Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento
Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Autocostruzione
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 15-09-14, 11:50   #1
The borg
Utente Junior
 
L'avatar di The borg
 
Data di registrazione: Aug 2009
Messaggi: 104
Predefinito Alimentatore

Salve a tutti, devo realizzare un alimentatore per i miei strumenti a 12V e la reflex a 5V ho diverse soluzioni:

- Alimentatore switching da 12V econvertitore DC-DC per la reflex
-Alimentatore lineare da banco per la montatura e alimentatore switching 5V per la reflex
- Adattare un alimentatore da PC

Secondo voi quale può essere la miglior soluzione in base al rapporto qualità/prezzo?
__________________
- Telescopio MEADE LX90 8"
- Telescopio Antares tritone Newton 200mm f/4 EQ 3.2
-Camera LPI Meade
-Pentax K-3
-Pentax k-x senza filtro IR
-50mm f/1.7
-200mm f/4
-35 mm f/4
-Pentax LX
http://www.flickr.com/photos/stefano_giargia/
The borg non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-09-14, 12:21   #2
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 349
Predefinito Re: Alimentatore

salve, un alimentatore che sia switching o classico con trasformatore a regolazione lineare ha poca importanza, l'importante che siano costruiti come si deve e non come le cineserie presenti sul mercato oggigiorno.
La modifica di un alimentatore da pc non è molto complicata me bisogna saperla fare.
Personalmente ho certa antipatia verso gli switching ma riconosco che hanno un rendimento molto maggiore rispetto ai classici.
Chiedi info per un'eventuale autocostruzione oppure suggerimenti per un acquisto?
In ogni caso occorre anche precisare la corrente necessaria per le varie tensioni.
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 15-09-14, 13:03   #3
The borg
Utente Junior
 
L'avatar di The borg
 
Data di registrazione: Aug 2009
Messaggi: 104
Predefinito Re: Alimentatore

Chiedevo più che altro info, perchè potrei riuscire a recuperare un vecchio alimentatore da PC, non ho problemi a effettuare modifiche, e diciamo che sarebbe a costo quasi zero. Sui 12V per il momento alimenterò una CGEM, per cui sui 3-4A e vado sul sicuro.

Il problema degli switching è riconoscere quelli di qualità.
__________________
- Telescopio MEADE LX90 8"
- Telescopio Antares tritone Newton 200mm f/4 EQ 3.2
-Camera LPI Meade
-Pentax K-3
-Pentax k-x senza filtro IR
-50mm f/1.7
-200mm f/4
-35 mm f/4
-Pentax LX
http://www.flickr.com/photos/stefano_giargia/
The borg non in linea   Rispondi citando
Vecchio 15-09-14, 13:58   #4
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 3,363
Predefinito Re: Alimentatore

Se vuoi un consiglio da "esperto", (quì nel forum lo sono diventato da poco, ma in elettronica lo sono da diverso tempo), evita i sistemi switcing e opta per un sistema lineare, costituito da TRE soli elementi: trasformatore, raddrizzatore e condensatore di livellamento; se per le tue esigenze ti servono delle tensioni ben precise e stabili, puoi aggiungere degli integrati sabilizzatori di tensione, (sempre di tipo lineare); il sistema consuma un po' di più (ma ce lo possiamo permettere) e ti eviterà un sacco di altri problemi.............
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-14, 07:48   #5
The borg
Utente Junior
 
L'avatar di The borg
 
Data di registrazione: Aug 2009
Messaggi: 104
Predefinito Re: Alimentatore

Invece per la reflex? Meglio un convertitore DC-DC o uno switching 5V?
__________________
- Telescopio MEADE LX90 8"
- Telescopio Antares tritone Newton 200mm f/4 EQ 3.2
-Camera LPI Meade
-Pentax K-3
-Pentax k-x senza filtro IR
-50mm f/1.7
-200mm f/4
-35 mm f/4
-Pentax LX
http://www.flickr.com/photos/stefano_giargia/
The borg non in linea   Rispondi citando
Vecchio 16-09-14, 12:00   #6
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 3,363
Predefinito Re: Alimentatore

Sempre meglio un riduttore lineare, che tra l'altro è costituito da UN solo integrato, e (se ce li vuoi mettere, ma non sono indispensabili) due condensatori elettrolitici da 100 microfarad, uno all'ingresso e l'altro all'uscita per diminuirne la resistenza interna e rispondere meglio ai transienti di assorbimento.
Intendiamoci, i riduttori switcing funzionano perfettamente, ma il loro impiego lo vedo più indicato quando gli assorbimenti in gioco sono elevati perchè migliora il rendimento, con meno produzione di calore, maggior durata della batteria (se l'alimentazione viene da questa) ma sono molto più COMPLESSI, quindi più soggetti a guasti e inoltre irradiano disturbi, oltre ad avere una tensione di uscita non proprio "pulita"; fattori questi che possono influire sul funzionamento di apparecchiature particolarmente delicate........
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 16-09-14, 21:50   #7
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 349
Predefinito Re: Alimentatore

Conosco diverse persone che hanno modificato un ali da pc e ne sono pienamente soddisfatte quindi una simile modifica, se correttamente realizzata, ci consente di disporre di un valido alimentatore con discreta potenza a costi modesti.
Per la reflex invece bisogna anche sapere dove verrà più frequentemente usata, vicino ad una presa di corrente o in zona campale tramite una batteria.
Nel primo caso uno step down anche lineare alimentato con i 12 V di un qualsiasi alimentatore andrà benissimo, lm7805 per correnti dell'ordine di 1 Ampere, lm1085 con corrente di 3 Ampere oppure un lm1084 fino a 5 Ampere ( il secondo e il terzo sono degli lm317 più robusti).
Nel secondo caso forse è meglio uno switching per risparmiare la batteria, sulla baya se ne trovano di tutte le salse, piccoli ed efficienti con la loro protezione contro i cortocircuiti (magari eviterei quelli troppo economici).
I dispositivi digitali desiderano una tensione stabile e pulita senza ripple o transienti, anche di piccola intensità, e gli alimentatori switching possono, non sempre, lasciare passare un residuo della frequenza di commutazione.
AndreaB non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-09-14, 08:43   #8
The borg
Utente Junior
 
L'avatar di The borg
 
Data di registrazione: Aug 2009
Messaggi: 104
Predefinito Re: Alimentatore

Per ora direi che uso tutto a 220V, pensavo di prendere un buon ali a 12V e alimentare tutto con quello...
__________________
- Telescopio MEADE LX90 8"
- Telescopio Antares tritone Newton 200mm f/4 EQ 3.2
-Camera LPI Meade
-Pentax K-3
-Pentax k-x senza filtro IR
-50mm f/1.7
-200mm f/4
-35 mm f/4
-Pentax LX
http://www.flickr.com/photos/stefano_giargia/
The borg non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-09-14, 10:00   #9
ANDREAtom
Utente Esperto
 
L'avatar di ANDREAtom
 
Data di registrazione: Mar 2011
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 3,363
Predefinito Re: Alimentatore

Forse è la soluzione migliore; a questo punto ti conviene prenderne uno da laboratorio; sono le uniche versioni che impiegano (ancora) un trasformatore: per esempio una delle due unità che vedi in alto nella foto



E'una "cineseria", ma funziona abbastanza bene; la tensione si può regolare da zero a 30 Volt ed ha un limitatore di corrente regolabile fino a 5 Amper; (costo circa 50 Euro)

Se ti servono più valori di tensione contemporaneamente, con una spesa irrisoria puoi collegare all'uscita degli integrati riduttori di tensione, come dice AndreaB.
Quello che vedi di sotto invece non si trova in commercio....... il limitatore di corrente può essere regolato con continuità, da UN milliamper a 50 Amper......
__________________
Dai diamanti non nasce niente,
dal letame nascono i fior........
--------------------------
(Fabrizio de Andrè)
ANDREAtom non in linea   Rispondi citando
Vecchio 17-09-14, 11:29   #10
AndreaB
Utente Junior
 
L'avatar di AndreaB
 
Data di registrazione: Sep 2007
Ubicazione: Pisa
Messaggi: 349
Predefinito Re: Alimentatore

Prova a guardare questo sito tra la strumentazione usata ricondizionata, si possono trovare anche degli oggetti interessanti.

radiosurplus.it

AndreaB non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 10:27.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it