ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Tecnologia Trek

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 13-04-16, 21:01   #1
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,340
Genere: Maschile
Predefinito Utilizzo del ponte ologrammi per la terapia delle deviazioni

Riflettevo su un argomento spinoso.

Il ponte ologrammi, per la sua caratteristica di poter creare oggetti con una consistenza, potenzialmente consente di dare sfogo a ogni più recondita fantasia. Se è vero che il traffico internet per il 90% è legato ai siti porno, immagino che anche gli holodeck siano utilizzati a scopi sessuali per una simile percentuale. Credo che la cosa sia più o meno direttamente confermata in alcuni episodi di DS9 e TNG.

Mi chiedo, nell'ambito delle coppie, se questo uso dell'holodeck possa avere risultati positivi o negativi. Avendo a disposizione questa tecnologia, i tradimenti potrebbero ridursi: basterebbe crearsi il proprio uomo o la propria donna perfetta con cui fare sesso ogni volta che si vuole e sfogare quindi in quel modo le "pulsioni".
D'altra parte, potendo sfogare ogni propria fantasia all'interno del ponte ologrammi, la coppia "vera" si inaridirebbe presto.

Mi chiedevo anche e soprattutto se gli holodeck possano rivestire un ruolo terapeutico, magari con un utilizzo guidato da un consigliere, a individui con deviazioni gravi. Per esempio un uomo che abbia istinti omicidi (o anche peggiori...) potrebbe sfogare lì ogni propria perversione più odiosa, schifosa e aberrante senza fare del male a nessuno.

Voi come la vedete? Un pò inquietante, vero? Forse è una tecnologia la cui pericolosità non è stata mai completamente analizzata nelle varie serie.





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 13-04-16, 22:16   #2
Gas75
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Gas75
 
Data Registrazione: 05 2014
Locazione: Tra Bari e Taranto
Messaggi: 3,324
Genere: Maschile
Predefinito Re: Utilizzo del ponte ologrammi per la terapia delle deviazioni

Il parallelismo ponte ologrammi = Internet... Ci sta, ma non credo le percentuali di uso pornografico siano le stesse, soprattutto perché il ponte ologrammi non è il proprio pc ma un luogo praticamente pubblico, nel quale non puoi chiuderti a chiave... Non ce lo vedo uno a lasciarsi andare se la propria intimità non è garantita.

Sui danni da, diciamo, abuso di ponte ologrammi, l'esperienza di Barclay mi pare ben rappresentativa.





Studio tecnico 75 | Amici animali
Star Trek, la saga di fantascienza da sempre senza olio di palma.
Gas75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 13-04-16, 23:38   #3
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,340
Genere: Maschile
Predefinito Re: Utilizzo del ponte ologrammi per la terapia delle deviazioni

Anche il PC lascia tracce ovunque in merito ai siti visitati, per quanto si creda di navigare anonimi e si prendano mille precauzioni.

Io credo invece che la tentazione sarebbe irresistibile. Ho idea che praticamente chiunque si farebbe tentare da un'esperienza di quel genere almeno una volta. Una volta provata è relativamente facile restarne schiavi visto il grado di realismo e di partecipazione garantiti dal ponte ologrammi nonché la facilità della cosa. Non so, la vedo come una cosa potenzialmente ancor più pericolosa della pornodipendenza da internet. Ricordo inoltre che si, è vero, gli uomini del XXIV secolo sembrano tanto perfettini ed evoluti, ma Freud diceva che certe pulsioni non puoi soffocarle mai completamente. Si, Barclay rappresenta uno scorcio (piccolo) al problema.





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 13-04-16, 23:43   #4
Soleta
Capitano
 
L'avatar di  Soleta
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: USS Excalibur
Messaggi: 6,322
Genere: Femminile
Predefinito Re: Utilizzo del ponte ologrammi per la terapia delle deviazioni

Possibile... La questione si fa anche piuttosto spinosa se pensiamo al MOE e al fatto che gli ologrammi sono potenzialmente esseri senzienti: è giusto crearli per farli vivere come schiavi dei nostri capricci?





... maybe we'll come back to Earth, who can tell... with so many light years to go and things to be found, I'm sure that we'll all miss her so...

50
Soleta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 13-04-16, 23:47   #5
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,340
Genere: Maschile
Predefinito Re: Utilizzo del ponte ologrammi per la terapia delle deviazioni

Beh questo è ancora tutto un altro paio di maniche. In realtà l'MOE non è un ologramma comune: ha già in partenza una programmazione estremamente sofisticata. Dubito che l'avventore di turno si prenderebbe la briga di programmare in modo così complesso la Moana Pozzi di turno al di la di definire con estrema precisione le sue misure e determinate... ehm... "abilità"...

Scherzi a parte, preferirei analizzare la questione solo dal punto di vista umano e non da quello della macchina.





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 14-04-16, 17:35   #6
Soleta
Capitano
 
L'avatar di  Soleta
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: USS Excalibur
Messaggi: 6,322
Genere: Femminile
Predefinito Re: Utilizzo del ponte ologrammi per la terapia delle deviazioni

Creare ologrammi limitati diviene però, alla luce dell'MOE, come creare in provetta esseri umani di scarsa intelligenza per adibirli a lavori di fatica o "ricreativi" (vedi Moana Pozzi). Mi sembra eticamente e moralmente sbagliato.





... maybe we'll come back to Earth, who can tell... with so many light years to go and things to be found, I'm sure that we'll all miss her so...

50
Soleta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 14-04-16, 17:54   #7
Gas75
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Gas75
 
Data Registrazione: 05 2014
Locazione: Tra Bari e Taranto
Messaggi: 3,324
Genere: Maschile
Predefinito Re: Utilizzo del ponte ologrammi per la terapia delle deviazioni

Moana Pozzi poco intelligente?

La creazione di esseri destinati a lavori di fatica è presente nel fumetto Nathan Never, con i Mutati... Solo che poi i Mutati iniziano ad aggregarsi e rivendicare i loro diritti, anche con la forza...





Studio tecnico 75 | Amici animali
Star Trek, la saga di fantascienza da sempre senza olio di palma.
Gas75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 14-04-16, 18:09   #8
Soleta
Capitano
 
L'avatar di  Soleta
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: USS Excalibur
Messaggi: 6,322
Genere: Femminile
Predefinito Re: Utilizzo del ponte ologrammi per la terapia delle deviazioni

era per indicare la creazione di schiave sessuali, senza nessun riferimento sulle abilità della Pozzi

Riguardo il fumetto di chi parli, hai centrato il punto. Aspetta che l'oloromanzo dell'MOE si diffonda... Mi pare che alcuni romanzi di ST prendano questa piega...





... maybe we'll come back to Earth, who can tell... with so many light years to go and things to be found, I'm sure that we'll all miss her so...

50
Soleta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 14-04-16, 19:43   #9
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,340
Genere: Maschile
Predefinito Re: Utilizzo del ponte ologrammi per la terapia delle deviazioni

Quote:
Gas75
Moana Pozzi poco intelligente?

Anche se, per inciso, una pornostar che fa l'intellettuale mi fa abbastanza ridere (vedi anche il caso di Valentina Nappi), non ho mai detto niente del genere. Dico solo che se mi devo creare l'ologramma di una attrice porno non sto lì a ficcarle nella programmazione l'enciclopedia Treccani...





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 14-04-16, 19:48   #10
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,340
Genere: Maschile
Predefinito Re: Utilizzo del ponte ologrammi per la terapia delle deviazioni

Comunque continuate ad andare offtopic, scusate. Continuate ad esaminare la questione dal punto di vista degli ologrammi ma io volevo discuterla dal punto di vista degli esseri umani.

L'ologramma strettamente detto non è una forma di vita senziente, non è un essere umano. Per conto mio non ha nessun diritto. Lo diventa se e solo se la sua programmazione di base è sufficientemente sofisticata per acquisire autocoscienza. Certo se io creo un involucro vuoto non posso aspettarmi che esso si programmi da sé e diventi senziente.





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 14:11.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it