ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > I lungometraggi di Star Trek > Star Trek V: L'Ultima Frontiera

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 26-08-03, 15:21   #21
Hydra
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La feccia di Star Trek

Quote:
Lt.Commander_Data
si infatti hanno dovuto pagare una associazione molto meno costosa per gli effetti

Ma dimmi: sei davvero un fan di ST oppure sei qui per caso? No, perché i fans di ST danno importanza fondamentalmente ai cotenuti /almeno il 99,9% dei fan).
Questo film di contenuti ne ha da vendere e devo dirti una cosa: è un film coraggioso perché, per la prima volta, si parla di religione a cuore aperto con i pro ed i contro, con i fanatismi di Sybok e l'equilibrio di Kirk. Con dialoghi di una intelligenza unica che ci riportano a puntate come "Le parole sacre". Dialoghi che parlano dell'essere umano nel suo senso più profondo. Evidentemente arriva a dei livelli di profondità su cui pochi "sprecano" un po' di tempo a riflettere. Siamo talmente abituati alle filosofie da Bignami, che quando si presentano in formato pellicola da due ore ci fanno schifo, Io ho capito dopo questo film, da quando abbiamo cominciato a discuterci sopra. E se prima lo vedevo come qualcosa di bello ma non capivo cosa, ora mi è tutto chiaro. Se si è amanti di ST bisogna avere quanto meno la mente aperta, gli occhi (abituati alle magie di Lucas) come ogni organismo realie e materiale è destinato a fermarsi solo alla superficie delle cose ed - è per tanto - imperfetto!
Anch'io amo gli effetti speciali e vedo certi film solo per quello, ma cmq sono sincera: oltre agli effetti speciali, ci sono pellicole che non ti lasciano niente. STV arriva, ti entra dentro, esce e ti ha fatto capire qualcosa di più di come vanno le cose. Bisogna però essere disposti ad accettare che faccia questo. Se invece ci si fodera la testa don fuochi d'artificio... ci sono tante altri films a disposizione.

Hydra molto critica e sentenziosa, ma oggi mi gira così.
  Rispondi Citando
Vecchio 26-08-03, 15:33   #22
RokK
Specialista
 
Data Registrazione: 07 2003
Locazione: Reggio Emilia
Messaggi: 790
Predefinito Re: La feccia di Star Trek

Ma sì, tanto non mi scalfisci! :P :P :P
Cmq... Vedasi Matrix. Il profano medio crede che sia solo un film di azione con incredibili effetti speciali (uno per tutti: quel grosso testicolo peloso di VINCENZO MOLLICA), invece sappiamo più o meno tutti quali sono i contenuti di quel film.
Il seguito, vabbé, è viziato, ma cmq tiene abbastanza fede alla linea del primo.





[move] :gorn [/move] PAC-ANDORMAN
RokK Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 26-08-03, 15:42   #23
Hydra
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La feccia di Star Trek

io mi riferivo ai post di Lt.Commander_Data!
Cmq, il secondo Matrix è stato deludente. Aspetto il terzo per vedere se tutto avrà un senso, specie le 28.000 lire per vedere i due seguiti del primo (che è stato forte ma che con ST non ha nulla da spartire).
  Rispondi Citando
Vecchio 26-08-03, 16:07   #24
RokK
Specialista
 
Data Registrazione: 07 2003
Locazione: Reggio Emilia
Messaggi: 790
Predefinito Re: La feccia di Star Trek

Speriamo sì... :-/





[move] :gorn [/move] PAC-ANDORMAN
RokK Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 26-08-03, 16:54   #25
Riker
Ammiraglio di Flotta
 
L'avatar di  Riker
 
Data Registrazione: 08 2002
Locazione: Starfleet Headquarter
Messaggi: 9,657
Genere: Maschile
Predefinito Re: La feccia di Star Trek

Quote:
Hydra
Cmq, il secondo Matrix è stato deludente. Aspetto il terzo per vedere se tutto avrà un senso.....
Ho anche io la stessa speranza :
Riker Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 26-08-03, 18:39   #26
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,327
Genere: Maschile
Predefinito Re: La feccia di Star Trek

Quote:
Hydra

Ma dimmi: sei davvero un fan di ST oppure sei qui per caso? No, perché i fans di ST danno importanza fondamentalmente ai cotenuti /almeno il 99,9% dei fan).
Questo film di contenuti ne ha da vendere e devo dirti una cosa: è un film coraggioso perché, per la prima volta, si parla di religione a cuore aperto con i pro ed i contro, con i fanatismi di Sybok e l'equilibrio di Kirk. Con dialoghi di una intelligenza unica che ci riportano a puntate come "Le parole sacre". Dialoghi che parlano dell'essere umano nel suo senso più profondo. Evidentemente arriva a dei livelli di profondità su cui pochi "sprecano" un po' di tempo a riflettere. Siamo talmente abituati alle filosofie da Bignami, che quando si presentano in formato pellicola da due ore ci fanno schifo, Io ho capito dopo questo film, da quando abbiamo cominciato a discuterci sopra. E se prima lo vedevo come qualcosa di bello ma non capivo cosa, ora mi è tutto chiaro. Se si è amanti di ST bisogna avere quanto meno la mente aperta, gli occhi (abituati alle magie di Lucas) come ogni organismo realie e materiale è destinato a fermarsi solo alla superficie delle cose ed - è per tanto - imperfetto!
Anch'io amo gli effetti speciali e vedo certi film solo per quello, ma cmq sono sincera: oltre agli effetti speciali, ci sono pellicole che non ti lasciano niente. STV arriva, ti entra dentro, esce e ti ha fatto capire qualcosa di più di come vanno le cose. Bisogna però essere disposti ad accettare che faccia questo. Se invece ci si fodera la testa don fuochi d'artificio... ci sono tante altri films a disposizione.

Hydra molto critica e sentenziosa, ma oggi mi gira così.

Posso anche condividere quello che dici, ma non dsi può davvero passare sopra alla "forma" di questo film. Intendiamoci, secondo me era il film con il bagaglio di contentuti potenzialmente migliore di tutta la carovana cosmica. Insieme al primo film (mi inchino).
Star Trek II era un grande film ma in sostanza era solo una battaglia spaziale tra velieri tecnologici, un gioco tra gatto e topo nel vuoto siderale.
Primo contatto, idem.
L'Ultima frontiera, no. Il quinto film di Star Trek ha avuto il coraggio e l'ardire di buttar li concetti come la ricerca del Divino che è in noi, la religione come motivo di avvicinamento tra i popoli, anziché di separazione. Un film che aveva molte cose da dire (e ne avrebbe avute anche di più se avessero consentito a Shatner di farlo come avrebbe voluto, ne sono convinto). Un film di alti concetti, come il primo film e, parzialmente, il quarto.

Il problema, e non credo di correre il rischio di essere superficiale, sta proprio nella forma, nel modo in cui questi concetti sono stati presentati su schermo. Molte scene di questo filmm fanno letteralmente accapponare la pelle, molti effetti fanno rabbrividire, la sceneggiatura è drammatica (e non è un complimento). Quando vedo il balletto di Uhura, i tre "ambasciatori galattici" o un'Enterprise visibilmente di PLASTICA (ma dov'era il magnifico modellino creato dalla Apogee per il primo film?), lanciare un siluro fotonico fatto con una lampadina... beh è in questi momenti che mi viene in mente quanto sarebbe potuto essere migliore questo prodotto, quanto ne avrebbero guadagnato anche i contenuti, se accompagnati con una forma adeguata.

Tu dici che in quanto fan, dovrei fregarmene di queste cose, perchè ad esempio nella TOS gli effetti facevano pena, i pianeti erano di cartapesta e l'Enterprise non era realistica? Balle. Per l'epoca in cui è andato in onda (metà anni '60), Star Trek era molto molto buono come effetti speciali, non dimentichiamo che all'epoca diversi spettacoli televisivi andavano ancora in onda in bianco e nero. E ricordiamoci pure che un'altra serie a discreto budget uscita più di 10 anni dopo (Spazio 1999) non metteva in campo molto di più in questo settore, rispetto a quanto ha fatto la TOS. Ma ovviamente non voglio passare per un fanatico degli effetti a tutti i costi. Gli effetti sono solo uno degli elementi, ma ovviemente trattandosi del cinema che è una "combinazione audiovisiva", è più che lecito che ogni elemento sia giustamente valorizzato. Mettiamola così: io posso scrivere il più bel testo del mondo, con idee altissime e un incredibile approfondimento concettuale, ma se lo scrivo pieno di errori di ortografia e sintassi e con periodi completamente sconclusionati, apprezzereste allo stesso modo il mio libro di un altro simile, ma scritto come si deve?





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 27-08-03, 11:23   #27
Hydra
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La feccia di Star Trek

A me Star trek ha dato dei valori e in questo si è sempre differenziato da TUTTI i film di fantascienza. Star Trek è molto di più di fantascienza è filosofia, è il sasso nella scarpa che da fastidio se non ti fermi, lo cerchi e lo levi. In questo caso ST ti fermi, lo cerchi e lo capisci. Va capito, sennò perde il suo valore. Roddemberry non voleva creare della fantascienza (sennò non avrebbe avuto tanti ptoblemi), voleva lanciare un messaggio. Ed io quello guardo perché è quello che ho cercato in questi 21 anni ci passione Trek. Gli effetti li lascio ai film di fantascienza. La gente sta perdendo lo spirito Trek abbagliato dalle mille luci della Industrial light and Magic. Ma quelli sono giochi per gli occhi, che lasciano l'animo amaro come prima.
  Rispondi Citando
Vecchio 27-08-03, 12:01   #28
RokK
Specialista
 
Data Registrazione: 07 2003
Locazione: Reggio Emilia
Messaggi: 790
Predefinito Re: La feccia di Star Trek

Più che "la gente", direi i Trekkers.
La gente comune non ce l'ha mai avuto lo spirito Trek, semmai negli anni '60/'70 aveva imparato a sognare grazie alle imprese spaziali, ma dubito che capissero a fondo l'importanza di quell'impresa. Sappiamo che quelle missioni venivano organizzate per soli scopi politici, e lo si denota ancora adesso che queste missioni vengono a mancare perché non ci sono più soldi da spendere e una spesa enorme come quella di mandare 4-5 persone sulla Luna non è attualmente giustificabile con i problemi che ci sono. Ora si mandano sonde, satelliti... Ricordo che anni fa si parlava del primo lancio di umani verso Marte per il 2008/2011... Ora si parla del 2020... L'era spaziale è ancora molto lontana e la gente non ha proprio la testa per sognare a occhi aperti... Ci sono le bollette da pagare.





[move] :gorn [/move] PAC-ANDORMAN
RokK Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 27-08-03, 18:54   #29
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,327
Genere: Maschile
Predefinito Re: La feccia di Star Trek

Quote:
Hydra
A me Star trek ha dato dei valori e in questo si è sempre differenziato da TUTTI i film di fantascienza. Star Trek è molto di più di fantascienza è filosofia,

scusa se insisto, ma ciò preclude a Star Trek la possibilità di essere presentato in un modo decente o quantomeno decoroso?

Star Trek è fantascienza, filosofia, è tutto quel che vuoi, ma stringi stringi è pur sempre TELEVISIONE e CINEMA. Una forma di intrattenimento che deve appagare anche l'occhio. *Allora tanto valeva che Roddemberry pubblicasse dei libri, invece di produrre una serie TV.

Lo so che ai tuoi occhi sembrano osservazioni superficiali le mie, ma non lo sono. Credimi quando ti dico che apprezzo profondamente i valori di Trek e gioisco quando trovo persone come te, che li apprezzano e li "sentono dentro" tanto quanto li sento io. Comunque, tornando al discorso sugli effetti, se è vero che film tutti basati sugli effetti speciali sono aridi e non lasciano niente allo spettatore (ed E' vero, vedi i recenti Star Wars ad esempio: orrendi), è anche vero che il cinema è un'arte a tutto tondo, un lavoro corale che, se ben fatto e ben bilanciato tra vari elementi, offre sensazioni ed emozioni ineguagliabili ed indimenticabili. Uno tra questi elementi, che tu lo voglia o no, e specialmente per questo genere di cinema, sono gli effetti speciali. Non visti come cose a sé stanti, ma come parte integrante delle singole storie, destinati a valorizzare le store stesse. Non bisogna manifestare tutta questa avversione: come ogni cosa, esiste un uso logico anche di queste cose. Un buon spettacolo (che sia di alto livello come Trek non importa) è frutto del sapiente mix di vari elementi. Una buona storia o una buona recitazione non sarebbero valorizzate, ad esempio, da grandi musiche che sottolineino i punti salienti della vicenda, oppure da buoni doppiatori, eppure questo spesso lo si da per scontato. Stesso "servizio" è offerto dall'effetto speciale, che sia un'elaborazione computerizzata o un po' di vaselina applicata all'obbiettivo di una telecamera. Non mi sento di appoggiare questa tua visione "estremista". Grazie per la discussione comunque.





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 27-08-03, 23:35   #30
Hydra
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La feccia di Star Trek

Non sto dicendo che bisogna accontentarsi perché e ST, e quindi tutto fa brodo. Che sia privo di effetti lo vedo... solo che su ST non mi importa e non è quello che cerco. poi il mondo è bello perché è vario e proprio perché è vario nascono le discussioni e si cresce.

Ciao!!!
  Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 01:32.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it