Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento
Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio Oggi, 16:33   #1
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 7,421
Predefinito Rientro dopo 60 h di "linea telefonica interrotta"

Ciao a tutti!
Domenica scorsa, sempre per essere sveglio di notte, ho "postato" che erano quasi le tre del mattino in risposta ad astromauh e ad aspesi. Sono poi rimasto al cpmputer cercando in rete vecchie canzoni popolari dialettali (in particolare in piemontese) senza però trovare quelle che cercavo. Ma ecco che verso le 5, di colpo si è aperta una finestra "Dialog box" con lka scritta: «La rete non è in connessione privata». Sono allora andato a vedere il "modem" scoprendo che non aveva più accesa la luce verde di arrivo dell'ADSL. Ho provato ad ascoltare un ricevitore telefonico scoprendo che anche il servizio telefonico era interrotto!
Per farla breve: sono stato senza collegamento fiìno ad oggi verso le 15. Improvvisamente, senza alcun avviso, la spia della "Linea" (telefonica) da rossa è tornata verde, si è riaccesa la spia dell'arrivo dell'ADSL e si sono rimessi a funzionare i ricevitori telefonici!

Ed eccomi di nuovo presente!
––––––––––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio Oggi, 16:44   #2
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 8,684
Predefinito Re: Rientro dopo 60 h di "linea telefonica interrotta"

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
Ciao a tutti!
Domenica scorsa,

Ho provato ad ascoltare un ricevitore telefonico scoprendo che anche il servizio telefonico era interrotto!
Per farla breve: sono stato senza collegamento fino ad oggi verso le 15. Improvvisamente, senza alcun avviso, la spia della "Linea" (telefonica) da rossa è tornata verde, si è riaccesa la spia dell'arrivo dell'ADSL e si sono rimessi a funzionare i ricevitori telefonici!

Ed eccomi di nuovo presente!
––––––––––
In passato, con l'ADSL normale capitava abbastanza spesso anche a me e dovevo telefonare (con il cellulare) al 187 per segnalare il guasto, che perdurava di solito due - tre giorni (se di più, si poteva chiedere il rimborso per i giorni senza telefono e connessione). Adesso, con la fibra ottica, sono più di 3 anni che non mi capita più e il modem è sempre con la luce verde.

Bentornato, si sentiva la tua assenza.

aspesi non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio Oggi, 18:25   #3
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 7,421
Predefinito Re: Rientro dopo 60 h di "linea telefonica interrotta"

Quote:
aspesi Visualizza il messaggio
In passato, con l'ADSL normale capitava abbastanza spesso anche a me e dovevo telefonare (con il cellulare) al 187 per segnalare il guasto, che perdurava di solito due - tre giorni (se di più, si poteva chiedere il rimborso per i giorni senza telefono e connessione). Adesso, con la fibra ottica, sono più di 3 anni che non mi capita più e il modem è sempre con la luce verde.

Bentornato, si sentiva la tua assenza.

Non credo che c'entri la linea di trasmissione.
Il guasto è di solito nell'Attacco di utente, subito a monte dalla linea di tarasmissione.
Oppure a valle, nel modem dell'utente.

Una volta – ai miei tempi, anni 60 e primi 70 – un "attacco di utente" costava circa come il motore di una 600 ed aveva pure circa lo stesso peso e lo stesso ingonbro.
Un eventuale guasto veniva riparato sul posto, senza smontare nient'altro che la parte guasta (per esempio un "relé" usurato!).
Noi – cioè il mio Laboratorio, parte dei Laboratori della allora SIT–Siemens – siamo stati i primi ad impiantare in Italia una centrale di commutazione telefonica non più "a divisione di spazio" [SDM] (ossia "elettromeccanica") bensì "a divisione di tempo" [TDM], (quindi completamente elettronica). Peso e costi di un attacco di utente venivano così ridotti da 1 a circa 1/8.
[In rete c'è ancora un mio articolo divulgativo scritto nel 1971 ma pubblicarìto [dalla ERI su "Elettronica e Telecomunicazioni"] all'inizio del 1973. Vi si spiega cosa si intende per TDM e accenna anche alla tecnica usata (in attesa della maturazione din una più evoluta tecnologia digitale)].
Ma adesso? Non so più nulla di preciso! Ma da quel che sa fare un cellulare immagino che un "attacco di utente" sia un'unica "scheda" elettronica (con montati alcuni microcircuiti integrati) di peso e ingombro circa come un cellulare molto compatto. Non si ripara niente in sede! Si sostituisce l'attacco di utente non funzionante (o malfunzionnte) com uno nuovo. Poi lo si "configura" in pochi minuti da un computer ad hoc. I giorni di attesa di ripresa del servizio interrotto dal guasto sono tempi in cui NESSUNO si occupa del ripristino del serrvizio dato che questo vuìèien fatto in pochi minuti.
Le linee (in doppino di rame o in fibra ottica) sono sotterranee e si guastano solo quando qualche "ruspa" (o scavatrice) incauta le rompe scavando dove (o come) non dovrebbe! A guastarsi sono di solito le parti elettroniche che "lavorano" manopolando i segnali, (una volta analogici, oggi numerici). Un guasto è quasi sempre o nell'attacco di utente (in centrale) o nel modem (a casa dell'utente), quasi mai nella linea di trasmissione, Cossì era ai miei tempi ... e non vedo come potrebbe non essere più così.
–––––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio Oggi, 19:54   #4
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 5,279
Predefinito Re: Rientro dopo 60 h di "linea telefonica interrotta"

Ho appena avuto anch'io un guasto della ADSL. La chiamo così perché è questa la connessione che acquistai, ma ad un certo punto mi hanno detto che mi hanno messo la fibra allo stesso costo.
Il guasto è durato qualche ora, 3 o 4 e quando l'ho segnalato un risponditore automatico mi ha risposto che c'era un guasto nella mia zona.
Non ho capito il discorso di Erasmus, secondo lui i guasti di solito sono a livello della singola linea utente?
Nel mio caso sembrerebbe di no, almeno questa volta.
Prima le interruzioni erano molto più frequenti, adesso il servizio sembra migliore, ed è sicuramente più economico. Prima pagavo oltre 80 euro ogni bimestre, mentre l'ultimo addebito è stato di 34 euro compreso il cellulare. Spero che non si siano sbagliati.

Mi è tornato in mente che le mie prime connessioni sono state gratis. Sono passati tanti anni e non ricordo più come funzionava. C'era una pubblicità, non ricordo di cosa, ma era molto difficile riuscire a connettersi e a mantenere la linea.

Vi ricordate la musichetta che facevano i modem?

__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : Oggi 20:10.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio Oggi, 22:09   #5
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 8,684
Predefinito Re: Rientro dopo 60 h di "linea telefonica interrotta"

Quote:
astromauh Visualizza il messaggio
...adesso il servizio sembra migliore, ed è sicuramente più economico. Prima pagavo oltre 80 euro ogni bimestre, mentre l'ultimo addebito è stato di 34 euro compreso il cellulare. Spero che non si siano sbagliati.

34 euro ogni 2 mesi?
Mi pare incredibile...

Io con la TIM, ADSL comprensivo di telefono fisso e del mio cellulare, già da qualche anno pago 50 euro ogni mese. Anzi, ogni 4 settimane, quei pidocchiosi della Telecom si attaccano anche a questo, diminuire il periodo di fatturazione quando non possono aumentare la tariffa.

E in più pago 35 euro, sempre al mese, per l'ADSL (lentissimo!) della casa di montagna, che utilizzo sì e no 100 giorni all'anno.

aspesi non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 23:43.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it