ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Serie TV di Star Trek > Serie The Next Generation

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 19-03-10, 17:30   #41
finalfrontier
Capitano
 
L'avatar di  finalfrontier
 
Data Registrazione: 04 2008
Locazione: Actually on Nx Discovery
Messaggi: 8,323
Genere: Maschile
Predefinito Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo

Il miglior episodio della serie sinora (per nostra fortuna ce ne saranno altri allo stesso livello nelle stagioni a venire).
Il concetto di proprietà=schiavitù con conseguente nefando scenario di migliaia di data sfruttati, mi ha fatto venire in mente i cyloni di BSG.
questa puntata infine mette in risalto la bravura recitativa del trio (a mio parere superiore in quest'aspetto ai mitici 3 della TOS) stewart-frakes-spiner e grazie anche a una sceneggiatura curata, ci regala 10 minuti (quelli finali) intensi, straordinariamente coinvolgenti.
bello anche l'accenno di riker a pinoccchio e il "è un uomo straordinario" che maddox dice al capitano filippa quando data è già uscito dall'aula
Sempreverde..rivedere e rivedere..e rivedere
voto 9





L'intuizione, benchè illogica, fa parte delle prerogative di un comandante.
Non risvegliamo i morti e lasciamo il passato al passato.
Non esiste un modo onorevole di uccidere, né un modo gentile di distruggere. Non c'è nulla di buono nella guerra. Eccetto la sua fine.
A volte l'innocenza è soltanto una scusa per i colpevoli.
finalfrontier Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 04-01-11, 00:13   #42
Jenna
Cadetto IV Anno
 
L'avatar di  Jenna
 
Data Registrazione: 09 2010
Locazione: USS Enterprise - NCC-1701
Messaggi: 340
Genere: Femminile
Predefinito Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo

E' bellissimo questo episodio... bellissimo, amarognolo e... metafisico. Già... grande Star Trek. Posso io dire di avere un'anima al 100%? No, purtroppo, no..
Che pena mi ha fatto Riker, quando ha spento Data è stato come se l'avesse pugnalato alle spalle, mi ha fatto sobbalzare sulla poltrona Ma cavolo... quel bottoncino non era segreto? Ehhhh... prima gli stacca una mano, poi lo spenge... mamma mia. Mi sarebbe venuto un accidente interiore a dover fare quelle cose, ma la faccia del povero N.1 era piuttosto eloquente. Comunque grande Picard, grande Data, grande Riker e... meno male che la giudice era un po' filosofa e amante della verità e del ragionamento onesto (echi platonici ihih)
Bella puntata, davvero. Mi ha fatto male vedere il ricordino oleografico di Tasha, povero Data... per lui è stata la sua "prima volta" (almeno per quanto ne sappiamo), ed è pure cavaliere ricordandosi della promessa che le aveva fatto di tenere tutto, ehm, riservato. In fondo, nessuno era proprio in sé in quell'episodio
Lunga vita a Star Trek!





Live long and prosper

Worf: «La vita è molto più complicata con questa divisa rossa addosso»
Sisko: «Vedrà quando si ritroverà con quattro stellette sul colletto. Si pentirà di non essersi dato alla botanica!»
Jenna Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-02-11, 23:42   #43
Quantum
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo

Un episodio magistrale. E' stato già detto tutto, e poi ogni volta che c'è di mezzo Data è un'assicurazione per la buona riuscita della puntata. Davvero dolce la scena di Data che guarda il ritratto di Tasha mentre fa le valigie e veramente interessante il discorso di Guinan, mi ha fatto vedere la situazione da un punto di vista che non avevo considerato.
  Rispondi Citando
Vecchio 08-04-11, 01:38   #44
sloan_section31
Cadetto I Anno
 
L'avatar di  sloan_section31
 
Data Registrazione: 03 2011
Locazione: Messina
Messaggi: 81
Genere: Maschile
Predefinito Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo

Episodio straordinario, una storia sempre attuale sui diritti della persona che incarna il più autentico senso di Star Trek: la sceneggiatura gioca magistralmente sul conflitto tra forma (Data è costruito, ergo non è senziente) e sostanza (è rilevante non tanto la genesi - anche i bambini sono "costruiti" - quanto piuttosto intelligenza, consapevolezza e coscienza come essenza dell'umanità), dosando con intelligenza gli schemi del legal drama e affidando a Guinan il ruolo di deus ex machina (è proprio la sua arguta prospettiva "sociale" a rimotivare e rinfrancare un Picard ormai quasi rassegnato), unitamente ad un piccolo omaggio a TOS - Corte marziale (Picard chiede ed ottiene che il curriculum di Data sia elencato integralmente, così come aveva fatto l'avvocato Samuel Coughlin, difensore di James Kirk, per evitare il ritmo del processo, eccessivamente affrettato, travolgesse il suo cliente).
La sorte di Maddox - in realtà più impulsivo che malvagio - è inesorabilmente segnata nel più classico stile degli happy end, ma i momenti forse più belli sono dati dalle sfumature: Riker che esamina le specifiche di Data passando dalla sorpresa per il pulsante "on-off" all'amarezza di dover usare tutto ciò contro un collega e amico, la valigia di Data esibita al processo e "piena" di qualità umane (la vanità delle medaglie, l'amicizia rappresentata dal libro regalatogli da Picard, l'affetto per la sua amica intima Tasha), il pudore di Riker che abbassa gli occhi quando il cap. Louvois cerca il suo sguardo stupita dal fatto che Data e Tasha fossero intimi, la passione di Picard nel suo interrogatorio fin troppo (e giustamente) aggressivo su Maddox e nella sua arringa conclusiva, la ferma dolcezza del cap. Louvois nella "stesura" della motivazione della propria sentenza, il toccante dialogo d'addio tra Data e Geordi contrappuntato dal momento esilarante dello strappo della carta da regalo, la saggezza finale di Data quando si sente quasi in obbligo con Riker sino a poco prima suo "accusatore" ... in ogni secondo, in ogni momento di quest'episodio c'è densità, spessore, significato, qualità, emozione ... c'è Star Trek nella sua essenza più autentica.

Modifica: eliminato post doppio (Q_rioso)





2 di 3: "Dottore, se faccio così mi fa male".
MOE: "E lei non lo faccia! Ah! Ah! Ah! ... Buona, pupa!" (L'autore, l'autore!)
sloan_section31 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 31-10-12, 13:54   #45
Hybris
Sottoufficiale II Classe
 
L'avatar di  Hybris
 
Data Registrazione: 09 2012
Locazione: Pianeta Shardana del sistema Ichnusa
Messaggi: 1,366
Genere: Maschile
Predefinito Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo

Senz'altro una delle migliori puntate di TNG. Molto TOS anche. Ed il tema principale - su cosa generi la coscienza e se possano averle delle macchine - è sicuramente un classico tra i più interessanti.





Hybris Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 28-11-12, 20:40   #46
Mule
Equipaggio
 
L'avatar di  Mule
 
Data Registrazione: 04 2012
Locazione: Terminus
Messaggi: 508
Genere: Femminile
Predefinito Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo

Sicuramente il miglior episodio che abbia mai visto e come intensità è certamente un capolavoro. Inizia con un'innocente partita a poker, l'ennesima dimostrazione della stranezza umana per Data e sembra quasi un episodio incentrato sugli amori passati di Picard per poi cambiare radicalmente.
Trattare di un tema così grande e profondo in maniera magistrale è un merito davvero enorme, gli attori sono stati grandiosi, specialmente Picard che finalmente riconosco come il capitano che avevo conosciuto dopo (ho guardato TNG in ordine sparso) e che mi era tanto piaciuto.
Persino Riker, che per qualche motivo ho sempre mal sopportato, riesce a farsi valere: il suo discorso era ineccepibile, colmo di pathos, specie quando spegne l'androide.
Picard semplicemente geniale, mi sono commossa davanti alle cose di Data e quando rispondeva alle domande con la sua solita precisione e calma.
Se dovessi far capire a qualcuno perché mi piace tanto Star Trek inizierei da questo episodio: è fantascienza vera, del tipo di Asimov e Bradbury, capace di calare discorsi filosofici antichissimi in realtà nuove per creare analogie comprensibili a tutti. Questo episodio discorre di un problema sulla qualce hanno lavorato Aristotele, Seneca fino ad arrivare alla Dichiarazione degli Stati Uniti d'America (che prevedeva all'inizio l'abolizione della schiavitù poi cancellata per non inimicarsi gli stati del Sud).
Davvero credo che questo episodio rappresenti l'anima di Star Trek.
Mule Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 31-12-12, 18:39   #47
Hoshi99
Cadetto IV Anno
 
L'avatar di  Hoshi99
 
Data Registrazione: 07 2012
Locazione: seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
Messaggi: 181
Genere: Femminile
Predefinito Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo

L'ho trovato molto interessante. mette in evidenza la considerazione del uomo sulla macchina. Cioè cosa pensiamo che sia una macchina. Qua si prova che data ha una coscienza propria, è responsabile delle proprie azioni e aspira a migliorare se stesso.





Perchè qualsiasi oggetto che non capiamo viene chiamato cosa?- Bones
Un caccia predatore non può sparare quando è invisibile!- Scotty
Il destino protegge i pazzi, i bambini e le navi chiamate Enterprise - Riker
Hoshi99 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 02-01-13, 17:44   #48
luke98
Cadetto II Anno
 
L'avatar di  luke98
 
Data Registrazione: 10 2012
Messaggi: 167
Genere: Maschile
Predefinito Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo

Questo Episodio è... non riesco a definirlo...perhè non è un episodio è un paradigma che è presente in non so quante serie tv di fantascienza siano interessate da questo paradigma qui esposto, insomma un gioiello della fantascienza qua è Star Trek Puro.

Data è stato fantastico in questa puntata e il commandante che lo vuole dissezionare è odioso, se vogliono renderci antipatico un personaggio ci riescono bene.

Picard lo vorrei come avvocato difensore ha fatto eggregiamente sia il lavoro di Capitano e sia quello di Avvocato.

Questo episodio rientra tra i miei preferiti.
luke98 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 15-03-13, 17:35   #49
Lro
Cadetto III Anno
 
Data Registrazione: 02 2013
Messaggi: 139
Genere: Nessuno
Predefinito Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo

Episodio eccezzionale!!Stupenda l'arringa difensiva del nostro capitano,interressante l'anologia con lo schiavismo

voto 10
Lro Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 04-08-14, 20:10   #50
Datalore22
Cadetto I Anno
 
Data Registrazione: 07 2014
Locazione: NCC-1701-D
Messaggi: 20
Genere: Maschile
Predefinito Re: 2.09 - The Measure of a Man - La misura di un uomo

Per ora è l'episodio più bello che io abbia visto. Lo adoro. è stupendooo!!!! Comunque sono convinto che di Data ne debba esistere solo uno se no non sarebbe più una PERSONA così unica .





Ufficiale Ferengi: Ci avevano parlato del vostro androide. A quanto lo vendete? Saremmo interessati a comprarlo.
Capitano Picard: Data non è in vendita... Il comandante Data è...
Riker: È un articolo di seconda mano, non fa al caso vostro.
Data: Di seconda mano? Ah, ho capito. Gli umani scherzano sempre.
Datalore22 Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 20:11.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it