ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Religione, cultura, società in Star Trek

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 20-10-11, 20:51   #11
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,472
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Quote:
Weyoun
Ma una società illuminata come quella vulcaniana, non dovrebbe permettere indipendentemente che siano giovani, manifestazioni del genere, appunto perchè non nascono con la logica insita in loro.
Vabbé ma sono bambini ... ripeto la logica è una disciplina con la quale non si nasce, ma la si acquisisce in centinaia di anni visto che i Vulcan sono longevissimi.
Quote:
Già il fatto che una civiltà non affronti ma cerchi di reprimere un proprio stato, significa che ha paura di questo. I Vulcaniani non saranno mai solo pura logica, più volte Tuvok, Spock & Co hanno affermato che ci vuole una grande autodisciplina. Visto il loro passato, probabilmente riusciremo noi umani ad essere più logici di loro. Se non fanno i loro esercizi di concetrazione, lentamente scivolano verso la loro parte illogica. Non sono immuni alle emozioni, le nascondono e questo è molto snervante e stancante.
Infatti ... è quello che ho detto.
La logica è una disciplina non una qualità intrinseca del carattere Vulcan.
I Vulcaniani sanno tenere molto bene a bada le loro emozioni.
Quote:
Prendiamo ad esempio Sybok, il fratellastro maggiore di Spock. Lui è stato allontanato diventando un V'tosh ka'tur perchè ricercava una vita equilibrata tra logica ed emozione. Perchè il suo tentativo veniva ritenuto sbagliato ? I Vulcaniani avevano paura di lui, e per questo si sono comportati illogicamente rifutando una possibilità di ulteriore crescita.
A parte il fatto che Sybok non esiste perchè non è canon ... ma se proprio lo vogliamo giudicare a me non pare che inseguendo la sua chimera abbia fatto una bella fine ...
Sybok è proprio la sintesi di ciò che dicevo prima: un Vulcaniano senza logica si autodistrugge ...
Quote:
Ma questo atteggiamento, è già di per sè discriminatorio verso gli altri. I Vulcaniani ti mettono a disagio. Tu legheresti con una persona che non ride mai, non fà battutte, ha sempre la faccia seria ecc.. ?
Personalmente no !!!
Ma sarebbe l'unica della quale mi fiderei al 100 %.
Quote:
Quì ritorniamo al discorso di Sybok. Con lui, che era potenzialmente più vulcaniano degli altri, e poteva diventare una delle più grandi menti, come si sono comportati i suoi simili ? Ancora una volta, sono stati dominati dalla paura più profonda e non dalla logica.
La paura non è vulcaniana.
O fa parte di quelle emozioni che i vulcaniani sanno molto bene tenere a bada.
In ogni caso loro non hanno bisogno di aver paura o essere felici.
Tutte le risposte che cercano sono nella logica.
Se una loro azione è logica allora è utile.
Se non lo è si passa ad altro e quella azione non si ripete.
Invece Sybok, a furia di fare il "bastian contrario", dileggiare la logica e perseverare nei suoi scopi, ha trovato la fine dei suoi giorni.
Sybok, l'illogico, è morto !
Secondo te chi ha ragione, amico mio, i Vulcaniani che sono "molti" (e vivi) o Sybok che sono i "pochi" o "uno" ?

Secondo me, i Vulcaniani stampano in milioni di copie la biografia di Sybok, e la usano nel corso di laurea di "Logica Suprema", come libro di testo della materia "Logico è meglio" ...





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-10-11, 16:28   #12
Weyoun
Comandante
 
L'avatar di  Weyoun
 
Data Registrazione: 06 2011
Messaggi: 3,449
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Ma non dimentichiamoci, che è molto meglio cercare di convivere con il proprio io che reprimerlo. I sentimenti, le emozioni fanno parte dei Vulcaniani che come si è detto, non nascono logici. Come fà una razza che è stata estremamente emotiva a voler eliminare una parte di se ? Non è una malattia, che curandosi passa, non diventeranno mai come Data. Perchè non cercano un equilibrio rendendosi più evoluti ? Perchè hanno paura che le emozioni prendano il sopravvento, altrimenti quale ragionamento logico impedirebbe una prova del genere ? Una mente che sa sfruttare sia la logica che la forza delle emozioni, sarebbe molto superiore ad una che sfrutta un solo aspetto di questi due. I Vulcaniani sono incapaci di mentire, di bleffare, improvvisare, incitare il proprio equipaggio ecc.... un capitano così, non lo vorrei mai,meno che meno in situazioni calde.





Spesso temiamo cio' che non riusciamo a capire. La miglior difesa e' la conoscenza... (Tuvok in "Star Trek Voyager: Il ciclo della vita")
Weyoun Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-10-11, 20:10   #13
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,472
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Quote:
Weyoun
Ma non dimentichiamoci, che è molto meglio cercare di convivere con il proprio io che reprimerlo.
Questo è valido per la cultura umana non per quella Vulcan.
Cedere alle emozioni, per essi è come dare origine al caos che porta alla fine di tutto.
Essi, ripeto hanno le stesse identiche emozioni di noi umani, forse anche amplificate sotto molti punti di vista, ma essi hanno imparato a dominarle, non reprimerle, attraverso appunto la logica.
Altrimenti si sarebbero estinti già molto tempo prima di conoscerli !!!
Quote:
Come fà una razza che è stata estremamente emotiva a voler eliminare una parte di se ?
Non la elimina, la tiene bada per poter sopravvivere.
Quote:
Non è una malattia, che curandosi passa, non diventeranno mai come Data. Perchè non cercano un equilibrio rendendosi più evoluti ?
Il loro equilibrio l'hanno già trovato.
Essi dominano le emozioni autodistruttive attraverso la logica.
La logica è il loro ago della bilancia senza la quale non esiste equilibrio.
Quote:
Perchè hanno paura che le emozioni prendano il sopravvento, altrimenti quale ragionamento logico impedirebbe una prova del genere ?
Beh, considerato che le emozioni, nel caso vulcaniano, hanno un carattere fortemente degenerativo, per loro è bene tenerle "a bada" con una interpretazione logica della vita.
Quote:
Una mente che sa sfruttare sia la logica che la forza delle emozioni, sarebbe molto superiore ad una che sfrutta un solo aspetto di questi due. I Vulcaniani sono incapaci di mentire, di bleffare, improvvisare, incitare il proprio equipaggio ecc.... un capitano così, non lo vorrei mai,meno che meno in situazioni calde.
Può essere così per gli umani ma per i Vulcan no!
Le emozioni, nel loro caso, sono fortemente degenerative.
E' una loro peculiarità.
I discorsi che sono validi per gli umani, possono non esserlo per i Vulcan.

Non difendo a spada tratta i Vulcan, ma devo ammettere che il costrutto filosofico mostrato in tutto ST (ognisserie) è più che solido.





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-10-11, 20:37   #14
Weyoun
Comandante
 
L'avatar di  Weyoun
 
Data Registrazione: 06 2011
Messaggi: 3,449
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Mi stai diventando Vulcaniano

Ma scusami, controllare un'emozione, vuol dire provarla, e riuscire ad incanalarla nella maniera migliore possibile. I Vulcaniani, si impongono di non provare emozioni, quindi reprimerle, non di controllarle.
In questo ultimo caso, sarebbe più logica una convivenza tra le due cose, ma non vogliono assolutamente provarci, io ripeto, perchè hanno paura.
Dopo secoli di logica, sarebbe sensato provare ad aprire il vaso di pandora e magari rendersi conto che c'è questa possibilità, altrimenti tutta la loro autodisciplina è inutile.
Un comandante Vulcaniano appunto, è buono solo per certi tipi di missioni, non si adatta, prova ad immaginare cosa sarebbe successo se fosse stato al posto di Kirk o di Jenaway, dopo tutto, fanno o non fanno parte della Federazione ?





Spesso temiamo cio' che non riusciamo a capire. La miglior difesa e' la conoscenza... (Tuvok in "Star Trek Voyager: Il ciclo della vita")
Weyoun Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-10-11, 20:54   #15
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,472
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Quote:
Weyoun
Un comandante Vulcaniano appunto, è buono solo per certi tipi di missioni, non si adatta, prova ad immaginare cosa sarebbe successo se fosse stato al posto di Kirk o di Jenaway, dopo tutto, fanno o non fanno parte della Federazione ?

Ti sentiresti di dire la stessa cosa dello Spok che conosci ?
Io no.





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-10-11, 21:20   #16
Astris
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Astris
 
Data Registrazione: 03 2007
Locazione: Ve-Mestre
Messaggi: 1,022
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Un capitano vulcan è perfetto per un equipaggio vulcan... Te lo vedi te un capitano umano che incita un equipaggio di vulcaniani? Lo guardano storto e basta...





TrekPortal for Memory Alpha, il gruppo di traduzione in italiano della più completa wikia su Star Trek!
Astris Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-10-11, 22:55   #17
Weyoun
Comandante
 
L'avatar di  Weyoun
 
Data Registrazione: 06 2011
Messaggi: 3,449
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Quote:
Rikirk
Ti sentiresti di dire la stessa cosa dello Spok che conosci ?
Io no.

Direi lo stesso anche di Spock, anche se lui ha il "vantaggio" di essere per metà umano. Con il passare del tempo e con il contatto con Kirk si è smussato.





Spesso temiamo cio' che non riusciamo a capire. La miglior difesa e' la conoscenza... (Tuvok in "Star Trek Voyager: Il ciclo della vita")
Weyoun Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-10-11, 23:34   #18
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,472
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Beh comunque, almeno questa volta, la domanda non era fatta a caso.
Ho tirato in ballo Spok proprio perché è un mezzo sangue.
Spok è proprio la dimostrazione che, pur essendo per metà umano, è possibile vivere "alla vulcaniana".
(Cacchio !!! Mi sembra un nuovo pietanza ... "pennette alla vulcaniania" ... suona bene )





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-10-11, 23:42   #19
Weyoun
Comandante
 
L'avatar di  Weyoun
 
Data Registrazione: 06 2011
Messaggi: 3,449
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Dipende dagli ingredienti. Ci vuole un guanciale di Tuvok, o di T'Pol ?

Ma quanta fatica ha fatto Spock per essere accettato dagli altri Vulcaniani ? Probabilmente questa sua caratteristica lo ha aiutato nel ambientarsi nella flotta e nell'Enterprise. Un'altro Vulcaniano alle prese con Kirk & Co. sarebbe scappato





Spesso temiamo cio' che non riusciamo a capire. La miglior difesa e' la conoscenza... (Tuvok in "Star Trek Voyager: Il ciclo della vita")
Weyoun Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-10-11, 23:53   #20
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,472
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Beh, se non è scappata T'pol con quegli energumeni (si fa per dire) di Trip, Archer e Reed ... direi che c'è da darle una medaglia al valore ...

I vulcaniani sono meno chiusi di quanto si crede.
Riescono ad adattarsi, direi logicamente, a qualsiasi circostanza.
Sono molto consapevoli e sicuri che la loro cultura è indubbiamente "superiore", almeno dal loro punto di vista.
Quindi, in linea di massima, non temono di contaminarsi, nemmeno in caso con unioni con altre razze.





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 08:35.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it