Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia

Coelestis - Il Forum Italiano di Astronomia (http://www.trekportal.it/coelestis/index.php)
-   Telescopi e Montature (http://www.trekportal.it/coelestis/forumdisplay.php?f=39)
-   -   Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER (http://www.trekportal.it/coelestis/showthread.php?t=60825)

Eldar 05-12-21 09:27

Re: Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER
 
Secondo voi un alimentatore da laboratorio di quelli regolabili da 0 a 30V potrebbe andare?

ANDREAtom 05-12-21 10:36

Re: Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER
 
Certo che potrebbe andare ma oltre ad essere più costoso ingombrante e pesante c'è il rischio di ruotare inavvertitamente la manopola di regolazione danneggiando la montatura.
Ma perchè volete complicarvi la vita? un alimentatore stabilizzato da 12 volt 5 Amper va benissimo; anche il fatto che i produttori "consiglino" una tensione di 13,8 volt come dice Giovanni mi suona strano, probabilmente vogliono dire che la montatura SOPPORTA una tale tensione perchè è quella raggiunta dalla batteria dell'auto o da qualsiasi batteria al piombo quando è completamente carica.
Il motivo per cui consigliano di utilizzare il cavetto in dotazione con lo spinotto da accendisigari è che questo contiene all'interno un fusibile di protezione e in più è impossibile invertire la polarità.

Eldar 05-12-21 12:33

Re: Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER
 
Si, la questione è abbastanza "fluida" a quanto pare. Oltre a ciò che ha scritto Giovanni, se vedi in uno dei miei post precedenti cito il manuale ufficiale, nel quale Skywatcher consiglia 15V e 3A.


L'idea dell'alimentatore da laboratorio era da un lato per avere qualche garanzia in più rispetto ad altri che, dalle recensioni che leggo, vengono definiti cinesate, dall'altro per realizzare una sorta di hub con cui alimentare tutto e avere meno prese e cavi in giro.

ANDREAtom 05-12-21 13:08

Re: Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER
 
Da questo punto di vista non ti devi preoccupare, tanto oggi tutto viene costruito in Cina, dagli alimentatori professionali da laboratorio ai più economici "adapter", ma questi non sono oggetti complessi e ormai tutti hanno raggiunto un alto grado di affidabilità.

astro61 05-12-21 15:25

Re: Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER
 
E' proprio così. La maggior parte della gente non ha ancora capito (o non sa), che le "cinesate" ormai fanno parte della nostra vita quotidiana, e stanno sostituendo in toto tutto quello che prima veniva prodotto in casa. Tutto ormai non sarà più come prima, ci si rassegni... ;)

ANDREAtom 05-12-21 17:37

Re: Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER
 
Certo che è così e il motivo ve lo mostro con un esempio;

https://hosting.photobucket.com/albu...0&fi t=bounds

Quello di sotto è un alimentatore stabilizzato che ho realizzato negli anni '70 per esigenze di laboratorio; ha una tensione regolabile da zero a 30 Volt e un limitatore di corrente automatico impostabile da 10 milliamper a 50 Amper in 12 portate più variazione continua, pesa 40 kg; ho dovuto autostruirmelo perchè all'epoca non esisteva niente di simile in commercio con quelle caratteristiche e se si fosse trovato sarebbe costato come un'utilitaria.
Quelli di sopra sono "cineserie" che funzionano altrettanto bene, la tensione si regola ugualmente da zero a 30 Volt ma la corrente massima erogabile è di 5 Amper; non mi ricordo quanto li ho pagati ma non più di 40 Euro ciascuno.
Quelli che fanno al caso vostro non andrebbero pagati più di 10 Euro in un negozio "onesto" o 15-20 Euro al massimo se sono a trasformatore (preferibili) e non "switcing", (quelli con trasformatore si riconoscono perchè sono più pesanti) importante è che siano STABILIZZATI cioè la tensione non deve variare al variare del carico; a chi verrebbe in mente oggi di autocostruirli o produrli e commercializzarli in Italia? :D

filolao 05-12-21 20:03

Re: Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER
 
Ciao Eldar,

quanto scritto da Andreatom lo condivido "Ma perchè volete complicarvi la vita?".



Io posseggo l'ultima versione della AZ-EQ6 Pro e non ho trovato nessuna difficoltà nell'utilizzo con un alimentatore 12V 5A.



Per tua tranquillità puoi vedere nel sito di una noto venditore di (PN) che nella vendita della su scritta montatura include anche un alimentatore stabilizzato 12V 5A, se poi il problema è l'attacco accendisigari con fusibile modificarlo per la tua esigenza è una banalità, ci sono tanti esempi in rete.

Un saluto:ok::hello:

Epiconthelight 06-12-21 09:32

Re: Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER
 
questo potrebbe andar bene?

SADELTA SPS-57

Eldar 06-12-21 15:05

Re: Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER
 
Quote:

filolao (Scrivi 846773)
Ciao Eldar,

quanto scritto da Andreatom lo condivido "Ma perchè volete complicarvi la vita?".


:)
Ma no, nessuna complicazione.

La questione nasce dalla risposta del tecnico Baader, secondo il quale i loro alimentatori 12.8V 5A non sono adeguati.
Probabilmente non vogliono assumersi la responsabilità di eventuali problemi.


Se, come da più parti sento, un normalissimo alimentatore 12V 5A con accendisigari va bene, perfetto. La soluzione c'è. :ok:


A questo punto però ragiono sulla possibilità di alimentare con un solo dispositivo montatura e camera, in modo da semplificare la gestione di cavi e spine.

Eldar 07-12-21 14:09

Re: Alimentazione Az-Eq6 secondo BAADER
 
Quote:

Epiconthelight (Scrivi 846780)
questo potrebbe andar bene?

SADELTA SPS-57


:ok:


Tutti gli orari sono GMT. Attualmente sono le 16:00.

Powered by vBulletin versione 3.6.7
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia.it