Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento
Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 15-05-20, 08:13   #31
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 6,718
Predefinito Re: Matematica e Coronavirus

Sono contento che sia tu che tua moglie state bene (e che l'ultimo tampone fatto a tua moglie è risultato negativo); te l'ho già detto, ma lo ripeto, ti ammiro perché riesci da solo a cavartela e ad accudirla.

A proposito del tuo quiz, solo per giocare e senza alcuna "scientificità", possiamo ipotizzare:

sensibilità_coronavirus (cioè probabilità che il test sia positivo dato che si è effettivamente malati) = prob(test+/Malati+) = 0,9

specificità_coronavirus (cioè probabilità che il test sia negativo dato che si è effettivamente sani) = prob(test-/Malati-) = 0,8

A questo punto dobbiamo stimare la probabilità a priori, cioè quella di essere infetti nella popolazione campione di tua moglie (relativa ai ricoverati in quella casa di riposo. Tu in un messaggio precedente avevi detto che 45 ospiti erano risultati positivi su un centinaio di ricoverati. Supponiamo quindi che prob(Malati+) sia = 0,45

Allora:
Per tua moglie: probabilità di essere malata dato che il test è stato positivo= 0,45*0,9/(0,45*0,9+0,55*0,1) = 0,88

Nel tuo caso, prima di stare giornalmente a contatto con tua moglie, ipotizziamo una p(Malati-)= 0,9 coronavirus nella popolazione del Veneto. Qquindi:
Per te: probabilità di essere non infetto dato che il test è stato negativo= 0,9*0,8/(0,9*0,8+0,1*0,2) = 0,97

Non si è ancora arrivati a stimare quello che tu hai chiesto.
Infatti, quale sarà mai la probabilità che un contagiato ASINTOMATICO possa infettare un sano ad ogni giorno di vicinanza senza precauzioni?
Qualunque valore ipotizziamo potrebbe essere un numero al lotto.
Facciamo finta sia 0,2.
Dopo 30 giorni la probabilità che tu non possa risultare contagiato diventa:
(1 - 0,97*0,88*0,2)^30 = 0,0036 circa 0,36%

Io comunque, a proposito delle tre possibilità che ho prospettato in un messaggio precedente, propendo per:
Tu al momento del tampone eri già guarito e immunizzato perché avevi superato il virus senza accorgerti
Per eventuale conferma, occorrerebbe che tu ti sottoponessi agli esami ematologici sierologici (ricerca anticorpi immunoglobuline IgG)

aspesi non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 14:44.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it