Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento
Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Rudi Mathematici
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 28-04-08, 06:53   #241
sumer
Utente Junior
 
L'avatar di sumer
 
Data di registrazione: Jun 2006
Messaggi: 259
Predefinito Re: La prova scientifica dell'astrologia

Quote:
astromauh Visualizza il messaggio
...Se c'è qualcuno che si deve vergognare, questo sei tu.
Tu non hai la minima idea di cosa sia la sensibilità, cosi' come non hai nessuna cognizione di cosa sia l'etica e di cosa sia la scienza, chi non condivide le tue sciocche superstizioni è per te qualcuno da insultare.
Sotto quella pietra che ti trascini dietro dovresti nasconderti Sumer, del tuo moralismo ipocrita e bigotto, io non so che farmene.
La tua risposta parla da sola e non vale proprio la pena di controbattere tanto assurdo livore.
E comunque ci tengo a sottolineare che mai ho insultato qualcuno, men che meno te. Quello che mi sono permesso di annotare - chiamalo pure moralismo, io lo chiamo buonsenso - è che il tuo comportamento è stato vergognoso. Punto.
Comunque, quando vuoi parlare di scienza e di etica io sono qui.
__________________
Ad astra per aspera.
sumer non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-04-08, 11:55   #242
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 6,700
Predefinito Re: La prova scientifica dell'astrologia

Quote:
astromauh Visualizza il messaggio
Quando vediamo qualcuno che inciampa e cade per terra, la nostra prima reazione è quella di ridere.
Tu parla per te, non coinvolgere in gratuite affermezioni i tuoi lettori.

Per esempio, la mia prima reazione quando vedo uno "che inciampa e cade" è duplice e simultanea: auspicio che non si sia fatto male e immediato impulso alla totale disponibilità nell'eventualità che invece si sia fatto male e che il mio soccorso gli possa essere di una qualche utilità.

Se il caduto si rialza e sorride sodddisfatto di essere indenne o perché poteva andargli peggio, allora partecipo volentieri al suo sorriso.

Per fortuna le statistiche dicono che di gente che ha le mie stesse prime rezioni ce n'è ancora tanta. [Nella mia ormai lunga vita sono caduto e mi son fatto male numerosissime volte. Sono sempre stato soccorso (anche quando era superfluo) da chi era in grado di farlo, e non ho mai visto nessuno ridere dell'accidente/incidente occorsomi. Una volta, dopo una caduta in bicicletta, sono accorso io da chi aveva assistito alla scena: pallido e ansimante, era quasi svenuto per il timore che mi fossi fatto molto male].

Che devo dirti?
Un augurio: che quelli come te (cui viene da ridere se vedono cadere qualcuno) siano una esigua minoranza.

Bye, bye
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»
Erasmus non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-04-08, 13:00   #243
MikyMate
Utente Junior
 
L'avatar di MikyMate
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Rimini
Messaggi: 152
Predefinito Re: La prova scientifica dell'astrologia

Astromauh negli ultimi post non hai esagerato un po'?... Sembra che tu dia alla vita lo stesso valore che dai a una qualsiasi statistica... e non mi piace nemmeno il tuo insultare chi ti sta facendo notare questa cosa...
__________________
"Che le stelle ti guidino sempre, e la strada ti porti lontano"

-Cieli Sereni-
MikyMate non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-04-08, 15:33   #244
nino280
Utente Super
 
L'avatar di nino280
 
Data di registrazione: Dec 2005
Ubicazione: Torino
Messaggi: 8,966
Predefinito Re: La prova scientifica dell'astrologia

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
Tu parla per te, non coinvolgere in gratuite affermezioni i tuoi lettori.

Per esempio, la mia prima reazione quando vedo uno "che inciampa e cade" è duplice e simultanea: auspicio che non si sia fatto male e immediato impulso alla totale disponibilità nell'eventualità che invece si sia fatto male e che il mio soccorso gli possa essere di una qualche utilità.

Se il caduto si rialza e sorride sodddisfatto di essere indenne o perché poteva andargli peggio, allora partecipo volentieri al suo sorriso.

Per fortuna le statistiche dicono che di gente che ha le mie stesse prime rezioni ce n'è ancora tanta. [Nella mia ormai lunga vita sono caduto e mi son fatto male numerosissime volte. Sono sempre stato soccorso (anche quando era superfluo) da chi era in grado di farlo, e non ho mai visto nessuno ridere dell'accidente/incidente occorsomi. Una volta, dopo una caduta in bicicletta, sono accorso io da chi aveva assistito alla scena: pallido e ansimante, era quasi svenuto per il timore che mi fossi fatto molto male].

Che devo dirti?
Un augurio: che quelli come te (cui viene da ridere se vedono cadere qualcuno) siano una esigua minoranza.

Bye, bye
A proposito di biciclette e di altruismo , vi racconto due scene che mi sono capitate:
la prima; ero in bicicletta ,e mentre andavo ho visto un tombino sollevato che sporgeva pericolosamente dalla sua sede su una strada.Le macchine lo sfioravano ripeto la parola pericolosamente.
Sono tornato indietro perchè intanto avevo già elaborato la scena nella mia mente:un'auto becca il tombino,la gomma esplode, e . . . . . , e se fosse un parente,qualcuno che conosco. Ammazza quanto pesava! Saranno stati 30 o 40 chili. Il sangue mi usciva a flutti dal dorso della destra.Nell'infilare la mano nelle asole del tombino mi sono tagliato.
La seconda; sempre in bicicletta,passavo sopra un cavalcavia,quando? Esattamente una settimana dopo che una donna era morta perchè qulche furbo aveva lanciato sassi da un cavalcavia. Ho visto un bel masso sul marciapiede del cavalcavia,dinuovo il cervello che elabora passa quache deficiente (e vi assicuro che ce ne sono)prende il masso e lo butta giù sulla tangenziale . Torno indietro (un impulso irrefrenabile) afferro il masso,volevo solo spostarlo da quel brutto posto , quando mi sento dire-CHE COSA STA FACENDO? Era una gazzella dei carabinieri.Sono diventato rosso come un peperone ,e poi , b, b, b, b, b, insomma balbettavo,non riuscivo a parlare per spiegarmi,volevano portarmi in galera.Il caramba ha capito,senza che io riuscissi a spiegarmi,solo, mi aveva guardato negli occhi.

Ultima modifica di nino280 : 28-04-08 15:36.
nino280 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-04-08, 02:33   #245
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,740
Predefinito Re: La prova scientifica dell'astrologia

Nel 2003 sono caduto dallo scooter e mi sono bucato un polmone, mi hanno dovuto operare altrimenti sarei morto.

Secondo voi è possibile, che una persona che ha vissuto una simile esperienza sia cinica ed insensibile nel momento in cui vede qualcosa di molto simile accadere a qualcun'altro?

No, la risposta non può essere che no, vi siete sbagliati.
Voi pretendete di giudicare senza conoscere.

Quote:
Erasmus Visualizza il messaggio
Tu parla per te, non coinvolgere in gratuite affermezioni i tuoi lettori.

Che devo dirti?
Un augurio: che quelli come te (cui viene da ridere se vedono cadere qualcuno) siano una esigua minoranza.

Bye, bye
Quote:
astromauh Visualizza il messaggio
Quando vediamo qualcuno che inciampa e cade per terra, la nostra prima reazione è quella di ridere.
Io comunque non ho riso.
Le persone che ridono sono molte, se non te ne sei mai accorto, sarà perchè sei distratto, facci caso la prossima volta che ti capita.

Quote:
nino280 Visualizza il messaggio
Ma su quale pianeta vivi?
Parli della morte di un ragazzo come un cosa divertente o come un lieto evento.
Se fossi il genitore di quel ragazzo , venivo a trovarti.
No, non venivi a trovarmi, a quest'ora stavi dando delle capocciate nel muro, chiedendoti come mai non sei riuscito ad insegnare a tuo figlio a tenersi stretta la vita.

Ripensandoci, non ho assistito ad un incidente, ma ad un omicidio, c'è qualcuno che l'ha ammazzato e voi non trovate niente di meglio da fare che prendervela con me.

Non passavano macchine in quel momento, lui ha centrato un lampeggiante arancione che non poteva non vedere, mentre sarebbe dovuto passare mezzo metro più in là, doveva essere ubriaco.
__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 29-04-08 03:13.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-04-08, 04:07   #246
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,740
Predefinito Re: La prova scientifica dell'astrologia

Quote:
sumer Visualizza il messaggio
La tua risposta parla da sola e non vale proprio la pena di controbattere tanto assurdo livore.
E comunque ci tengo a sottolineare che mai ho insultato qualcuno, men che meno te. Quello che mi sono permesso di annotare - chiamalo pure moralismo, io lo chiamo buonsenso - è che il tuo comportamento è stato vergognoso. Punto.
Comunque, quando vuoi parlare di scienza e di etica io sono qui.
Insulti, insulti...


Quote:
astromauh
Piotr, scusami ma io credo proprio di aver dato la dimostrazione matematica della astrologia...


Quote:
astromauh
... Non sono abituato a spiegare, ed è forse per questo che non sono stato sufficientemente chiaro, mi riprometto di farlo quindi con maggiore limpidezza a breve....

ANCORA???
__________________



Questo non è un insulto, secondo te?

La mia dimostrazione matematica dell'astrologia ti fa piangere?
E perchè? Tu non lo dici il perchè ti fa piangere, perchè è sbagliata?
o forse perchè non riesci a capirla?

Da un'altra parte hai detto che il solo volere parlare di astrologia è da maleducati, ma lasciamo perdere, il peggior insulto che mi hai rivolto è stato quello di chiamarmi "un astrologo".

Detto da te questo è un insulto gravissimo, perchè tu subito dopo pretendi pure di stabilire cosa sia e cosa faccia un astrologo, pur senza esserti mai documentato, tu non vuoi passare il tuo tempo libero leggendo libri di astrologia, preferisci passare il tuo tempo libero osservando un ragno tessere la sua tela.

OK- attività degnissima, come già ti dissi, ma

allora cosa vuoi da me? Se l'argomento non ti interessa perchè partecipi a questa discussione? In che veste sei qui? come provocatore?

Tu pensi di avere buon senso?

Il buon senso avrebbe dovuto suggerirti di astenerti da questa discussione, non so se ci hai fatto caso, ma la discussione inizia proprio con la citazione da te fatta su questa statistica. Ottimo motivo per non intervenire.

La tua definizione di cristiano non è completa, non puoi sintetizzarla in due parole come hai fatto, i cristiani credono in molte altre cose, credono nell'inferno, credono in un Dio che premia e punisce, e fondamentalmente credono di essere i detentori della verità, che vogliono imporre pure agli altri.

Sei fuori luogo qui dove si parla di "prova scientifica" o vuoi impormi i tuoi dogmi con la prepotenza?

Tu definisci il mio comportamento vergognoso, perchè ti immagini chissà quali strumentalizzazioni, ma chi sei tu per giudicarmi? Non sarà perchè credi che da qualche parte nelle Scritture sia scritto che gli astrologi sono in combutta con il demonio? E perchè ci credi?
(cosa non vera)


Non sarai tu il credulone babbeo, come qualcun altro ha definito me?
Non eri tu quello che credeva nella statistica del dr.Voas?
Tanto da sventolarla come fosse uno stendardo, della dea ragione?

Adesso che ho mostrato come le conclusioni di Voas fossero un po' "affrettate", invece di discutere di questo siamo passati a parlare della mia presunta mancanza di sensibilità e mancanza di senso etico?

Si, ma che c'azzecca? Anche se fosse, ma non è, cosa c'entra?

Secondo me è perchè non hai argomenti reali per contrastare le conclusioni della mia statistica, e al tuo posto mi vergognerei di aver preso per buone le conclusioni del dr. Voas senza averle mai lette, come mai di questo non ti vergogni?

Che fai, guardi la pagliuzza negli occhi degli altri e non vedi la trave nel tuo?
__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 29-04-08 05:37.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-04-08, 06:43   #247
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,740
Predefinito Re: La prova scientifica dell'astrologia

La teologia cristiana non si oppone all' astrologia, la questione è stata dibattuta già nel medio evo, ed è riassunta nella celebre frase di S.Agostino



"Astra inclinat sed non necessitant."

E anche Dante esprime lo stesso concetto nella divina commedia:
"Lo cielo i vostri movimenti inizia
non dico tutti, ma posto ch'io'l dica,
lume v'è dato a bene e a malizia
e libero voler; che se fatica
nelle prime battaglie col ciel dura
poi vince tutto, se ben si notrica."



Però è lo stesso Dante che poi colloca un astrologo tra i dannati dell'inferno...

Solo dopo aver guardato meglio si accorge che ognuno aveva il collo girato ("tra 'l mento e 'l principio del casso", del busto cioè) e il viso girato dalla parte delle reni. Essi devono quindi camminare all'indietro, perché non possono guardare avanti: Dante dice che forse alcuni casi di paralisi ("parlasìa") possono provocare tali danni, ma lui non ha mai assistito a casi simili e non crede che sia possibile. E lui, rivolgendosi direttamente al lettore, ci dice come una tale visione del nostro corpo umano sì mostruosa non potesse fargli tenere gli occhi asciutti, così piange per pietà verso questi esseri sfregiati, il cui pianto gocciola giù nella fessura tra le natiche, un'immagine grottesca e umiliante.

Come si spiega questa apparente contraddizione?

La contraddizione è solo apparente, perchè in realtà si parla di due cose diverse,
una è l'astrologia vera ed illuminante, mentre c'è un' altro tipo di astrologia che è quella che ha la pretesa di prevedere il futuro.

Se a te Sumer, piace generalizzare, a me piace distinguere.

Il cristianesimo non è in contraddizione con l'astrologia, se tu lo pensi questa è una tua opinione.


Questa è la posizione ufficiale della chiesa riguardo l'astrologia, a me personalmente la compatibilità tra la religione cristiana e l'astrologia interessa veramente poco,
ad ogni modo lo sono.


Nemmeno la scienza è in contraddizione con l'astrologia.

Perchè la scienza afferma che la correlazione trovata tra il sole di nascita e le scelte matrimoniali, è un fenomeno, e come tale merita di essere investigato maggiormente.
__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 29-04-08 07:04.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-04-08, 07:03   #248
sumer
Utente Junior
 
L'avatar di sumer
 
Data di registrazione: Jun 2006
Messaggi: 259
Predefinito Re: La prova scientifica dell'astrologia

ADESSO BASTA!
Messaggio urgente per il moderatore e, già che ci sono, per chi deve far rispettare un regolamento (visto che il richiamo al buonsenso non serve a nulla).
O date una bella raddrizzata ad Astromauh spiegandogli cosa è un insulto, facendogli capire come ci si comporta e che deve smetterla oppure mi vedo costretto a salutare tutti e frequentare altri forum. Con buona pace di tutti.
Non ci sto più a farmi bellamente insultare dal primo che passa.
__________________
Ad astra per aspera.

Ultima modifica di sumer : 29-04-08 07:05.
sumer non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-04-08, 07:24   #249
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,740
Predefinito Re: La prova scientifica dell'astrologia

Quote:
sumer Visualizza il messaggio
ADESSO BASTA!
Messaggio urgente per il moderatore e, già che ci sono, per chi deve far rispettare un regolamento (visto che il richiamo al buonsenso non serve a nulla).
O date una bella raddrizzata ad Astromauh spiegandogli cosa è un insulto, facendogli capire come ci si comporta e che deve smetterla oppure mi vedo costretto a salutare tutti e frequentare altri forum. Con buona pace di tutti.
Non ci sto più a farmi bellamente insultare dal primo che passa.

Ah non c'è reciprocità? Io dovrei sentirmi dire da te, ossia dal primo che passa
che dovrei vergognarmi, non si sa bene di cosa, e non posso fare altrettanto?

Io ho semplicemente detto la verità, ti da fastidio la verità?

Una persona che cita una statistica che non ha mai letto, solo perchè le conclusioni sono in accordo con le sue idee preconcette è una persona che dovrebbe vergognarsi.

Sarà una mia opinione, non dico di no, ma sicuramente è rispettabile almeno quanto la tua.
__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>
astromauh non in linea   Rispondi citando
Vecchio 29-04-08, 07:33   #250
astromauh
Utente Super
 
L'avatar di astromauh
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 4,740
Predefinito Re: La prova scientifica dell'astrologia

Quote:
Sumer:
No, grazie. L'occhietto brilla, famelico, al pensiero dei possibili lauti introiti, ma sono un tipo all'antica e fregare la gente proprio non mi piace.
Altrimenti avrei fatto l'astrologo!
Quote:
sumer Visualizza il messaggio
Assolutamente no.
Volendo ragionare correttamente, noi, la nostra stella, i suoi pianeti e tutti quanti i satelliti (Luna compresa, dunque) siamo tutti figli di un paio di supernovae precedenti.
Una (sicura) che ha sparso in giro il materiale che ci compone tutti quanti e l'altra (molto probabile) che ha dato una spinta affinchè questo materiale cominciasse ad aggregarsi.
Se poi uno in tutto questo ci vede lo zampino di Dio nessuno potrà mai contraddirlo (nonostante quanto possa dire il caro Laplace), come pure non si potrà biasimare chi vede unicamente un processo casuale di cause-effetti.
Ma che tu mi dica che il babbo è "il sistema solare" (nome collettivo, d'altra parte "mater certa, sed pater...") e la mamma è la Luna è davvero qualcosa di assurdo, senza senso, ridicolo, sciocco. E mi fermo con gli aggettivi per non travalicare.
In tutta amicizia, Astromauh, basta con 'sta commedia.
O porti prove scientifiche che dimostrano che l'astrologia funziona oppure vai a pontificare da qualche altra parte.
L'ho detto e lo ripeto: di creduloni pronti a pendere dalle labbra degli astrologi è pieno il mondo. Magari riesci pure ad arricchirti.
Auguri.

Quote:
Mi spiace per te, ma nel tuo caso i risultati dell'educazione che hai ricevuto sono molto chiari .

Io ti parlavo di un "babbo" Sole e di una "mamma" Luna, e tu tiri in ballo l'educazione datami dai miei genitori?

L'astrologia è forse un fatto di maleducazione, è sconveniente?

Mi avevi chiesto le prove scientifiche, te le ho fornite, perchè non le commenti?
E' più divertente insultare il prossimo?
__________________
www.Astrionline.it
Astromauh <a href=http://www.trekportal.it/coelestis/images/icons/icon10.gif target=_blank>http://www.trekportal.it/coelestis/i...ons/icon10.gif</a>

Ultima modifica di astromauh : 29-04-08 08:03.
astromauh non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 07:41.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it