Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento
Atik
Coelum Astronomia
L'ultimo numero uscito
Leggi Coelum
Ora è gratis!
AstroShop
Lo Shop di Astronomia
Photo-Coelum
Inserisci le tue foto
DVD Hawaiian Starlight
Skypoint

Vai indietro   Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia > Il Mondo dell'Astronomo dilettante > Strumentazione > Il Primo Telescopio
Registrazione Regolamento FAQ Lista utenti Calendario Cerca Messaggi odierni Segna come letti

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità  di visualizzazione
Vecchio 27-02-15, 13:18   #1
luca63
Utente Junior
 
Data di registrazione: Mar 2014
Messaggi: 29
Predefinito Aiuto ... ho combinato un disastro !!!!

Ciao tutti

ieri sera prima di provare vedere un po di stelle ho provato a pulire la lastra correttrice del Celestron 9.25
ho disassemblato smontando prima il supporto che bloccava il tutto , poi tolto la lente secondaria che nn ho toccato ed ho cercato di pulire alla benemeglio con soffietto e liquido per la pulizia di obbettivi la lente ....
L'ho poi rimontata ...e nel rimontarla mi sono accorto di una cosa , nn avevo fatto le tacchie di disassemblaggio mettendo coi la lente unpo ad capocchiam ........
Ed infatti adesso mi ritrovo che gli astri non sono piu a fuoco ma risultano essere tutte delle piccole comete Quindi chiedo , nn è che c'è un segno o una tacca che devono combaciare ?
Ed in piu la ghiera della messa a fuoco in alcune parti di giro risulta essre piu dura del solito ed inltre balla...
Come balla anche la ghiera della messa a fuoco del canocchiale polare .....
insomma un disastro !!!!!
luca63 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-02-15, 16:35   #2
ciombe
Utente
 
L'avatar di ciombe
 
Data di registrazione: Apr 2002
Ubicazione: Macerata
Messaggi: 856
Predefinito Re: Aiuto ... ho combinato un disastro !!!!

Calma Luca,
ricapitoliamo, hai smontato la lastra correttrice per pulirla all'interno?
Poi hai smontato anche il porta secondario per pulire lo specchietto?
Ma a che prò?
La lastra correttrice si sporca con la polvere e l'umidità, ma solo sulla parte esterna, e basta pulirla con il liquido apposito e panni appositi ( esistono vari kit completi per questo ), all'interno è difficile che si possa depositare dello sporco!!!
Comunque, cosa fatta, capo ha!
In teoria se non hai rimontato la lastra correttrice in modo "alla membro di segugio", o non serrando in modo uguale le viti di contenimento della lastra stessa, si dovrebbe essere scollimato solo il secondario, quindi basterebbe rifare l'operazione classica della collimazione, in quanto non è il secondario di un newton che è un pò più complicato ricentrare dopo averlo totalmente smontato.
La faccenda della manopolina della messa a fuoco, non è che si allentato/perso il grano che lo serra al perno del movimento della messa a fuoco?
La ghiera del cannocchialino polare, (vado ad intuito penso Celestron) quella con data e ora, di norma è sempre leggermente lasca, mi sembra che non giri su cuscinetti, ma su del grasso denso.
__________________
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna;
nell'anno 2015 è necessario un i7 a 2000 MHz per far funzionare Windows 8.

Qualcosa deve essere andato storto.
ciombe non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Astrel Instruments
Vecchio 27-02-15, 17:01   #3
marco michelassi
Utente
 
L'avatar di marco michelassi
 
Data di registrazione: Nov 2012
Ubicazione: Antella (FI)
Messaggi: 772
Predefinito Re: Aiuto ... ho combinato un disastro !!!!

Non prendere dei riferimenti su lastra e anello frontale è stato un errore :
la lastra a quanto si sa non è "perfetta" e viene centrata in fase di assemblaggio
grazie ai lievi giochi meccanici della struttura stessa del tubo.
Una volta c'erano segni ben visibili.e giochi più marcati,ma nei modelli più moderni,
come il mio ex C11,in realtà sul bordo della lastra ci sono dei veri e propri romanzi in cinese,e i giochi sono molto minori,portascondario compreso,segno che forse pur essendo cinesi le tolleranze sono per fortuna più strette.
Questo è positivo,io provai a montare la lastra in diverse posizioni e il risultato in effetti non cambiava.
Tra l'altro mancavano spessori tipo quelli in sughero dei vecchi tubi arancioni,
probabilmente perchè non più necessari,ma dei piccoli grani di nylon per regolazioni fini,sembra.
E fin qui per la lastra :
sei sicuro di averla rimontata bene?
Ricorda anche che l'anello di tenuta,quello in plastica con le scritte,non deve essere granchè stretto.
Poi,parli di lente secondaria,immagino ti riferisca allo specchio secondario.
Svitato l'anello metallico che lo blocca,ed estratto il porta secondario,nota che sul bordo della filettatura di questo c'è un piccolo grano,che deve andare ad inserirsi in un'interruzione della filettatura dell'anello al centro della lastra,controlla.
E nello stringere l'anello di bloccaggio si dovrebbe anche stare attenti a non far girare il tutto,pena la perdita del comunque precario allineamento delle componenti ottiche con il drawtube e quindi del visual back.
Comunque gli SC sono,e devono esserlo,abbastanza tolleranti riguardo questi disallineamenti,se piccoli,ma da quanto dici ci deve essere qualcosa di ben più grave.
parli di cannocchiale polare : si,gira sul del grasso ma...non è che ti riferisci al cercatore ?
In ogni caso non vedo il nesso con le ottiche...
neanche con il fuocheggiatore...come dice ciombe agisce sul dell'orribile grasso nerastro (e prima si cambia meglio è che al freddo diventa una colla) ma è presente anche un grosso cuscinetto : hai smontato anche il fok ?
__________________
Dobson SkyVision Compact 20"with Argo Navis
Montature
: Skywatcher Az-Eq 6 GT custom - Vixen Porta II custom
Ota Lunt LS100Ha Double Stack BF3400
Oculari: Coppie : TV Panoptic 24mm-ES 68° 16mm,82° 6,7mm-Baader GO 9mm-Fujihama HD 12,5mm,18mm Pentax XF 12mmcon Visore Baader Mark V
marco michelassi non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-02-15, 17:07   #4
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 49,311
Predefinito Re: Aiuto ... ho combinato un disastro !!!!

Per lo smontaggio della lastra , fatta la frittata del non averla segnata , basta comunque ricollimare.

Oppure se ne hai voglia metti un segno com'è adesso e poi provi a rimontarla tante volte di un salto di 30° , ovvero per 12 volte , finchè non trovi la migliore resa ottica.

Ho scritto 30° tanto per dare un numero , ma puoi anche fare per 45° ovvero 8 vote .

Mentre per il fuocheggiatore ed il cannocchiale polare non vedo il nesso con l'azione sulla lastra correttrice.

In questi casi la cosa migliore e prendersi una pausa di almeno un paio di giorni , solo dopo si è più sereni e concentrati.
__________________
Strumenti, C8 HD--RUMAK INTES MK 67--APO 120 ED-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO-- montatura CELESTRON EVOLUTION--rifrattore SW 70/500mm--binocolone IBIS 20x80 ED--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--binocolo CANON 12x36 IS III--binocolo CANON 15x50 IS-- binocolone APM SD APO 100mm 45°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--2 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 27-02-15, 18:23   #5
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,741
Predefinito Re: Aiuto ... ho combinato un disastro !!!!

Ma la lastra l'hai almeno rimessa nel verso di prima? Perchè se la metti alla rovescia... Penso che tu non abbia ricollimato il secondario, le stelle a cometa saranno per quello. Della posizione della lastra a questo punto te ne freghi, tanto cambia pochissimo.
Però era meglio fare il contrario, scrivere sul forum per chiedere delucidazioni e poi smontare...
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-02-15, 07:16   #6
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 49,311
Predefinito Re: Aiuto ... ho combinato un disastro !!!!

MARCO, addirittura sul mio C11 CPC HD , ho fatto un guaio rifilettando ad M5 dei fori sulla cella anteriore per poter mettere un telescopio in parallelo, con caduta di trucioli e grasso all'interno del C11 che speravo di evitare proprio con il grasso sul maschio da M5.

Parto sparato , segno la lastra correttrice, smonto l'anello di tenuta e mi accingo ad estrarla , niente da fare con qualsiasi sistema .

Telefono in AURIGA e mi risponde OBSERVATOR che mi dice:

Alcuni esemplari di C11 HD hanno la lastra correttrice ....INCOLLATA ...alla cella anteriore e la mia lo è.

Ho fatto una pulizia sommaria svitando il SECONDARIO ed introducendo il beccuccio di un aspirapolvere dentro il tubone da 11" ed ho solo parzialmente risolto .

Ma presto lo porterò alla ....CASA DEL SOLE....da DAL PRATO per una pulizia professionale.

Amo così tanto questo CPC , che ne il viaggio e ne la spesa mi faranno soffrire nemmeno un po.

Mai avuto uno strumento che mi soddisfi al 100% come lui , tu lo sai come sono pistino.

La stessa cosa consiglio a LUCA , di mandare il telescpio a DAL PRATO.
__________________
Strumenti, C8 HD--RUMAK INTES MK 67--APO 120 ED-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO-- montatura CELESTRON EVOLUTION--rifrattore SW 70/500mm--binocolone IBIS 20x80 ED--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--binocolo CANON 12x36 IS III--binocolo CANON 15x50 IS-- binocolone APM SD APO 100mm 45°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--2 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Links Sponsorizzati
Telescopi Artesky
Vecchio 28-02-15, 07:40   #7
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,741
Predefinito Re: Aiuto ... ho combinato un disastro !!!!

@ Luca63. Penso che il consiglio di Giovanni sia giusto. Però se te la senti puoi anche rimettere tutto a posto da solo, se hai una buona manualità. Per quello che ci riguarda ti possiamo aiutare però soltanto... a distanza.

@ Giovanni. Sapevo che alcuni HD avevano la lastra incollata. E' meglio che non faccia commenti. Anche perchè le flange sono avvitate ed anche incollate al tubo. Quindi se uno dovesse fare un intervento sul primario come potrebbe fare? Lo sega nel mezzo? E' uno strumento usa e getta? Se il sistema di alleggerire l'intubazione è quello di incollare tutti i pezzi in modo che non si possano muovere...
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-02-15, 16:35   #8
giovanni bruno
Moderatore
 
Data di registrazione: Jul 2007
Ubicazione: ivrea
Messaggi: 49,311
Predefinito Re: Aiuto ... ho combinato un disastro !!!!

In realtà lo scopo dell'incollaggio è molto più razionale, essendo un C11HD ,è anche un C11 FASTAR , quindi il fatto di dover svitare ed avvitare il secondario ed il fatto ancora più pesante di poterci mettere un pesante apparato di ripresa, gravante sulla lastra correttrice, ha portato ad una scelta tecnica obbligata .

Ma tale scelta ha una enormente positiva influenza sulla tenuta alla collimazione del C11HD, vuoi per la lastra cementata al tubo e vuoi per il portasecondario in robusto ANTICORODAL.

Mi diceva OBSERVATOR che vi è un apposito solvente che mollifica la incollatura e che chi è del mestiere sa cosa fare per smontare la lastra e rimetterla di nuovo perfetta.

A me fa anche piacere che DAL PRATO dia un'occhiata al mio
C11 HD , magari mi convinco pure a farmi sforacciare la culatta e far mettere delle ventole, se il costo è ragionevole.

P.S. magari DAL PRATO sceglie di aprire il C11 dalla culatta , cosa ovviamente possibile e lascia integro l'incollaggio della lastra.
__________________
Strumenti, C8 HD--RUMAK INTES MK 67--APO 120 ED-- montatura IOPTRON AZ-IEQ45 DUAL PRO-- montatura CELESTRON EVOLUTION--rifrattore SW 70/500mm--binocolone IBIS 20x80 ED--binocolo TENTO 20x60--binocolo ZEIS 10x50 JENOPTEM--binocolo CANON 12x36 IS III--binocolo CANON 15x50 IS-- binocolone APM SD APO 100mm 45°--torretta DENKEMEYER BIG EASY--torretta DENKEMEYER II--2 torrette ZEISS ERETTIVE a 45°,1 torretta ZEISS non erettiva a 45°.

Una vagonata di oculari ,tutti in coppia.
giovanni bruno non in linea   Rispondi citando
Vecchio 28-02-15, 18:23   #9
sagri76
Utente Junior
 
Data di registrazione: Feb 2013
Messaggi: 415
Predefinito Re: Aiuto ... ho combinato un disastro !!!!

concordo su tutti i consigli di Giovanni Bruno.. puoi ammattirti testando se hai manualità e leggerezza di mano oppure mandarlo a professionisti e la prox volta.... prima chiedi e poi smonta che è una regola fondamentale....
__________________
Telescopio: Celestron C8 su GT5/advanced - Oculari e accessori: zoom baader 8-24, 2", SWA 70gradi 20mm, plossl 40mm, barlow 3x ED
sagri76 non in linea   Rispondi citando
Vecchio 01-03-15, 07:21   #10
Cocco Bill
Moderatore
 
L'avatar di Cocco Bill
 
Data di registrazione: Feb 2010
Ubicazione: Firenze
Messaggi: 18,741
Predefinito Re: Aiuto ... ho combinato un disastro !!!!

@ Luca63. Intanto provvedi a collimare il secondario che di sicuro si sarà spostato molto. Come fare lo trovi descritto nelle istruzioni del telescopio o in rete. Come fare lo trovi anche descritto con le relative figure sui manuali della Meade che trovi sul loro sito. Tanto che sia Meade o Celestron è esattamente la stessa cosa ai fini della collimazione.

@ Giovanni. Non c'è bisogno di fare fori supplementari per mettere le ventule sull'HD, c'è un apposito kit con ventolina che si mette al posto del parapolvere che c'è sulle aperture presenti.
Cocco Bill non in linea   Rispondi citando
Rispondi


Links Sponsorizzati
Geoptik

Strumenti della discussione
Modalità  di visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire i messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare gli allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB è Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 18:35.


Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it