ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > I lungometraggi di Star Trek > Star Trek XI: Star Trek Il futuro ha inizio

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 09-05-09, 20:27   #21
Borgata
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Borgata
 
Data Registrazione: 05 2005
Messaggi: 2,732
Genere: Maschile
Predefinito Re: confronto di base tra originale e reboot: cos'è per me star trek

A me l'idea non dispiacerebbe, ma visto il cast del film, dubito fortemente che si possa fare una serie con gli stessi attori.
Per cui immagino che, se proprio dal film nascesse una serie ambientata in periodo TOS, probabilmente non coinvolgerebbe L'Enterprise e il suo equipaggio.





(¯`·..-• Star Trek e GdR da Tavolo: di la tua in questo Topic! •-..·´¯)


la risposta è dentro di te...
... e però, è sbagliata!

Breve Cronologia Trek
Mappa della Galassia Trek
Il mio programmino per la Data Astrale
Borgata Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 09-05-09, 23:41   #22
Vegeta
Cadetto IV Anno
 
L'avatar di  Vegeta
 
Data Registrazione: 01 2009
Locazione: In sella
Messaggi: 393
Genere: Maschile
Predefinito Re: confronto di base tra originale e reboot: cos'è per me star trek

Quote:
saavikam
Spero di aver capito male; non stai auspicando, o proponendo, od insinuando, che sarebbe bello avere un'altra TOS - quindi con Kirk, Spock e compagnia bella -, ambientata ai tempi della TOS, con attori diversi da quelli della TOS (anche perché non potrebbe essere altrimenti, per quanto riguarda il casting), vero?

La TOS è finita quarant'anni fa, se n'è accorto nessuno?

E' sorpassata a livello di realizzazione tecnica e rispetto alle tematiche e alla sensibilità odierni, nonchè poco coerente anche come intreccio narrativo.

Sono i concetti, i personaggi, l'iconografia che hanno fatto grande la TOS, e a me - personalmente - non importa nulla se questi personaggi hanno altri volti, se la scenografia è realizzata al computer e il contesto è riferito ai temi e alle problematiche di oggi: l'importante è che l'opera mi comunichi il senso di ciò che è per me Star Trek, che mi emozioni e mi faccia sognare come solo questa saga riesce a fare... io il film non l'ho ancora visto (temo ci vorrà settimana prossima!), perciò per adesso posso solo dire che ho la sensazione che risponderà alle mie aspettative di trekker, insieme a quella che - finalmente - porterà una boccata d'aria fresca alla serie.

Perchè, diciamoci la verità, è dagli anni '80 che Star Trek non crea più nulla di nuovo, ma si appiattisce sui vecchi schemi, finendo di conseguenza per non aver più niente da dire, se non a un pubblico sempre più piccolo: la tanto vituperata Enterprise non ha la colpa di essere un prequel, ma di aver prolungato l'estenuante sensazione di già visto che ha esasperato i vecchi fan e sicuramente non ne ha reclutati molti di nuovi.

Perciò la risposta alla domanda è sì, senza riserve, auspico una nuova serie ambientata in epoca TOS ma aggiornata in chiave moderna - ben venga se ci sono Kirk e Spock - con la speranza che sia curata e intelligente quanto carica di nuove idee.
Non mi pare che questo voglia dire mettere all'indice la TOS e bruciarne ogni copia.

O qualcuno preferisce che il prossimo film sia questo?

http://www.youtube.com/watch?v=UfzuRMthMzk






E quindi uscimmo a riveder le stelle.
Vegeta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-09, 00:07   #23
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: confronto di base tra originale e reboot: cos'è per me star trek

Quote:
saavikam
Spero di aver capito male; non stai auspicando, o proponendo, od insinuando, che sarebbe bello avere un'altra TOS - quindi con Kirk, Spock e compagnia bella -, ambientata ai tempi della TOS, con attori diversi da quelli della TOS (anche perché non potrebbe essere altrimenti, per quanto riguarda il casting), vero? Perché sarebbe questo, più di qualsiasi timeline farlocca frutto di nottate brave all'insegna di massicce trinkate di whisky e pasticche d'acido tagliato male, a piantare con maligna cattiveria l'ultimo chiodo sulla bara della TOS.

Già con ENT, prequel discutibile, è stato fatto il passo più lungo della gamba (T'Mir, nun te incazza'): un'eventuale remake, reboot, revattelapesca della TOS sarebbe un atto d'odio nei confronti delle origini Trek.
(Ci) si vuol fare davvero così male?

Dopo questo film io mi auspico una bella serie TV che ne ripercorra i tratti stilistici. Mi dispiace che non possano riprendere gli attori del film per rifare la TOS perchè sarebbe perfetto... Comunque ben venga una nuova TOS...

Comunque si potrebbe rifare anche una nuova TNG
  Rispondi Citando
Vecchio 10-05-09, 11:28   #24
uomocheride
Cadetto I Anno
 
L'avatar di  uomocheride
 
Data Registrazione: 05 2008
Messaggi: 87
Genere: Maschile
Predefinito Re: confronto di base tra originale e reboot: cos'è per me star trek

Quote:
Borgata
A me l'idea non dispiacerebbe, ma visto il cast del film, dubito fortemente che si possa fare una serie con gli stessi attori.
Per cui immagino che, se proprio dal film nascesse una serie ambientata in periodo TOS, probabilmente non coinvolgerebbe L'Enterprise e il suo equipaggio.

E questa sarebbe in assoluto una vera e propria novità .... ma sicuramente non una cattiva idea.
Porto alla vostra attenzione il fatto che in passato fu fatto un simile tentativo con la proposta della creazione della serie "USS Excelsior" che doveva vedere le gesta della nave comandata da Sulu ...progetto mai partito.
Ad ogni modo, in passato, il tentativo di creare saghe su linee temporali alternative ha creato non pochi problemi specie in campo fumettistico (vedi le grandi saghe marvel e DC) perchè alla lunga ingestibili....
Ok una serie del tutto nuova per chi non ha mai visto una puntata di Star trek ...ma poi se questo tipo si appassione e vuole vedersi il resto? Potrebbe diventare un pericoloso boomerang .
Ovviamente la mia è solo una riflessione personale e non una verità assuluta





La forza non ha schieramento costante, l'acqua non ha forma costante. La capacità di assicurarsi la vittoria cambiando e adeguandosi al nemico è chiamata genialità.

"deo duce ferro comite"
uomocheride Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-09, 11:33   #25
uomocheride
Cadetto I Anno
 
L'avatar di  uomocheride
 
Data Registrazione: 05 2008
Messaggi: 87
Genere: Maschile
Predefinito Re: confronto di base tra originale e reboot: cos'è per me star trek

Quote:
Vegeta
La TOS è finita quarant'anni fa, se n'è accorto nessuno?



Perchè, diciamoci la verità, è dagli anni '80 che Star Trek non crea più nulla di nuovo, ma si appiattisce sui vecchi schemi, finendo di conseguenza per non aver più niente da dire, se non a un pubblico sempre più piccolo: la tanto vituperata Enterprise non ha la colpa di essere un prequel, ma di aver prolungato l'estenuante sensazione di già visto che ha esasperato i vecchi fan e sicuramente non ne ha reclutati molti di nuovi.

Perciò la risposta alla domanda è sì, senza riserve, auspico una nuova serie ambientata in epoca TOS ma aggiornata in chiave moderna - ben venga se ci sono Kirk e Spock - con la speranza che sia curata e intelligente quanto carica di nuove idee.
Non mi pare che questo voglia dire mettere all'indice la TOS e bruciarne ogni copia.

O qualcuno preferisce che il prossimo film sia questo?

http://www.youtube.com/watch?v=UfzuRMthMzk


Per anni pare sia stata proposta alla paramount una serie che prevedeva di svecchiare la Tos inserendo modifiche più che altro cinematografiche nella TOS ma Paramount ha sempre bocciato il progetto....
quanto alla versione Simson hahaaha non so che darei per vedere una serie a cartoni così... la satira non guasta mai.
Basta ricordare a chi la conosce la serie Red Warf un vero e proprio Must





La forza non ha schieramento costante, l'acqua non ha forma costante. La capacità di assicurarsi la vittoria cambiando e adeguandosi al nemico è chiamata genialità.

"deo duce ferro comite"
uomocheride Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-09, 15:20   #26
saavikam
Capitano di Flotta
 
L'avatar di  saavikam
 
Data Registrazione: 03 2007
Locazione: Genova - (Monte Seleya)
Messaggi: 6,741
Genere: Femminile
Predefinito Re: confronto di base tra originale e reboot: cos'è per me star trek

Quote:
Vegeta
Perciò la risposta alla domanda è sì, senza riserve, auspico una nuova serie ambientata in epoca TOS ma aggiornata in chiave moderna - ben venga se ci sono Kirk e Spock - con la speranza che sia curata e intelligente quanto carica di nuove idee.
Non mi pare che questo voglia dire mettere all'indice la TOS e bruciarne ogni copia.

Perciò la risposta è una contraddizione in termini, senza riserve. Da un lato si vuole qualcosa ambientata in epoca TOS, magari con altri attori che impersonano Kirk e Spock, e contemporaneamente si pensa che, da questo, possa scaturire qualcosa di innovativo, attuale, moderno.

Visto che la TOS sarebbe (la è?) morta quarant'anni fa (e, a prescindere dal fatto che sia morta o meno, i calcoli andrebbero rivisti), riproporla in chiave moderna equivarrebbe a stravolgerla completamente. Ci si ritroverebbe col risultato di aver prodotto qualcosa che assomiglia da lontano alla TOS, con la sconsolante realizzazione che non solo non la è, ma che è anche 'na ciofeca.
Perché, non mi si cercherà di venire davvero a raccontare che si vuole 'na ventata di novità e innovazione in ST rimanendo ancorati ai vecchi canoni, vero? La TOS era lo specchio del mondo in cui è stata concepita (gli anni '60), così come DS9 ha proposto scenari politici a noi contemporeanei.
Qualora decidessero di mettere in cantiere una nuova serie Trek (prospettiva che non mi dispiacerebbe), ci sarebbe da augurarsi fosse davvero qualcosa di nuovo e proiettato nel futuro. I concetti, i personaggi, l'iconografia che hanno fatto grande la TOS hanno subito un felice processo di trasformazione che è stato in grado di fare grande TNG. Quindi, secondo me, non c'è bisogno di andare a ricercarli/piazzarli in periodo TOS: li si possono mettere in un periodo non ancora esplorato, non ancora preso in considerazione, e sarebbero comunque vincenti.





"Non esiste miglior diplomatico di una bella scarica di phaser"
== Scotty docet ==
da "A Taste of Armageddon"

"Non chiudiamo col passato finché non è il passato ad aver chiuso con noi"
saavikam Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-09, 15:59   #27
Borgata
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Borgata
 
Data Registrazione: 05 2005
Messaggi: 2,732
Genere: Maschile
Predefinito Re: confronto di base tra originale e reboot: cos'è per me star trek

La necessità di piazzarli in periodo TOS è semplice, e cioè quella di sfruttare il nuovo sentiero tracciato dal film. Così come la scelta dei personaggi classici per il film è stata legata al raggiungimento del grande pubblico.

Che poi sia qualcosa di diverso dalla TOS originale, non solo mi pare ovvio, ma anche decisamente auspicabile! In parte perchè oggi un telefilm, per sopravvivere, ha bisogno di una cura e di mezzi ben superiori a quanto avveniva 40 anni fa.
PErò non vedo però il perchè, a questa certezza, tu aggiungi quella che sia una ciofeca (cito: "con la sconsolante realizzazione che non solo non la è, ma che è anche 'na ciofeca"). Se partiamo con questa convinzione, mi pare abbastanza inutile sperare in qualcosa di nuovo.

A questo punto, dobbiamo solo chiederci quale sarà l'indirizzo nuovo di una eventuale nuova serie: riprendere la TOS nella sua essenza, pur cambiandole la veste, oppure puntare su una TOS differente anche nello spirito, certo meno accettabile dai vecchi fan, ma non per questo peggiore.





(¯`·..-• Star Trek e GdR da Tavolo: di la tua in questo Topic! •-..·´¯)


la risposta è dentro di te...
... e però, è sbagliata!

Breve Cronologia Trek
Mappa della Galassia Trek
Il mio programmino per la Data Astrale
Borgata Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-09, 16:17   #28
Tarchannen
Cadetto I Anno
 
L'avatar di  Tarchannen
 
Data Registrazione: 01 2008
Locazione: Catania
Messaggi: 60
Genere: Maschile
Predefinito Re: confronto di base tra originale e reboot: cos'è per me star trek

Quote:
leonardo
A me non importava molto che ST fosse un fenomeno di nicchia, anzi! Non è che tutto deve avere la stessa notorietà di "Harry Potter", popolarità non è necessariamente sinonimo di qualità (non parlo di qualità degli effetti speciali ma di qualità delle storie).
La mia situazione è quella di una persona che ha visto la TOS a 7 anni e questo fatto crea una sorta di sentimentalismo che nessun ragionamento logico è in grado di spezzare.
Non sono amante dei cambiamenti e non sempre apprezzo i tempi in cui viviamo, quando poi ci sono di mezzo i ricordi dell'infanzia non c'è partita. Non mi interessa vedere uno Star Trek che vuol riscrivere la storia di Kirk & Company, qualcosa di diverso si ma non toccatemi la Serie Classica.
Sono contenta del fatto che non tutti la pensano come me (credo sia una fortuna) ma il mio nostalgico punto di vista è questo.
A me Star Trek piace proprio perchè per capire un episodio bisogna prima studiare un'enciclopedia , mi da l'idea di un qualcosa che non è per tutti e che solo con grande impegno e sacrificio si può imparare a conoscere.
Far soldi o attirare un nuovo pubblico (e bisogna vedere come è questo nuovo pubblico) sono cose che non mi hanno mai interessata molto (so bene che i soldi servono ma mi piacerebbe che non fosse così e anche per questo guardo Star Trek).
Essere un prodotto di massa non mi è mai interessato molto. Stride fortemente con i principi trek che mi sembra questa nuova timeline voglia modernizzare a beneficio di un pubblico molto giovane.
Io ho 36 anni e secondo me non è naturale che io abbia gli stessi gusti o gli stessi pensieri di un 20enne, su nessuna cosa. Ogni età ha le sue situazioni tipiche.

Nel mio post non ho ben chiarito la mia posizione. A me il film e' piaciuto ma non sono riuscito ad accostarlo al MIO star trek.
Al momento questo prodotto porta lo stesso nome ma ne e' ancora lontano, tuttavia, non voglio decidere a priori che e' un prodotto fallimentare. Visti gli incassi e' sicuro che ci sara' un seguito. Vediamo se riusciranno a dare ai personaggi e alla storia lo stesso spessore degli originali.

Io ho 29 anni e anche io guardo star trek da quando ero piccolissimo e di ogni episodio so molto piu' di quello che viene mostrato. Da trekker sono felicie che sia un prodotto di nicchia.
Ma quante persone la pensano cosi'? E quante altre sono riuscite a star dietro a tutti gli avvenimenti (trekiani) senza scoraggiarsi?

Tutto il mondo gira intorno ai soldi. Con gli ultimi due progetti non sono riusciti a fare i soldi che speravano. Sia Enterpirse che Nemesis, per quanto criticati dagli stessi fan, sono due prodotti di buona qualita' e perfettamente trek ma economicamente sono stati un fallimento (Sapevi che Logan e Spiner avevano gia' pronta la storia per il seguito di Nemesis in cui avrebbero fatto tornare Data?).
La Paramount ha imposto un cambio di rotta. Alternativa: la fine con Nemesis.





Lei: "Cosa ti piace fare nel tempo libero?"
Lui: "Mi piace STAR TREK, quindi guardo qualche episodio."
Lei: "Strar trek?!? Ma Star trek e' stupido!"
Lui: "...Punti di vista... A te invece cosa piace fare nel tempo libero?"
Lei: "Ascolto Articolo 31 e Fabri Fibra!"
Lui: "Ecco appunto.... punti di vista..."
Tarchannen Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-09, 18:58   #29
Poseidone
Tecnico
 
L'avatar di  Poseidone
 
Data Registrazione: 01 2006
Locazione: Padova
Messaggi: 684
Genere: Maschile
Predefinito Re: confronto di base tra originale e reboot: cos'è per me star trek

Quote:
Tarchannen
A me il film e' piaciuto ma non sono riuscito ad accostarlo al MIO star trek.

...mi ritrovo perfettamente con te. Un film godibile, a tratti divertente, ma che non ha nulla a che fare con lo Star Trek che è stato in grado di appassionare ben più di una generazione (io di anni ne ho 26 eppure sono partito proprio dalla TOS).
Non sono prevenuto verso quello che verrà ma neppure fiducioso. In pratica la nuova saga (se ci sarà) partirà da zero in termini di pubblico poichè non potrà contare sull'appoggio dei fan.
Per fare un esempio : di Ent ho apprezzato soprattutto la terza e la quarta stagione... e ho sopportato la prima e la secondo solo in virtù della discendenza nobile della serie.
Per un'eventuale nuova serie potrei anche non essere così paziente!





"Solo 2 cose sono infinite, l'universo e la stupidita' umana.
Della prima non ne sono sicuro" Einstein
Poseidone Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-09, 19:02   #30
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: confronto di base tra originale e reboot: cos'è per me star trek

Quote:
Borgata
A questo punto, dobbiamo solo chiederci quale sarà l'indirizzo nuovo di una eventuale nuova serie: riprendere la TOS nella sua essenza, pur cambiandole la veste, oppure puntare su una TOS differente anche nello spirito, certo meno accettabile dai vecchi fan, ma non per questo peggiore.

Ho apprezzato moltissimo il personaggio di Pike. E se la nuova serie fosse collocata tra ENT e la TOS? Con magari il giovane Pike...
  Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 01:38.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it