ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Religione, cultura, società in Star Trek

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 04-11-15, 20:26   #1
Divhael
Tecnico
 
L'avatar di  Divhael
 
Data Registrazione: 07 2012
Messaggi: 565
Genere: Femminile
Predefinito Che tipo di cultura aliena potrebbe sfidare i valori morali della Federazione?

Immaginando quali nuovi antagonisti potrebbero inventare gli sceneggiatori della prossima serie, mi è venuto in mente che, tra tutti i nemici storici della Federazione, non riesco a ricordarne nessuno che possa veramente contrastarla sul piano morale - almeno dal punto di vista di uno spettatore di questi ultimi decenni.

I vecchi Klingon, i Romulani, il Dominio e i Borg sono tutti modelli di civiltà nettamente contrapposti a quello della Federazione, ma lo sono soprattutto perché incarnano dei valori culturali che sono percepiti a primo impatto e innegabilmente come negativi (tutti quanti, in un modo o nell'altro, fanno ampio ed eccessivo uso della violenza) e, comunque, sono minacce militari che rappresentano un pericolo, a volte immediato, per la popolazione.

Sarebbe invece plausibile, in un'ipotetico nuovo arco narrativo, l'incontro-scontro con una diversa civiltà aliena che minacci le fondamenta della Federazione sul piano etico piuttosto che fisico?

Penso ad una sorta di anti-Federazione che, ad esempio, potrebbe non dare alcun valore al principio di non interferenza della Prima Direttiva, oppure adottare un sistema di governo nettamente non democratico, proponendo però un modello di civiltà in cui la qualità della vita dei cittadini è pari o migliore (almeno apparentemente!) di quella della Federazione che conosciamo.





A planet is the cradle of mind, but one cannot live in a cradle forever.
Divhael Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 04-11-15, 22:19   #2
Tiberius Chase
Specialista
 
L'avatar di  Tiberius Chase
 
Data Registrazione: 09 2014
Locazione: Napoli
Messaggi: 1,340
Genere: Maschile
Predefinito Re: Che tipo di cultura aliena potrebbe sfidare i valori morali della Federazione?

In realtà ci sono già stati episodi che hanno messo in crisi i valori morali della Federazione. Forse il più famoso è "La Preda" di DS9, con il mitico Tosk.

Mettere in crisi i valori della Federazione significa mettere in crisi le nostre convinzioni su ciò che è giusto e su ciò che è sbagliato. E di solito si tratta di episodi abbastanza introspettivi, poco "vendibili" come episodi che mettono in pericolo tutta la Federazione.
Tiberius Chase Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 09-11-15, 15:13   #3
Weyoun
Comandante
 
L'avatar di  Weyoun
 
Data Registrazione: 06 2011
Messaggi: 3,449
Genere: Maschile
Predefinito Re: Che tipo di cultura aliena potrebbe sfidare i valori morali della Federazione?

Forse, proponi caratteristiche non molto compatibili tra loro, governo non democratico dove i cittadini vivono meglio che nella federazione...Certo, se una società è sempre stata basata su un reggente o comunque, sul potere gestito da una solo o poche persone, gli abitanti diranno che quello è il modo migliore di vivere. Il Dominio, sotto un certo punto di vista, aveva messo in crisi la Federazione, ma più che dal punto di vista etico e morale era dal punto di vista organizzativo. Proporre uno scontro "morale" è una cosa soggettiva, basata sulla civiltà che viene presa in considerazione. I Ferenghi, votano la loro vita al guadagno, per loro quella è la massima aspirazione, per noi è amorale, per loro è amorale la nostra condotta, per i Klingon, l'onore, il morire in battaglia è il credo supremo, non rispettarli è da vigliacchi, i Borg, cercano di migliorarsi assimilando le altre razze, tutte queste "morali" variano di giudizio in base alla razza che le osserva.





Spesso temiamo cio' che non riusciamo a capire. La miglior difesa e' la conoscenza... (Tuvok in "Star Trek Voyager: Il ciclo della vita")
Weyoun Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 11-11-15, 16:19   #4
Romulano
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Romulano
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: Impero Stellare Romulano IRW Tokamak
Messaggi: 1,625
Genere: Maschile
Predefinito Re: Che tipo di cultura aliena potrebbe sfidare i valori morali della Federazione?

Vere e proprie civiltà in grado di mettere in dubbio l'etica e la morale della Federazione effettivamente scarseggiano nel corso della saga. Mi vengono in mente i Voth che, pur avendo una tecnologia estremamente avanzata, vivevano in una società ancora retta da dogmi simil-religiosi e amministrata da un consiglio chiaramente ispirato al tribunale dell'Inquisizione. Sebbene trovi improbabile che una cultura così chiusa mentalmente sia potuta progredire a tal punto, i Voth mi sembrano una delle poche razze che soddisfino il requisito del post.
Vi sono poi i Kaelon, i quali, a una certa età, si suicidano in modo da non costituire un peso per la società (se non ricordo male). Questo caso è assolutamente estremo, e anche qui direi abbastanza improbabile (secondo la mia etica di terrestre ovviamente ); tuttavia mette in luce un problema assolutamente esistente ed attuale, ossia il peso degli anziani nella società e i problemi derivanti da una percentuale di giovani sempre minore, dovuta ai progressi della medicina e al miglioramento delle condizioni di vita. La soluzione adottata dai Kaelon è senza dubbio estrema e, giustamente, fa spavento, tuttavia l'episodio riesce ad essere abbastanza "scomodo" e a far riflettere lo spettatore.
Citerei anche l'esempio interessante degli Srivani, dell'episodio "Scientific method" di Voyager, che compivano esperimenti sull'equipaggio della Voyager, richiamando la tematica della sperimentazione sugli animali.
Per quanto riguarda un'eventuale razza aliena che possa confrontarsi con la Federazione sul piano etico nella prossima serie, anch'io trovo abbastanza difficile immaginare delle caratteristiche che possano rendere questa civiltà un pericolo costante come avviene appunto per Klingon, Romulani, etc... Trovo più fattibili, da questo punto di vista, dei singoli episodi: potrebbero ad esempio creare una cultura che compie esperimenti medico-scientifici sulla sua stessa popolazione, che però accetta tranquillamente questa situazione, considerando i vantaggi da un punto di vista lungimirante, richiamando un po' quella che è l'etica vulcaniana espressa dalla frase "The needs of the many..." (e copiando un po' gli Srivani di cui sopra ). Ritengo però che un dilemma del genere possa, appunto, fare da "carburante" per un solo episodio o, al limite, un breve ciclo, e non costituire una sfida costante per la Federazione.





Well, here's another nice mess you've gotten me into!
Romulano Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 15-11-15, 22:04   #5
Vegeta
Cadetto IV Anno
 
L'avatar di  Vegeta
 
Data Registrazione: 01 2009
Locazione: In sella
Messaggi: 393
Genere: Maschile
Predefinito Re: Che tipo di cultura aliena potrebbe sfidare i valori morali della Federazione?

Domanda difficile, la tua....

La prima civiltà che mi viene in mente sono i Son'a visti ne L'insurrezione, che poi non erano altro che una fazione dei Bak'u. Ipotizzando che questi prendano il controllo del loro pianeta - riuscendo magari a duplicarne anche su altri mondi la peculiarità di mantenere sempre giovani gli abitanti e aprendone le frontiere agli individui di altre specie - direi che tanta gente sarebbe disposta a voltare le spalle alla propria civiltà e ai suoi valori, cittadini federali compresi, pur di entrare a far parte del popolo Son'a.

Questo senza tirare fuori potenziati e ingegneria eugenetica, che mi sembra un tema un tantino saturo





E quindi uscimmo a riveder le stelle.
Vegeta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 28-04-19, 18:50   #6
Azzorre
Cadetto IV Anno
 
Data Registrazione: 04 2011
Messaggi: 349
Genere: Maschile
Predefinito Re: Che tipo di cultura aliena potrebbe sfidare i valori morali della Federazione?

Topic interessante...Ma credo anch'io che i valori morali della Federazione siano più minacciati dal di dentro(vedi quel che succede in Ds9,al culmine della guerra del Dominio, episodio-uno dei migliori- "Lost paradise") che da altre culture.
Azzorre Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 07:10.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it