ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Serie TV di Star Trek > Serie The Next Generation

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 05-04-05, 14:10   #1
Riker
Ammiraglio di Flotta
 
L'avatar di  Riker
 
Data Registrazione: 08 2002
Locazione: Starfleet Headquarter
Messaggi: 12,017
Genere: Maschile
Predefinito Analisi della Prima Direttiva.

Premessa, posto in questa sezione del forum perche' e' in questa serie dove viene citata piu' volte

"Quando si entra in contatto con un pianeta che si sta sviluppando in modo normale verso una civiltà tecnologica, un ufficiale non deve fare nessun accenno alla propria identità o alla propria missione, né interferire con lo sviluppo sociale di tale pianeta, né far riferimenti allo spazio, ad altri mondi o a civiltà più avanzate".



Quanto e' scritto nella Prima Direttiva, non e' in contrasto con la missione di esplorazione della Federazione?

Se la Flotta ha come missione l'esplorazione e la conoscenza di altre specie, entrando in contatto con queste, non viola la Prima Direttiva?
Riker Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-05, 15:14   #2
Gianco
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Analisi della Prima Direttiva.

Direi che la Federazione autorizza, anzi incita a dire le bugie. :
Entrate in contatto, ma mentite e non dite chi siete veramente!
Questo è mentire e non è corretto.
Comunque se per motivi vari l'equipaggio di una nave della Flotta entra in contatto con una civiltà meno evoluta è giusto che mantenga il massimo riserbo.
Però andare di proposito a contattare altre civiltà e mentire sulla provenienza..... questo non è giusdto.
  Rispondi Citando
Vecchio 05-04-05, 16:13   #3
ultrasroma
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Analisi della Prima Direttiva.

io sono assolutamente in sintonia con la prima direttiva.
probabilmente gli alieni che visitano il nostro pianeta potrebbero avere una simile direttiva.
sarebbe ingiusto contaminare lo sviluppo di una civiltà, ma allo stesso tempo è giusto essere testimoni passivi degli eventi.
  Rispondi Citando
Vecchio 05-04-05, 16:25   #4
voyager
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  voyager
 
Data Registrazione: 12 2004
Messaggi: 744
Genere: Maschile
Predefinito Re: Analisi della Prima Direttiva.

...............e poi in quasi tutti gli episodi,i vari capitani,già al primissimo contatto si presentano,
< sono il capitano della astronave ......................... della federazione dei pianeti >...

- Ma quale federazione ,quale pianeti, chi ti conosce,

ecco che hanno già violato la prima direttiva.

Della serie predicare bene ma razzolare male ?


Forse gli autori volevano dare alla federazione una moderata autorevolezza ,ma poi strada facendo, sono venuti meno alle regole che essi stessi si erano dati,per necessità,ho per negligenza..............






"s'ei piace ei lice"
voyager Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-05, 16:34   #5
ultrasroma
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Analisi della Prima Direttiva.

Voy, il tuo è un pensiero riferito alla serie televisiva, bisogna affrontarle come se fossimo lì al posto di un picard o di un kirk.
in questo istante un alieno potrebbe essere dietro di te, ma non per questo interviene nella nostra conversazione. bisogna non interferire per non inquinare lo giusto sviluppo di una società e di una cultura.
la prima direttiva è sacrosante ma non attuarla demolirebbe i principi stessi con cui è nata la federazione.
  Rispondi Citando
Vecchio 05-04-05, 17:06   #6
ROSSO
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  ROSSO
 
Data Registrazione: 02 2004
Locazione: N.C.C. 1701 D - Enterprise
Messaggi: 1,500
Genere: Maschile
Predefinito Re: Analisi della Prima Direttiva.

Perché la Prima Direttiva dovrebbe essere in contrasto con la missione della Flotta Stellare? :dub
L'esplorazione non implica necessariamente d'entrare in contatto con forme di vita aliene.
E' chiaro che se queste hanno già la consapevolezza che esistono creature proveniente da altri sistemi stellari, non vedo quale problema ci sia in un primo contatto, a patto di non influire, facendo pressioni, sugli affari interni del pianeta stesso.
C'è da considerare anche il caso in cui una società non abbia ancora sviluppato la tecnologia di curvatura, magari perché non interessata all'esplorazione spaziale, ma che sia già venuta già in contatto con altre forme di vita extramondo.
In questo caso non è un problema ad effettuare il primo contatto, per usufruire di scambi commerciali ad esempio.
La Flotta non spinge i suoi uomini a mentire, ma a omettere dei particolari, ade essere un po' vaghi. Ad es.:
<<Da dove venite?>>
<<Da molto lontano...>>





Ridateci il nostro Star Trek!!!
ROSSO Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-05, 17:08   #7
robyrobot
Cadetto III Anno
 
L'avatar di  robyrobot
 
Data Registrazione: 03 2005
Locazione: Seregno (MI)
Messaggi: 218
Predefinito Re: Analisi della Prima Direttiva.

xerò nella serie ENT questa direttiva sembra vogliano farla rispettare ad ogni costo, anzi sembra quasi che gli autori in certi casi la marchino ben bene! nn so se sto andado OT cmq in un episodio Archer e Malcom per poco nn si facevano impiccare...in un'altro invece sembra svelino la loro identità ma (nn mi ricordo in quale episodio) nn volevano fornire alla civiltà appena conosciuta la tecnologia per la velocità a curvatura e Phlox anche avento trovato una cura alla loro malattia (intendo della suddetta civiltà) nn ha voluto interferire con lo sviluppo o "inviluppo" in questo caso, genetico di questa specie...





Don't try to be a great man. Just be a man, and let history make its own judgements
La vita è una malattia, che si trsmette per via sessuale, e porta inevitabilmente alla morte
robyrobot Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-05, 17:42   #8
ROSSO
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  ROSSO
 
Data Registrazione: 02 2004
Locazione: N.C.C. 1701 D - Enterprise
Messaggi: 1,500
Genere: Maschile
Predefinito Re: Analisi della Prima Direttiva.

A dire la verità la Prima Direttiva non esiste ancora in Enterprise, semplicemente qualla è l'etica del Capitano Archer.





Ridateci il nostro Star Trek!!!
ROSSO Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-05, 17:44   #9
ultrasroma
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Analisi della Prima Direttiva.

credo che nella serie ENT questa direttiva non esista, credo che ci siano i giusti consigli dei Vulcaniani nel come muoversi.
  Rispondi Citando
Vecchio 05-04-05, 17:56   #10
Yksob
Specialista
 
Data Registrazione: 11 2004
Locazione: Monfalcone (Go)
Messaggi: 606
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Analisi della Prima Direttiva.

E' vero, la prima direttiva in Ent non esiste, anche perchè è una direttiva della federazione che non esiste ancora.
Però, anche se non esiste come legge, di volta in volta viene espressa come opinione personale o non da parte dei componenti dell'equipaggio.
Molte volte da T'poll che cita una normativa vulcaniana, nel caso della puntata sulla specie malata è Phlox che si accorge di come una nuova razza si stia naturalmente evolvendo e che non sia il caso di intervenire, e nel caso del cogenitore è Archer che si in****a con Trip dicendogli che non avrebbe dovuto intervenire...
In realtà in Ent ci mostrano perchè nascerà la prima direttiva!
E io sono completamente d'accordo con questa teoria
Yksob Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 07:42.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it