ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Serie TV di Star Trek > Serie The Next Generation

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 21-02-16, 15:00   #21
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,345
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.20 - Journey’s End - La fine del viaggio

Quote:
Kirkock
ecco, questa è la mia reazione dopo aver visto la strada intrapresa da Weasly in questa puntata. Credo che il suo personaggio sia stato "sfruttato" dagli sceneggiatori per far vedere come i genitori spesso (involontariamente) caricano i figli di aspettative non proprie.

Se non ricordo male l'episodio intero fu concepito per dare a Wesley (e a Will Wheaton) una uscita di scena dignitosa. E' stato l'addio al personaggio e forse lo si è voluto mostrare un po' meno perfettino e conformato al modello del noioso ufficiale federale tutto carriera. Un processo del resto già mostrato in un certo senso in quell'altro episodio dove appare insieme agli altri cadetti che ne combinano una di troppo nei pressi di Titano.

Penso che in essenza sia un buon episodio anche se pure io ho sempre ritenuto poco credibili questi "indiani" (poi vabbè il set è l'ennesimo riciclo ma ci si può passare sopra). Avrei voluto sapere di più sul loro destino sotto il dominio cardassiano.

Trivia: il capo indiano è lo stesso attore protagonista del poliziesco "Matlock".





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-02-16, 15:02   #22
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,345
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.20 - Journey’s End - La fine del viaggio

Quote:
Brunt
Mi spiace dirlo, ma quando Picard menziona gli "ordini", non posso non pensare a quei soldati tedeschi che radunavano la gente nel ghetto. L'obbedienza va bene ma i propri valori devono imporre uno stop ad un certo punto. L'Ammiraglio ha offerto a Picard di essere rilevato dal comando dell'Enterprise per quella missione, secondo me avrebbe dovuto accettare. Un personaggio così noto che fa un passo indietro ha un effetto considerevole.

Il personaggio di Picard a volte viene fatto passare, per esigenza di sceneggiatura, come ottuso burocrata per mettere in evidenza i dilemmi morali del caso.





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 02-06-19, 00:46   #23
Gas75
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Gas75
 
Data Registrazione: 05 2014
Locazione: Tra Bari e Taranto
Messaggi: 3,328
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.20 - Journey’s End - La fine del viaggio

A me l'episodio è piaciuto per la questione degli... uh? dei pellirosse, gli indiani stanno in Asia, prego... E chiamarli indiani è il portarsi appresso il ricordo di una errata valutazione geografica di Cristoforo Colombo... Oltre 5 secoli e ancora a chiamarli indiani?

La storia sembra però un po' troppo forzata: il capo pellerossa che va a ripescare un antenato di Picard in una vicenda vecchia di 23 generazioni... Combinazione proprio adesso ti arriva in licenza un cadetto che si meritava la corte marziale per aver giocato con l'Enterprise e rischiato di uccidere sua madre, che in Accademia si era dato alle acrobazie proibite attorno a Titano, e che manca di educazione con chi l'ha trattato come uno di famiglia! E tutto perché quel pianeta e il popolo che l'aveva colonizzato era l'ideale per iniziare questa nuova vita... E mamma Beverly si fa piacere un po' troppo in fretta lo stravolgimento, proprio lei sempre ansiosa per il genietto raccomandato dell'Enterprise...
Di sicuro, se Wesley fosse capitato un po' prima, avrebbero trovato come utilizzare il suo smisurato Q.I. per guarire l'equipaggio che stava regredendo a forme bestiali, per contrattare con una dea dimenticata che stava stravolgendo l'Enterprise, o forse per aiutare la mamma contro il latin lover ectoplasmatico? In ogni caso non sarebbero state situazioni adatte per dargli questa uscita di scena meravigliosa... Ecco quindi la forzatura della storia raccontata nell'episodio.

@Brunt: se Picard avesse accettato di essere sollevato dal comando per la missione di assegnatagli, l'episodio non sarebbe stato neppure girato, credo.





Studio tecnico 75 | Amici animali
Star Trek, la saga di fantascienza da sempre senza olio di palma.
Gas75 Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 00:30.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it