ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > I lungometraggi di Star Trek > Star Trek VI: Rotta Verso l'Ignoto

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 15-10-09, 12:06   #11
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Rotta verso l'ignoto - new comment -

Quote:
saavikam
Un film Trek che ho sempre considerato anonimo. Sarà perché ho sempre trovato odiosa(mente) sopra le righe la figura di Valeris, sarà perché ho avuto l'impressione che la TOS avesse già dato tutto quello che poteva dare, ma STVI mi ha sempre lasciata indifferente.

Strano che ti lasci indifferente un film come questo. Visto che hai dimostrato di gradire gli episodi più riflessivi della saga.

Non è certamente un film ricco di effetti speciali. Si vede che per farlo ci hanno speso poco. Con la quasi totalità di set realizzati in studio (e qualcuno riciclato da TNG). Di fantastico c'è solo l'effetto speciale dell'onda d'urto di Praxis all'inizio e la battaglia finale. Effetti fatti dalla sempre superlativa ILM.

Ma è un film che ti fa riflettere molto.
Prendiamo la figura di Valeris. E un personaggio volutamente "sopra le righe". Questa giovane vulcaniana in realtà è molto più vulcaniana di quanto potrà mai esserlo Spock. Nonostante la sua "esuberanza" è lei e non il "vecchio" Spock che si dimostra ottusamente legata alla logica. Non riesce a comprendere, anche se Spock ci prova ad insegnarglielo, che non si può rimanere impantanati nelle pieghe della logica, altrimenti si finisce per trovare una motivazione "logica" che giustifichi anche l'omicidio (che è esattamente quello che avviene per altro).

Per non parlare della figura di Kirk. Quello che tra tutti i personaggi della classica, appare il più impacciato per via del suo prossimo pensionamento.
  Rispondi Citando
Vecchio 15-10-09, 12:23   #12
Essence
Capitano di Flotta
 
Data Registrazione: 04 2006
Messaggi: 5,648
Genere: Maschile
Predefinito Re: Rotta verso l'ignoto - new comment -

Tra Spock e Valeris sembra quest'ultima la "mezzo-umana", nonostante si riempia la bocca di 'logica': è il suo atteggiamento - prima ancora che le sue azioni - a renderla una Vulcaniana poco credibile.
Essence Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 17-10-09, 11:26   #13
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Rotta verso l'ignoto - new comment -

Io non sono convito.
Se partiamo dall'assioma che essere vulcaniano è uguale ad essere serioso magari è come dici tu. Ma in realtà non sono mai state stabilite regole precise di come debba essere un vulcaniano.

Perchè a questo punto dovremmo dubitare di diversi personaggi apparsi nel corso della saga. Come Sarek che nel terzo film, palesemente arrabiato, riprovera Kirk di non aver aiutato suo figlio. O la madre di T'Pol o anche la giovane T'Pau.
Andando a cercare credo che si possano trovare altri esempi. Oltre all'esempio principe di Spock.

Certo non stiamo parlando di gente che si fà delle grasse risate come faceva Sybok nel quinto film. Ma non mi sembra che Valeris se ne faccia...
  Rispondi Citando
Vecchio 19-10-09, 12:44   #14
KiraNerys
Tenente Comandante
 
L'avatar di  KiraNerys
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: LA SPEZIA
Messaggi: 3,675
Genere: Femminile
Predefinito Re: Rotta verso l'ignoto - new comment -

Diciamo pure che Valeris in questo film anticipa un pò la versione dei Vulcaniani che ci verrà presentata in seguito da "Enterprise", abbastanza ambigua e infida come nell'imbarazzante (per l'Alto Consiglio) episodio di P'Jem.






"Questa è una nave moderna, ma ha un nome antico e glorioso.
Trattala come una signora e ti riporterà sempre a casa."

Dr. Leonard "Bones" McCoy
KiraNerys Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 22-10-09, 02:06   #15
Tyreal
Capo II Classe
 
L'avatar di  Tyreal
 
Data Registrazione: 05 2006
Locazione: Ristorante al termine dell'universo
Messaggi: 2,603
Genere: Maschile
Predefinito Re: Rotta verso l'ignoto - new comment -

Il migliore film della saga. Bello non solo dal punto di vista della cronologia o per l'affetto che si può avere per i personaggi preferiti, ma anche e soprattutto dal punto di vista cinematografico: una bella storia, complessa al punto giusto, che mescola elementi di giallo, di esplorazione, di azione e soprattutto di dialogo con maestria; fotografia per l'epoca impeccabile, ritmo mai troppo concitato, ma nemmeno soporifero e adeguato spazio per molti personaggi, compresi comprimari di lusso.
E il finale, con la nave che parte in curvatura e le firme di tutti gli attori... da brivido!
Tyreal Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 28-02-10, 20:06   #16
T'Mir
Tenente Comandante
 
L'avatar di  T'Mir
 
Data Registrazione: 08 2008
Locazione: Vulcan
Messaggi: 4,806
Genere: Femminile
Predefinito Re: Rotta verso l'ignoto - new comment -

Janice Rand?? E' Janice Rand l'ufficiale alle comunicazioni di Sulu??

Kirk e Spock fanno una megalitigata >O_O<

Valeris m'è antipaticissima....

E' un film che dà un po' di tensione.....

Non mi sono sognata che il sangue klingon è viola/fuxia.... si vede qui, ma poi in tutti gli episodi (ENT e DS9, per quel che ricordo) è rosso (quello di B'Elanna mi sembra sia rosso, ma lei è mezza umana).

Un po' ridicolo che usino i schemi su carta, con la tecnologia che hanno....

Al processo a Kirk e McCoy immagino abbiamo attinto a piene mani per quello di Archer.

La frase "The battle for peace has begun." me ne ha fatta venire in mente buna po' volgare che ho sentito tempo fa:
 SPOILER - Click per visualizzare


L'alieno con cui Kirk lotta (quello con le "ginocchia" deboli) sembra vagamente un Jem'adar....

Nessuno è mai evaso da Rura Penthe.... tranne Archer ]8D

Bellissima la scena in cui spulciano i libri per rispondere ai Klingon :-D Ci voleva Hoshi che sa parlare il Klingon ;D Nell'11° film non si dice che Uhura lo sa? (Ricordo che sa i dialetti romulani.)

Miiiiiii! il traditore era Odo!!!!!!

Cambiano equipaggio.... :sigh:! Un riferimento a TNG? Tanto Capitan galassia non molla la presa!

Le firme finali sono geniali!

Mi è piaciuto questo film, bello incasinato. :-)

(A quando un film su Ent???????)





Ci sono solo 10 tipi di persone al mondo: quelli che conoscono il codice binario e quelli che non lo conoscono.

Villaggi SOS Italia - i Villaggi dei Bambini

Fabuland: racconti, vignette, creatività e gatti (e Trip Tucker vivo!)
T'Mir Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 19-09-10, 00:48   #17
Jenna
Cadetto IV Anno
 
L'avatar di  Jenna
 
Data Registrazione: 09 2010
Locazione: USS Enterprise - NCC-1701
Messaggi: 340
Genere: Femminile
Predefinito Re: Rotta verso l'ignoto - new comment -

L'ho visto stasera per la prima volta e... è la degna conclusione della TOS e dei film con il caro vecchio equipaggio. Sarò sentimentale ma vedere la scena finale commuove... e Sulu... che bella figura di capitano e di uomo.
Invece ogni volta che vedevo la vulcaniana ero disturbata da Sex and the city. Lo so che non c'entra nulla ma dovevo continuamente tacitare la mia mente che mi diceva: quella li' una vulcaniana?????
Alcune battute mooolto belle di Spock e poi l'intreccio mi è piaciuto molto.
Povero Bones infreddolito e con la barba lunga, Spock "in penitenza" come dice Kirk nel suo alloggio al buio... si sente il passaggio del testimone e... e...
Applausi a scena aperta equipaggio dell'Enterprise. Altri adesso esploreranno mondi nuovi e sconosciuti, ma non saranno mai voi. Live long and prosper a tutti, inizia la nuova era...
(ps: già mi mancate )





Live long and prosper

Worf: «La vita è molto più complicata con questa divisa rossa addosso»
Sisko: «Vedrà quando si ritroverà con quattro stellette sul colletto. Si pentirà di non essersi dato alla botanica!»
Jenna Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 19-09-10, 01:44   #18
spock30
Cadetto V Anno
 
L'avatar di  spock30
 
Data Registrazione: 05 2009
Messaggi: 124
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Rotta verso l'ignoto - new comment -

Veduto al cinema dopo anni di vuoto cinematografico trek. L'ultima frontiera ai tempi in Italia è uscito solo in vhs e l'ho visto solo dopo il 6. Meglio altrimenti non sarei andato a vedere questo bellissimo film. Lo visto ben due volte di seguito (quando al cinema con un biglietto potevi rimanere per più di una proiezione). Spettacolare sin dall'inizio, poi vedere Sulu al comando dell'Excelsior non ha prezzo. Inoltre vedere nuovamente una nave di Classe K't'inga sul grande schermo, la mia nave preferita dell'impero Klingon.
spock30 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 16-10-10, 18:45   #19
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,598
Genere: Maschile
Predefinito Re: Rotta verso l'ignoto - new comment -

Quote:
finalfrontier
Apro questa discussione per consentire di poter nuovamente commentare questo "controverso" film della saga trek in occasione della sua messa in visione stasera alle 21:10 su Rai 4.

Mi è sempre piaciuto molto perché è il film più aderente alla realtà storica (fine della guerra fredda, crollo unione sovietica, prove di "distensione") e soprattutto per la sua trama di sapore "investigativo" e pieno di "intrighi" che lo rende appetibile a chi sbadiglia per le avventure più improntate alla fantascienza-hard. Ricordo ad esempio che ai miei genitori sono sempre piaciute molto le investigazioni per scoprire gli assassini del cancelliere Gorkon. Molto bella la sequenza del processo.

Però non so perché, ma questa pellicola ha sempre avuto un sapore troppo "televisivo" piuttosto che cinematografico... non so spiegarmi perché... forse anche per il doppiaggio che non mi è mai piaciuto più di tanto (apro una parentesi: vogliamo parlare, anche se dice pochissime battute, del doppiatore di Sarek??? ).

Odio le scene nella "cambusa"... vogliamo parlare di replicatori? La regressione tecnologica di cui si fa alfiere Nicholas Meyer (altro esempio: i siluri caricati "a mano" in ST:II) ha raggiunto un vertice veramente eccessivo... sembra che questa Enterprise sia meno avanzata di quella dei primi film o della serie TV... Senza parlare del fatto che il vecchio equipaggio sembra composto da incapaci in confronto a Valeris, che arriva sempre per prima alle conclusioni e alle spiegazioni...





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 15-08-12, 21:26   #20
Divhael
Tecnico
 
L'avatar di  Divhael
 
Data Registrazione: 07 2012
Messaggi: 565
Genere: Femminile
Predefinito Re: Rotta verso l'ignoto - new comment -

Mi è piaciuto a metà: è apprezzabile la scelta di mostrare le circostanze che hanno portato alla fine delle ostilità tra l'Impero Klingon e la Federazione, così come mi sono piaciuti molti dei personaggi e l'intrigo che coinvolge l'Enterprise; d'altro canto, mi piace sempre meno come viene resa sullo schermo la Flotta Stellare e ho ancor meno gradito la presenza di un'altra Vulcaniana resa male, che si fa decisamente malsopportare, in tutti i sensi. Anch'io ho trovato poco credibile che Valeris fosse più esperta degli altri per quanto riguarda il funzionamento e i protocolli dell'Enterprise, specie nella scena del phaser nella cucina della nave. Il fatto che sia stata resa una maestrina me la rende ancora meno plausibile nel suo ruolo, e se possibile anche meno tollerabile.

Il cattivo di turno non è il massimo, come accade spesso - sarà che le continue citazioni di Shakespeare le ho trovate abbastanza assurde e fuori luogo, messe in bocca ad un Klingon. Al contrario i Klingon "buoni", se così si possono definire, mi sono piaciuti.

Non ho ben afferrato il perché nella cerchia dei cospiratori sia stato incluso anche l'ambasciatore Romulano: è chiaro come la luce del sole quali siano gli interessi del suo Impero in una rinnovata situazione di ostilità tra i due storici nemici - perciò mi sembra ovvio perché desideri che i negoziati di pace non vadano a buon fine - ma sia i federali che i Klingon dovrebbero guardarsi bene le spalle da questo terzo incomodo e dalla posizione pericolosa in cui è stato messo deliberatamente. Spero non c'entri la motivazione espressa dalla frase di Valeris, "l'armonia dei nostri mondi si basa sulla guerra", perché mi parrebbe molto campato per aria.

Generalmente non amo il parallelismo tra gli eventi politici descritti nell'universo di Star Trek e un preciso momento storico (come poi avverrà anche in DS9), tuttavia è un dettaglio in più che si può ignorare.

Nel complesso gli darei la sufficienza, ma non molto di più.





A planet is the cradle of mind, but one cannot live in a cradle forever.
Divhael Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 02:04.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it