Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento
Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 02-04-22, 01:38   #1
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 7,180
Predefinito Scusate amici l'O.T. Vi prego: guardate ... e firmate!

Trascrivo il testo di una e.mail ricevuta dalla mailing-list del Movimento Federalista Europeo.
Si tratta di una petizione secondo me moltro importante
Continuate a leggere, per favore!
[Non dico più nulla di mio!]

Campagna #moreEUROPEnow

29 marzo 2022 h16:10:38
Superate le 700 firme!

Care amiche e amici,
la petizione ha appena superato le 700 firme.
Ringraziamo tutti per l'entusiasmo e l'attività che state mettendo in questa azione. In questo link trovate tutte le info diffuse ultimamente:*
https://bit.ly/moreEUROPEnowITA

Ogni giorno la petizione cresce di 100-150-200 firme ed è un ottimo risultato visti i numeri del nostro movimento e il poco preavviso per la sua organizzazione.*
Un punto forte di questa campagna sarà dare visibilità alla petizione:
• cogliete ogni occasione per presentare la petizione (i numerosi eventi che si stanno organizzando in questo periodo)*
• sfruttate ogni momento per scattare una foto con l'hashtag. SCARICA QUI*

Riteniamo che più venga creata visibilità attorno alla petizione maggiori saranno le sottoscrizioni e le ricondivisioni*da parte delle persone che invitate a firmare.

Qui vi condivido alcune note tecniche:
- DIFFUSIONE EUROPEA: se avete contatti francesi o anglofoni potete condividere la petizione nella versione FRANCESE (https://chng.it/St55cXbX*) o INGLESE (https://chng.it/XN92TKxc)
- LISTA SOTTOSCRITTORI AGGIORNATA. Tutti coloro che desiderano visionare la lista aggiornata me lo possono chiedere* via mail (davide.negri02@gmail.com) in questo modo invio la lista in file aggiornata alla data/ora richiesta.*
Nota sulla lista: le liste inviate presentano solo i nominativi di persone che hanno "confermato" di tenere visibile il proprio nominativo, per questo motivo l'elenco dei sottoscrittori sembra contenere meno firme di quanto riportato nel contatore.*
- LISTA FIRME QUALIFICATE/ECCELLENTI: chiedo di segnalare via mail a*mfe@mfe.it*i nominativi di persone che rappresentano firme eccellenti/qualificate e che vi hanno manifestato la volontà di sottoscrivere la petizione. I nominativi li metteremo in questa lista che poi trascriveremo nel testo della petizione in modo darne maggior visibilità possibile: (*)
https://docs.google.com/spreadsheets...it?usp=sharing
Il file è ancora in una fase iniziale di elaborazione: abbiamo inserito solo alcuni nominativi come esempio.

(*)Auguriamo buon lavoro a tutti!

Team Comunicazione MFE

–––––––––––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»

Ultima modifica di Erasmus : 02-04-22 13:15.
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-04-22, 10:21   #2
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 7,997
Predefinito Re: Scusate amici l'O.T. Vi prego: guardate ... e firmate!

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
Trascrivo il testo di una e.mail ricevuta dalla mailing-list del Movimento Federalista Europeo.
Si tratta di una petizione secondo me moltro importante

–––––––––––
Ho dato solo un'occhiata.
Ma per firmare devo prima sapere se il movimento è favorevole o meno a: 1) fornire le armi all'Ucraina 2) aumentare al 2% del pil le spese militari

aspesi non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 02-04-22, 11:16   #3
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 7,997
Predefinito Re: Scusate amici l'O.T. Vi prego: guardate ... e firmate!

https://secure.avaaz.org/campaign/it...pAsSfmX0Behtsw

aspesi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-04-22, 02:04   #4
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 7,180
Predefinito Re: Scusate amici l'O.T. Vi prego: guardate ... e firmate!

Quote:
aspesi Visualizza il messaggio
Ho dato solo un'occhiata.
Ma per firmare devo prima sapere se il movimento è favorevole o meno a: 1) fornire le armi all'Ucraina 2) aumentare al 2% del pil le spese militari
Non capisco come queste informzioni potrebbero condizionare la richirsta di salto di qualità tra CONFEFDERAZIONE (attuale) e FEDERAZIOINE (auspicabile).
Non so ma credo che il MFE in quanto tale non abbia fatto una scelta pro o contro quello di cui tu vuoi sapere. Suppongo che tra i federalisti ci siano opinioniprersonali probabilmente diverse.
Io,però, vorrei conoscere la tua opinione in proposito!
D'accordo ovviamente sul NO assoluto alle arfmi nucleari. E anche su ogni armamento tipicamente offensivo (come sono, per esempio, i missili a lunga gittata). Ma ikn caso di aggressionee come la mettiamo?
Una vpolta ero arrivato all'idea che piuttosto di sparare su obiettivi umani (fosserro anche nemici che tentano di fare per primi questo giochimo!) preferivo morire ... aanvhe se venissi fucilato come renitente.
Ma poi ... ho modificayo un po' le precedenti opinioni!
Quando avevo i bambini piccoli pensavo: Eh no! Se qualcuno mi mette a rischio un figlio, per salvare il figlio ammazzerei volentieri l'aggressore!
Ero militare (alpino in una caserma a 7 chilometri di distanza e a 600 m più in basso del confione svizzero) quando c'è stata la "crisi di Cuba", col rischio di guerra tra NATO e URSS (e quindi rischio per me di trovarmi a combattere).
Allora mi comportavo in modo tale che se tutti avessero fatto come me sarebbe stato impossibile combattere! Ma i più avrebbero obbedito! Allora m'ero preparato un piano di "diserzione" condi fuga in Svizzera (dove era facile engtrare qualche centinaio di metri lontano dal blocco stradale di confine a Tubre (Taufers in tedesco). La sera che, a sorprtesa, arrivò l'ordine mettersi in tenuta da combattimento ed essere pronti a partire di per destinazione ancora ignota, io sono andato in branda dandomi malato e disobbedendo apertamente all'ordine perentorio di alzarmi, prepararmi in fretta e unirmi ai compagni. Ho rischiato parecchio ... ma speravo nel medico che sapevo essere un "disfattista". Mi andò bene perché il giorno dopo quel medico mi dichiartò tanto malato da non essere in grado di marciare!
Dico questo per farti sapere quanto poco militarista sono!
Sull'aumento delle spese militari del 2% del PIL non so scegliere. Mi pare una spesa troppo grossa per le attuali nostre condizioni economiche. Resta però il fatto che tale impegno è stato già assunto da precedenti governi. Non ho la più pallida idea di quale sia l'efficenza attuale delle nostre forze armate. Ma sul dare armi all'Ucraina non direi di no! Se la maggior parte dei paesi dell'UE fa lo stesso, non mi pare che l'Italia farebbe bene a tirarsi indietro!
–--------
Torno però alla questione vera!
Il vero pacifista npn è chi evita di armarsi, bensì chi si da fare per creare rapporti "pacifici" tra gli stati: azi, rapporti di collaborazione invece che di competizione nazxionalistica, quindi "pacifici" a fortiori,. Il federalista è tale proprio per la volontà di essere "pacifico" nel significaro etimologico di questa parola (che è "costruttore di pace"). Se dipendesse da me, l'UE sarebbe una federazione assulutamente slegata da patti militari con terzi, una specie di grande Svizzzera, assolutamente autonoma ma anche armata per sola difesa. Come è ora l'UE, ovviamente in caso di guerra sarebbe il campo di battaglia tra USA e Russia, incapace di difendersi senza gli USA. Ciò nonostante, se dipendesse da me l'Italia starebbe fuori dalla NATO (come fuori NATO sono l'Austria, la Svezia, la Finlandia, l'Irlanda, la Croazia, Malta e Cipro). Nota però questo: la Finlandia non è nella NATO ma sta già fornendo armi all'Ucraina (credo che si tratti di qualcosa simile al bazooka USA o al Panzer-Faust tedesco), in anticipo sui paesi dell'UE che stranno nella NATO. davanti almassacro russo in Ucraina ... mi fanno pena anxche i soldati russi (che quasi ytutti non sono volontari ma dileva,mandati a combattere all'improvviso senza che si possano rendere conto del come e delperché! E sono anche nelmirino di cecchini, di bombe Molotov, di bazzooka e altri mezzi di difesa "preventiva". E' statisticamente inevitabuike quelloi che poi fanno., asentendo fin da Ssybito l'avversione degli ucraini (anche se non militari). Ma mi fanno maggiormente perna i bambini uvcraini.Io dabamnino sono rimasto incolume (con tutta la famigliuia) nelprimoìbombardamento diverona,ascampato da un massacro di circa 200 abitanti nel raggio di qualcjjhhe centinaio di metri, Sono morti anche bambini che cinoscevo, e uno anxhe della mia classe e colmio stesso nome (tal arnaldo corradikni,morto assieme ad alte sette persone quasi tutte suoi familiari con una bomba caduta sul loro rifugio che, xcome ilnosytro, era una buca scavata in un orto e coperta con qualche fascina e su questa un po' di terra. Molti sono morti così:bomba dcirettamente sul rifugio dato che ilbombardamento era deltipo "a tappeto".ma i piùsonomorti in casa,sottolemacerie dfelle case crollate. Duembambini che conoscevo sono stati trivati morti assieme alla loro mamma, uno sotto un brccio di lei in un fiancoel'altro sottol'altro braccio sull'altro fianco.Tutti trte ancira in piedi ma comprsssi da una parte dimuro cìhe, ctollando, li abeva schiacciati contro il muro parallelo quasi in cìima ad una sccakllaionterna. Probabilòmente la mamma aveva portato i due figlioli dopve riteneva che il pericolo fosse minore. Quante altre trafì'gedie ptrei raccontare avvenute in quell'anno ee quattro mesi dfa quel primo nombardamento alla fine della guerra!
–––––––
L'Ucraina è stata "sfruttata" (e dominata) dalla Russia per secoli.
Ho letto molti anni fa qualche libro scritto da Lenin (e tradotto dal russo da Togliatti). In uno (mi pare che fosse "Imperialismo, ultima fase del capitalusmo"), scritto da Lenin nei primi anni del '900 ma poi rivisto e ripubblicato nei primi anni dellapòresa delpotere di Lenin Lenin, c'era una prefazione di Lenin scritta per la nuova edizione che avvertiva il lettore sul fatto che, volendo all'epoca della prima stesura pubblicare il saggio in Russia,l'autore aveva dovuto evitare di criticare apertamente l'imperialismo russo per poter superare il controllo della censura zarista. Lenin dice,testualmente (o meglio: pressapoco perché sto andando a memoria su cosa letta parecchim decennim fa): "Per fare un esempio di imperialismo ho parlato dell'imperialismo del Giappone sulla Corea. Ma il lettore intelligente leggerà Russia al posto sdi Giappone e Ucraina al posto di Corea".
L'Ucraina, appena ha potuto, si è sottratta al dominio russo. Con la "Pace di Brest" (tra Russia e Grmania + Auastria-Ungheria, narzo 1918) l'Ucraina diventa uno stato indipendente ... ma è presto aggredita dalla Russia stessa apperna dopo la capitolazione della Germania e dell'Austria-Ungheria. Coln la Pace di Versailles la parte di Ucraina sud–occidentale è data alla neonata Polonia e subito dopo una parte orientale è ripresa dalla Russia che tenta di riprendersi anche la parte data alla Polonia. Nasce una guerra tra Russia e Polonia; e la ridotta residua Ucraina di Kiev si allea con la Polonia. Ma poi, nella pace di Riga tra Polonia e Russia, la Polonia "baratta" l'Ucraina di Kiev con la parte di Ucraina sud-occidentale oggetto delle bellicose pretese della Russia leninista- [Insomma Lenin ha bruscamente ripudiato quanto andava dicendo poco prima e – diceva – avrebbe voluto scrivere già nei primi anni del '900].
Gli Ucraini hanno tentato di opporsi alla collettibvizzazione forzata imposta nei primi anni '30 da Stalin:ma sono stati sterminati! I comunisti stessi (anche qualche mio collega insegnante) parlavano di oltre tre milioni di "Kulachi" (tutti ucrtaini) uccisi senza processo dalla polizia russa. Gli storici anche sovetici (in scritti emersi dalla de-secretazione fatta da Eltsin) parlano di più di due millioni di ucraini morti di fame dopo la repressione staliniana sui "kulachi" e l'avvio della conversione dell'economia ucraina in prevalenza agricola in quella di industria pdsante, specialmente militare (e forzata). Solgenytuin dice che gli Ucraini hanno accolto come liberatori i tedeschi arrivati con l'operazione Batrbarossa; e dell'Ucraina e della Crimea dioce che a sergiuito dell'arrivo dei tedeschi quste due repubbliche dell'URSS hanno organizzato entrambe una propria armata da affiancare alla Wehmacht contro la Russia. E conclude che doveva essere statat ben grave la persecuzione staliniana per arrivare a combattere a fianco del nemico invasore contro i compatrioti!
[La Crimea è stata pressoché svuotata da Stalin con deportazioni di milioni di persone – come anche la Cecenia – sostituendo poi i deportati in Siberia ed in Mongolia sovietica con immigrati russi "buoni socialisti".
Anche in Ucraina i milioni di abitanti morti perché Kulachi o di fame sono stati rimpiazzati da russi "buoni socialisti"].
Nel dopguerra Stalin ha fatto pagare caro il "tadimento" ucraino soppiantando ogni potere amministrativo precedentemente in mano di autoctoni ucraini con quello di inviati ad hoc dalla Russia. L'Ucraina è diventata la repubblica in cui produrre armamernto pesante e "nuclearae". Ogni centrale atomoica dell'Ucraina –paese tra quelli a maggior numero di centrali atomiche – aveva come funzione prioritaria quella della ricerca e della progettazione di armamento atomico; e l' erogazione di energia elettrica a scopo civile era una specie di enorme "sottoprodotto". Non è da stupirsi allora se era probabile che, alla lunga, accasdesse qualche grave incisdente come in effetti fu quello di Chernobyl.
–––––––
Chiedo scusa per lalunghezza di questo mio intervento.
Intendevo ricordare come e perché è così forte l'avversione in Ucraina verso la Russia.
––––––––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»

Ultima modifica di Erasmus : 04-04-22 09:43.
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-04-22, 07:16   #5
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 7,997
Predefinito Re: Scusate amici l'O.T. Vi prego: guardate ... e firmate!

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
Non capisco come queste informzioni potrebbero condizionare la richirsta di salto di qualità tra CONFEFDERAZIONE (attuale) e FEDERAZIOINE (auspicabile).
Non so ma credo che il MFE in quanto tale abbia fatto una scelta pro o contro quello di cui tu vuoi sapere. Suppongo che tra i federalisti ci siano opinioniprersonali probabilmente diverse.
Io,però, vorrei conoscere la tua opinione in proposito!
D'accordo ovviamente sul NO assoluto alle arfmi nucleari. E anche su ogni armamento tipicamente offensivo (come sono, per esempio, i missili a lunga gittata). Ma ikn caso di aggressionee come la mettiamo?

Tutto giusto, sono quasi completamente d'accordo sullo scenario e i fatti che hai descritto.
Ma io avevo fatto due domande, alle quali la mia risposta convinta e intransigente è NO!
E un'Europa, anche se confederale, che si comporti ed agisca come sta facendo in questa tragica situazione (e in tante altre del recente passato), serva degli USA, il cui interesse, dopo aver smantellato il blocco sovietico (la pace si basava sulla paura e l'equilibrio dei blocchi contrapposti), è umiliare la Russia, con le continue provocazioni e l'espansione NATO;
senza rendersi conto che la sta gettando tra le braccia della Cina, il vero pericolo economico mondiale, non mi piace.
Voglio questa Italia: Art. 11. "L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo".
George Frost Kennan nel 2000 scriveva: “L’allargamento a Est dell’Alleanza Atlantica, fino ai confini della Russia, si potrebbe trasformare nell’errore più fatale della politica americana dalla fine della Guerra Fredda… questa decisione susciterà tendenze nazionaliste e militariste anti-occidentali nell'opinione pubblica russa, potrà avere un effetto avverso sullo sviluppo della democrazia russa, ripristinare l'atmosfera della Guerra Fredda nelle relazioni Est-Ovest, e spingere la politica estera russa in direzione contraria a quella che vogliamo.”
Ovvio, la colpa principale dell'invasione dell'Ucraina e dei crimini inevitabili in guerra è della Russia.
Medita però: Quello che Putin ha fatto all’Ucraina noi l’abbiamo fatto nello stesso identico modo in Iraq. Nel 2003 nel Consiglio di Sicurezza dell’Onu, composto da 15 Stati, solo 4 membri erano favorevoli all’invasione nell’Iraq (Spagna, Bulgaria, Usa e Inghilterra). E il presidente francese Chirac minacciò pure il veto. Quindi, Bush scavalcò il Consiglio di Sicurezza dell’Onu e prepotentemente fece una guerra illegale. In Iraq il 19 novembre 2005 un gruppo di marines americani sfondò le case degli abitanti di Haditha e massacrò a sangue freddo 24 civili, sparando in faccia a un bambino . C’è stato un processo – conclude – Il governo americano ha cercato di insabbiare tutto, i marines sono stati assolti. Il 19 dicembre 2021 il New York Times ha scoperto un documento segreto della Casa Bianca che consta di 1300 file, ognuno dei quali parla di civili massacrati dal 2014 in Siria, in Afghanistan e in Iraq. Pertanto, nella guerra Russia-Ucraina, noi dobbiamo fare la pace. Se il problema è che Putin sia un cane e uno schifoso, allora tra schifosi possiamo intenderci, occorre sederci intorno a un tavolo e discutere di come salvare gli ucraini.
Quando una potenza invade in modo criminale un Paese, considerata la disparità delle forze in campo, solo 2 sono le strade logiche da percorrere:
1)Chiedi che ti difenda il tuo amico "forte" (USA e NATO), in modo che ti venga in soccorso, non solo dandoti le armi e lasciando che sia solo tu a combattere e morire, ma partecipando alla guerra con i suoi eserciti (il che provocherebbe probabilmente la fine del mondo)
2)Che è la cosa saggia, arrenderti subito e trattare un armistizio e una pace onorevole, che avrebbe potuto essere migliore e meno penalizzante di quella che sarà purtroppo alla fine della guerra, dopo le tante distruzioni e morti e la carestia futura per tanta povera gente di tutto il mondo.
Ricordiamoci che quello che pretendeva Putin per non iniziare la guerra era la cessione alla Russia dei territori russofoni di Crimea e Donbass e la non entrata (almeno per un periodo prefissato) dell'Ucraina nella NATO.

aspesi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 04-04-22, 11:54   #6
aspesi
Utente Super
 
L'avatar di aspesi
 
Data di registrazione: Nov 2009
Ubicazione: Terra dei Walser
Messaggi: 7,997
Predefinito Re: Scusate amici l'O.T. Vi prego: guardate ... e firmate!



aspesi non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 01:18.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it