Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento
Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Osservare il Cielo > Osservazioni del Profondo Cielo
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 02-09-14, 18:09   #1
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,706
Predefinito Forca Canapine e Binodobson da 24"

Venerdì 29 agosto io e Marco Michelassi abbiamo deciso un po’ all’ultimo di partire alla volta di Forca Canapine data l’astinenza osservativa che durava ormai da mesi e il meteo per una volta incredibilmente propizio. E anche dato che quella sera a Forca c’era pure Andrea Boldrini (che ringrazio) col suo superbinodobson da 24”.

Essendo partiti non presto, avendo trovato traffico e volendoci quasi 4 ore da Firenze siamo arrivati sul prato davanti al Le Cese verso le 23.
Abbiamo montato i nostri due dobson da 16” accanto al bicannone da 24” e abbiamo fatto conoscenza con Andrea che ci ha subito invitato a osservare qualcosa nel suo strumento; onestamente ero preparato all’infarto ma non avevo idea di che visioni mi aspettassero.
Tutta la serata è stata monopolizzata dalle visioni col binodobson sia grazie alla gentilezza di Andrea che ogni pochino ci chiamava dopo che aveva puntato un nuovo oggetto, sia perché quello che si vedeva in quei due oculari era qualcosa di indescrivibile.

Ma proverò a descriverlo, questa è la lista di ciò che ho osservato nel bino24 nell’arco della nottata (ah, l’SQM classico ha segnato una media di 21,3, serata bella ma molto umida):

- M13: Salgo sulla scaletta, mi avvicino agli oculari, metto a fuoco prima su un occhio e poi sull’altro, li apro entrambi e lascio che il cervello fonda per bene l’immagine… la prima esclamazione è un sincerissimo “WOW” seguito da silenzio e contemplazione.
C’è un’esplosione di stelle in 3D, sembra di vedere una foto con in più un senso d’immersione che nessuna foto può dare. Tra le miriadi di stelle si vede molto bene la Y di M13.

- Velo: Chi mi conosce sa che adoro questa nebulosa, nel binodob è stato un riscoprirla o meglio uno svelarla sotto una nuova veste. Si vedevano filamenti più deboli o più intensi emergere dappertutto, se qualcuno non mi avesse fatto una voce ci sarei rimasto a tempo indeterminato.

- M31: Della serie “ti piace vincere facile”. Quando ho avvicinato gli occhi agli oculari non ho riconosciuto M31 ma ho visto un bagliore diffuso e da un lato un arco di luce con qualche rinforzo. Doveva essere NGC 206, anche se oltre alla condensazione si vedeva in maniera chiarissima pure la continuazione della curvatura dell’ansa esterna di Andromeda. Insomma se ne riconoscevano i confini, che sono ben distanti dal nucleo. Spostandosi verso il centro infatti appariva un nucleo estremamente luminoso (mai vista tutta questa luce in una galassia) e le due bande scure ovvie e molto lunghe. Dall’altra parte la periferia galattica continuava a estendersi per un bel po’.

- NGC 7331: Come giustamente diceva Andrea questa si vedeva come M31 in un rifrattore di media grandezza. Intorno alla 7331 si notavano subito le “compagne” (sono però poste a una distanza da noi molto maggiore): NGC 7335, NGC 7337 e NGC 7340 erano evidenti, ma facendo più attenzione veniva fuori anche NGC 7336 (che alcuni danno di mag. 15 e altri di mag. 16).
A questo punto ho voluto provarle anche col mio 16”. Le prime 3 si vedevano senza troppa difficoltà, anche se non con l’ovvietà di prima. Ma con mio grande stupore anche la 7336 era percepibile a tratti in distolta!

- Quintetto di Stephan: Anche questo sul binodob era di una facilità disarmante. Tutte e 5 le componenti erano visibili. Ho quindi provato a puntarlo pure col 16” e anche con quello si vedevano tutte e 5 le componenti, anche se tutte meno luminose rispetto a prima. In particolare si scorgeva la NGC 7317 e si distinguevano i due nuclei molto vicini ma separati di NGC 7318 A e B, oltre alle più facili NGC 7319 e NGC 7320. L’ultima volta che avevo osservato il Quintetto era sotto un cielo da 21,4 col 10” in cui s’intuivano a malapena 3 componenti, stavolta il discorso era molto diverso!

- Crescent: Pazzesca, mai vista così! Molto grande e a forma di C quasi chiusa, con una scarsa luminosità nella parte interna e tanti rinforzi di luce sui bordi, ma soprattutto era visibilissima la striscia luminosa che l’attraversa a metà da parte a parte.

- NGC 891: Visti gli oggetti precedenti su questo mi sarei aspettato più contrasto sul fondo cielo, ma i dettagli c’erano comunque tutti. Evidente la forma a disco volante, periferia molto estesa, bulge centrale luminoso e nitida banda scura che la taglia a metà.

- Helix: Era tanto che non osservavo questa splendida nebulosa. Nel binodob si è mostrata in tutta la sua gloria, di aspetto ciambelliforme irregolare col cerchio che la delimita molto luminoso e non uniforme, inoltre erano visibili facilmente anche le due “code” ai lati opposti della nebulosa che sfumano nel fondo cielo e in una si percepiva una fascia più luminosa sul bordo.

- California: Non ero mai riuscito a vederla prima ma stavolta tanto per cambiare era palese. Muovendo il telescopio si poteva seguire la nebulosa in tutta la sua lunghezza, da un lato partiva una nebulosità non molto definita che a un certo punto faceva un doppio angolo per continuare più sotto con una direzione quasi parallela ma spostata rispetto alla parte precedente; quest’ultima parte era lunga poco meno della prima ma più luminosa. Guardando qualche foto a casa mi sono accorto che probabilmente c’era anche un altro pezzetto della nebulosa visibile, ma lì per lì non ci ho pensato perché non credevo fosse così grande!

- M15: Un’altra palla di stelle tridimensionale, si nota chiaramente il nucleo molto più denso rispetto a M13.

- Nord America: È talmente grande che bisogna navigarci dentro. Si vedono molti dettagli, il Golfo del Messico è nettissimo così come la regione scura che la divide dalla Pellicano la quale pure presenta varie sfumature.

- M33: Beh, è difficile dire quale sia stato l’oggetto più bello della serata ma M33 è stata una delle visioni più belle che abbia avuto da quando ho cominciato ad alzare gli occhi al cielo. A una prima occhiata la galassia si presentava molto grande e luminosa, proseguendo l’osservazione dopo pochissimo emergeva la struttura spirale (mi pare di aver contato 6 braccia) e tante condensazioni sulle braccia. NGC 604 in particolare era facilissima. Una visione mozzafiato.

- NGC 253: Questa bella galassia nello Scultore l’avevo già osservata in passato col 10” ma non mi aveva mai mostrato niente di più che una macchia allungata. Nel binodobson era chiaramente visibile un vasto alone periferico e una linea scura curva e irregolare che si faceva strada all’interno del bulge galattico.

A questo punto erano quasi le 4 e l’umidità elevatissima (smontando il binodob il telo copritralicci era fradicio e i due enormi secondari un po’ appannati), per cui abbiamo deciso di sbaraccare e andare a dormire, con ancora stampati nella mente tutti quei fotoni ricevuti.
Dalla serata il 16” ne è uscito a testa alta, anche se il binodobson da 24” resta uno strumento unico nel suo genere. Certo è che dopo osservazioni del genere la passione di un astrofilo non può che aumentare e si capisce come mai spendiamo tutte quelle energie per stabilire un contatto visivo diretto con l’universo che solo il visuale di questo tipo può dare.
In conclusione, un’esperienza emozionante!
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16" e C8HD su Evolution
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Vecchio 02-09-14, 21:52   #2
Curiosity1989
Utente
 
L'avatar di Curiosity1989
 
Data di registrazione: Apr 2013
Ubicazione: Italia Nord Ovest
Messaggi: 530
Predefinito Re: Forca Canapine e Binodobson da 24"

Che meravigliosa esperienza osservativa. Penso siano quelle serate destinate a non essere mai dimenticate.. Con quelle risorse poi!!

La Helix Nebula l' ho osservata di recente e mi ha letteralmente stupito. Non mi aspettavo fosse così distintamente visibile nel mio 10", figurarsi la risoluzione in un binodobson da 24".
Anche la Nebulosa Velo completa (sezione occidentale e orientale) mi ha conquistato, però ho atteso un bel po' prima di godermela.. Meritava una visione 'quasi' allo zenit
Per la Galassia Scultore invece rimasi molto deluso alla prima osservazione.. Colpevole un seeing poco buono. Ma alla seconda occasione ho notato molti dettagli che prima mi erano sfuggiti ed è forse uno degli NGC che ritengo più belli in assoluto.
Tutto ciò entusiasma, appassiona e stimola in un certo senso il desiderio di cercare nuovi oggetti..
In un 24" posso solo immaginare..
Bel report Robb! E tanto di cappello al tuo 16", non ha di certo sfigurato
__________________
STRUMENTAZIONE: Dobson 254/1200, Maksutov 127/1500, Zeiss Telementor 63/840, Celestron 12x60, SbS 10x50, Nikon 10x25
OCULARI E FILTRI: Baader Hyperion 8-24mm, Baader Hyperion 24mm, TS HR 4mm, TS UWA 16mm, Planetary ED 5mm, SWA 20mm, coppie FF 12mm-19mm-27mm, CZJ ortho set completo, Torretta bino Tecnosky, TeleVue barlow 2X, Astronomik UHC-E e OIII. S.q.m postazione fissa: 21

Ultima modifica di Curiosity1989 : 02-09-14 21:55.
Curiosity1989 non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 06-09-14, 17:25   #3
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,706
Predefinito Re: Forca Canapine e Binodobson da 24"

Thanks!
Il fatto è che è piuttosto difficile mettere per scritto quello che si vede con quello strumento.
Oltre alle descrizioni dei singoli oggetti la cosa più complicata da rendere è la sensazione di tridimensionalità che si ha in binoculare, soprattutto se si hanno 60cm di specchio per occhio.
Quella sera ho provato a chiudere un occhio e a osservare come se fosse in monoculare con un solo 24", ma quando uno apre il secondo occhio ti si apre proprio un nuovo mondo!
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16" e C8HD su Evolution
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Vecchio 07-09-14, 04:57   #4
NanaBianca
Utente Junior
 
L'avatar di NanaBianca
 
Data di registrazione: Dec 2009
Ubicazione: Provincia MI
Messaggi: 321
Predefinito Re: Forca Canapine e Binodobson da 24"

Bellissimo report!
Lo scorso anno, proprio in Agosto, mi capito' di passare casualmente una nottata in compagnia di un astrofilo con un dobson da 76cm con cui osservai diversi oggetti. Mi colpi' molto la luminosita' delle sfumature nelle galasiette satelliti di 7331 e del quintetto di Stephan. Non oso immaginare cosa possa significare raddoppiare l'esperienza con due occhi.
__________________
dob lb 16", Nexus 100, C5, etc...
il mio sito: http://astrofab.altervista.org
...cieli bui, Fabrizio

Ultima modifica di NanaBianca : 07-09-14 05:00.
NanaBianca non in linea   Rispondi citando
Vecchio 07-09-14, 10:27   #5
Curiosity1989
Utente
 
L'avatar di Curiosity1989
 
Data di registrazione: Apr 2013
Ubicazione: Italia Nord Ovest
Messaggi: 530
Predefinito Re: Forca Canapine e Binodobson da 24"

Quote:
Robb Visualizza il messaggio
Quella sera ho provato a chiudere un occhio e a osservare come se fosse in monoculare con un solo 24", ma quando uno apre il secondo occhio ti si apre proprio un nuovo mondo!
Vagamente posso solo immaginare un' esperienza simile.. L' effetto di immersione che può offrire la visione binoculare è goduria allo stato puro.
__________________
STRUMENTAZIONE: Dobson 254/1200, Maksutov 127/1500, Zeiss Telementor 63/840, Celestron 12x60, SbS 10x50, Nikon 10x25
OCULARI E FILTRI: Baader Hyperion 8-24mm, Baader Hyperion 24mm, TS HR 4mm, TS UWA 16mm, Planetary ED 5mm, SWA 20mm, coppie FF 12mm-19mm-27mm, CZJ ortho set completo, Torretta bino Tecnosky, TeleVue barlow 2X, Astronomik UHC-E e OIII. S.q.m postazione fissa: 21
Curiosity1989 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 08-09-14, 04:56   #6
c8sgtxlt
Moderatore
 
L'avatar di c8sgtxlt
 
Data di registrazione: Apr 2009
Ubicazione: trexenta,sardegna
Messaggi: 6,226
Predefinito Re: Forca Canapine e Binodobson da 24"

posso solo immaginare come si può vedere con quel tipo di strumento!!
__________________
tele:lunt35mmhalfa+swed80+celestronc8"xltsucg5goto+meade lb 16"
che le stelle ti guidino sempre
Manuel


c8sgtxlt non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 08-09-14, 08:05   #7
perpic
Utente Junior
 
L'avatar di perpic
 
Data di registrazione: Aug 2011
Messaggi: 69
Predefinito Re: Forca Canapine e Binodobson da 24"

Anch'io dico...wow. La cosa piu' stupefacente secondo me e' la visione della California e della crescent cosi' come le hai descritte,tanto piu' se senza l'ausilio di filtri ,dato che con un 12' la prima in pratica non esiste con qualsiasi filtro,la crescent vedo qualcosa con l'OIII ma certo ben lungi da come la hai osservata te.

Con invidia-ciao-Perpic
perpic non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-09-14, 09:42   #8
skyrambler
Utente Esperto
 
L'avatar di skyrambler
 
Data di registrazione: Oct 2008
Ubicazione: Sarzana (SP)
Messaggi: 3,174
Predefinito Re: Forca Canapine e Binodobson da 24"

"silenzio e contemplazione"
Queste le parole giuste per descrivere una forte emozione astronomica
__________________
Paolo

CPC 11" XLT - SW MC 180/EQ6 - UO.BA8 15x70 - SQM-L .....e due occhi !
skyrambler non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-09-14, 16:50   #9
pluto
Utente Junior
 
Data di registrazione: Jul 2002
Messaggi: 238
Predefinito Re: Forca Canapine e Binodobson da 24"

non ho mai osservato in un binodobson, figuriamoci poi in uno da 24", ma mi chiedevo se è davvero tanta la differenza tra un binodob da 20" a confronto con un dobson da 20" + torretta binoculare
pluto non in linea   Rispondi citando
Vecchio 09-09-14, 21:14   #10
Robb
Utente Esperto
 
L'avatar di Robb
 
Data di registrazione: Nov 2008
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 2,706
Predefinito Re: Forca Canapine e Binodobson da 24"

Eh anche con un 76cm il divertimento non può mancare

Sulla California e sulla Crescent non vorrei sbagliare ma mi pare ci fossero rispettivamente due Astronomik H-beta e due Baader OIII.
Col 10" della California non avevo mai visto nemmeno un accenno, della Crescent qualcosa si un paio di volte con l'OIII sotto un cielo da 21,3 ma niente di comparabile alla visione sul bino24 che assomigliava più a una foto in bianco e nero sfumata.

Invece non so proprio che differenza ci potrebbe essere tra un binodobson, un dobson dello stesso diametro di uno dei due specchi singoli con torretta, oppure un dobson sempre con torretta ma con specchio di superficie pari alla somma dei due specchi singoli.
Sarebbe interessante ma non è tanto facile trovare strumenti del genere la stessa sera nello stesso posto
__________________
Forse s'avess'io l'ale da volar su le nubi, e noverar le stelle ad una ad una, (...), più felice sarei, candida luna.

Telescopio di notte: Dobson Jach Blak 16" e C8HD su Evolution
Telescopio di giorno: Lunt 60 BF 1200 PT FT DS
Oculari: Baader Aspheric 36mm - Explore Scientific 24mm - Ethos 13mm - Ethos 8mm - Barlow Powermate 2,5X
Filtri: DGM Optics NPB - Thousand Oaks OIII - Astronomik H-Beta
Robb non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 04:20.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it