ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Serie TV di Star Trek > Serie The Next Generation

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 08-04-08, 21:55   #11
binario
Guardiamarina
 
L'avatar di  binario
 
Data Registrazione: 02 2005
Messaggi: 3,985
Genere: Femminile
Predefinito Re: 4.10 - The Loss - La perdita

Ricordo che, quando ho visto l'episodio per la prima volta, ho provato sentimenti contrastanti.
Per quanto sentissi una forte simpatia nei riguardi di Troi, per la sua perdita, e cercassi di immaginare quanto forte fosse l'handicap che provava, non potevo fare a meno di immedesimarmi molto di più in Riker, soprattutto quando le rinfaccia di aver sempre mostrato un certo snobismo nei confronti degli altri umanoidi non dotati di empatia, e di sentirsi handicappata più che altro perché è diventata più "comune".
In fin dei conti, non ho mai apprezzato fino in fondo la straordinarietà del dono di Deanna, perché trovo che non venga particolarmente valorizzato dalle sceneggiature: nella maggior parte dei casi, mi sembra di poter dire che, alla maggior parte delle sue intuizioni, ci poteva arrivare qualsiasi umano dotato di buon senso (in fondo, anche per noi l'empatia è una dote naturale, impiantata nei neuroni specchio del nostro cervello); quando il gioco si fa duro, e veramente non si capisce che pesci prendere nei confronti di qualche criptico alieno di turno, in genere Deanna non percepisce un bel nulla; probabilmente un consigliere empaticamente più efficiente renderebbe tutto troppo facile all'Enterprise, ma purtroppo questo non giova allo spessore del personaggio, almeno dal punto di vista del suo "dono".
Perciò, è difficile capire quanto sia penalizzata dalla perdita: nella scena con la paziente, qualsiasi psicoterapeuta un po' scafato avrebbe intuito il bluff, ma lei no; cosa che si capisce soltanto se si riesce a immaginare quanta sicurezza in più le dà la sua empatia, mentre noi umani, in fin dei conti, siamo sempre ciechi, e andiamo a tentoni anche quando abbiamo le più solide intuizioni.
D'altro canto, trovo che la "difficoltà" costituita dal capire fino in fondo il dramma di Troi sia un segno della bontà dell'episodio: non è una cosa facile capire come vive una persona "diversa" (dotata di doni superiori alla media o privata da un handicap anche di quelli più comuni), il fatto che a noi spettatori venga chiesto di rifletterci su, e che ci vengano presentate le reazioni più umane ai problemi di Troi (come quella di Riker, che certo non si mostra tenero, o quella di Guinan), facendoci sentire sia "un'altra campana", sia facendoci capire quanto è diversa Deanna dai suoi stessi amici, è senz'altro un grosso pregio di questa trama, un aspetto "veramente trek".







Aderite al Team Seti di TrekPortal!
- INFO


binario Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 07-04-09, 12:53   #12
saavikam
Capitano di Flotta
 
L'avatar di  saavikam
 
Data Registrazione: 03 2007
Locazione: Genova - (Monte Seleya)
Messaggi: 11,297
Genere: Femminile
Predefinito Re: 4.10 - The Loss - La perdita

Medico, cura te stesso.
Questo potrebbe (vorrebbe?) sembrare il messaggio dell'episodio "The Loss", nel quale si assiste ad un comportamento, da parte di Deanna, insolito ed irriconoscibile. Lei, così pronta e preparata nel fornire suggerimento, conforto, empatia (!) al prossimo in caso di bisogna, non riesce ad auto-provvedere alle sue stesse necessità. Tralasciando per un momento il suo incarico di consigliere di bordo, le reazioni della Troi in quanto psicoterapeuta sono state molto immature, sorprendenti e sorprendentemente poco professionali. Non è che per essere un buon psicoterapeuta si debba possedere un'empatia di natura betazoide, bensì qualità che vanno ben oltre favolose e favolistiche caratteristiche aliene.
Certo, mi rendo conto che, ritrovarsi senza uno dei propri sensi (immagino che, come noi umani abbiamo i cinque sensi, i betazoidi ne abbiano appunto sei) debba essere un'esperienza scioccante ed inibente, ma proprio Deanna, sempre così saggia ed equilibrata, si lascia mettere knock out in una maniera bassa bassa. Un brutto scivolone, da parte sua, che, a parer mio, toglie un goccio di credibilità al personaggio. In modo solo passeggero, comunque. Il riscatto finale ci (di)mostra come ci si possa rialzare da un momento di cedimento.

La storia degli alieni di passaggio che combinano il casino in questione mi è parsa giusto il pretesto per incentrare la storia sulla consigliera. Brava la Sirtis nell'essere riuscita a mostrare l'altra faccia di Deanna, quella disperata che non riesce ad attingere dalle fonti che serba sempre pronte per gli altri.
saavikam Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 18-03-10, 22:53   #13
T'Mir
Tenente Comandante
 
L'avatar di  T'Mir
 
Data Registrazione: 08 2008
Locazione: Vulcan
Messaggi: 5,765
Genere: Femminile
Predefinito Re: 4.10 - The Loss - La perdita

Deanna Lagna. (Riker Biker, ma non c'entra nulla....)

Episodio noioso, principalmente per quella palla di Deanna Troi.

Unica nota positiva Guinan, che riesce a scuotere la lagna e fa un discorso davvero bello sulle lagnanze ;D





Ci sono solo 10 tipi di persone al mondo: quelli che conoscono il codice binario e quelli che non lo conoscono.

Villaggi SOS Italia - i Villaggi dei Bambini

Fabuland: racconti, vignette, creatività e gatti (e Trip Tucker vivo!)
T'Mir Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 26-05-10, 18:11   #14
finalfrontier
Capitano di Flotta
 
L'avatar di  finalfrontier
 
Data Registrazione: 04 2008
Locazione: Actually on Nx Discovery
Messaggi: 10,914
Genere: Maschile
Predefinito Re: 4.10 - The Loss - La perdita

concordo con t'mir.
Un episodio barboso, noioso, che si può tranquillamente saltare a una seconda visione della serie in quanto non si fa ricordare se non per i pianti e la cattiva creanza del consigliere (per poco) umanizzato dal solito alieno bricconcello.
voto 5





L'intuizione, benchè illogica, fa parte delle prerogative di un comandante.
Non risvegliamo i morti e lasciamo il passato al passato.
Non esiste un modo onorevole di uccidere, né un modo gentile di distruggere. Non c'è nulla di buono nella guerra. Eccetto la sua fine.
A volte l'innocenza è soltanto una scusa per i colpevoli.
finalfrontier Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 06-02-11, 17:39   #15
Jenna
Cadetto V Anno
 
L'avatar di  Jenna
 
Data Registrazione: 09 2010
Locazione: USS Enterprise - NCC-1701
Messaggi: 416
Genere: Femminile
Predefinito Re: 4.10 - The Loss - La perdita

Ho apprezzato il coraggio di parlare dell'handicap fisico... reazioni del malato e di chi ha intorno molto realistiche. Deanna ha scoperto di non aver mai avuto idea di cosa fosse e come la sua parte "solo" umana. Una bella batosta, ma che sicuramente, se è una brava psicologa, ricorderà e valorizzerà in futuro.
Per il resto... episodio color azzuro torbido un po' slavato. Non so se è il DVD ma mi è sembrato che pure fotografia e illuminazione dell'episodio sia stata tutta virata in azzurro beige lugubre L'unica calda ed accogliente è, come al solito e come sempre, Guinan
Ragazzi, non ci posso credere ma... mi manca Wesley!! La biondina slavata che per ora lo sostituisce era triste come tutto l'episodio. Sarebbe bastata una sua genialata et voilà gli esseri bidimensionali sarebbero scappati nel loro filamento assai prima. Insomma, dopo tre stagioni uno si abitua ad avere un genio a bordo
Deanna disperata e arrabbiata arriva a dare della deficiente alla Crusher, dell'essere bidimensionale a Data (beh, lei dice di non servire ad un tubo così perché senza poter usare l'empatia e non sapendo gestire bene l'intuito si sente inutile. Giustamente Data sottolinea che lui non ha mai avuto né il primo nell'altro. Della serie: e quindi? Secondo i tuoi standard sarei da rottamare?) e... si becca una bella e salutare lavata da Riker





Live long and prosper
«Parla il capitano James T. Kirk della U.S.S. Enterprise. La vostra nave è compromessa, troppo vicina alla singolarità per salvarsi senza l’assistenza che noi possiamo dare»
«Capitano, che fa?»
«Mostriamo compassione. Potremo guadagnarci la pace con Romulus. È logico Spock, dovrebbe piacerle!»
«No, non molto. Non stavolta»
Jenna Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 14-11-12, 09:59   #16
Hybris
Sottoufficiale II Classe
 
L'avatar di  Hybris
 
Data Registrazione: 09 2012
Locazione: Pianeta Shardana del sistema Ichnusa
Messaggi: 1,842
Genere: Maschile
Predefinito Re: 4.10 - The Loss - La perdita

Quote:
finalfrontier
concordo con t'mir.
Un episodio barboso, noioso, che si può tranquillamente saltare a una seconda visione della serie in quanto non si fa ricordare se non per i pianti e la cattiva creanza del consigliere (per poco) umanizzato dal solito alieno bricconcello.
voto 5

Quoto. Puntata inutile ... come Troi, anche al pieno delle sue capacità.





Hybris Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 17-04-14, 11:00   #17
Gateship
Equipaggio
 
Data Registrazione: 01 2014
Locazione: Continuum Q!! :)
Messaggi: 527
Genere: Femminile
Predefinito Re: 4.10 - The Loss - La perdita

A me è piaciuto molto!
Devo ammetere che però Deanna con un carattere così non me la sarei mai aspettata. Insomma, come saavikam dice è stato strano vedere Deanna, di solito così calma, serena, empatica... perdere il controllo ed essere brusca con tutti, Will e Beverly compresi.
D'altro canto però la sua reazione non mi ha stupito più di tanto, non so cosa si provi a perdere un senso, ma la reazione di Deanna mi è sembrata molto realistica; come anche il comportamento degli altri personaggi: Riker le da dell'aristocratica e la "prende in giro" nel suo alloggio (mi dispiace, ma ci voleva!) e Guinan, come sempre, aiuta.
Voto: 8






"When we're wronged, our instinct is to assign blame. Even if it means hurting someone we love-someone who doesn't deserve it."
- Pral-glasch-Haaj to Deanna Troi. Star Trek: Destiny.
Gateship Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 30-04-14, 12:07   #18
Celesta
Cadetto IV Anno
 
L'avatar di  Celesta
 
Data Registrazione: 04 2009
Locazione: Germania, Baden-Wurtemberg, Lago di Costanza
Messaggi: 327
Genere: Maschile
Predefinito Re: 4.10 - The Loss - La perdita

Deanna mi ha piaciuto come ha reagito. Assolutamente credibile e senza lasciare la sensazione del innaturalita nella intera trama. Logica anche la scelta di lavorare con Data sul problema della sopravivenza della Enterprise. Invece di nascondersi nel dolore.

Bello anche nel complesso, come il resto dello eqipaggio ha reagito, lasciando quasi cadere in sottofondo l' enigma dei esseri duedimensionali, per poi rifarlo riafiorire alla fine come la causa del malessere di Deanna. Una bella storia scritta ben bilanciata.

Divertente la Guinan, che si rivela la vera consigliere..





If I had this ship, I would hit the cardassian until they scream. But I would not chasing around rumors about goosechicks. This is not about goosechicks. This is about the right thing to do. No !!. You´re trying to be a hero. Terrorists don´t get to be Heros. (DSN9, stagione 3.9, DEFIANT)

Il mio album di foto: http://www.flickr.com/photos/salvo682
Il mio canale di video: http://www.youtube.com/user/pw10a2sal/videos
Celesta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 03-06-14, 21:33   #19
LucySoong
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: 4.10 - The Loss - La perdita

Quote:
Gateship
D'altro canto però la sua reazione non mi ha stupito più di tanto, non so cosa si provi a perdere un senso, ma la reazione di Deanna mi è sembrata molto realistica Voto: 8

vero, non ci avevo mai pensato, Deanna in questo episodio mi ha stupito negativamente, ci sono rimasta male a vederla così... egoista e nervosa, lei sempre dolce e calma, ma ora capisco che per lei perdere le sue percezioni deve essere stato come perdere uno dei nostri sensi, la vista, l'udito... una tragedia.
In effetti avrei detto l'incontrario: io non sopporterei di sentirmi bombardata costantemente dalle emozioni altrui, figuriamoci poi se negative come la rabbia, l'odio, o terribili come il dolore. Ma per Deanna la perdita dell'empatia deve essere stato come cadere in un buco nero, deve essersi sentita sola. Ecco perchè dà di matto!
  Rispondi Citando
Vecchio 30-07-17, 23:28   #20
Gas75
Capo III Classe
 
L'avatar di  Gas75
 
Data Registrazione: 05 2014
Locazione: Bari
Messaggi: 2,527
Genere: Maschile
Predefinito Re: 4.10 - The Loss - La perdita

Altro episodio che ricordavo poco (l'unica visione risale a 9 anni fa).
Puntata che affronta, in un contesto fantascientifico, il tema della disabilità, in maniera se vogliamo opposta a quell'altro episodio precedente del betazoide "potenziato" che trova pace solo dentro l'entità-asteroide...

Non so se Deanna ha agito bene rassegnando le dimissioni: c'è un che di egoistico, ma anche un sentirsi soli, inutili, dannosi verso il prossimo non avendo mai imparato a conoscere la propria metà umana... Bravi Riker e Guinan che riescono a "tenderle la mano"... Interessante anche il confronto con Data, che a livello di emozioni umane è un invalido al 100% rispetto alla perdita di Deanna...

A livello di trama, si capisce da subito che la perdita di empatia è connessa con le entità bidimensionali.

Di certo si nota come, in assenza del "genietto" Crusher, altri ufficiali sappiano cavarsela ugualmente!





Studio tecnico 75 | Amici animali
Star Trek, la saga di fantascienza da sempre senza olio di palma.
Gas75 Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 10:23.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it