ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Religione, cultura, società in Star Trek

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 07-07-04, 23:31   #1
voyager
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  voyager
 
Data Registrazione: 12 2004
Messaggi: 744
Genere: Maschile
Predefinito Accademia

Accademia della Flotta Stellare
L'Accademia della Flotta Stellare viene fondata nel 2161, poco dopo l'istituzione della Federazione Unita dei Pianeti. Da questo momento, l'Accademia addestra migliaia di ufficiali della FIotta Stellare, preparandoli alle difficili sfide che affronteranno nell'esplorazione della Galassia.
Il campus principale dell'Accadernia si trova a San Francisco, sulla Terra, ma in diversi luoghi vi sono strutture secondarie. Vicino a Saturno c'è il Campo di Volo dell'Accademia, e a Marsiglia, sempre sulla Terra, si trova una succursale dell'Accademia. La maggior parte dei cadetti della Flotta Stellare completa il programma in quattro anni, almeno uno dei quali trascorso in servizio sul campo. Alcune divisioni della Flotta Stellare richiedono un periodo di studio più lungo; i medici della Flotta Stellare, per esempio, studiano per otto anni.
L'Accademia è un istituto universitario paramilitare. La massima autorità dell'Accademia è rappresentata dal sovrintendente, che si occupa della gestione quotidiana della scuola. Il ruolo di sovrintendente è stato ricoperto negli anni da membri di varie razze della Federazione; negli anni 20 dei XXIV secolo, il sovrintendente di Jean-Luc Picard è un Betazoide, mentre negli anni 60, quando Wesley Crusher frequenta l'Accademia, il sovrintendente è l'Amrniraglio Brand, un umano. Un altro dei suoi compiti è presiedere i procedimenti legali relativi all'Accademia. Se per esempio entra in gioco la legge militare, come in caso di incidenti fatali nel corso di missioni di addestramento, le procedure standard richiedono un'indagine immediata condotta da due ufficiali del Comando della Flotta Stellare, e si può arrivare a un'inchiesta ufficiale.

I.T.D.





"s'ei piace ei lice"
voyager Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 07-07-04, 23:32   #2
voyager
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  voyager
 
Data Registrazione: 12 2004
Messaggi: 744
Genere: Maschile
Predefinito Re: ACCADEMIA

Esame di ammissione



Molti giovani fanno domanda all'Accademia, ma solo pochi sono stati ammessi alla prima richiesta. Perfino il Capitano Jean-Luc Picard venne respinto al suo primo tentativo. Chi desidera entrare all'Accademia deve innanzitutto superare una serie di difficili esami d'ammissione. Per facilitare la preparazione degli esami, gli aspiranti cadetti possono iscriversi al Programma preparatorio all'Accademia della Flotta Stellare. Questo corso di sei settimane prepara i candidati per gli esami d'ammissione. Inoltre, ogni aspirante cadetto non appartenente alla Federazione deve essere accompagnato da una lettera di presentazione di un ufficiale di alto grado della Flotta. Nel 2371, il Capitano Benjamin Sisko scrive una lettera di raccomandazione a favore di Nog, affinché al giovane ferengi sia concesso di partecipare agli esami di ammissione.
I posti disponibili ogni anno sono pochi; nel 2364, il Guardiamarina Wesley Crusher è fra i sei candidati che affrontano gli esami di ammissione su Relva VII. Su sei, solo uno viene ammesso all'Accademia. Benché la scarsità di posti favorisca lo spirito competitivo, i candidati sono in genere di alto calibro e la sfida si svolge all'insegna del rispetto reciproco.

I.T.D.





"s'ei piace ei lice"
voyager Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 07-07-04, 23:33   #3
voyager
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  voyager
 
Data Registrazione: 12 2004
Messaggi: 744
Genere: Maschile
Predefinito Re: ACCADEMIA

Primo ostacolo


Gli esami di ammissione consistono di una serie di test, ognuno atto a mettere alla prova il candidato nelle più svariate situazioni. I test includono esami di fisica iperspaziale e di relazioni dinamiche. Possono anche essere prove a sorpresa finalizzate a sondare le capacità degli aspiranti a trattare con altre specie e a superare le differenze culturali. Tra i test più temuti vi è la "valutazione psicologica della reazione ai problemi personali", chiamata anche psico test.
Analizzando il profilo psicologico dei candidati, gli esaminatori della Flotta Stellare sono in grado di prevedere in modo piuttosto preciso quali siano le situazioni che potrebbero spaventarli. Tali informazioni vengono utilizzate per ideare l'esarne psicologico, un test a sorpresa che costringe i potenziali cadetti ad affrontare e superare le paure più profonde.
La vita all'Accademia della Flotta Stellare non è più facile dell'esame di ammissione. Il motto dell'Accademia è 'Ex astris, scientia', che significa'Dalle stelle, la conoscenza', e gli studenti devono eccellere in un gran numero di discipline che spaziano dalla matematica statistica alle materie umanistiche.

I.T.D.





"s'ei piace ei lice"
voyager Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 07-07-04, 23:34   #4
voyager
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  voyager
 
Data Registrazione: 12 2004
Messaggi: 744
Genere: Maschile
Predefinito Re: ACCADEMIA

Luogo di crescita


Gli standard accademici sono molto elevati, e l'Accademia attrae gli insegnanti più stimati della Federazione, come il Professor Richard Galen, uno dei più ammirati archeologi del suo tempo, che insegna all'Accademia negli anni 20 del XXIV secolo. La maggior parte degli insegnanti sono esperti ufficiali della Flotta Stellare dalla lunga carriera sul campo. Nel corso degli anni, ufficiali di alto livello come il Capitano Spock e l'Ammiraglio Paris hanno accettato di insegnare all'Accademia. Molti ufficiali, come il Tenente Comandante Uhura, hanno tenuto seminari sulle specifiche aree di competenza.
L'Accademia vanta alcune delle migliori strutture della Flotta Stellare. Ai cadetti è richiesto inoltre un duro addestramento militare che comprende varie discipline. Il programma accademico è pensato per preparare i futuri ufficiali a tutte le situazioni che potranno incontrare in servizio attivo. Per esempio, al suo primo anno di Accademia, Chakotay si addestra come pilota nel Nord America, poi viene trasferito su Venere per alcuni mesi per imparare a volare all'interno delle tempeste atmosferiche, prima di apprendere come evitare gli asteroidi. Al terzo anno di studio, tutti i cadetti devono addestrarsi per sei settimane alle passeggiate spaziali in assenza di gravità. Solo i cadetti migliori si addestrano su vere navi da combattimento presso il Campo di Volo dell'Accademia. I cadetti della Squadriglia Nova si addestrano in manovre spettacolari come la Formazione a Diamante e il cerchio della morte Yeager. Una spettacolare manovra acrobatica, il Kolvoord Starburst, è stata proibita a causa della sua pericolosità.
Nelle esercitazioni tattiche vengono spesso impiegati simulatori che riproducono la plancia di una nave stellare, ma i cadetti si addestrano anche su vere navi stellari assegnate all'Accademia. La U.S.S. Enterprise NCC-1701 di classe Constitution viene assegnata all'Accademia negli anni 80 dei XXIII secolo.

I.T.D.





"s'ei piace ei lice"
voyager Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 07-07-04, 23:41   #5
voyager
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  voyager
 
Data Registrazione: 12 2004
Messaggi: 744
Genere: Maschile
Predefinito Re: Accademia

Esame caratteriale


I cadetti impegnati nell'addestramento per il comando possono sottoporsi al test della Kobayashi Maru, che costringe i futuri comandanti della Flotta Stellare ad affrontare una situazione disperata priva di vie d'uscita, che prevede la distruzione del loro vascello. Si tratta di un esame che serve a valutare la tempra del cadetto, il quale non sa che non esiste soluzione possibile. James T. Kirk è considerato l'unico cadetto ad aver mai risolto il test della Kobayashi Maru, riprogrammando i computer della Flotta Stellare responsabili della simulazione, in modo da ottenere una possibilità di vittoria. Benché si tratti sostanzialmente di un inganno, l'Accademia ne approva l'originalità, e premia Kirk per la soluzione innovativa.
Come la maggior parte delle istituzioni finalizzate all'addestramento militare, l'Accademia della Flotta Stellare tiene in alta considerazione anche le discipline sportive competitive. I cadetti possono scegliere tra una grande varietà di sport quali l'atletica leggera, che comprende la famosa Maratona dell'Accademia della Flotta Stellare in cui bisogna percorrere 40 chilometri. Le attività competitive dei cadetti includono la lotta, il Parrises Squares e il volo di precisione.
Durante la cerimonia di laurea, i due cadetti con i voti migliori tengono dei discorsi, mentre il discorso di apertura è affidato a un ufficiale di riguardo. I cadetti con i risultati migliori hanno buone probabilità di ottenere l'incarico che scelgono. Solo il nove percento dei laureati viene assegnato alle ambite navi di classe Galaxy.

I.T.D.





"s'ei piace ei lice"
voyager Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 07-07-04, 23:42   #6
voyager
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  voyager
 
Data Registrazione: 12 2004
Messaggi: 744
Genere: Maschile
Predefinito Re: Accademia

All'Accademia


Molti ufficiali della Flotta Stellare ricordano il periodo all'Accademia con nostalgia. La Flotta Stellare pretende il massimo dai cadetti ed il lavoro è molto duro, ma i quattro anni che i cadetti trascorrono all'Accademia sono fonte di approfondite conoscenze e di straordinarie esperienze.
Qui, i potenziali ufficiali, hanno una ricca vita sociale; molte delle amicizie dell'Accademia durano per tutta la vita e, spesso, i compagni di corso chiedono di servire sulla stessa nave.
Il Campus di San Francisco è particolarmente piacevole, l'area dell'Accademia è spaziosa e ben tenuta, e si affaccia su uno splendido panorama della Baia di San Francisco e del ponte del Golden Gate.

I.T.D.





"s'ei piace ei lice"
voyager Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 09:19.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it