ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Serie TV di Star Trek > Serie Classica

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 26-02-14, 21:36   #41
Choirgirl*Girl
Cadetto II Anno
 
L'avatar di  Choirgirl*Girl
 
Data Registrazione: 02 2014
Locazione: ShirKahr
Messaggi: 101
Genere: Femminile
Predefinito Re: [1x14] La Galileo / The Galileo Seven

Anche se a distanza di qualche anno, non posso non quotare quanto detto da Anopticon, che ha riassunto brevemente i motivi per cui questa resta una delle puntate che preferisco della prima stagione (assieme a Balance of Terror):

Quote:
Anopticon
Episodio di rarissima bellezza.

* è una situazione estrema, tutti hanno paura e vorrebbero fare a modo loro
* il modo di comportarsi di Spock (non sempre logico, ma molto vulcaniano) è ovviamente diversissimo da quello di tutti gli altri, e questo li fa innervosire
* ST si basa su un'adorazione della figura del capitano che quasi sempre rasenta l'adorazione di un dio pagano o l'obbedienza cieca verso un gerarca nazista! E Spock non è il capitano, anzi è diversissimo da Jim
* Bones attacca Spock a ogni occasione... come sempre. Ma in questo caso, il suo comportamento legittima la ribellione degli altri
* L'unico altro "super-ufficiale" è Scotty, che fa il suo dovere senza discutere, ma non è uno che sa tenere a bada gli altri
* In una situazione così Spock non può far altro che chiudersi nel suo "vulcanismo" e dare ordini senza ascoltare gli altri

Mi è piaciuto molto il clima di tensione che cresce di minuto in minuto (loro abbandonati su un pianeta ostile e, dall'altra parte, Kirk incalzato a proseguire il proprio viaggio senza di loro), e mi è piaciuto molto vedere le conseguenze del comportamento "estremo" dell'equipaggio a terra.

La situazione estrema giustifica i modi di fare della crew a terra, che comunque non mi sembrano poi così illogici.
Il desiderio di seppellire uno dei caduti, tra l'altro a brevissima distanza dalla Galileo, è più che comprensibile: dopotutto, chiunque s'immaginasse nelle circostanze della propria morte vorrebbe almeno la "consolazione" di una sepoltura decente. E poi la navetta non è ancora pronta al decollo, gli "alieni" del posto sembrano mantenersi ad una certa distanza, e la perdita di amici/colleghi è sempre una situazione che ha un forte impatto emotivo - anche su chi è allenato a mantenere i nervi saldi. In fondo nessuno fa gesti del tutto assurdi, come accadrebbe a chi perde il controllo.

Inoltre, in questa come nelle puntate precedenti (specie, appunto, in Balance of Terror) si avverte sempre un fondo di inospitalità nei confronti di Spock, una specie di "razzismo" molto pacato, ma allo stesso tempo profondo, che si manifesta quando il picco di tensione è massimo. E', diciamo, un atteggiamento parallelo all'affetto che l'equipaggio gli manifesta, e che non viene (quasi) mai ripagato.

Qui Spock, abituato all'imperturbabilità della propria logica, non fa nulla (e perchè mai dovrebbe, da Vulcaniano qual è?) per rassicurare il resto dell'equipaggio, concentrandosi solo sul lato pratico della questione (mostrando, forse, più rispetto per la vita "ostile" sul pianeta che per quella dei redshirt con lui). D'altra parte l'equipaggio sfoga la propria tensione su di lui, un comandante molto diverso da Kirk, lontano dalla caparbietà, ma sempre pervasa da una certa umanità, del capitano umano. Anzi, si sfoga su di lui proprio perchè non è del tutto umano, e perchè non riesce a condividere l'angoscia degli altri, a rassicurarli, a sostenerli anche da un punto di vista psicologico.

Splendido poi Bones, che approfitta della tragica situazione (forse gli ultimi momenti di vita dell'equipaggio!) per "cantargliele" a Spock, senza mai eccedere con l'aggressività.

Insomma: personalmente, un episodio da 5 stelle!
Choirgirl*Girl Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 09-06-14, 18:06   #42
Gas75
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Gas75
 
Data Registrazione: 05 2014
Locazione: Tra Bari e Taranto
Messaggi: 3,382
Genere: Maschile
Predefinito Re: [1x14] La Galileo / The Galileo Seven

Puntata fondamentale per approfondire la figura di Spock e dei Vulcaniani in generale.
Non l'ho rivista proprio di recente, ma sicuramente merita un voto alto, anche perché mi piacciono le situazioni critiche/catastrofiche...



Gas75 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-06-14, 17:56   #43
LucySoong
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: [1x14] La Galileo / The Galileo Seven

Quote:
Anopticon
* ST si basa su un'adorazione della figura del capitano che quasi sempre rasenta l'adorazione di un dio pagano o l'obbedienza cieca verso un gerarca nazista! E Spock non è il capitano, anzi è diversissimo da Jim

ehm... no, a me non sembra, mi vengono in mente subito tre episodi in cui il capitano non agisce sensatamente o non appare corretto come al solito e questo provoca un intervento del resto degli ufficiali superiori che si riuniscono per comprendere la situazione, si mobilitano prendendo precauzioni o arrivano anche a destituirlo:
TOS L'inversione di rotta
TNG Questione di lealtà
ENT il nido

Credo che si possa aggiungere anche TNG l'Enterprise del passato in cui Riker non teme di insistere sulla sua posizione dicendo apertamente che non condivide la decisione di rimandare indietro nel tempo i sopravvissuti dell'Enterprise-C, e questo in una dimensione alternativa ben più "militaresca" rispetto alla normale time-line.

Inoltre sono fin troppi da ricordare gli episodi in cui i vari dottori hanno "minacciato" il capitano di sospendere il suo mandato se non si fosse preso cura di sè o se cominciava a dare segni di squilibrio.

Il bello di ST è proprio il fatto che i capitani (per lo meno quelli che comandano le navi protagoniste delle varie serie) hanno guadagnato il loro posto grazie al valore, all'onore, all'esperienza, e godono sì della fiducia del loro equipaggio ma questo non ubbidisce mai pedissequamente.

Riguardo all'episodio, La Galileo certo esaspera un po' le varie differenze culturali, e concordo soprattutto con Leonardo.

Posso aggiungere che secondo me Spock alla fine cede riguardo alla sepoltura dei compagni morti perchè si rende conto che innanzitutto non avrebbe poi portato via troppo tempo (infatti nel frattempo non accade nulla ) ma credo che abbia capito anche quanto fosse importante per gli umani portare rispetto ai propri morti, e quanto in realtà ogni persona sia portato a pensare anche alla propria mortalità e a come verrà ricordato e rispettato. La sepoltura è un atto pietoso non solo verso il defunto ma anche verso se stessi. E ignorare questo avrebbe reso i compagni di Spock più nervosi, spaventati e di conseguenza più fragili.

Riguardo al rispetto delle varie forme di vita non credo che qualcuno si arruolerebbe nella flotta se questa impedisse a ogni membro il diritto alla legittima difesa, ovviamente imponendo a ciascuno di procedere in coscienza e procurando il meno male possibile.
  Rispondi Citando
Vecchio 13-06-19, 18:21   #44
ghela
Cadetto IV Anno
 
L'avatar di  ghela
 
Data Registrazione: 12 2008
Locazione: Pisa
Messaggi: 317
Genere: Maschile
Predefinito Re: [1x14] La Galileo / The Galileo Seven

Episodio visti, rivisto e stravisto in più di vent'anni di passione di Star Trek, e solo oggi capisco che il titolo originale "The Galielo Seven" può essere letto anche come "I sette della Galielo", in effetti l'equipaggio della navetta è composto da sette persone (qualcosa di simile a "The hateful eight").

Qualcuno ci aveva già pensato?
ghela Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 14-06-19, 10:23   #45
Gas75
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Gas75
 
Data Registrazione: 05 2014
Locazione: Tra Bari e Taranto
Messaggi: 3,382
Genere: Maschile
Predefinito Re: [1x14] La Galileo / The Galileo Seven

Quote:
ghela
Qualcuno ci aveva già pensato?
Sì ci feci caso quando lessi l'elenco dei titoli originali.



Gas75 Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 03:03.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it