ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Religione, cultura, societÓ in Star Trek

Rispondi
 
Strumenti Discussione ModalitÓ Visualizzazione
Vecchio 31-01-14, 00:59   #21
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,350
Genere: Maschile
Predefinito Re: Prima Direttiva

Quote:
Brunt
Eh no, non puoi dire qualcosa del genere senza poi spiegare di chi o cosa parli!

Immagino che si riferisca all'Homo Neanderthalensis.





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 02-02-14, 14:29   #22
Warp83
Cadetto III Anno
 
L'avatar di  Warp83
 
Data Registrazione: 06 2013
Locazione: Quadrante Alfa
Messaggi: 99
Genere: Maschile
Predefinito Re: Prima Direttiva

Per quanto pu˛ valere il mio pensiero, lo espongo.
Il concetto cardine della Prima Direttiva Ŕ quello della "non ingerenza", motivato in primis dall'evoluta tecnologia del XXIII secolo: tutti sappiamo cosa ne pensi la Flotta Stellare, quindi concentriamoci sulle cose importanti.
L'uomo Ŕ un animale che modifica l'ambiente circostante e che modella il mondo secondo le sue necessitÓ. Da sempre la nostra specie interviene a livello "geografico" ma ci˛ che conta Ŕ che si intromette anche quando si tratta di altri umani (vedasi l'invasione delle Americhe, i Conquistadores, gli imperi transoceanici del XVI-XVII secolo, il colonialismo dell'800): chi potrebbe impedire al nostro istinto di impicciarsi su altri mondi e altre culture come abbiamo fatto fino a ieri con i nostri vicini di casa?
Penso che la Prima Direttiva nasca proprio come "diga morale" con cui arginare la stupida, cieca invadenza di una specie che non sa vedere al di lÓ del proprio naso e pretende di sapere come governare l'universo.





Oh, merda!
(Ten. Com. Data, preparandosi all'impatto su Veridiano III)

Warp83 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 02-02-14, 18:09   #23
KiraNerys
Tenente Comandante
 
L'avatar di  KiraNerys
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: LA SPEZIA
Messaggi: 3,675
Genere: Femminile
Predefinito Re: Prima Direttiva

Una cosa che mi ha sempre fatto ridere della Prima Direttiva Ŕ che nella TOS (non mi ricordo in quale episodio) James Kirk durante una conversazione afferma che la Federazione ha instaurato quella regola dietro suo personale suggerimento.

Eeeehh?!?!? Ma se il primo a scavalcarla, aggirarla, gabbarla, per non dire calpestarla Ŕ sempre stato LUI!!!






"Questa Ŕ una nave moderna, ma ha un nome antico e glorioso.
Trattala come una signora e ti riporterÓ sempre a casa."

Dr. Leonard "Bones" McCoy
KiraNerys Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 02-02-14, 20:32   #24
Soleta
Capitano
 
L'avatar di  Soleta
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: USS Excalibur
Messaggi: 6,322
Genere: Femminile
Predefinito Re: Prima Direttiva

AHAHAHAH!!!! James Tiberius Kirk sostenitore della prima direttiva... impagabile!!!
Per˛ non sarebbe certo il primo a predicare bene e razzolare male!





... maybe we'll come back to Earth, who can tell... with so many light years to go and things to be found, I'm sure that we'll all miss her so...

50
Soleta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-02-14, 02:22   #25
Axum
Capo I Classe
 
L'avatar di  Axum
 
Data Registrazione: 05 2006
Locazione: Verona
Messaggi: 1,855
Genere: Maschile
Predefinito Re: Prima Direttiva

Questa volta la far˛ breve... forse.
Credo che la Prima direttiva, nella mente dei soggettisti, sia l'ennesima metafora sul pericolo di creare falsi Dei, cosý come esplicitamente avviene in quell'episodio in cui una civiltÓ protovulcaniana vede in Picard un sicuro dio. Anch'io, se vedessi qualcuno fare cose inimmaginabili, soprattutto a fin di bene, penserei ad un dio; ecco perchÚ credo che le religioni, quasi tutte, ci mettono pure l'antagonista (diavolo, spiriti maligni, altri Dei in lotta coi benefattori, e quant'altro rappresenti il potere del Male).

Sostanzialmente, se l'impossibilitÓ di viaggiare tra le stelle toglie la probabilitÓ di scoprire altre forme di vita senzienti, allora tutto ci˛ che si presenta terribilmente magico/misterioso/prodigioso Ŕ anche una sorta di prodotto divino, di un dio da adorare, o da temere. In entrambi i casi il soggetto Ŕ spinto alla sudditanza irrazionale. Quindi, per far sý che nessuno venga scambiato per una divinitÓ (vedi i mutaforma con i Vorta), si evitano interferenze nell'evoluzione di una specie indigena che, col salto tecnologico improvviso e gratuito, potrebbe, in breve, autodistruggersi.
Se non sai cosa potrebbe succedere, Ŕ meglio non interferire, altrimenti la responsabilitÓ risulterÓ immensa.

Il colonialismo, con la scusa degli aiuti, era soltanto un progetto schiavistico, degno degli abitanti di Ferenginar.
Chi dice che debba essere io a civilizzare qualcuno? E se civilizzandoli li portassi allo snaturamento?
Se io dessi i replicatori ad una specie affamata, chi mi dice che a causa di quei replicatori non scoppierebbe una guerra tra chi vorrebbe averne il possesso assoluto e chi ne vorrebbe l'equa distribuzione?
Da questa parte dell'universo, violare la Prima Direttiva Ŕ come innescare una reazione a catena non pi¨ controllabile. Ancor prima che un fatto "di cuore", Ŕ una questione di immensa responsabilitÓ per via dell'imprevedibilitÓ di quanto potrebbe accadere a quel dato popolo.
Axum Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 12-02-14, 23:59   #26
Ragno
Capo II Classe
 
Data Registrazione: 06 2007
Messaggi: 1,805
Genere: Maschile
Predefinito Re: Prima Direttiva

Io ho sempre interpretato la prima direttiva come un'allegoria molto meno articolata di quella che proponi.
Pi¨ banalmente, se la federazione Ŕ una proiezione utopica degli Stati Uniti, la prima direttiva Ŕ una proiezione utopica della loro politica estera, ovvero di quella che gli autori, o forse lo stesso Roddenberry, avrebbero voluto che fosse la politica estera americana.
D'altronde, e se non erro, la TOS nasce in epoca coeva al disastro della guerra del Vietnam, quindi vedo la prima direttiva ispirata pi¨ dal desiderio di non immischiarsi ulteriormente nelle vicende altrui, per tutto quello che ne consegue, piuttosto che da un intimo e auspicabile senso di responsabilitÓ nei confronti delle popolazioni nelle cui vite si andrebbe a interferire.
Ragno Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 13-02-14, 02:23   #27
Warp83
Cadetto III Anno
 
L'avatar di  Warp83
 
Data Registrazione: 06 2013
Locazione: Quadrante Alfa
Messaggi: 99
Genere: Maschile
Predefinito Re: Prima Direttiva

Quote:
Ragno
D'altronde, e se non erro, la TOS nasce in epoca coeva al disastro della guerra del Vietnam, quindi vedo la prima direttiva ispirata dal desiderio di non immischiarsi ulteriormente nelle vicende altrui [...].
Non ci avevo mai pensato. Effettivamente, vista sotto quest'ottica, la questione assume tutta un'altra luce.





Oh, merda!
(Ten. Com. Data, preparandosi all'impatto su Veridiano III)

Warp83 Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
ModalitÓ Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies Ŕ Attivo
[IMG] il codice Ŕ Attivo
Il codice HTML Ŕ Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 01:57.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it