Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Rudi Mathematici (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=11)
-   -   La prova scientifica dell'astrologia (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=16862)

astromauh 21-04-08 21:41

Re: La prova scientifica dell'astrologia
 
zodiaci alternativi (cliccare)


Questa animazione confronta i risultati che si ottengono con lo zodiaco reale, ossia quello che inizia con il grado zero del segno dell' Ariete, nel momento dell'equinozio di primavera, ed altri zodiaci alternativi che iniziano da 1 a 29 gradi prima di questo.

Si può osservare che le variazioni più significative si hanno proprio con lo zodiaco reale, mentre le differenze tra i vari aspetti diminuiscono progressivamente sino al grado 15 per poi riprendere a risalire.

Quando si vede il numero 20, si può immaginare di vedere grossomodo uno zodiaco basato sui mesi di nascita, perchè i mesi precedono i segni di circa 20 giorni (20 gradi).

Alla sinistra del grafico, è indicato l'aspetto congiunzione, mentre alla destra quello dell'opposizione, entrambi colorati in blu.

I restanti aspetti, vengono qui mostrati a coppie, in rosa ed in verde, siccome stiamo considerando le persone, invece delle mogli e dei mariti, sono stati resi perfettamente uguali.

Numeriamo questi aspetti da 1 a 7 (1 =congiunzione 7=opposizione), in modo che possa capire anche chi ignora cosa sia un quinconce o un semisestile.

Gli aspetti 1, 2 e 7 non cambiano mai di molto, mentre tutti gli altri sono piuttosto variabili, la variazione percentuale di segno meno, che hanno ad esempio, gli aspetti 4 e 6 (quadratura e quinconce) è molto marcata solo con lo zodiaco reale (0) mentre tende ad uniformarsi con i valori degli altri aspetti in corrispondenza dello zodiaco (15).

Da questo si può concludere, che se è vero che c'è un fattore "distanza" tra le longitudini del sole di nascita delle coppie, anche il sistema di riferimento usato ha la sua importanza.

Lo zodiaco reale (0), è quello che mostra le deviazioni maggiori, ed è quindi "migliore" degli altri.

Deviazioni dal previsto maggiori, significa che usando questo tipo di raggruppamenti,
siamo in grado di "prevedere" meglio i vari accoppiamenti.

Gli astrologi che usano uno zodiaco basato sulle costellazioni, sbagliano, il loro modo di raggruppare i vari segni, si rivela meno efficiente rispetto a quello basato sullo zodiaco tropico.

Quindi ho finora smentito, l'astrologia siderale e l'astrologia di Paolo Fox,
non siete contenti?

L'astrologia di Paolo Fox, è smentita dal fatto che se pure so che nella quadratura c'è un 0,46% di coppie in meno del previsto, questo di sicuro non mi aiuta a prevedere se una coppia specifica che presenta questo aspetto è compatibile o meno, basandomi unicamente sui segni zodiacali.

L'importanza eccessiva che viene data al fatto di essere di un segno o di un altro è sicuramente un errore.

La mia statistica dimostra però in modo inequivocabile, che un certa relazione tra la posizione del sole alla nascita delle persone ed il loro comportamento sicuramente esiste.

Perchè vi ostinate a negare anche questo?

Forse ho sbagliato nello scegliere come titolo di questa discussione "La prova scientifica dell'astrologia", perchè non ho dimostrato tutte le asserzioni che vengono fatte dagli astrologi?

Ho dimostrato però, l'affermazione su cui si basa l'astrologia, che consiste nel dire che esiste una certa correlazione, tra alcuni fenomeni astronomici e il carattere e la vita degli uomini.

Perchè rifiutate di accettarlo, nonostante l'evidenza dei risultati?

Potrebbero degli errori sistematici invalidare i risultati trovati?

La mia risposta è no, non potrebbero, proprio perchè qui si sta parlando di aspetti.

Che tipo di errore sistematico potrebbe portare a falsare i risultati in questo modo?

Se si desidera confutare la mia dimostrazione, bisognerebbe ipotizzare un tipo di errore sistematico che porti a questo tipo di deviazioni.

Errate attribuizioni delle date di nascita non sono comunque in grado di invalidare i risultati.

Volendo potremmo anche azzerare tutto l'eccesso riscontrato sulla congiunzione, le differenti variazioni percentuali dei restanti aspetti, resterebbero comunque significative.

Resterebbe comunque da spiegare perchè si sono trovate meno coppie distanti 3 segni di distanza rispetto alle coppie che distano 4 segni di distanza, e perchè queste differenze vanno ben oltre le variazioni dovute al caso.

Se ad esempio, per qualche ragione, gli appartenenti ad un dato segno risultassero maggiori di quanto realmente è, questo errore non è comunque in grado di alterare gli aspetti.

Se nessuno è in grado di ipotizzare un errore invalidante, e di dimostrare che questo errore c'è stato e che si riflette sugli abbinamenti visti nell'ottica degli aspetti le mie conclusioni restano vere.

L'esiguità delle variazioni percentuali trovate, non va a scapito della significatività statistica.

Forse questo è quello che potrebbe pensare qualcuno a digiuno di matematica, ma non voi che di matematica vi interessate, se ribadissi la differenza tra ampiezza delle deviazioni e significatività statistica, mi sembrerebbe quasi di volervi offendere, perchè si tratta di cose che dei rudi matematici dovrebbero conoscere perfettamente.

Dire ci saranno degli errori che hanno alterato i risultati, non è sufficiente per confutare quanto dimostrato, anche perchè un tipo di errore del genere non può esistere.

Se invece pensate che un errore del genere possa esistere, allora ditemi qual'è?

astromauh 21-04-08 23:31

Re: La prova scientifica dell'astrologia
 
Che l'eccesso riscontrato sulle coppie dello stesso mese, non dipende da un errore basato sul mese di nascita, l'ho dimostrato.
(Azzerando l'eccesso sul mese, rimane in parte l'eccesso sui segni, e si crea un eccesso di segno meno su una parte delle coppie del mese).

Perchè comunque rimanere fissi su questo? Magari potrebbe essere un effetto simpatia come qualcuno ha ipotizzato.

Che succede se lo azzeriamo?

Le differenze tra gli altri abbinamenti di coppie in base alla distanza di segni che separa i due coniugi, rimangono nei restanti aspetti e come potrebbero spiegarsi queste differenze?

Perchè le coppie separate da 4 segni sono molto più numerose di quelle separate da 3 segni? Perchè ci dovrebbe essere una simpatia per le persone il cui segno di nascita dista dal nostro di quattro segni ed un antipatia per quelli il cui segno di nascita dista dal nostro di solo tre segni?

Oppure che tipo di errore sistematico, potrebbe averci fatto trovare questi risultati, mentre in realtà queste differenze non esistono?

Se io azzero la congiunzione, e metto i valori delle coppie osservate e previste dei restanti aspetti, nel calcolatore del chi-square ottengo comunque come risultato una correlazione estremamente significativa.

By conventional criteria, this difference is considered to be extremely statistically significant

Dov'è il problema? Forse in quel "conventional criteria"
è questo che non vi piace?

Perchè qui si fa matematica pura, quelle delle certezze assolute, e quindi si rifiutano le certezze relative, basate su criteri convenzionali?

Perchè i criteri convenzionali vanno benissimo, se si vuole valutare l'efficacia di un farmaco, e non vanno più bene se si vuole verificare l'astrologia?

Forse perchè Carl Sagan ha affermato:
"Extraordinary claims require extraordinary evidence." ?

Questa è una idiozia bella e buona, perchè per prima cosa non c'è nulla di straordinario nell'astrologia, e se i criteri convenzionali vanno bene per la medicina o per la sociologia, perchè non dovrebbero andar bene per l'astrologia?

L'astrologia non è per nulla un fatto straordinario, se noi esistiamo è perchè siamo stati prodotti dal mondo in cui viviamo, quindi perchè dovremmo stupirci di "assomigliare" al mondo che ci ha prodotti?

La vita sulla Terra esiste grazie al Sole, è grazie al Sole che avviene la fotosintesi clorofilliana nelle piante, il variare delle condizioni climatiche influisce sul vino, perchè per noi questo non dovrebbe valere?

Io vi ho mostrato che esiste realmente una connessione tra posizione del Sole alla nascita e l'uomo, e l'ho fatto mostrando gli effetti che questa connessione produce, con i dati alla mano, e se voi, per degli inspiegabili motivi, preferite comunque non vederli, il problema è vostro.

Ho fornito una prova semplice ed onesta, è questo che mi ripromettevo di fare ed è questo che ho fatto, ma non ho certo, la facoltà di ridare la vista ai ciechi.

aleph 22-04-08 08:08

Re: La prova scientifica dell'astrologia
 
Quote:

astromauh (Scrivi 158764)
Ho fornito una prova semplice ed onesta, è questo che mi ripromettevo di fare ed è questo che ho fatto, ma non ho certo, la facoltà di ridare la vista ai ciechi.

Ecco, appunto. Quindi fattene una ragione pure te, e tanti saluti.

astromauh 22-04-08 12:08

Re: La prova scientifica dell'astrologia
 
Quote:

Mizarino (Scrivi 156850)
Suvvia, Astromauh, piantala di scrivere inutili sproloqui per cavillare sulla differenza in longitudine eclittica del Sole fra il 1° Aprile 1970 e il 1° aprile 1950, ai fini dei rispettivi effetti sulla probabilità di matrimonio ... :spaf:

Visto che ormai il programma l'avevo fatto, mi sono preso la briga di fare i conti sulla tabella di Voas 24x24.
Ora, ai fini dell'effetto "congiunzione" che ti piace tanto, l'unico dato che potrebbe avere un senso, perché poco influenzato da possibili errori di compilazione, è il numero di coppie dello stesso segno ma di mese diverso. Per questo l'eccesso percentuale rispetto al valore atteso risulta dello 0.39% su un valore previsto di circa 346000 coppie. Questo scarto rientra nel "noise" statistico, ovvero nella "coda" della Gaussiana, vale a dire che se ci ricami sopra per trarne delle conclusioni, queste sono solo fumo.

Per il resto, ovvero per tutte le quadrature, i sestili ecc. ecc., continua a valere la stessa considerazione: una discrepanza di poco al di sopra del "noise" statistico vale ai fini probatori quanto una immagine del tutto sfuocata ai fini dell'identificazione di una persona. Può servire al massimo a dire che ci deve essere qualcosa, ma questo qualcosa può essere "qualsiasi cosa".
Se metti un vaso da fiori sul davanzale e la mattina dopo lo trovi spostato, puoi dire che qualcuno è passato e lo ha mosso. Se ci metti un fagiolo, può essere stato il vento, la pioggia, un uccello, le vibrazioni del camion passato sulla strada ecc. ecc. ...

E con questo avrei chiuso con Voas perché mi son rotto gli zebedei ...
Comunque ti ringrazio perché come sottoprodotto dei giochini da te proposti mi son fatto un generatorino di numeri pseudocasuali che è un bijoux e ho anche importato un bel programma di test di casualità di sequenze di bit.
:hello:

Ho finalmente fatto i conti sulla tavola 24x24 elaborata da Voas, si effettivamente per le caselle StessoSegnoDifferenteMese si trova il valore 0,39% come da te calcolato.

Il valore da me trovato era invece 0,56%

La differenza è probabilmente dovuta proprio al fatto che io ho usato la mia formula cavillosa per ricavare le longitudi eclittiche, mentre Voas ha fatto riferimento ad una tabella grossolana.

Questa tabella mostra i risultati ottenuti sia da me che da Voas:

Voas-Astromauh


Ad ogni modo anche nella tabella di Voas, si vede chiaramente che i valori più alti sono nella casella rossa dove ci sono le coppie formate dallo stesso segno-corto.

Non è nemmeno vero che io baso il discorso dell'effetto vicinanza unicamente su questo test. In realtà questo test, è solo una verifica preliminare, mentre le conferme si hanno quando si esamina la vicinanza grado per grado.

Ad esempio, questo è il grafico che mostra l'indice di compatibilità, raggruppando le coppie di 2° in 2°.


grafico 2x2

Dove si osserva che la compatibilità cala progressivamente da oltre + 4% sino a diventare negativa quando la distanza tra le longitudini del Sole dei coniugi è circa di 18°-20°.

nino280 22-04-08 12:33

Re: La prova scientifica dell'astrologia
 
Astromau,mi devi fare una cortesia,visto che tù hai tanta buona volontà.Invece di fare le tabelle che tu fai di solito per un anno ,prova solo a fare una tabella di soli 6 mesi.Perchè cosi' come ti lamenti che nessuno bada a quello che dici ,anchio mi lamento che essuno mi ascolta.La mia è una sensazione,perchè non ho fatto nessuna prova.E come tu chiedi aiuto a Mizarino io chiedo aiuto a te.Isomma io mi aspetto che tu non riesci nemmeno a compilarla questa tabella 6x6 (è un mese che lo dico)
ma non per tua incapacità,ma proprio perchè non riuscendo a costruire geometricamente la tabelle,sballi tutti i dati nel sistemarli.Se mi sbagli corriggetemi.Ciao

astromauh 22-04-08 12:44

Re: La prova scientifica dell'astrologia
 
Quote:

nino280 (Scrivi 158830)
Astromau,mi devi fare una cortesia,visto che tù hai tanta buona volontà.Invece di fare le tabelle che tu fai di solito per un anno ,prova solo a fare una tabella di soli 6 mesi.Perchè cosi' come ti lamenti che nessuno bada a quello che dici ,anchio mi lamento che essuno mi ascolta.La mia è una sensazione,perchè non ho fatto nessuna prova.E come tu chiedi aiuto a Mizarino io chiedo aiuto a te.Isomma io mi aspetto che tu non riesci nemmeno a compilarla questa tabella 6x6 (è un mese che lo dico)
ma non per tua incapacità,ma proprio perchè non riuscendo a costruire geometricamente la tabelle,sballi tutti i dati nel sistemarli.Se mi sbagli corriggetemi.Ciao

Lo zodiaco di nino, non ha nulla a che fare con lo zodiaco di astromauh.

Le coppie non debbono ubbidire a delle regole, come nel tuo zodiaco, e possono finire in qualsiasi casella.

Anzi ti dirò di più, Il numero delle coppie è inizialmente un numero intero, ma ad un certo punto diventa un numero decimale, perchè per correggere alcune anomalie che abbiamo evidenziato, è necessario sostituire questi numeri con le medie aritmetiche delle coppie limitrofe.

(I numeri che vedi nelle varie tabelle, sono i numeri arrotondati)

nino280 27-04-08 07:06

Re: La prova scientifica dell'astrologia
 
Ma su quale pianeta vivi?
Parli della morte di un ragazzo come un cosa divertente o come un lieto evento.
Se fossi il genitore di quel ragazzo , venivo a trovarti.

Mizarino 27-04-08 09:12

Re: La prova scientifica dell'astrologia
 
Si vede che la Luna, entrata ieri nel segno del Capricorno in Trigono al Sole, gli ha fatto male al cervello ... :cry:

astromauh 27-04-08 12:55

Re: La prova scientifica dell'astrologia
 
Non ho mica detto che mi ha divertito, anzi ne sono rimasto shoccato, sino al punto di tremare.

Nonostante ciò, ritengo che sia stata una fortuna, il fatto che passavo per quella strada proprio in quel momento.

La nostra società ci impone di non credere nella morte, forse perchè da individui siamo diventati consumatori, ed i morti non consumano e quindi non esistono.

Questo incidente, mi ha dato modo di riflettere per un attimo, sul fatto che questa cosa che abbiamo rimosso dai nostri pensieri, in realtà esiste, e che può coglierci di sorpresa, mentre siamo affaccendati in qualcos'altro.

astromauh 27-04-08 13:24

Re: La prova scientifica dell'astrologia
 
Qualche giorno fa, avevo scritto su questo forum, che le statistiche dicono che circolare con lo scooter è molto più pericoloso che usare l'automobile.

Alle statistiche, però, chissà perchè, non diamo retta.

Qui vi ho presentato una statistica che dimostra che l'astrologia funziona, ma voi chissà perchè, questo volete ignorarlo, e avete abbandonato la discussione.

Preferite tenervi i vostri pregiudizi sbagliati, piuttosto che accettare la realtà che emerge dai numeri che vi ho mostrato.


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 21:10.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it