ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > I lungometraggi di Star Trek > Star Trek III: Alla Ricerca di Spock

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 21-02-12, 22:49   #21
Nazudaco
Moderatore
 
L'avatar di  Nazudaco
 
Data Registrazione: 05 2005
Locazione: Provincia di Perugia
Messaggi: 4,079
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Non conosco la serie ma immagino che Italia il solo parlare degli ebrei avrebbe fatto venire un brivido sulla schiena a più di un funzionario televisivo, non parliamo poi dello scherzarci su.
Da quanto ne so invece agli americani piace ironizzare sulle religioni.





Regolamento di TrekPortal *Vademecum del buon postatore * F.A.Q.
Aderisci al team SETI di Trekportal, clicca sul banner per maggiori informazioni.
ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2009 - Modifiche varie.
Nazudaco Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-02-12, 23:02   #22
hermit
Tenente JG
 
L'avatar di  hermit
 
Data Registrazione: 06 2008
Messaggi: 2,173
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Ma a volte anche certe cose (come ne la tata) vengono cambiate perchè in italiano rendono meglio. Per esempio se Fran fosse stata una texana con annessi e connessi della cultura dello stato ad un italiano che non ne conosce mezza o non l'avrebbe capito o non gliene sarebbe fregato, ed il personaggio sarebbe anche potuto essere noioso.
A volte capita che ci mettono qualcosa della nostra cultura perchè lo capiamo meglio.
Del resto non accade anche con le canzoni?

http://www.youtube.com/watch?v=Ky0x3...eature=related

http://www.youtube.com/watch?v=d50cz...feature=fvwrel

Parole diverse...stessa musica, ma comunque entrambe di successo.

A proposito, il fatto di far combaciare il labiale con il doppiato lo chiamano sync (o sinc, per sincronizzare).

se mi fossi messo a leggere un libro in eng, non credo mi avrebbe entusiasmato: avrei dovuto tradurmelo da me, e non sarebbe stato differente da leggerlo poi tradotto da un altro (chissà se l'avrei capito a dovere, poi!).





Attento mentre Parli.
Con le tue parole tu crei un mondo intorno a te.
- Proverbio Navajo
hermit Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-02-12, 23:08   #23
Astris
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Astris
 
Data Registrazione: 03 2007
Locazione: Ve-Mestre
Messaggi: 1,022
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
hermit
Per esempio se Fran fosse stata una texana con annessi e connessi della cultura dello stato ad un italiano che non ne conosce mezza o non l'avrebbe capito o non gliene sarebbe fregato, ed il personaggio sarebbe anche potuto essere noioso.
A volte capita che ci mettono qualcosa della nostra cultura perchè lo capiamo meglio.
Perché, siamo bifolchi? Viviamo in un mondo multiculturale, mi sembra sia il caso di accorgersene...

In ogni caso, chi da il diritto agli adattatori (e non ai doppiatori, poveri, che -la maggior parte delle volte- cercano di fare al meglio il loro lavoro) di stravolgere completamente un'opera di qualcun altro?
Un conto è sistemare i giochi di parole, o i riferimenti più criptici, un altro è fare queste porcate...





TrekPortal for Memory Alpha, il gruppo di traduzione in italiano della più completa wikia su Star Trek!
Astris Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-02-12, 23:33   #24
Lory
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Lory
 
Data Registrazione: 12 2005
Locazione: Napoli
Messaggi: 1,516
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
Astris
Perché, siamo bifolchi? Viviamo in un mondo multiculturale, mi sembra sia il caso di accorgersene...


Rispettare altre culture non significa conoscerle. Sarebbe impossibile conoscere tutte le culture del mondo dal momento che solo da Roma a Napoli cambia un universo.
Sono daccordo con hermit, caratteristiche di altre culture potrebbero non essere comprese. Il film deve funzionare dove viene trasmesso, non solo in patria, altrimenti non funzionerebbe l'esportazione

Quote:
Astris

In ogni caso, chi dà il diritto agli adattatori di stravolgere completamente un'opera di qualcun altro?

I soldi spesi per l'acquisto dei diritti.

Io suono con un gruppo e abbiamo anche pubblicato un EP che si chiama Do it Better. Ti posso assicurare per esperienza personale che a nessuno frega nulla di chi è l'autore.
Se c'è qualcuno che ha speso dei soldi l'ultima parola è sua.

Se un produttore va a dire all'autore -questa frase qua la facciamo cambiare e la canta un altro- e questo dice di no, il produttore risponde -Chi ti dà il diritto di decidere come deve venire una cosa che è stata realizzata con i soldi miei-.

D'altra parte, l'autore di un film americano o di una canzone verrà pagato lautamente per la distribuzione del film o della canzone in un altro paese e difficilmente dirà di no. (ecco perchè questi sono tra i settori in cui si guadagna di più, per lasciare i diritti di distribuzione alla EMI un artista può chiedere percentuali altissime se è già famoso)





Il concerto della nostra compagnia
quest'anno

The Disney Show - 2015

Foto
Lory Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-02-12, 23:33   #25
hermit
Tenente JG
 
L'avatar di  hermit
 
Data Registrazione: 06 2008
Messaggi: 2,173
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

non dei bifolchi, ma non credo che qui in italia tutti conoscano a pennello la cultura americana nei suoi 50-51 stati, e viceversa.
Preferisco molto di più come adattano qui in italia che le prese per i fondelli che ancor oggi si fanno dell'italia (pizza, mandolino, mafia...un classico!).

Ditemi voi se questo è meglio degli adattamenti ne la tata. Per me no. E' del 1998, e già il titolo originale Jane Austen's mafia (mafia in it) non mi sembra esattamene il massimo.
E chi è che si veste di nero ai funerali? Roba da 1800!
Lo so ho preso un demenziale (o forse non si può definire manco tale).





Attento mentre Parli.
Con le tue parole tu crei un mondo intorno a te.
- Proverbio Navajo
hermit Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 22-02-12, 00:22   #26
Astris
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Astris
 
Data Registrazione: 03 2007
Locazione: Ve-Mestre
Messaggi: 1,022
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
Lory
I soldi spesi per l'acquisto dei diritti.
Questo dal punto di vista commerciale... ma dal punto di vista artistico? Anche se so che in pochi considerano la televisione come arte...

In ogni caso, personaggi americani inseriti in un contesto americano io mi aspetto che si comportino e parlino da americani. Se non mi frega o non capisco la cultura americana, mi guardo i cesaroni (Dio me ne scampi...). Mischiare le due robe ha effetti veramente pessimi... Piuttosto mi guardo le serie in lingua originale. Questo significa che devo piratarle, visto che non posso permettemi i dvd e che in chiaro lo mandano solo doppiati (in realtà non lo so, non guardo più la tv da un pezzo)? A voi la risposta...





TrekPortal for Memory Alpha, il gruppo di traduzione in italiano della più completa wikia su Star Trek!
Astris Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 22-02-12, 01:15   #27
Lory
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Lory
 
Data Registrazione: 12 2005
Locazione: Napoli
Messaggi: 1,516
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
Astris
Piuttosto mi guardo le serie in lingua originale.

E' esattamente quello che ho detto alla fine del mio commento nella pagina precedente
http://www.trekportal.it/tpforum/sho...501&page=2/#18


Quote:
Astris
Questo significa che devo piratarle, visto che non posso permettemi i dvd e che in chiaro lo mandano solo doppiati (in realtà non lo so, non guardo più la tv da un pezzo)?

Scusami se lo dico, ma che mandino film in italiano in trasmissioni da televisioni o cinema italiani mi sembra abbastanza ovvio. Se volessi vedermi La foresta dei pugnali volanti in lingua originale dovrei imparare un momento il cinese? Eppure è un bellissimo film a cui non rinuncerei e che, basandosi su leggende orientali non avrebbe mai potuto nascere in italia.
L'unica possibilità di godere della storia quindi dovrebbe essere imparare il cinese.

Comunque ripeto che secondo me si tratta di una cosa soggettiva, come ho scritto a pagina 2. Se vuoi godere di un film ti vedi un film, doppiato o no non importa; se vuoi godere di QUEL film, sì te lo devi vedere in lingua originale.

Quanto al fatto che non puoi permetterti dvd, io non ne compro da una vita e nonostante questo guardo film in continuazione senza accendere mai la televisione. Dovresti vedere la mia libreria, gli unici originali che ho di star trek sono sei e sono a cassetta





Il concerto della nostra compagnia
quest'anno

The Disney Show - 2015

Foto
Lory Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 22-02-12, 01:42   #28
Astris
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Astris
 
Data Registrazione: 03 2007
Locazione: Ve-Mestre
Messaggi: 1,022
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Basterebbe tenere il doppio audio, così la gente può scegliere... e magari la possibilità di abilitare dei sottotitoli, in ita o nella lingua originale





TrekPortal for Memory Alpha, il gruppo di traduzione in italiano della più completa wikia su Star Trek!
Astris Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 22-02-12, 01:45   #29
Brunt
Guardiamarina
 
L'avatar di  Brunt
 
Data Registrazione: 04 2008
Locazione: Rorschach
Messaggi: 1,220
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
Nazudaco
Non conosco la serie ma immagino che Italia il solo parlare degli ebrei avrebbe fatto venire un brivido sulla schiena a più di un funzionario televisivo, non parliamo poi dello scherzarci su.
Da quanto ne so invece agli americani piace ironizzare sulle religioni.

Ma il bello è proprio che non si parlava di ebrei in senso generale, tanto più che la famiglia dove viveva la tata era cristiana. Il problema non era la religione in quanto tale, ma il fatto che qualcuno ha stabilito che lo humour che al bar prevede un rabbino al posto del prete non l'avremmo capito...
Allora tutti gli show con protagonisti i neri perché non li hanno adattati? Quanti in Italia sanno che agli afroamericani vengono attribuiti stereotipi come mangiare solo pollo fritto e angurie o che tendono ad urlare allo schermo televisivo o al cinema per far sapere la loro opinione?


Hermit
Creare parodie o caricature sull'immagine dell'italiano non è come prendere un film italiano e stravolgerlo nel doppiaggio chiamando pizza un piatto di gnocchi alla romana perché non li conoscono.


Ad ogni modo la scusa del non conoscere è ormai ridicola visto che tutti abbiamo visto migliaia di ore di serie e film americani, di sicuro più di quanti ambientati a casa nostra.





Brunt Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 22-02-12, 01:45   #30
hermit
Tenente JG
 
L'avatar di  hermit
 
Data Registrazione: 06 2008
Messaggi: 2,173
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
Astris
Questo dal punto di vista commerciale... ma dal punto di vista artistico? Anche se so che in pochi considerano la televisione come arte...

In ogni caso, personaggi americani inseriti in un contesto americano io mi aspetto che si comportino e parlino da americani. Se non mi frega o non capisco la cultura americana, mi guardo i cesaroni (Dio me ne scampi...). Mischiare le due robe ha effetti veramente pessimi... Piuttosto mi guardo le serie in lingua originale.

Invece deve fregare perchè se ci fosse un TF sullo sport, che tratta di baseball e cose simili bisognerebbe considerare alcuni punti:

1) è una vera rottura se si è italiani affetti da calciomania e il baseball lo si considera cacca

2) Non mi faccio problemi e me lo guardo anche se non so chi sia Lou Gherig e quanti punti abbia segnato in una stagione e così via perchè mi piace lo sport in generale

3) Perchè io che sono italiano non digerisco i film italiani dai primi '90 (con eccezioni rispettabili) ma non mi faccio problemi di un film doppiato?

4) Cambio canale o spengo la tv e buona notte.

Indi voi la pensate in un modo io in un altro.

Trovo strano che vi rompa se fanno dei cambiamenti alla tata mentre non vi disturbi se all'estero si continuino a rappresentare nei film gli italiani come mafiosi o peggio o deformare la nostra cultura. Un esempio:

http://www.kelebekler.com/occ/danbrown.htm

Mi chiedo come siano i dialoghi originali dei Soprano a questo punto.

E riguardo la tata non mi stupirei se qualche modifica l'ha avuta anche sulla tv estera per renderla più chiara.

@Brunt: tempo fa mi hanno regalato un libretto barzellette ebree, ma sinceramente non le capisco. A volte l'è dura capire anche lo humor italiano o english, ma quelle ebree...come ho detto...cultura, è necessario conoscerla.
Però tra parodia, demenza e (non tanto irrispettosità, ma che cos'è? Cioè non lo capisco proprio, ecco!) qualunque cosa sia c'è differenza.





Attento mentre Parli.
Con le tue parole tu crei un mondo intorno a te.
- Proverbio Navajo
hermit Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 19:19.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it