Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento
Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Telescopi e Montature
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 13-09-07, 19:14   #1
darkstar
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 15
Predefinito Quale Dobson?

Ciao a tutti, sono nuovo nel forum e vorrei un parere sull'acquisto di un dobson.
Vi chiedo se da un terrazzino di paese "basta" un 25cm oppure vanno posso tranquillamente sfruttare i 30cm...
Io sarei orientato su uno dei due "cinesoni": Skywatcher o GSO. Quale mi consigliate?
Prenderei in considerazione anche un Meade, vista la comodità di montarlo e smontarlo ogni volta. Però, avendo letto che è "obbligatoria" la collimazione ad ogni montaggio, ci sto un po' ripensando...
A proposito di collimazione... E' necessario un laser o può essere fatta anche "a occhio"? Quanto tempo si perde mediamente per questa operazione?

Vi ringrazio in anticipo!!!
darkstar non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-09-07, 20:02   #2
widescan
Utente
 
Data di registrazione: Sep 2006
Messaggi: 922
Predefinito Re: Quale Dobson?

se vuoi un 10 pollici.... considera anche questo...... http://www.aleph-lab.com/pagine%20si...riflettori.htm
una bella novità in questo campo
widescan non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 13-09-07, 21:21   #3
darkstar
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 15
Predefinito Re: Quale Dobson?

Grazie Widescan
Davvero molto interessante. Sinceramente vorrei andare sui 12".
Sono però molto combattuto tra il tubo ed il truss... Quest'ultimo sicuramente è più maneggevole, però mi preoccupa la collimazione pressoché continua.
Come ti trovi col tuo LB?

Ciao e grazie ancora
darkstar non in linea   Rispondi citando
Vecchio 13-09-07, 23:10   #4
mauro_dalio
Banned
 
Data di registrazione: Mar 2007
Ubicazione: Mirano (VE)
Messaggi: 3,707
Predefinito Re: Quale Dobson?

Quote:
darkstar Visualizza il messaggio
Grazie Widescan
Davvero molto interessante. Sinceramente vorrei andare sui 12".
Sono però molto combattuto tra il tubo ed il truss... Quest'ultimo sicuramente è più maneggevole, però mi preoccupa la collimazione pressoché continua.
Come ti trovi col tuo LB?

Ciao e grazie ancora
Dovresti provare a maneggiare uno e l'altro. Il traliccio lo smonti e trasporti in macchina con più facilitò ma "quanto" lo devi provare.
Se puoi vai sul 12". C'è differenza.
mauro_dalio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 14-09-07, 06:18   #5
Malve
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jun 2004
Messaggi: 165
Predefinito Re: Quale Dobson?

Un dobson, piccolo o grande che sia, è inutilizzabile da un terrazzino...il tubo sbatte sulla ringhiera e non riesci a puntare oggetti bassi (addirittura io col LB da 12" dal mio terrazzo non riesco nemmeno a puntare la polare)
Malve non in linea   Rispondi citando
Vecchio 14-09-07, 06:58   #6
Magenta74
Utente
 
L'avatar di Magenta74
 
Data di registrazione: Apr 2007
Ubicazione: Pordenone
Messaggi: 624
Predefinito Re: Quale Dobson?

Ciao, darkstar. E benvenuto.

Io sono possessore di un dobson da 12", e sono d'accordo con Malve: ti posso confermare che è uno strumento che richiede un po' di spazio per essere utilizzato. Siccome la base con montatura altazimutale è poggiata a terra ed il tubo è lungo circa 1,5 m, fai conto che manovrandolo "disegni" il volume di una semi-sfera di quasi 1,5 m di raggio...! Io ho la fortuna di avere un bel giardino, per cui quando voglio osservare standomene a casa porto lì il mio "Steve"...!

I dobson, poi, sono strumenti concepiti per dare il meglio sotto cieli bui, e pertanto possiedono grandi aperture ma allo stesso tempo sono facilmente smontabili e trasportabili: ecco il perché dei dobson a tralicci, secondo me da scegliere sempre dai 12" in su (a meno che tu non abbia una monovolume o un camper)!

Per quanto riguarda la collimazione, infine, ti posso dire che non è un'operazione particolarmente complessa: richiede solo un po' di pazienza per apprenderla e per ripeterla ogni volta che si rimonta il telescopio. Se lo strumento è già dotato di manopole al posto delle viti per la regolazione di primario e secondario (se così non è, vai in una ferramenta e con pochi euro le sostituisci, come ho fatto io), la collimazione ti porta via al massimo 3 minuti. A mio avviso, poi, un collimatore laser non è indispensabile: io l'avevo acquistato perchè temevo di non saper fare la collimazione sfuocando una stella, ma poi ho imparato come si fa e da allora il mio bel collimatore laser è rimasto dentro la sua scatola...!

Se ti occorre qualche altro consiglio o parere, siamo qua!

Cieli sereni.

Magenta74
__________________
Osservo con:
"Steve" (dobson Meade LightBridge 12" Deluxe con cercatore ottico Orion 9x50 RACI e Telrad);
Torretta binoculare Denkmeier Standard con PxS Dual Arm, OCS da 2",
coppia di oculari Siebert Ultra 24mm e coppia di oculari Baader GO 12,5mm;
Oculari Meade QX Wide Angle 26mm, Baader Hyperion Zoom 8-24mm,
Antares Speers Waler serie II 9,4mm, Antares Speers Waler Zoom serie II 5-8mm;
Binocolo "LiDL" Bresser 10x50.
Magenta74 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 14-09-07, 09:45   #7
mauro_dalio
Banned
 
Data di registrazione: Mar 2007
Ubicazione: Mirano (VE)
Messaggi: 3,707
Predefinito Re: Quale Dobson?

Quote:
Malve Visualizza il messaggio
Un dobson, piccolo o grande che sia, è inutilizzabile da un terrazzino...il tubo sbatte sulla ringhiera e non riesci a puntare oggetti bassi (addirittura io col LB da 12" dal mio terrazzo non riesco nemmeno a puntare la polare)
un telescopio NON VA UTILIZZATO DAL TERRAZZINO. Termicamente è un disastro eccetto a settembre. L'inquinamento luminoso ti farà credere che le cose che gli altri dicono di vedere sono fantasia.

Il telescopio si mette in macchina e si va in un luogo dal cielo il più buio possibile. Anche un 114 nel posto adatto mostra M1, la Velo, le spiralette di M51.
Il telescopio più grande e facile da trasportare guardacaso è un... dobson!

PS (è scontato che sto parlando di uso visuale)
mauro_dalio non in linea   Rispondi citando
Vecchio 14-09-07, 18:15   #8
darkstar
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 15
Predefinito Re: Quale Dobson?

Quote:
Magenta74 Visualizza il messaggio
Ciao, darkstar. E benvenuto.
Grazie Magenta74!!!

Quote:
Io sono possessore di un dobson da 12", e sono d'accordo con Malve: ti posso confermare che è uno strumento che richiede un po' di spazio per essere utilizzato. Siccome la base con montatura altazimutale è poggiata a terra ed il tubo è lungo circa 1,5 m, fai conto che manovrandolo "disegni" il volume di una semi-sfera di quasi 1,5 m di raggio...! Io ho la fortuna di avere un bel giardino, per cui quando voglio osservare standomene a casa porto lì il mio "Steve"...!
Ok! Mi sono espresso male. Con "terrazzino" volevo dire un terrazzo di circa 25mq
Quindi, tutto sommato, lo spazio ce l'ho per la bestiolina...

Quote:
I dobson, poi, sono strumenti concepiti per dare il meglio sotto cieli bui, e pertanto possiedono grandi aperture ma allo stesso tempo sono facilmente smontabili e trasportabili: ecco il perché dei dobson a tralicci, secondo me da scegliere sempre dai 12" in su (a meno che tu non abbia una monovolume o un camper)!
Concordo appieno. Però voglio avere il tele pronto pronto da prendere,
sistermarlo in max 5 min. e puntarlo in cielo direttamente da casa. Ovviamente non escludo di fare un po' di strada in macchina (non ho né monovulme né camper ) per la ricerca di un cielo scuro.


Quote:
Per quanto riguarda la collimazione, infine, ti posso dire che non è un'operazione particolarmente complessa: richiede solo un po' di pazienza per apprenderla e per ripeterla ogni volta che si rimonta il telescopio. Se lo strumento è già dotato di manopole al posto delle viti per la regolazione di primario e secondario (se così non è, vai in una ferramenta e con pochi euro le sostituisci, come ho fatto io), la collimazione ti porta via al massimo 3 minuti. A mio avviso, poi, un collimatore laser non è indispensabile: io l'avevo acquistato perchè temevo di non saper fare la collimazione sfuocando una stella, ma poi ho imparato come si fa e da allora il mio bel collimatore laser è rimasto dentro la sua scatola...!
Grazie Magenta74!!! Erano le parole che mi volevo sentir dire
Quindi... un bel Meade da 12'' me lo consigli a pieno senza riserva?!?

Grazie ancora!!!

darkstar
darkstar non in linea   Rispondi citando
Vecchio 14-09-07, 18:33   #9
darkstar
Utente Junior
 
Data di registrazione: Sep 2007
Messaggi: 15
Predefinito Re: Quale Dobson?

Quote:
mauro_dalio Visualizza il messaggio
un telescopio NON VA UTILIZZATO DAL TERRAZZINO. Termicamente è un disastro eccetto a settembre. L'inquinamento luminoso ti farà credere che le cose che gli altri dicono di vedere sono fantasia.
Hai pienamente ragione! Ma ognuno fa... qual che può.
Capisco perfettamente che in paese/città ci sono i camini, d'inverno, che danno fastidio e le luci che, seppure di color arancio, disturbano. Però, secondo me, se posso evitare di fare km su km per osservare... ben venga.

Quote:
Il telescopio si mette in macchina e si va in un luogo dal cielo il più buio possibile. Anche un 114 nel posto adatto mostra M1, la Velo, le spiralette di M51.
Ok! Tutto sommato riesco a vedere il doppio ammasso di Perseo ed Andromeda ad occhio nudo... sempre sul famigerato terrazzino
Ma sei proprio sicuro che con un 114 si possano vedere le spiralette di M51?
Io con un binocolo 25x100, quindi visualmente equivalente ad un riflettore di 6'', correggimi se sbaglio, ho visto "solo" i due nuclei circondati da nebulosità ed il ponte che li unisce.


Quote:
Il telescopio più grande e facile da trasportare guardacaso è un... dobson!

PS (è scontato che sto parlando di uso visuale)
Concordo a pieno.

darkstar

Ultima modifica di darkstar : 14-09-07 19:18.
darkstar non in linea   Rispondi citando
Vecchio 14-09-07, 21:28   #10
mauro_dalio
Banned
 
Data di registrazione: Mar 2007
Ubicazione: Mirano (VE)
Messaggi: 3,707
Predefinito Re: Quale Dobson?

Quote:
darkstar Visualizza il messaggio
Hai pienamente ragione! Ma ognuno fa... qual che può.
Capisco perfettamente che in paese/città ci sono i camini, d'inverno, che danno fastidio e le luci che, seppure di color arancio, disturbano. Però, secondo me, se posso evitare di fare km su km per osservare... ben venga.

Ok! Tutto sommato riesco a vedere il doppio ammasso di Perseo ed Andromeda ad occhio nudo... sempre sul famigerato terrazzino
Ma sei proprio sicuro che con un 114 si possano vedere le spiralette di M51?
Io con un binocolo 25x100, quindi visualmente equivalente ad un riflettore di 6'', correggimi se sbaglio, ho visto "solo" i due nuclei circondati da nebulosità ed il ponte che li unisce.
Ti ho risposto con un esempio sul blog:
http://visualsky.blogspot.com/2007/0...tituibile.html
mauro_dalio non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 02:24.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it