ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Religione, cultura, società in Star Trek

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 17-07-14, 14:18   #1
Warp83
Cadetto III Anno
 
L'avatar di  Warp83
 
Data Registrazione: 06 2013
Locazione: Quadrante Alfa
Messaggi: 99
Genere: Maschile
Predefinito Picard e Dathon a El-Adrel (ovvero: Una lingua Trek per immagini)

Ciao, gente.
Chiacchierando amabilmente con Hydra ci siamo messi a riflettere su come noi trekkers si abbia una ben ricca iconografia comune e condivisa, una situazione che è il punto di partenza della comunicazione nella civiltà dei Figli di Tama (gli ormai celeberrimi Tamarindi ). Quindi, perché non creare (per mero e inutile sfizio intellettuale) un "frasario" di uso comune che s'ispiri a Darmok e Jalad a Tanagra?
(Ovviamente, quando scrivo "comune" intendo "tra di noi", non "in mezzo alla gente normale"! )
Propongo di strutturare il "frasario" come segue:

Picard a Wolf 359 = fare qualcosa contro la propria volontà (TNG 4.01)

ovvero segnalando: a) l'espressione, b) il significato e c) il riferimento.
L'espressione deve essere ovviamente circostanziata (non basta dire "Riker e Picard" o "Kirk e McCoy", vista l'immagine ricorrente) ed esemplificativa della storia (e cioè non si può prendere l'esempio di Picard a Wolf 359 per indicare la resistenza visto che era stato assimilato e obbediva agli ordini della collettività Borg).
So che in passato era stata proposta una cosa simile, ma lì la si intendeva come gioco: qui, invece, vi propongo la creazione di una specie di lingua, un insieme di formule espressive riconducibili alla mitologia Trek.
Anzi, volendo fare le cose più difficili potremmo già pensare a dei "sinonimi", necessari per chi non conosce il riferimento di partenza. Esempio:

Kirk e McCoy a Qonos (STVI)
Picard e Satie (TNG 4.21)

per rendere l'idea di essere sotto processo sia per chi non conosce TNG che per chi non ha visto The undiscovered country (scusate la scarsità di sinonimi ma non mi sono venuti in mente altri riferimenti).
Dunque, questa è l'idea. Che ve ne pare?





Oh, merda!
(Ten. Com. Data, preparandosi all'impatto su Veridiano III)

Warp83 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 17-07-14, 20:26   #2
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Picard e Dathon a El-Adrel (ovvero: Una lingua Trek per immagini)

Quote:
Warp83
Picard a Wolf 359 = fare qualcosa contro la propria volontà (TNG 4.01)

Senza offesa ma io penso che sia un sistema di comunicare, inefficiente e fin troppo ambiguo.
Per esempio l'espressione Picard a Wolf 359 a me non a ha fatto pensare a qualcosa fatta contro la propria volontà.
Per me significa, conoscere tutti i segreti dell'altro.
  Rispondi Citando
Vecchio 17-07-14, 20:30   #3
Soleta
Capitano
 
L'avatar di  Soleta
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: USS Excalibur
Messaggi: 6,322
Genere: Femminile
Predefinito Re: Picard e Dathon a El-Adrel (ovvero: Una lingua Trek per immagini)

A me invece ha fatto pensare ad una grande sofferenza, un'esperienza traumatica. Mettersi d'accordo sui vari significati è un'impresa!





... maybe we'll come back to Earth, who can tell... with so many light years to go and things to be found, I'm sure that we'll all miss her so...

50
Soleta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 17-07-14, 20:45   #4
Gateship
Equipaggio
 
Data Registrazione: 01 2014
Locazione: Continuum Q!! :)
Messaggi: 369
Genere: Femminile
Predefinito Re: Picard e Dathon a El-Adrel (ovvero: Una lingua Trek per immagini)

Anche a me a fatto pensare a qualcosa di terribile, grande sofferenza.
Comunque l'idea mi piace tantissimo!






"When we're wronged, our instinct is to assign blame. Even if it means hurting someone we love-someone who doesn't deserve it."
- Pral-glasch-Haaj to Deanna Troi. Star Trek: Destiny.
Gateship Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 17-07-14, 20:47   #5
Warp83
Cadetto III Anno
 
L'avatar di  Warp83
 
Data Registrazione: 06 2013
Locazione: Quadrante Alfa
Messaggi: 99
Genere: Maschile
Predefinito Re: Picard e Dathon a El-Adrel (ovvero: Una lingua Trek per immagini)

Sì, non è affatto facile. Però la trovo una cosa molto stuzzicante.
Proprio per questa ragione consigliavo di trovare degli esempi bene o male inequivocabili!





Oh, merda!
(Ten. Com. Data, preparandosi all'impatto su Veridiano III)

Warp83 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 26-08-14, 14:47   #6
Data78
Cadetto I Anno
 
Data Registrazione: 08 2014
Messaggi: 26
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Picard e Dathon a El-Adrel (ovvero: Una lingua Trek per immagini)

Secondo me è un modo di comunicare senza senso : se elabori già un linguaggio con parole di senso compiuto, perchè incasinarti con le metafore ????
Data78 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 29-08-14, 17:07   #7
Tyreal
Sottoufficiale I Classe
 
L'avatar di  Tyreal
 
Data Registrazione: 05 2006
Locazione: Ristorante al termine dell'universo
Messaggi: 2,251
Genere: Maschile
Predefinito Re: Picard e Dathon a El-Adrel (ovvero: Una lingua Trek per immagini)

Questo linguaggio è Shaka quando caddero le mura.
Tyreal Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 29-08-14, 19:19   #8
Soleta
Capitano
 
L'avatar di  Soleta
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: USS Excalibur
Messaggi: 6,322
Genere: Femminile
Predefinito Re: Picard e Dathon a El-Adrel (ovvero: Una lingua Trek per immagini)

Quando ho letto l'ultimo post sono scoppiata!





... maybe we'll come back to Earth, who can tell... with so many light years to go and things to be found, I'm sure that we'll all miss her so...

50
Soleta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 29-08-14, 23:41   #9
Mule
Equipaggio
 
L'avatar di  Mule
 
Data Registrazione: 04 2012
Locazione: Terminus
Messaggi: 508
Genere: Femminile
Predefinito Re: Picard e Dathon a El-Adrel (ovvero: Una lingua Trek per immagini)

Tra gli innumerevoli interessi che fanno parte del mio sconfinato eclettismo, c'è anche la linguistica, in particolar modo le differenze culturali insite e più o meno importanti tra le lingue e che costituiscono le maggiori difficoltà di traduzione.

L'idea di una lingua che si basa su immagini prese dalla cultura comune mi è sembrata geniale! Adoro quell'episodio, porta all'assurdo un comportamento che già abbiamo. Per quanto sia indubbiamente un modo di parlare poco pratico, poichè per usare una qualsiasi espressione in modo appropriato si dovrebbe avere in mente la sua origine, lo trovo comunque affascinante.

Se mi viene in mente qualche espressione la scrivo, ora come ora non mi viene nulla





Mule Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 01-09-14, 02:16   #10
Data78
Cadetto I Anno
 
Data Registrazione: 08 2014
Messaggi: 26
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Picard e Dathon a El-Adrel (ovvero: Una lingua Trek per immagini)

scusate se insisto ma per me resta una "lingua" senza senso.
Per esempio , nell'espressione "Tizio ( non ricordo il nome del loro personaggio mitologico ) , i suoi occhi non più chiusi" hai già parole di senso compiuto... che senso ha fare delle altre metafore per dire per esempio "occhi" o "chiuso" quando hai già nel vocabolario della tua lingua parole di senso compiuto per dire la stessa cosa ???
Data78 Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 18:13.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it