ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Sondaggi

Visualizza Risultati Sondaggio: Il film di cui non si può fare a meno
Star Trek TMP 2 28.57%
Star Trek 2 2 28.57%
Star Trek 3 0 0%
Star Trek 4 0 0%
Star Trek 5 0 0%
Star Trek 6 1 14.29%
Generations 0 0%
First Contact 2 28.57%
Insurrection 0 0%
Nemesis 0 0%
Chi ha votato: 7. Non puoi votare questo sondaggio

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 25-05-20, 10:20   #11
Edok
Capo III Classe
 
L'avatar di  Edok
 
Data Registrazione: 10 2017
Locazione: Roma
Messaggi: 2,346
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il film di cui non si può fare a meno

Non scherziamo, non c'è confronto!
La morte di Spock è stata quasi "traumatica", con un carico emotivo clamoroso, niente a che vedere con quella di Kirk o, se voglilamo ampliare il discorso, con le altre morti di personaggi importanti come Tasha, Jadzia o Data (difficile scegliere la morte più insulsa tra queste).
Edok ora è in linea   Rispondi Citando
Vecchio 25-05-20, 12:28   #12
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,486
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il film di cui non si può fare a meno

Ho fatto un confronto secondo te?





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 25-05-20, 13:32   #13
Edok
Capo III Classe
 
L'avatar di  Edok
 
Data Registrazione: 10 2017
Locazione: Roma
Messaggi: 2,346
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il film di cui non si può fare a meno

Non capisco questo mettersi sulla difensiva, mi pare di capire che la pensiamo allo stesso modo
Edok ora è in linea   Rispondi Citando
Vecchio 25-05-20, 15:26   #14
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,486
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il film di cui non si può fare a meno

No è che molto spesso mi sembra di parlare una lingua diversa dagli altri avventori del sito





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 25-05-20, 20:42   #15
Lory
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Lory
 
Data Registrazione: 12 2005
Messaggi: 1,566
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il film di cui non si può fare a meno

Quote:
Kirk_Jameson
Quanto a ST2 dissento in modo radicale. Il film è perfettamente autonomo e autoconclusivo. Anzi: il suo finale è molto più forte se lo scindiamo da ST3, che è un seguito sì, ma posticcio, appiccicato in modo contorto visto il successo del film precedente. E non è neanche il caso di sottolinare quanto il terzo film sia mediocre se paragonato al precedente.

Il messaggio forte di ST2 è semplice: accettare l'ineluttabilità della vita, della possibilità di incorrere in "scenari non vincenti"... e in ultimo della morte. E crescere, diventare più forti nel processo. Alla fine del film, Kirk, che attraversava una crisi di mezza età nel corso degli eventi della pellicola, ha sì perso il suo più caro amico, ma è anche venuto a patti con ciò. E' sereno, risolto. Con lui gli altri. E' un finale dolceamaro, ma magnifico.

Mi spingo oltre: per me, ST2 sarebbe potuto benissimo essere l'ultimo lungometraggio di Star Trek e l'ultima apparizione dell'equipaggio classico. E' un commiato perfetto. E così mi sembrava quando lo vedevo da piccolo e non sapevo ancora che la storia andava avanti. Spock è morto, d'accordo. Ma è morto salvando gli altri, che andranno avanti, e salvando Kirk, che ha raggiunto una nuova serenità, si è riconciliato coi suoi affetti, ha ritrovato un figlio. Mi ripeto: è perfetto.

Siamo sicuri che ripescare Spock in quel modo sia stato un buon servizio al personaggio e alla storia? Per prima cosa sminuisce il sacrificio di ST2 e poi svilisce buona parte dei messaggi di quel film, perché alla fine Kirk e gli altri, di nuovo, non devono elaborare un lutto, non devono fare i conti coi drammi della vita e della morte. E' vero: Kirk perde David, ma pare che la cosa lo turbi per una decina di minuti. E alla fine tutto viene recuperato e resettato. Ne ricaviamo quattro nuovi film della TOS (+ un crossover), qualcuno carino, qualcuno mediocre, qualcuno terribile, e ne ricaviamo un'altra morte, quella di Kirk stavolta, quella sì insensata, anticlimatica, mal congegnata e mal girata, che ironia della sorte coincide con l'ultima apparizione (di parte) del cast originale.

A parità di numero di decessi di un personaggio principale, meglio il commiato di ST2 o quello di Generazioni?

La tua è un'analisi interessante.

La descrizione della tua percezione del finale è effettivamente in linea con le dichiarazioni che ho letto riguardo all'intenzione di Nimoy di non recitare più in Star Trek e dei produttori di far morire definitivamente il personaggio.

Tuttavia per me è estremamente difficile immedesimarmi nel tuo punto di vista: come hai detto tu stesso, hai visto per la prima volta questo film da piccolo, quando ancora non sapevi che ci sarebbe stato un seguito.

Quando io sono nato, i film della TOS esistevano già tutti e onestamente non ricordo per nulla la prima volta che ho visto ST2 e ST3. Non ho mai avuto la possibilità di assistere alla vicenda da quella prospettiva e non riesco proprio a immaginare un secondo film senza seguito o come avrei preso la morte di Spock in tal caso.

Per me il finale della TOS è ST6 e lo trovo perfetto così. I nostri eroi aiutano a creare un nuovo mondo che è "il futuro, il territorio inesplorato", nel quale per loro non c'è posto "la nostra generazione sarà quella che farà più fatica ad accettarlo". Sono anziani, l'hanno accettato e alla fine si mettono da parte. Il tema della vecchiaia, del resto, è centrale per tutto il filone cinematografico di Star Trek, anche in Generations, Insurrection e Nemesis.

Per quanto riguarda il confronto con Generations, ci sarebbero tante cose da dire. Di certo non è un gran bel film ma il filone tematico che porta poi alla morte di Kirk non mi sembra così banale. E' anticlimatica, vero, ma credo sia piuttosto colpa dell'antagonista.


Quote:
MALCOLM REED

Avrei un appunto sul sondaggio: Come mai i film da 2 a 6 non gli hai messo il titolo?

Pigrizia.

Ultima Modifica di Lory : 25-05-20 23:33.
Lory Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 21:38.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it