ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > I lungometraggi di Star Trek > Star Trek VIII: Primo Contatto

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 06-11-07, 17:14   #1
Essence
Capitano di Flotta
 
Data Registrazione: 04 2006
Messaggi: 5,648
Genere: Maschile
Predefinito Quello che mi rende perplesso...

...o dovrei dire - senza mezzi termini - quello che non digerisco di questo film è la violenza compiaciuta di Picard nell'uccidere quei Borg sul ponte ologrammi (tra i quali un suo Guardiamarina), o la sua superficialità nel considerare già spacciati quegli uomini del suo equipaggio appena assimilati (tanto da farne fuori uno che implorava il suo aiuto); senza considerare la scena dell'uccisione finale della Regina (ma qui la critica non è mia: v. "Quando Star Trek non è all'altezza dei suoi principi: i rapporti con i Borg" in questa pagina).

E' un vero peccato rovinare in questo modo il personaggio di Picard...

"Il gesto di Picard è umanamente comprensibile, data la sua esperienza personale con i Borg, ma sarebbe stato più realistico se qualcuno almeno avesse notato che comunque era stato commesso un abuso. Pensate alla differenza con la puntata "Io Borg" (TNG), e agli scrupoli che i vari membri dell'equipaggio si fanno fino a decidere di rinunciare ad usare Tug come un'arma di distruzione contro i Borg.

Quando Star Trek fa una deroga ai suoi principi per essere spettacolare, riesce forse a raggiungere un pubblico più vasto, ma a quale prezzo? Vale la pena rinnegare anni di insegnamenti etici di così alto livello per raggiungere uno scopo che forse si poteva ottenere lo stesso con altri mezzi?"

[ tratto sempre da: http://valentina.duestrade.it/star_trek.html ]
Essence Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 06-11-07, 19:27   #2
manuè
Capitano
 
L'avatar di  manuè
 
Data Registrazione: 02 2007
Locazione: Roma
Messaggi: 7,428
Genere: Maschile
Predefinito Re: Quello che mi rende perplesso...

quando ce vò, ce vò
manuè Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 15-11-07, 03:26   #3
Jeeg
Cadetto II Anno
 
L'avatar di  Jeeg
 
Data Registrazione: 11 2007
Locazione: Napoli
Messaggi: 154
Genere: Maschile
Predefinito Re: Quello che mi rende perplesso...

pero' senza questo Picard cosi' arrabbiato (peraltro giustamente dico io ) non avremmo avuto la splendida scena con Lili in sala riunioni, dove lei lo atomizza a livello morale, facendolo riprendere.
Jeeg Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 15-11-07, 10:10   #4
manuè
Capitano
 
L'avatar di  manuè
 
Data Registrazione: 02 2007
Locazione: Roma
Messaggi: 7,428
Genere: Maschile
Predefinito Re: Quello che mi rende perplesso...

ricordo il discorso di lili, ma sinceramente se fossi stato io le avrei fatto il gesto della "bocca parlante" con la mano, accompagnando quello che diceva con un sonoro " bla bla bla"
con tutto quello che stava succedendo non era il momento di recriminazioni morali e lo sfogo di picard li ha aiutati ad uscire indenni dalla situazione.
in quel momento l'unica cosa che contava era agire, in fretta e senza farsi ostacolare da inutili scrupoli, una volta in salvo c'è tutto il tempo per flagellarsi.
manuè Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 15-11-07, 12:46   #5
FRANCO
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Quello che mi rende perplesso...

Ricordo pressapoco la segna descritta dello scontro con i borg, ma debbo dire che non so se l'accusa di tradimento dei principi etici sia o meno fondata.
La guerra è una cosa crudele ed in una battaglia putroppo non possono farsi scrupoli, è questione di mera sopravvivenza.
Per me nessun principio è stato violato, andava fatto e basta.
  Rispondi Citando
Vecchio 15-11-07, 15:57   #6
Essence
Capitano di Flotta
 
Data Registrazione: 04 2006
Messaggi: 5,648
Genere: Maschile
Predefinito Re: Quello che mi rende perplesso...

non sto mettendo in discussione la necessità di combattere i Borg, dico solo che la crudeltà compiaciuta di Picard nel farlo è decisamente lontana dallo spirito trek: lasciamo questi 'rambismi' ad altri generi di film.
Essence Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 15-11-07, 12:44   #7
Essence
Capitano di Flotta
 
Data Registrazione: 04 2006
Messaggi: 5,648
Genere: Maschile
Predefinito Re: Quello che mi rende perplesso...

Quote:
Jeeg
pero' senza questo Picard cosi' arrabbiato (peraltro giustamente dico io ) non avremmo avuto la splendida scena con Lili in sala riunioni, dove lei lo atomizza a livello morale, facendolo riprendere.

mah, non mi sembra un buon motivo... Decisamente, questo film non è tra i miei preferiti.
Essence Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 08-08-08, 17:06   #8
finalfrontier
Capitano
 
L'avatar di  finalfrontier
 
Data Registrazione: 04 2008
Locazione: Actually on Nx Discovery
Messaggi: 8,323
Genere: Maschile
Predefinito Re: Quello che mi rende perplesso...

in guerra gli istinti brutali e di sopravvivenza prevalgono sui principi etici e morali. oltretutto picard odia i borg e quando vede un suo ufficiale assimilato non esita a ucciderlo in quanto ormai non è più un umano ma un maledetto borg.
certo che vedere picard fare il soldato non era (quasi) mai accaduto nella serie televisiva e certo sul grande schermo può aver avuto l'effetto pubblicità per invogliare gli indecisi ad andare al cinema.





L'intuizione, benchè illogica, fa parte delle prerogative di un comandante.
Non risvegliamo i morti e lasciamo il passato al passato.
Non esiste un modo onorevole di uccidere, né un modo gentile di distruggere. Non c'è nulla di buono nella guerra. Eccetto la sua fine.
A volte l'innocenza è soltanto una scusa per i colpevoli.
finalfrontier Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-08-08, 04:54   #9
amebruz
Equipaggio
 
L'avatar di  amebruz
 
Data Registrazione: 08 2008
Locazione: la paz bolivia
Messaggi: 463
Genere: Maschile
Predefinito Re: Quello che mi rende perplesso...

povero picard che poteva fare... c'era un borg, aveva un'arma in mano. a voi non verrebbe istintivo?





- "I was making a little joke, sir."
- "Extremely little, ensign."
(Chekov and Spock)
amebruz Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-09-08, 02:23   #10
DODONAX
Tecnico
 
L'avatar di  DODONAX
 
Data Registrazione: 08 2007
Locazione: Jefferies tube 29-B - engineering section - Enterprise J - delphic expanse -26th century
Messaggi: 1,097
Genere: Maschile
Predefinito Re: Quello che mi rende perplesso...

Quote:
Essence
...o dovrei dire - senza mezzi termini - quello che non digerisco di questo film è la violenza compiaciuta di Picard nell'uccidere quei Borg sul ponte ologrammi (tra i quali un suo Guardiamarina), o la sua superficialità nel considerare già spacciati quegli uomini del suo equipaggio appena assimilati (tanto da farne fuori uno che implorava il suo aiuto); senza considerare la scena dell'uccisione finale della Regina (ma qui la critica non è mia: v. "Quando Star Trek non è all'altezza dei suoi principi: i rapporti con i Borg" in questa pagina).

E' un vero peccato rovinare in questo modo il personaggio di Picard...

"Il gesto di Picard è umanamente comprensibile, data la sua esperienza personale con i Borg, ma sarebbe stato più realistico se qualcuno almeno avesse notato che comunque era stato commesso un abuso. Pensate alla differenza con la puntata "Io Borg" (TNG), e agli scrupoli che i vari membri dell'equipaggio si fanno fino a decidere di rinunciare ad usare Tug come un'arma di distruzione contro i Borg.

Quando Star Trek fa una deroga ai suoi principi per essere spettacolare, riesce forse a raggiungere un pubblico più vasto, ma a quale prezzo? Vale la pena rinnegare anni di insegnamenti etici di così alto livello per raggiungere uno scopo che forse si poteva ottenere lo stesso con altri mezzi?"

[ tratto sempre da: http://valentina.duestrade.it/star_trek.html ]

Per carità te e quelli dell'articolo avete ragione sostanzialmente su tutto, ma a rischio di ripetere magari cose già dette precedentemente (e nel qual caso mi scuso in anticipo), ci sono da fare due considerazioni a riguardo.
Le due situazioni sono molto diverse, in quanto:

1) in "Io, Borg", se ho ben presente la puntata, si trattava di immettere un algortimo frattale nella mente collettiva Borg che in sostanza (nel caso specifico) agiva come un virus che avrebbe causato un genocidio a livello galattico di una intera specie di miliardi e miliardi di individui... perciò si è optato per la non-attuazione dell'attacco

2) in "Primo Contatto" invece la sopravvivenza della specie Borg non era in pericolo, però loro ( i Borg) minacciavano (più grave) la nostra storia con un incursione temporale che avrebbe poi avuto effetto di cancellare la nostra civiltà e influenzare anche le civiltà a noi prossime (primi fra tutti Vulcaniani, Tellariti e Andoriani). In più c'era solo una nave (l'Enterprise appunto) a contrapporsi ai Borg... Borg che avevano già assimilato più della metà della nave e molti membri dell'equipaggio...in una situazione simile voi cosa avreste fatto? Sareste stati a parlare o a trovare altri modi per risolvere la faccenda, PERDENDO tempo prezioso? Naturalmente Picard c'è andato giù pesante approfittando della situazione disperata, ma aveva in fin dei conti le sue buone ragioni...

Chi ha scritto l'articolo molto probabilmente non ha capito bene la trama o non si è immedesimato bene nella dinamica degli eventi narrati a mio parere...





https://www.youtube.com/watch?v=Qo3zb7kXx3A

--- Survivor from Procyon V ---
DODONAX Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 09:39.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it