:38   #1021
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 7,440
Predefinito Re: Miscellanea (Scienze Varie)

Quote:
astromauh Visualizza il messaggio
[...] il parallasse lunare [...]
I [...]il parallasse Sole-Procione era uguale al parallasse Terra-Procione [...]
Occhio! "Parallasse" è un sostantivo di genere femminile! (Es: "parallasse diurna")
–––––––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-22, 12:39   #1022
aleph
Utente Esperto
 
L'avatar di aleph
 
Data di registrazione: Jul 2005
Ubicazione: Roma
Messaggi: 2,130
Predefinito Re: Miscellanea (Scienze Varie)

Per avere un’idea di come funziona la parallasse immaginate cosa succede quando ci muoviamo per esempio a piedi su una piazza di notte.
Se ci muoviamo percorrendo una circonferenza, i lampioni che abbiamo in verticale sopra di noi disegneranno una sorta di traccia circolare rispetto le stelle di fondo. Ma la luce di una finestra del piano terra traccerà una specie di segmento orizzontale, sempre rispetto le stelle di fondo all’orizzonte.
aleph non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-22, 12:45   #1023
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 8,763
Predefinito Re: Miscellanea (Scienze Varie)

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
Occhio! "Parallasse" è un sostantivo di genere femminile!
–––––––
Al giorno d'oggi, potrebbe essere un genere "fluido"
https://it.wikipedia.org/wiki/Identit%C3%A0_non_binarie

aspesi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-22, 12:48   #1024
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 5,309
Predefinito Re: Miscellanea (Scienze Varie)


Se la stella sta in alto rispetto all'orbita terrestre disegna una ellisse se invece fosse orizzontale allineata con afelio, e perielio disegnerebbe un trattino. Giusto.

Però in questo caso il lato del triangolo non sarebbe più quello dell'asse maggiore terrestre ma quello del suo asse minore perché l'orbita della Terra non è circolare ma ellittica, e quindi credo che di questo bisogna tener conto quando si cerca di calcolare la distanza di una stella con il parallasse.

Va beh che l'eccentricità dell'orbita terrestre non è così accentuata come mostrato nella figura, ma una certa differenza tra asse maggiore e minore c'è.


__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 16-09-22 13:06.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-22, 13:04   #1025
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 5,309
Predefinito Re: Miscellanea (Scienze Varie)

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
Occhio! "Parallasse" è un sostantivo di genere femminile! (Es: "parallasse diurna")
–––––––
Nel 2022 stiamo ancora a notare queste cose! Retrogrado!

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-22, 13:25   #1026
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 3,347
Predefinito Re: Miscellanea (Scienze Varie)

La parallasse era conosciuta dai greci 2000 anni fa e ne state ancora a parlare?
Leggere fino in fondo poi si arriva all'argomento di cui parlavo prima e che mi sembrava il tema della discussione.....
http://www.phy6.org/stargaze/Iparalax.htm
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-22, 13:56   #1027
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 7,440
Predefinito Re: Miscellanea (Scienze Varie)

Quote:
nino280 Visualizza il messaggio
le distanze le calcolavano già prima di Hubble, magari al tempo degli Egizi o dei Greci con Anassimandro o Ipparco non saprei dire chi.
No. nino280! Prima del "Rinascimento" non si calcolavano le distanze degli oggetti celesti!
Tant'è che si credevano vicine (ciascuna alle altre) le stelle delle cosiddette "costellazioni" – e già questa parola etimologicamernte vuol dire "gruppo di stelle che stanno assieme"! – che modrnamente si sa essere composte da stelle pressoché allineate se viste dalla Terra, ma a volte contenenti qualche stella più lontana di qualche altra di quanto quest'ultima dista dalla Terra. E pensa cghe Aristotele (e di conseguenza la "scienza" ufficiale proprio fino al Rinascimento italiano) riteneva che le comete (cioè gli strascichi luninosi dietro certe stelle mobili) fossero fenomeni atmosferici, immersi nell'aria che sta attorno alla Terra (o meglio: che sta sopra la Terra).
Con l'introduzione del cannocchiale (cioè ai tempi di Kepler e di Galilei – Tycho Brahe usava un "cannocchiale" (in senso etimologico, cioè "canna da mettere davanti ad un occhio") senza lenti costituito da un tubo rettilineo molto sottile montato su una apposita struttura che gli permetteva misure angolari molto precise – si sono misurate le distanze di corpi celesti in moto vistoso uno rispetto agli altri, mai però le distanze di stelle cosiddette "fisse" [A proposito: non ci pensiamo, ma la stessa parola "firmamento" (per dire il "cielo stellato") ha origine proprio dalla credenza che, a parte alcuni pochi astri, le stelle fossero "ferme" ciascuna rispetto alle altre, tutte "incastonate" nella "volta celeste" (che si credeva girasse con un giro al giorno attorno alla Terra pensata ferma]. Modernamente, ma prima del '900, si valutava "a spanne " la distanza delle stelle "fisse" [essendo stati capaci di misurare molto bene quella del Sole] valutando (al telescopio) il diametro apparente della stella e l'intensità della sua luminosità. Più piccola appariva una stella (e meno intensa la sua luminosità) tanto più la si riteneva lontana. Ma le distanze in precisi numeri (come quelle espresse in termini di tempo impiegato dalla luce per venire dalla stella a noi) per astri fuori dal sistema solare arrivano solo proprio con la misura del "red shift".
––––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»

Ultima modifica di Erasmus : 16-09-22 17:17.
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-22, 14:44   #1028
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 7,440
Predefinito Re: Miscellanea (Scienze Varie)

Quote:
aspesi Visualizza il messaggio
Al giorno d'oggi, potrebbe essere un genere "fluido"
https://it.wikipedia.org/wiki/Identit%C3%A0_non_binarie
Non fare "casino"!
Vedi cosa vuol dire l'abuso del "barbaro" inglese!?!

In italiano il "genere" (nel senso di distinguere il "maschile" dal "femminile") non ha nulla a che vedere con l'essere Machio o Femmina in senso "sessuale"! In questo significato il "genere" è solo una nozione grammaticale.
In molte lingue – non nel "barbaro" inglese" – i sostantivi, gli aggettivi, gli articoli, i pronomi ed i participi passati ... cioè le parti del discorso che in latino si direbbero "nomina" nel senso che grammaticalmente hanno le stesse forme dei nomi, si distiguono per "genere" (nelle lingue neolotine solo "maschile" o "femminile", nelle germetiche invece –come in latino ed in greco antico – "mascile", "femminile" o "neutro").
Insisto nel ritenere "barbaro" l'inglese!
In effetti questa lingua è nata come accozzaglia di parlate dialettali (non connesse con letteratura scritta): celtico originario su cui si è sovrapposto il germanico degli angli e dei sassoni sui cui dialetti si è poi sovrapposta una specie di francese sgangherato importato dai normanni (di "Guglielmo il conquistatore") –che avevano nel tempo perduto il loro originale dialetto– provenienti dalla "Normandia" (a nord-ovest dell'attuale Francia).
In particolare quei "barbari" dicono "gender" per intendere "sesso". Ed i cretini italiani traducono "gender" con "genere" intendendo ancora "sesso". Ecco allora il dilagare dell'espressione "uguaglianza di genere" per intendere parità di diritti tra uomini e donne!
Per fortuna nei documenti, quando bisogna sapere se la persona in questione è uomo o donna, sotto alle "caselle F ed M c'è scritto ancora "sesso".
In italiano il sostantivo "tigre" è di genere femminile, ma una tigre ovviamente può essere di sesso maschile o femminile. Idem per "balena". In tedesco, invece, Tiger è di genere maschile (anche se si trattasse di una femmina).
––––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»

Ultima modifica di Erasmus : 16-09-22 16:12.
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-22, 15:42   #1029
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 5,309
Predefinito Re: Miscellanea (Scienze Varie)

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
In italiano il sostantivo "tigre" è di genere femminile, ma una tigre ovviamente può essere di sesso maschile o femminile. Idem per "balena". In tedesco, invece, Tiger è di genere maschile (anche se si trattasse di una femmina).
In spagnolo il ragno diventa la ragna, e ci sono tante altre parole che cambiano
di genere.



PS

Ho letto che email dovrebbe essere di genere maschile, perché si dovrebbe tradurre come "messaggio email", ma io ho sempre usato il femminile, perché per me una email è una lettere (elettronica).
__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 16-09-22 16:37.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-22, 16:20   #1030
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 10,169
Predefinito Re: Miscellanea (Scienze Varie)

Se ci mettiamo ora a parlare del sesso della parallassa non ne usciamo più.
Casino ne abbiamo fatto già abbastanza.
Io cercherei di chiudere almeno alcuni punti salienti della parallassa.
1) La parallassa non è tabellata da nessuna parte.
2) Quindi bisogna cercarla Stella per Stella.
3) Una volta trovata una parallassa per una data stella questa va bene per tutta la Terra, non esiste una parallassa per Torino, una per Roma e l'altra per Milano o Canicattì.
4) La parallassa è femmina quindi è giusto che io scriva parallassa.
5) Sono arciconvinto che non puoi misurare una parallassa di una stella che vive a 180° da dove vivi tu, perchè non si può fare il triangolo per misurarne l'altezza.
6) lo dico dopo, perchè ora non me lo ricordo più
7) Vedo con piacere che Andrea che aveva aperto questo thread chiedendoci come si fa, ora ha le idee molto più chiare e ha già fatto le sue scelte, suggerendoci quale è il sistema migliore.
9) vai al punto 6
Ciao
A proposito della formula che ho scritto ieri.
Non è farina del mio sacco. l'ho trovata in rete.
Se l'avessi fatta io sarei un scienziato.
Ad Astromauh non era piaciuta dicendo che non va bene perchè troppo semplice.
Io dico, che non possiamo buttare vie le formule perchè sono troppo semplici.
Poi la domanda sorge spontanea.
Tu (cioè tu Nino280 mi spersonalizzo) ci hai messo tanto di parallasse (basta scherzi) con 5 cifre dopo la virgola. Dove sei andata a prenderla?
Ma io ho fatto solamente una verifica, tirando in ballo anche il Parsec.
Per quel che mi riguardava, a me non serviva, perchè là dove ho preso il valore della parallasse di Procione, nella riga superiore ai dati di Procione avevo già la distanza in Anni Luce.
Ciao

Ultima modifica di nino280 : 16-09-22 16:23.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 00:01.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it