Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento
Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Telescopi e Montature
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 03-03-10, 16:48   #1
Alexio
Utente Super
 
L'avatar di Alexio
 
Data di registrazione: Sep 2009
Ubicazione: Roma
Messaggi: 4,631
Predefinito Lambda C9.

Ciao, non vorreidire una castroneria, ma:

Sapete quanto è la riflettanza lambda o lavorazione o valore Lambda (devo ancora capire come si dice ),in merito allo specchio di uno Schimdt Cassegrain C9?

E in generale anche se è simile per tutte le dimensioni degli specchi di questi strumenti?

Sui Newton è quasi sempre riportata, mentre su questi Taboo

Grazie.
__________________
Rifrattore Apo.Apm 152-Dobson O.Usa 14" - Orto Takahashi serie completa- ES 82° Serie Completa-OIII- Lunari Unitron.
Alexio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-03-10, 17:01   #2
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 49,270
Predefinito Re: Lambda C9.

In genere sono sul 1/5 P/V,ma se uno vuol sapere il valore del proprio telescopio ,deve farsi fare un TEST REPORT da chi possiede un BANCO OTTICO attrezzato e soprattutto sa usarlo correttamente.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 03-03-10, 17:02   #3
observator
Utente Super
 
L'avatar di observator
 
Data di registrazione: Dec 2002
Messaggi: 10,702
Predefinito Re: Lambda C9.

hai scritto varie castronerie in poche righe.

Se vuoi vedere la correzione ottica di vari esemplari C9, li trovi nei test della rivista Coelum che ci ospita e nei test dell'ottico tedesco Wolfgang Rohr.

Tanto per fare un esempio, Rohr ha pubblicato i test interferometrici di due esemplari C9.2.5", con questi risultati:

Esemplare 1:

P-V: 1/5.4 wave
RMS: 1/26.4 wave
Strehl Ratio: 0.94


Esemplare 2:

P-V: 1/6.5 wave
RMS: 1/29 wave
Strehl Ratio: 0.954


Si tratta di valori di correzione di alto livello, specie considerando che si tratta di un prodotto costruito con metodi industriali "di massa".

PS: dove sarebbe questo "taboo" di cui parli? Chi cerca trova.
__________________
Il mio sito web: www.telescopedoctor.com
observator non in linea   Rispondi citando
Vecchio 03-03-10, 19:43   #4
mauro_dalio
Banned
 
Data di registrazione: Mar 2007
Ubicazione: Mirano (VE)
Messaggi: 3,707
Predefinito Re: Lambda C9.

Quello cher manca sempre, in questo tipo di dato, è fino a quale scala sono considerate le irregolarità. In altri termini, probabilmente, questo valori rms sono comprensivi solo delle aberrazioni di ordine basso (sferiche, polilobate, ecc.). Non computano (perchè per esempio l'interferometro non le vede) tutti i contributi dovutio alle aberrazioni da un certo ordine in su: il valore rms della rugosità non c'è, né il contributo del bordo ribattuto, né quelli della microrugosità.
Una superficie parabolica perfettamente liscia e una seghtettata hanno lo stesso rms su grande scala, ma se si va a veder le microfluttauzioni non è più così. E infatti la superficie seghettata diffonde la luce.
Rohr fa dei test sulla rugosità, ma in generale le aberrazioni di ordine elevato sono le grandi innominate.
mauro_dalio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-03-10, 05:56   #5
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 49,270
Predefinito Re: Lambda C9.

La INTES MICRO è stupefacente in relazione al diametro ,proprio per la grande cura che mette,pardon ....metteva.... nella lucidatura di specchi e menischi.

Solo chi ha potuto comparare un SCT industriale con un INTES ,su bersagli tipo pannelli solari ,può testimoniare di quanto sia cieco l'uno e quanto ci veda bene l'altro.

Anche gli osannati APO da 120mm ,devono piegare il capo di foronte ad uno di quei 180mm.

Addirittura un 150mm si rivela insospettabilmente risolutivo su micro dettagli.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-03-10, 08:55   #6
Alexio
Utente Super
 
L'avatar di Alexio
 
Data di registrazione: Sep 2009
Ubicazione: Roma
Messaggi: 4,631
Predefinito Re: Lambda C9.

Grazie mille a tutti, quindi mi sembra di capire che 1/5, è un valore nella media..............

Che se non sbaglio è superiroe al 1/4 dei specchi da 200 dei Newton Skywatcher.


A presto.
__________________
Rifrattore Apo.Apm 152-Dobson O.Usa 14" - Orto Takahashi serie completa- ES 82° Serie Completa-OIII- Lunari Unitron.
Alexio non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 04-03-10, 09:21   #7
Alexio
Utente Super
 
L'avatar di Alexio
 
Data di registrazione: Sep 2009
Ubicazione: Roma
Messaggi: 4,631
Predefinito Re: Lambda C9.

Dimenticavo, anche per gli altri strumenti ( C6-8-11-14),i valori in linea di massima sono intrinsechi allo stesso tipo di lavorazione degli specchi, quindi attorno ad 1/5.

Grazie ancora.
__________________
Rifrattore Apo.Apm 152-Dobson O.Usa 14" - Orto Takahashi serie completa- ES 82° Serie Completa-OIII- Lunari Unitron.
Alexio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-03-10, 09:32   #8
darkfire
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Lambda C9.

bisogna vedere: c'é un minimo garantito ed un valore medio rilevato. Nei test di rohr gli specchi gso e syntha hanno spesso ottimi risultati. Mi pare che Mauro, parlasse dei GSO in maniera molto favorevole. La settimana scorsa ho visto la luna sul 200/1000 di zema (un poco scollimato e il primario un poco troppo serrato) e mi ha sorpreso per qualità, specialmente tenendo costo del valore del tubo. A fianco c'era il mio c8 (appena collimato) che le prendeva di brutto. Va bene, il c8, essendo catadriottico fatica ad entrare in temperatura (poveretto era all'aria aperta da soli 20 giorni ed era passato dal balcone alla mezza montagna con uno sbalzo termico di ben 4 gradi)).
  Rispondi citando
Vecchio 04-03-10, 10:06   #9
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 49,270
Predefinito Re: Lambda C9.

Dark,sei proprio un birbantello,io non mi scandalizzo che un SCT sia leggermente inferiore ad un pari diametro newton .

La sola differenza percentuale di ostruzione lo giustificherebbe.

Inoltre ricordiamoci che un SCT da 8" ,ha una lente asferica da 8" ,se fosse fatta secondo i crismi della buona ottica ,dovrebbe costare uno sproposito,o perlomeno la metà di una cella di un APO da 200mm.

Quindi non diamogli la croce addosso ,con tutte le cose che ha contro a livello teorico ,sono per me miracolosamente efficienti.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-03-10, 10:10   #10
mauro_dalio
Banned
 
Data di registrazione: Mar 2007
Ubicazione: Mirano (VE)
Messaggi: 3,707
Predefinito Re: Lambda C9.

E io che ho detto? Meno di un euro a ingrandimento per 400 ingrandimenti.

Specie ste stai a ingrandimenti bassi relativamente al diametro (diciamo a pupille di uscita di almeno due millimetri) le immagini tendono ad essere particolarmente buone e del tutto simili alla visione senza strumento (salvo che non ci sia luce diffusa).

Per esempio la Luna nel GSO 8" a 170x (Nagler 7) è "micidiale" (lasciatemi usare anche a me questo aggettivi :-), mostrando non solo i craterini sul fondo di Plato (che è un test di altro contrasto) ma anche diverse tonalità di colore del fondo (che è un test di basso contrasto). ... ecco ci sono ricascato: non mi bastava usare l'aggettivo iperbolico, ho voluto spiegare che cosa significa!

Las differenza viene fuori quando ci si avvicina a 1 per millimetro e quando si va oltre. In questo caso le magagne vengono fuori. In particolare c'è lambda e lamda. Perchè diversi tipi di aberrazione, a parità di PV hanno effetti diversi sulla MTF (vedi Suiter). In particolare l'astigamtismo è il più innocuo a pari lamda, la sferica è già cattivella intaccando la parte nobile della MTF, il bordo ribattutto è ancora più cativo perchè intacca tutta la MTF (produce un degrado generalizzato del contrasto che rende difficle anche vedere oggeti nel deep skly). Le aberrazioni di ordine elevato (che spesso non sono contate nel lambda) come rugosità si manifestano come luce diffusa.

Vedete Sirio con Speckles fino a 5" d'arco di distanza anche quando il seeing è 1"? Se si forse non è il seeing ma la rugosità superficiale.

Ultima modifica di mauro_dalio : 04-03-10 10:14.
mauro_dalio non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 08:53.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it