Discussione: Qualche quiz
Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 27-06-22, 03:47   #5325
Erasmus
Utente Super
 
L'avatar di Erasmus
 
Data di registrazione: Feb 2008
Ubicazione: Unione Europea
Messaggi: 7,312
Predefinito Re: Qualche quiz

Quote:
aspesi Visualizza il messaggio
Non mi riferivo a te.
Purtroppo, da tanto tempo vanno a insegnare gli scarti dell'industria.
E' un male, perché, se fossero pagati meglio, sceglierebbero di fare i professori i più bravi, come sarebbe giusto.
Il mio primo mese di lavoro ho preso 118 mila lire. Mio papà era andato in pensione (a 65 anni di età esatti) da quattro mesi e l'ultimo suo stipendio era stato di 65 mila lire. Mia mamma era "ammirata" di QUANTO guadagnava un gioovane ingrgnere ancora "in prova" andando a lavorare a Milano!
Ma un mio compagno di corso (pure veronese, laureatosi però in Ingegneria Civile), restando a Verona prendeva 7 mila lire al mese più di me, cioè 123 mila lire, come "supplente" di Topografia in un Istituto Tecnico Statale per Geometri!
Quando invece ho abbandonato l'industria io, – autunno 1975 – (passando dal massimo livello degli impiegati metameccanici (che era il 7°) al massimo livello degli impiegati delle Scuole Statali (che era ancora il 7°) sono passato da 680 mila lire (nette) mensili a 239 mila (nette) mensili. Da notare che allora gli insegnanti non avevano ancora la "tredicesima" (che per per loro è stata istituita due anni dopo – dicembre 1978 – ma non per un importo pari ad una nornale mensilità, bensì per un pelo di più di un quarto di normale mensilità). Per fortuna – come avevo calcolato essere molto probabile, se no le dimissioni non le avrei date! – la ditta mi chiese di diventare (almeno per un anno) "consulente esperto" (continuando ad essere il formale coordinatire di quello che era stato il mio gruppo di lavoro in attesa di un sufficiente addestramento del candidato a succedermi in tale mansione). Restai consulente per 4 anni (dedicandomi, dopo il primo anno, a mansioni estranee al coordinamento di gruppi di lavoro, in particolare ai rapporti con la Direzione Nuove Tecniche della allora SIP). Se no, con moglie e due figli a carico, col solo stipendo di "docente in ruolo" non arrivavo alla fine del mese! Durante il mio primo anno di consulenza mia moglie si iscrisse al "Corso abilitante" per candidati all'insegnamemto potendo così anche lei intraprendere la carriera di insegnante! Quattro anni dopo anche lei era "in ruolo".
In due prendevamo di meno di quel che prendevo fino all'anno prima io da solo! Ma il pericolo di non arrivare alla fine del mese non c'era più!
Poi, lentamente ma con continuità, lo stipndio degli insegnanti migliorò un po' (soprattutto per merito del nuovo sindacato di soli insegnanti GILDA, morto però quasi subito dopo la morte improvvisa del suo fondatore e "coordinatore" Sandro Gigliotti). Ma la retribuzione dei docenti non universitari restò tuttavia sempre decisamente molto inferiore (in termini di effettivo potere d'acquisto) a quella che era stata prima che la CGIL (ossia il PCI) abbandonasse le posizioni "operaistiche" mettendosi ad assediare per un intero decennio la scuola riuscendo alla fine a far diventare di moda il posare ad "intellettuali di sinistra"!
Quote:
aspesi
Quote:
Erasmus
[...] [mi] pare che tu abbia "inventiva" solo nel cercare e trovare la soluzione buona fatta da altri!
Eh, no! Questo non va bene.
Quando le soluzioni non sono mie, lo dico.
SEMPRE.:
Non ci siamo capiti! Non ho affatto inteso insinuare che tu dia per tue le soluzioìni altrui! Intendevo invece "accusarti" di essere troppo abile nel reperire le soluzioni altrui evitando così di dovertele trovare tu stesso da solo. Troppo abile, cioè, nell'invenzione nel significato della sua etimologia (secondo la quale significa "ritrovamento").
–––––––
__________________
Erasmus
«NO a nuovi trattati intergovernativi!»
«SI' alla "Costituzione Europea" federale, democratica e trasparente!»

Ultima modifica di Erasmus : 08-07-22 03:18.
Erasmus ora è in linea   Rispondi citando