ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Serie TV di Star Trek > Serie The Next Generation

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 03-04-09, 19:29   #11
Mortimer
Cadetto V Anno
 
L'avatar di  Mortimer
 
Data Registrazione: 04 2007
Messaggi: 303
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani

Tutte le cose buone hanno una fine.
Il “buone” è un’aggiunta tardiva, ed è pur sempre questione di gusti; diciamo che tutte hanno una fine, anche quelle non buone.
Il titolo è una dichiarazione programmatica di grande effetto (anche se in realtà quando lo hanno ideato già erano all’opera con Generazioni) e posso immaginare cosa abbia significato per gli estimatori.
Andando col pensiero a un certo numero di episodi della settima stagione ho spesso pensato che questa fine di TNG (come detto, solo televisiva) sarebbe dovuta venire un po’ prima. Non si sarebbe tolto niente al valore della serie e, secondo me, si sarebbe apprezzato ancora di più questo doppio episodio di chiusura (ma, soprattutto, si sarebbero evitati alcuni episodi che di valore alla serie più che aggiungerne gliene hanno tolto).
Ma All good things è bello comunque. È un modo originale di riportare in scena tutto quello che ha caratterizzato questa serie senza fare un banale collage di spezzoni presi qua e là.

Ci sono tutti (compreso un O’Brien in plancia e con maglietta rossa che mi ricordo solo nell’episodio pilota; ma magari mi sbaglio), e sono tutti belli in carne (segno che la mensa della Paramount non deve poi essere così male). Mancano solo i borg, anche se ho letto che nell’idea originaria ci sarebbero dovuti essere pure loro.

L’idea di fondo, quella del paradosso temporale, la ritengo secondaria (e, francamente, così astrusa da risultare eccessiva). Il suo grande valore è quello di consentire tante singole prove d’attore ai vari protagonisti. Eccellente quella di Data/Spiner, soprattutto nel mettere in evidenza con bravura come il personaggio sia evoluto, per step quasi impercettibili, da Farpoint a questa grande chiusura. Ed eccellente anche quella di Picard/Stewart (che pure non è un attore che amo), molto giocata sulla voce. Ma anche gli altri se la cavano bene.

Delle tre epoche, quella che mi ha sicuramente più interessato è quella futura con le possibilità che rivela, anche nello sviluppo dei personaggi. E devo ammettere che ho trovato molto promettenti quello di Worf (diventato più klingon dei klingon) e quello di Riker, a quanto sembra (da quel po’ che si vede) finalmente affrancatosi dalla sua caratterizzazione TNG standard spesso monocorde, prerogativa d’altronde non solo sua (e dire che, quando vidi l’episodio pilota, lui mi sembrava il personaggio con più potenzialità; con lui gli autori non hanno fatto un gran lavoro).

Ma quello che mi ha fatto piacere molto l’episodio sono gli ultimi minuti, sia con il dialogo con Q (e davvero quanto era promettente quel “questa è l’esplorazione che ti attende, non la mappatura di stelle e lo studio di nebulose, ma la tracciatura delle sconosciute possibilità dell’esistenza” con i suoi echi pascaliani e kantiani; peccato i film successivi se ne siano completamente dimenticati. Forse sarebbe stata una cosa troppo ambiziosa, ma quanto mi sarebbe piaciuto vedere raccogliere la sfida. Purtroppo, invece, è venuto Generazioni) sia con la scena del tavolo da gioco, intorno al quale si raduna tutta la famiglia; avrei preferito un tavolo per mangiare, tutti riuniti a condividere il cibo e non un mazzo di carte (che nella realtà la gente più che unirla la divide), ma in star Trek il piacere della convivialità non è mai stato molto valorizzato.
Però le ultime parole di Picard sono perfette: “avrei dovuto farlo molto tempo fa” (ed ho pensato che è un vero peccato che non sia successo, secondo me la serie ci avrebbe guadagnato) e “…ed il cielo come limite” per le implicazioni tra fisica e metafisica (che magari i bravi Braga e Moore non intendevano dare, ma che a me è piaciuto vedere lo stesso) che il cielo stellato ha sempre avuto, a metà strada tra l’astrofisica e la fantasia.
Grande conclusione (anche se quella in assoluto che mi è piaciuta di più è quella di DS9) che un po’ mi ha riconciliato con una serie che non è mai riuscita ad entusiasmarmi.
L’effetto è poi stato accresciuto dal fatto che questo era l’ultima cosa trek che ancora non avessi visto e per me si trattava davvero DELLA CHIUSURA; e la tristezza è venuta da sé (sì, anche se si trattava solo della Next Generation). Meno male che c’è il nuovo film alle porte e così gli inediti non sono finiti del tutto.
Mortimer Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 01-05-09, 00:09   #12
Locomotiva
Tecnico
 
L'avatar di  Locomotiva
 
Data Registrazione: 12 2008
Locazione: Piemonte
Messaggi: 627
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani

già, episodio circolare: si torna a Farpoint, ed in effetti si rivede quanto sia maturato dalla prima stagione.
Fa un po' così rivedere Worf in rosso, la Yar, Data e O'Brien (in rosso pure lui) stravaccati sui seggioloni e Deanna con la minigonna e la pettinatura seRvaggia, e i pigiamini con la righina a mezza spalla.
Personalmente verrebbe da chiedersi cosa hanno pensato quelli sulla prima plancia quando 'sto capitano appena arrivato, gli fa il pistolotto sul fatto che sono un bravo equipaggio, fidatevi, so quel che faccio.
Avranno pensato che "Biglia"(*) fosse un po' svitato, credo.

E, vabbè, un possibile futuro che non sarà un futuro, ma un po' gongoloso e gongolante: Picard rinco, Geordi papà pantofolaio, il solito Data nel solito salotto inglese che già ai tempi di Sherlock Holmes, e "La" comandante Picard sulla Palla-nave.
E la Enterprose trimotorata che manovra come un caccia.

E a chiudere il tutto, Q. Che lascia il Grande Sospeso.

Poi, vabbè, il "paradosso" che è il sesto grado superiore del technobabble, ma che alla fine serve solo a dare una giustificazione al puntatone commemorativo.
E, si, la chiusura al tavolo da poker "col cielo come limite", è stata una chiusura molto poetica, forse migliore del "seconda stella a destra, ed avanti fino al mattino" dell'ultima apparizione dell'equipaggio TOS (la serie TOS non ha neanche avuto un finale, l'hanno segata e basta).

Sinceramente, boh, un po' così.
Più che tutto, vien da chiedermi come mai da una serie bella, cresciuta, da un gruppo e da una idea così siano venuti fuori dei film così ... così ... "prot".
Non saprei come altro descriverli: anche se alcuni episodi sono inguardabili, ed altri assurdi, c'era una alchimia di personaggi e ambiente da cui sono derivati dei film che sono, più o meno, quello che gli americani chiamano "old fart", scoregge stanche.
Primo contatto magari un po' meno stanca, ma che con i personaggi della serie ha poco a che fare.

(*) "Biglia" era il nomignolo del comandante Nash, un ufficiale di marina nel libro "Alla Larga Dal Mare", appunto perché pettinato come Picard.
Nella traduzione italiana del film è stato tradotto malamente in "Zucca muffa"





Ho imparato ad usare la parola impossibile con la massima prudenza (Von Bulow)

Rebel Frequent Flyer - 63.877 Km per convention Star Wars - Conteggio Continua
Locomotiva Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-06-09, 01:44   #13
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,328
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani

Un finale clamoroso che fornisce il giusto "reprise", una circolarità, un "concept" complessivo a una serie fatta di episodi autoconclusivi, che quindi un "concept" parrebbe non avere fino a quel momento.

Un po' "Sgt. Pepper's Lonely Club Hearts Band" (e un po' "A Day In The Life") se mi si passa l'accostamento musicale coi Beatles.

Il vero finale per una serie che, portata sul grande schermo, ha perso del tutto atmosfere, alchimie, equilibri. Stessi personaggi, stessi attori, ma pare di vedere un altro equipaggio.

La scena finale è commovente altroché, come no!





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-09-09, 01:54   #14
Ologram
Equipaggio
 
L'avatar di  Ologram
 
Data Registrazione: 04 2007
Locazione: Piemonte
Messaggi: 508
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani

Ho visto da pochi giorni questa puntata per la prima volta. Ho farcito questi mesi con qualche puntata della TOS, per me quasi tutte inedite.

A me questa puntata è piciuta un sacco. Purtroppo ho dovuto chiedermi "perché non sono state 7 stagioni così?".
Infatti in linea di massima condivido quel che dice Mortimer, in questo caso specialmente il fatto che alcuni episodi della settima stagione hanno fatto solo numero diluendo la qualità.

Ho trovato la storia intrigante, divertente e sensata (strano, molto strano, in ST queste caratteristiche sono quasi rare sopprattutto messe tutte assieme, DS9 a parte s'intende).
Personalmente mi piacciono i finali che chiudono il cerchio, ma la cosa che alla fine ho apprezzato di più è il ruolo di Q. Non pensavo che lo avrei mai detto. Q non l'ho mai sopportato. Non mi ha mai interessato e non ne ho mai trovato il senso. Finalmente in questa puntata ha un senso. Incredibile. E da un senso pure al pilot che pure mi laciava un po' perplesso.
Veramente un buon lavoro con Q.

Poi non capisco bene Locomotiva sulle tecnobubbles. Non mi pare che ce ne siano molte più del solito e del dovuto. Inoltre questa storia del tempo che scorre all'indietro l'ho trovata estremamente interessante e in fin dei conti pure plausibile.
E' buona l'idea di questo evento che sprigiona delle particelle "anti temporali" e il tempo in una data zona scorre all'indietro. La cosa regge, peccato che avevo capito da un bel pezzo prima di Picard e Data che nel futuro non trovavano niente perché l'anomalia si ingrandiva andando indietro nel tempo e soprattutto peccato per la grande incongruenza in questo ragionamento che è:
se il tempo per l'anomalia scorre al contrario rispetto al nostro e quindi questa si espande andando indietro nel tempo, il Picard che crea l'anomalia non potrà mai vederla perché infatti quando torna con la nuovissima Enterprise di Riker è passato un intervallo di tempo positivo (e si sa nel futuro l'anomalia non si espande!). L'anomalia che loro hanno visto qualche ora dopo averla creata è esattamente ciò si sarebbe dovuto vedere qualche ora prima della sua creazione (ovvero appena arrivati).
E' stato un po' come leggere un testo al contrario leggendo così:
TESTO ORIGINALE:
abc
def

TESTO COMPLETAMENTE AL CONTRARIO:
fed
cba

TESTO AL CONTRARIO COME NELLA PUNTATA:
def
abc

Boh spero di essermi almeno parzialmente spiegato..
Comunque passiamoci sopra, il resto fila.





Il poeta non chiede che di poter far entrare la propria testa nei cieli. E' il logico che cerca di far entrare i cieli nella propria testa. Ed è la sua testa che si spacca. G.K. Chesterton

Cielo, e non altro: il cupo cielo, pieno di grandi stelle; il cielo, in cui sommerso mi parve quando mi parea terreno. E la Terra sentii nell'Universo. Sentii, fremendo, ch'è del cielo anch'ella. E mi vidi quaggiù piccolo e sperso errare, tra le stelle, in una stella. Giovanni Pascoli
Ologram Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-09-09, 21:46   #15
Q_rioso
Moderatore
 
L'avatar di  Q_rioso
 
Data Registrazione: 01 2006
Locazione: Genova
Messaggi: 6,108
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani

Riguardo alla questione dell'anomalia, mi pare di ricordare che nell'episodio venga specificato che essa si espande in entrambe le direzioni, sia in avanti, sia indietro nel tempo. Spiegano in questo modo il motivo per cui l'Enterprise del futuro, tornando sul posto, riesce a trovarla.


Q_rioso





«Quella è l'esplorazione che ti aspetta, non scoprire stelle o studiare le nebulose, ma esplorare a fondo le ignote possibilità dell'esistenza.» (Q a Picard in Ieri, oggi e domani)

«Non sono d'accordo con quello che dici, ma darei la vita perché tu possa continuare a dirlo.» (Evelyn Beatrice Hall)

Q_rioso Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 21-09-09, 22:31   #16
Locomotiva
Tecnico
 
L'avatar di  Locomotiva
 
Data Registrazione: 12 2008
Locazione: Piemonte
Messaggi: 627
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani

L'appunto del technobabbles è semplicemente che con questa storia dei paradossi temporali ne hanno fatta una per colore, e ne hanno tirato fuori diecimila soluzioni.
Ma erano cose di norma abbastanza "semplici" da capire: occacchio, è un paradosso temporale, c'è tornata la nave dal passato, o abbiamo trovato la testa di Data sottoterra, occhè.
Andiamo con la particella della settimana a rattoppare la Storia, facciamo qualcosa nel passato e finiamo l'episodio.

Per questa puntatona finale, hanno ripreso in mano il paradosso temporale ma lo hanno spinto "dove non erano mai giunti prima", portandolo alle radici della vita e creando un grosso mistero.
Per arrivare a capire il trucco e quindi la particella da usare, c'è voluto un puntatone doppio.
E non hanno lasciato le bricioline di pane come facevano in molti episodi in cui ti "telefonavano" la risposta prima che ci arrivasse l'equipaggio.





Ho imparato ad usare la parola impossibile con la massima prudenza (Von Bulow)

Rebel Frequent Flyer - 63.877 Km per convention Star Wars - Conteggio Continua
Locomotiva Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 07-04-10, 22:07   #17
T'Mir
Tenente Comandante
 
L'avatar di  T'Mir
 
Data Registrazione: 08 2008
Locazione: Vulcan
Messaggi: 4,806
Genere: Femminile
Predefinito Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani

Data s'è dato alle gioie della gatteria e della matematica. Complimenti, ottima scelta! >^.^<


Stupenda la scena quando passa dritto sparato alle spalle di O'Brien e gli dice che da fuoco alle polveri è pericoloso! :-D

Picky manda al diavolo Riker :-))))))

Ci sono vari pezzi doppiati diversamente, che fastidio!

Q! Evvai! :-)

Le "pedanti psicochiacchiere di Troi"!!!!!! Ma sei un mito, Q!!!!!!!

Worf e Riker sono ancora arrabbiati l'un l'altro per via di Deanna? Ma dai, Worf, consolati con Jadzia, che è molto più simpatica! Un po' atroce che Geordie abbia sposato Leah.... bleah....

Bello, invece, vedere Data che sorride e prova emozioni! >^_^<

E bellissima anche la teoria dell'antitempo.

Il finale di questo episodio l'ho citato nel mio 4° racconto trek. Bellissimo quel che dice Q.... non esplorare fuori, ma dentro di noi....

Molto bella anche la partita di poker finale, quando Picard finalmente si unisce a giocare agli altri.

Ottimo finale di serie, direi quasi il migliore (se si esclude "Demoni/Terra Prima", il vero finale di Ent) di ST.

Curiosità: l'Enterprise alla fine sta navigando verso la Nebulosa Trifida del Sagittario. :-)

Collegamento a Ent: il poker, ultrautilizzato in TNG, viene citato almeno tre volte in Ent, ne "La Passerella" ci giocano Trip, Reed e Hoshi. Ne "Gli Osservatori" si scopre che Hoshi era un'organizzatrice di partite "quasiillegali". Ne "La Caccia" Trip cita una partita che avrebbe organizzato Archer come la cosa più insensata fatta dal capitano.





Ci sono solo 10 tipi di persone al mondo: quelli che conoscono il codice binario e quelli che non lo conoscono.

Villaggi SOS Italia - i Villaggi dei Bambini

Fabuland: racconti, vignette, creatività e gatti (e Trip Tucker vivo!)
T'Mir Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 22-07-11, 19:24   #18
Voyager_nX
Sottoufficiale II Classe
 
L'avatar di  Voyager_nX
 
Data Registrazione: 07 2010
Messaggi: 1,882
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani

incredibile sono arrivato alla fine ! un episodio moolto strano mi aspettavo qualcosa di molto diverso, tipo una missione finale epica dove al termine il capitano si ritirava e cedeva il posto ai suoi ufficiali, mi aspettavo non so tipo che ci facessero vedere un pre-ds9 anticipandoci qualcosa... meglio cosi perchè ne è uscita una bella storia originale, una sorta di greatest hits dei primi momenti della ent ma al tempo stesso un futuro un po triste...basti vedere picard con la barba o geordie , non che siano molto in forma onestamente..invecchiati un po male..chi ho trovato bene invece è la crusher=)

sono belli sia passato che futuro perchè da una parte ci mostrano un capitano che deve combattere con un equipaggio timoroso che non riesce ad accettare ordini cosi strani in cosi poco tempo... dall' altro lato vediamo invece un picard nel futuro che deve combattere per essere credibile dato che tutti pensano che sia partito di mente per la vecchiaia..

e poi Q che qui in tng vale oro a differenza di voy..mi è piaciuto rivedere il tribunale e lui come giudice perchè ho subito pensato alla prima puntata farpoint, i suoi dialoghi con picky sono sempre molto articolati e affascinanti....ricordo ancora quando iniziai a vedere tng (dicembre dello scorso anno) ero molto scettico su questa serie invece posso dire che mi è piaciuta molto a parte un po quest'ultima 7 stagione, qualche ep qua e là....

e poi mi sono commosso nella scena finale quando picard decide di giocare a carte con gli altri....

comunque questo ep non è proprio un vero finale perchè sono convinto che la ent avra affrontato altre missioni di routine (infatti poi verranno i film) ...

in questo anno ('94) credo che st abbia toccato l'apice del suo momento d'oro dato che ds9 era gia iniziata e credo che voy fosse gia nella mente degli ideatori.. poi finita voy arrivò immediatamente ent ... quindi beh st (a prescindere dai gusti per le varie serie) funzionava e tanto anche.... ent credo non sia stata capita purtroppo, e ha fatto una fine a dir pocoingiusta



ps: comunque il titolo mi fa pensare alla canzone di nelly furtado, ma lo so che non centra niente quindi pace
Voyager_nX Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 31-01-12, 13:45   #19
Janewayana
Cadetto V Anno
 
L'avatar di  Janewayana
 
Data Registrazione: 12 2011
Messaggi: 265
Genere: Femminile
Predefinito Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani

Appena rivisto, dopo averlo lasciato tra cumuli di polvere per un pò. Il finale, per me, più bello tra tutte le serie di ST!
Quella scena del poker mi emoziona sempre





"Il Capitano di un vascello deve tenere a mente tre cose: l'uniforme in ordine, affondare con la nave e non abbandonare, in nessun caso, un membro dell'equipaggio!" Captain Kathryn Janeway
Janewayana Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 01-12-12, 20:36   #20
Hybris
Sottoufficiale II Classe
 
L'avatar di  Hybris
 
Data Registrazione: 09 2012
Locazione: Pianeta Shardana del sistema Ichnusa
Messaggi: 1,366
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.25/7.26 - All Good Things - Ieri, oggi, domani

WOW! hanno chiuso davvero in bellezza. Mi sono goduto anche tutti i vostri commenti e credo proprio di non avere niente di meglio da aggiungere. Non potevano fare un finale migliore.

E chissà, magari oltre a cambiare la continuity della TOS cambierà un giorno anche quella di TNG, col Data del passato che salva il sé stesso del futuro.





Hybris Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 11:57.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it