ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > I lungometraggi di Star Trek > Star Trek III: Alla Ricerca di Spock

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 22-02-12, 04:26   #31
Lory
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Lory
 
Data Registrazione: 12 2005
Locazione: Napoli
Messaggi: 1,520
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
Astris
Basterebbe tenere il doppio audio
Qui sono perfettamente daccordo





Il concerto della nostra compagnia
quest'anno

The Disney Show - 2015

Foto
Lory Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 22-02-12, 15:13   #32
hermit
Tenente JG
 
L'avatar di  hermit
 
Data Registrazione: 06 2008
Messaggi: 2,173
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
Astris
Perché, siamo bifolchi? Viviamo in un mondo multiculturale, mi sembra sia il caso di accorgersene...

Mi è capitato di vedere film in doppio audio. Non è l'orig che mi disturba, nè il doppiato ma lo scontrarsi, l'amalgama dei 2 che mi fa perdere il filo del discorso.
Comunque quello che hanno fatto con la tata non mi pare l'abbiano fatto con altri. Magari un accorgimento qui o là per renderlo più comprensibile ma nulla più.
Per rispondere alla tua domanda, Astris...se si pensa a quanto sono dotti i ragazzi d'oggi (e non solo i ragazzi), quanta ne sanno e ne studiano a scuola...

Se mi proponessero un film tratto da un libro che ho letto (e fosse abbastanza fedele all'orig...ma anche no a seconda di che viene fuori) penso che non avrei tanto bisogno del doppiaggio anche se mi ritroverei con un bel mal di testa. Mai negato che godersi qualcosa in orig sia piacevole. Solo non ci riuscirei ogni sera.
L'unica sarebbe andare a stare all'estero dove volente o nolente mi toccherebbe adattarmi. Tutto qua.





Attento mentre Parli.
Con le tue parole tu crei un mondo intorno a te.
- Proverbio Navajo
hermit Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 23-02-12, 00:31   #33
Astris
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Astris
 
Data Registrazione: 03 2007
Locazione: Ve-Mestre
Messaggi: 1,022
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
l'amalgama dei 2 che mi fa perdere il filo del discorso.
No, no, non contemporaneamente! Che si può decidere l'uno o l'altro...

Quote:
Per rispondere alla tua domanda, Astris...se si pensa a quanto sono dotti i ragazzi d'oggi (e non solo i ragazzi), quanta ne sanno e ne studiano a scuola...
Infatti, il doppio audio: in italiano, a prova di capra, e in originale, coi in più sottotitoli per chi non è del tutto padrone della lingua.


Quote:
Invece deve fregare perchè se ci fosse un TF sullo sport, che tratta di baseball e cose simili bisognerebbe considerare alcuni punti:

1) è una vera rottura se si è italiani affetti da calciomania e il baseball lo si considera cacca

2) Non mi faccio problemi e me lo guardo anche se non so chi sia Lou Gherig e quanti punti abbia segnato in una stagione e così via perchè mi piace lo sport in generale

3) Perchè io che sono italiano non digerisco i film italiani dai primi '90 (con eccezioni rispettabili) ma non mi faccio problemi di un film doppiato?

...

Trovo strano che vi rompa se fanno dei cambiamenti alla tata mentre non vi disturbi se all'estero si continuino a rappresentare nei film gli italiani come mafiosi o peggio o deformare la nostra cultura.
1) se non ti piace il baseball non ti guardi un TF sul baseball, guardi qualcos'altro.
2) se ti piace lo sport in generale, guardare un TF sul baseball, su cui non sai nulla, può essere anche utile a imparare qualcosa di più su questo sport (e su come in america lo usino come metafora per qualunque cosa...)
3) perché gli italiani (a parte rare eccezzioni) non sono più capaci di fare film come si deve. E intendo non solo sceneggiatura, ma anche regia, recitazione, fotografia, sonoro, etc...

In ogni caso, a me non rompe il fatto che siamo rappresentati in un certo modo o ci siano determinati stereotipi, a me rompe che qualcuno si arroghi il diritto di decidere cosa siamo in grado di capire e cosa no, a quale standard una serie debba adattarsi, andando ad interferire, e a volte modificare pesantemente, un'opera originale di qualcun altro. Che ha pensato quella serie così com'è, e alcuni aspetti di quella serie si fondano su cose che non puoi modificare senza stravolgere, e oserei dire rovinare, il prodotto finale.
Se la protagonista è ebrea, ed è un punto fondamentale nell'economia della serie, non puoi prendere e modificare, perché snaturi il tutto, e introduci degli elementi in un contesto diverso da quello in cui era pensato.
Ad esempio, la citata scena del matrimonio ebreo: perde completamente di senso! Confonde e basta.

Magari per La Tata non è una perdita così grave, ma è una questione di principio: chi sei tu adattatore per modificare e rovinare un'opera (d'arte?) che è pensata in quel preciso modo? In base a quali criteri? Decisi da chi? Per il bene di chi?





TrekPortal for Memory Alpha, il gruppo di traduzione in italiano della più completa wikia su Star Trek!
Astris Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 23-02-12, 01:41   #34
hermit
Tenente JG
 
L'avatar di  hermit
 
Data Registrazione: 06 2008
Messaggi: 2,173
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Ma guarda che ti do ragione per molti punti (matrimonio ebreo di Fran), ma altri li ho accettati.
Comunque hai mai sentito Fran Drescher in orig? Poveretta, non è colpa sua ma la voce non è esattamente musicale.

http://www.youtube.com/watch?v=HOhO9speAHQ&feature=fvst

Ormai l'adattamento è ovunque e "dall'alba dei tempi": tipo la regina Elizabeth che ci ostiniamo a chiamare Elisabetta, o Charles che è Carlo, e così via. Chissà se negli altri paesi li chiamano con i loro nomi.
Non mi faccio troppi problemi con doppiaggio (o sottotitoli se non sono stanco), basta che il lavoro sia fatto bene, questo punto lo condivido.





Attento mentre Parli.
Con le tue parole tu crei un mondo intorno a te.
- Proverbio Navajo
hermit Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 23-02-12, 03:40   #35
Astris
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Astris
 
Data Registrazione: 03 2007
Locazione: Ve-Mestre
Messaggi: 1,022
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Ma io sono d'accordo su questo, infatti... Io non ce l'ho con l'adattamento in se, ce l'ho con gli adattatori selvaggi!

...poi potremmo anche andare a sottilizzare sul fatto che anche il timbro di voce di un personaggio può essere rilevante alla caratterizzazione e dunque all'economia della serie, per cui anche il doppiaggio in se impoverisce una serie (più o meno, dipende da quanto è azzeccata la scelta del doppiatore... talvolta il risultato è anche migliore dell'originale, vedi Jules in Pulp Fiction), ma queste sono finezze, spesso di secondaria importanza. "spesso" purtroppo meno spesso di quanto sarebbe bene, visto che troppe, troppe volte vengono scelte voci che non c'entrano una fava col personaggio! Ma non entriamo in questi discorsi, per carità!





TrekPortal for Memory Alpha, il gruppo di traduzione in italiano della più completa wikia su Star Trek!
Astris Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 28-02-12, 22:42   #36
Celesta
Cadetto III Anno
 
L'avatar di  Celesta
 
Data Registrazione: 04 2009
Locazione: Germania, Baden-Wurtemberg, Lago di Costanza
Messaggi: 247
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Ho letto il primo post. E vorrei rispondere anche io. Non ho visto il film in italiano, vivo in germania e conosco il problema anche io.

Gia nel originale, la qualita e non e buona, e le parole inglesi in certi sceni, (per esempio we always shall be, friends, detti da spock, traduzione: saremmo sempre amici) non si riescono a capire bene. Specialmente se non si è inglese. Ma conosce il inglese almeno un po.

Che mettonno un doppiaggio ma lascianno i sottotitoli originali inalterati, non e una novita neanche nella versione DVD tedesca. Ma la science fiction e un prodotto di nichia, e non per un gran pubblico, per questo non ci mettono un gran impegno.

La qualita e mono, e deve essere colpa della pelicola originale, che non era un granche per la versione televisiva.

Io per mio conto, non guardo piu il doppiaggio, ci sono troppe parole tecniche (Warp Drive, Engage, Mindmeld) che in italiano o tedesco hanno un tempo diverso di quello inglese e dunque si vedrebbero delle labra muoversi mentre la parola italiana/tedesca viene ancora parlata ma con lettere diverse. (a invece di o per esempio, insomma non sincrono), se ho difficoltà, accendo i sottotitoli.

Lo stesso problema si pone con i telefilm italiani in germania, (maggiormente la serie di film di Bud Spencer e terence hill) che sono stati doppiati da manicomio, insomma se si cerca di leggere le labbra, e si sente le parole, le parole tedeschi non fanno un senso. Non parliamo di Toto, Alberto Sordi, Ugo Tognazzi etc. che si basano sullo spirito e accento italiano, e non vengono mai fatti vedere in tv tedesca, e dunque sembra che il pubblico tedesco non capirebbe i scherzi (io non lo credo, ma sembra che le tv private e pubbliche sono di questa oppinione).

L´unico paese che fa un sforzo europeo, lo fa la svizzera, (francese, italiano, tedesco). Per esempio i film di avventura di Nicolas Cage sono stati mandati in onda in canale duale (inglese/italiano su RSI o inglese/francese su TSR o inglese/tedesco su SF).

Quel che concerne Star Trek, apparte il doppiaggio completamente europeo delle serie TNG/VOY/DSN etc. i film, non sono disponibili con doppiaggio per esempio in inglese/tedesco/italiano, ma soltanto inglese/tedesco e lingue spesso del est oppure in inglese/italiano/francese e magari spagnolo. Insomma la regione 2 dei DVD che viene proclamata dal industria cinematica, viene tagliata tra i paesi latini e tedesco/slavi, ma il inglese ce in entrambi. Inutile dire che è fastidioso.





If I had this ship, I would hit the cardassian until they scream. But I would not chasing around rumors about goosechicks. This is not about goosechicks. This is about the right thing to do. No !!. You´re trying to be a hero. Terrorists don´t get to be Heros. (DSN9, stagione 3.9, DEFIANT)

Il mio album di foto: http://www.flickr.com/photos/salvo682
Il mio canale di video: http://www.youtube.com/user/pw10a2sal/videos
Celesta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 29-02-12, 01:12   #37
hermit
Tenente JG
 
L'avatar di  hermit
 
Data Registrazione: 06 2008
Messaggi: 2,173
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
Celesta
L´unico paese che fa un sforzo europeo, lo fa la svizzera, (francese, italiano, tedesco). Per esempio i film di avventura di Nicolas Cage sono stati mandati in onda in canale duale (inglese/italiano su RSI o inglese/francese su TSR o inglese/tedesco su SF).

Cioè parlano 2 lingue contemporaneamente? Per usare le tue parole...da manicomio, chi ci capisce?

E voi che vi lamentate del doppiaggio italiano. A quanto pare anche all'estero hanno difficoltà (e non mi stupisco).
Comunque come ho già detto il sync del labiale non si può pretendere sia perfetto al 100/100.





Attento mentre Parli.
Con le tue parole tu crei un mondo intorno a te.
- Proverbio Navajo
hermit Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 29-02-12, 17:35   #38
Celesta
Cadetto III Anno
 
L'avatar di  Celesta
 
Data Registrazione: 04 2009
Locazione: Germania, Baden-Wurtemberg, Lago di Costanza
Messaggi: 247
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Quote:
hermit
Cioè parlano 2 lingue contemporaneamente? Per usare le tue parole...da manicomio, chi ci capisce?

E voi che vi lamentate del doppiaggio italiano. A quanto pare anche all'estero hanno difficoltà (e non mi stupisco).
Comunque come ho già detto il sync del labiale non si può pretendere sia perfetto al 100/100.

Ho spiegato male la cosa, quel che riguarda la svizzera la situazione e la seguente.

Le tv pubbliche hanno il compito di offrire al pubblico, la lingua di ogni regione e in piu la lingua nativa del film. La RSI usa il italiano, la TSR il francese e la SF il tedesco. Poi ogni regione (ticino / svizzera francese /svizzera tedesca) a il mandato di per tutto il territorio svizzero di mandare almeno un canale di tv negli altri regioni. Cioe, in somma sono 6 Canali di TV, 2 per ogni regione, (SF 1 e 2, TSR 1 e 2, RSI 1 e 2). Nella parte dove vivo, cioe al confine della svizzera, sono in grado di ricevere SF 1 e 2 (svizzera tedesca, con i film in lingua tedesca/inglese su audio 1 e 2) e in piu ricevo RSI 1 (con i film in lingua italiano/inglese su audio 1 e 2) e TSR 1 (con i film in lingua francese/inglese su audio 1 e 2). Ogni tanto mandanno dei film di hollywood molto famosi, ma di solito e il solito tran tran, nazionale, che ogni nazione in europa esercità. Cioe tg, cultura, e servizio al cliente dal punto di vista svizzero, persino quando fanno il tg italiano che viene dal ticino.

Tecnicamente la cosa funziona cosi: viene mandato in onda il film e viene annunciato che la trasmissione viene mandato sul canale 1 nella lingua della trasmittente (francese/italiano/tedesco rispetivamente alla trasmittente menzionati sopra) e sul canale 2 nella lingua originale, il piu delle volte l´inglese ma puo essere anche una audio-descrizione per non vedenti.

Il ricevitore DVB-T (digitale terrestre) e in grado con un pulsante, scegliere tra il canale 1 o 2. La qualita e sempre la stessa come su DVD. Prima del era digitale, il televisore doveva essere provisto di un decodificatore del audio, altrimenti si sentiva soltanto il Audio Canale 1. In germania quasi tutti le tv (ecetto qualche canale sotto regime dello stato, con il compito di divulgare solo materiale culturalmente prezioso, come per esempio ARTE o 3SAT, ma solo dei film scelti non in regola tutti i film) , non mandanno il segnale con Audio 1 o 2, permettendo al utente di scegliere. L´austria nemmeno.

Quel che mi disturba, che noi pagiamo il canone, per dei livelli "alti" di ricezione dei canali, ma poi quasi tutti non lo fanno, e mandanno il audio semplice (audio 1) e non duale (audio 1 e 2), restando sotto ai livelli che loro dicono di essere "alti" ma che in fin dei conti sono soltanto dei livelli bassi. (mono invece di stereo, audio 1 invece audio 1 e 2).

Io mi sono sempre chiesto il perche di questo agire. Non puo costare molto mandare in groppa al segnale televisivo, anche il canale 2, visto che mandanno altri giochetti come teletext, e EPG, e piu di una volta mi lamentavo quando viene in casa la boletta del canone. Non dimenticate che la ricezione terestre DVB-T e inferiore al analgico, nel mio esempio, a casa mia viene disturbata appena qualcuno passa con una macchina davanti alla mia antenna, in modo tale che il segnale viene interrotto completamente, cioe vista e audio 0, invece prima con la antenna analogica, cresceva la neve nel immagine ma l´audio e il video restavano visibili, anche se con qualita piu bassa. Io vivo in periferia, dunque, la ricezione e buona, ma se sarei in centro città, la cosa cambierebbe radicalmente, maggari con la perdita del segnale per sempre.

Per questo ho i dvd, che quando posso me li faccio mandare dal italia, perche di audio italiano su dvd nei negozi, non se ne vede traccia, ma il turco, o ebreo o altri lingue come suomi ci sono.

Riflettendo io dico che quando hanno predisposto le 5 regioni di DVD per il mondo, non hanno tenuto conto che i distributori dei film, dovrebbero fare circolare i film per l´intera area designata, che implica di usare un medio di archivio piu grande per esempio, un DVD doppia faccia con 8,4 GB invece di quello semplice. Invece per fare un esempio, ho un film che occupa proprio 8,4 GB, si chiama Joan of Arc, il formato e DVD-10, Regione 2 (europa) PAL 4:3 durata 180 min. Dolby Digital Stereo con un trailer menu interattivo e menu scene e tutto il DVD e in lingua audio soltanto inglese. Un tremendo spreco di spazio. ( e dire che ce una Shirley Maclain e un Peter O´toole nel film ) Ne ho un altro di esempio se non vi stancate di leggere (e mi scuso se forse sono off-topic), il film si chiama the Christmas Carol, (non quello con Patrick Stewart, no non lo visto) ma con Goerge C.Scott e David Warner, lungo appena 1 ora 29 minuti, ma occupa un intero DVD, da 4,6 GB, con la lingua solo in tedesco. La versione inglese viene venduta separatamente. E uno scandalo. Abbiamo i mezzi e nessuno ne vuole sentirne parlare.

Immaginate se gli regalassaro un astronave come la voyager, la userebbero per atterare sulla luna....





If I had this ship, I would hit the cardassian until they scream. But I would not chasing around rumors about goosechicks. This is not about goosechicks. This is about the right thing to do. No !!. You´re trying to be a hero. Terrorists don´t get to be Heros. (DSN9, stagione 3.9, DEFIANT)

Il mio album di foto: http://www.flickr.com/photos/salvo682
Il mio canale di video: http://www.youtube.com/user/pw10a2sal/videos
Celesta Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 12:08.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it