ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Off-Topic > Cinema

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 03-05-12, 15:05   #21
Weyoun
Comandante
 
L'avatar di  Weyoun
 
Data Registrazione: 06 2011
Messaggi: 3,449
Genere: Maschile
Predefinito Re: The Avengers - I Vendicatori

Evidentemente, c'è una maledizione su questo film, al terzo tentativo non sono riuscito ancora a vederlo e poi sto 3D stà rompendo parecchio, non trovo un cinema che lo proietti in 2D
Ho sentito tutte opinioni positive, tranne dalle due persone che normalmente prendo come riferimento si, un film di puro svago ma tra tre mesi tutti se lo saranno dimenticato, ben distante dal Batman di Nolan con delle lacune nella trama ben evidenti e dialoghi e situazioni illogiche e di una banalità sconvolgente, se veramente è così, megli che non lo guardi, e aspetti l'ultimo capitolo di Batman





Spesso temiamo cio' che non riusciamo a capire. La miglior difesa e' la conoscenza... (Tuvok in "Star Trek Voyager: Il ciclo della vita")
Weyoun Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 03-05-12, 18:08   #22
The Emperor
Capo III Classe
 
L'avatar di  The Emperor
 
Data Registrazione: 10 2001
Locazione: Terra dello specchio - Italia - Lombardia - Mantova
Messaggi: 2,414
Genere: Maschile
Predefinito Re: The Avengers - I Vendicatori

Beh... Se i tuoi coetanei si aspettavano un film di kubrick allora hanno sbagliato genere... Questo è un film Marvel... Il migliore forse dei film Marvel... Quindi di svago... Certo non ti arrovelli la notte per capire chi è il tipo dell'ultima scena oppure che significato aveva quella frase... Se lo fai... Sei un nerd...





LONG LIVING THE EMPIRE!!!

Molti mi dicono che sono fuori dal Mondo.....pensavo di trovarmi più lontano...

"Why so serious?"

"Se introduci un pò di anarchia.. se stravolgi l'ordine prestabilito.. tutto diventa improvvisamente caos. Io sono l'agente del caos! E sai qual'è il bello del caos? E' equo!"

"Può aiutare la sorte..."

"Se non verranno eliminati tutti sarà guerra civile, senza fine!"

"THIS HAS ALL HAPPENED BEFORE...AND IT WILL HAPPEN AGAIN..."

"Sarà la nostra fine o la loro!"
The Emperor Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 03-05-12, 18:29   #23
Weyoun
Comandante
 
L'avatar di  Weyoun
 
Data Registrazione: 06 2011
Messaggi: 3,449
Genere: Maschile
Predefinito Re: The Avengers - I Vendicatori

No, mi parlavano di alcune scene che sembravano tirate per i capelli o che potevano eliminare. Non metto in dubbio che sia di puro svago, ma non vorrei che in funzione di questo la trama fosse un pò troppo semplicistica.
Il punto di riferimento per me, rimane sempre il Batman di Nolan





Spesso temiamo cio' che non riusciamo a capire. La miglior difesa e' la conoscenza... (Tuvok in "Star Trek Voyager: Il ciclo della vita")
Weyoun Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 03-05-12, 18:30   #24
Mortimer
Cadetto V Anno
 
L'avatar di  Mortimer
 
Data Registrazione: 04 2007
Messaggi: 303
Genere: Maschile
Predefinito Re: The Avengers - I Vendicatori

Si scrive Avengers ma si legge Ultimates (o quasi).
E così come Ultimates è uno dei migliori fumetti Marvel dell’ultimo decennio, soprattutto i cicli ideati da Mark Millar (al quale Whedon deve dire più di un grazie per l’ispirazione della storia), anche qui, come film supereroistico, siamo al top (ma nella mia classifica personale il Thor brannaghiano è un po’ meglio).


Venendo al film, la mia aspettativa era alta: Whedon alla regia (vabbe’ che ha fatto pure Buffy… OK, nessuno è perfetto), Whedon alla sceneggiatura (nei comics i suoi Astonishing X Men non erano male, soprattutto non erano banali), dei trailer mozzafiato e soprattutto loro, i Vendicatori, quasi il meglio sulla piazza al momento (nella cinematografia supereroistica senz’altro).


Ammetto che il primo tempo un po’ mi ha deluso, dava quasi l’impressione di stentare ad ingranare; probabilmente c’era troppa carne da mettere al fuoco e capisco che non doveva essere facile visto che bisognava introdurre in maniera sensata tanti personaggi di così primo piano.
E l’introduzione di Thor è anche un po’ deboluccia; lo avevamo lasciato somewhere over the rainbow (anche se il somewhere era Asgard, mica Oz, e l’arcobaleno era momentaneamente in riparazione) impossibilitato a tornare sulla Terra perché l’abisso pareva incolmabile, e invece… zac, eccolo qui a farsi la sua scampagnata fuori porta senza nessun problema di viaggio. Ma sì, è un peccato veniale, babbo Odino si sarà svenato per far viaggiare il figliolo (mi pare sia questo che suggerisce il sempre ottimo Loki quanto si ritrova l’amato fratello tra i piedi; ovviamente lui parla di uno svenamento energetico) e finita lì. Thor ci doveva essere (altrimenti che Vendicatori sarebbero?) e Thor c’è, anche se personalmente l’ho visto un po’ sotto tono rispetto alla caratterizzazione brillante che gli aveva dato Brannagh.

Il secondo tempo, però, ripaga in abbondanza l’attesa, con, fra l’altro, uno strepitoso scontro finale avvincentissimo e realizzato alla perfezione (dove, mi permetto di dissentire, il 3D il suo lavoro lo fa più che dignitosamente; mi sarebbe dispiaciuto perdermelo).
Tanto di cappello per una resa così sorprendente, son et lumière in un’applicazione riuscitissima (e per niente scontata; rendere “leggibile” e comprensibile una scena di combattimento “globale” così lunga non è impresa da poco) e coinvolgente, da far rimanere il bambino che è in me (sepolto da qualche decina d’anni di orpelli e magoni vari; ah, è vero, la chiamano esperienza) a bocca aperta ed occhi spalancati e nessun accenno di vergogna per questo.

Bravo il Downey Jr. Stark, il suo personaggio lo aveva reso bene in Iron Man 1 e Iron Man 2, e qui non fa che confermarlo. Niente di nuovo sotto il sole (e sotto il buco spaziale chitauro).

Bravo pure l’Hemsworth Thor, un po’ più opaco che nel film a lui dedicato ma sempre a perfezione nella parte; e pensare che quando, qualche anno fa, fu scelto lui per impersonare il dio del tuono, c’era chi sputava fuoco e fiamme (solita solfa: non è identico al millimetro al fumetto, non è nordico, non è europeo, non è canon… ah no, quella è una fissa patologica di altri lidi).

Evans… beh, lui ormai mi sono abituato a vederlo come Steve Rogers, ormai c’ho fatto l’occhio (e pure lui mi sembra calato meglio nella parte), fa la sua bella figura (e mi sembra anche un pelo meno ipertrofico che nel film a lui dedicato, il che non stona). Peccato per il costume (migliorabile, soprattutto il facciale, ma sono inezie) ma la resa del personaggio è buona. E quando Cap, in combattimento, prende in mano le redini del gruppo (come è giusto che sia) la cosa è credibile. Sembrava che Downey Jr. dovesse schiacciare tutti gli altri, invece non succede, ed è confortante, soprattutto per chi come me si augura molti altri film supereroistici Marvel in cui lui, per ragione di cose, non potrà essere presente.

E Hulk… finalmente un Hulk eccellente sul grande schermo. Dunque i miracoli sono possibili (d’altronde ne avevo già visto uno l’anno scorso, quando nella Prima Classe degli X Men avevo finalmente visto dei Magneto e Professor Xavier caratterizzati ed interpretati come Dio comanda).
Spero che Ruffalo lo impersoni ancora a lungo.
Il personaggio ha grandi potenzialità, verde, grigio o rosso che sia.

La Johansson Vedova Nera conferma la buona prestazione di Iron Man 2. C’è un po’ poco della Romanov fumettistica, ma va bene così: con quella faccia (e quel corpo) può dire, e fare, ciò che vuole. A un certo punto nel film accenna ad una propria abilità specifica; non dice quale, ma mi sa che non bisogna andare tanto in là con la fantasia per avanzare ipotesi credibili.

Hiddleston è ancora perfetto come Loki (si ricorda persino di essere il dio della discordia), e, fra l’altro, filologicamente parlando, doveva necessariamente essere lui il primo nemico del gruppo appena assemblato.
E perfetto continua ad essere anche l’agente Coulson, un umano tra i superumani (mi piace essere rappresentato da lui; e poi colleziona pure le figurine).

Ma il personaggio più promettente mi sembra Occhio di Falco; Renner è azzeccatissimo come interprete e spero in un prossimo film solo per lui. Rendere bene il Clint Barton Ultimate non era facile; sono contento che con lui ci siano riusciti.


OK, mi sono dilungato troppo.

Il film è avvincente, un mix ben riuscito di azione, pathos, dramma, divertimento e ironia (anche se un po’ pochina nella prima parte; faranno meglio la prossima volta).
Intrattenimento davvero ben fatto: è una delle missioni principali del cinema, riuscire a portarla a termine mi sembra un successone.
Se poi uno soffre di amnesie, può dimenticarsi in tre mesi anche l’Enrico IV, figurarsi un filmone supereroistico, Marvel o DC che sia.


Voto: 9-, e un grazie anche al sig. Whedon; speriamo si mantenga così.


E ora comincia l’attesa per la nuova sfida cosmica, col cattivo preannunciato, con o senza guanto non importa (mannaggia, ho indovinato chi era. Ma allora sono un nerd?)
Non vedo l’ora.
Mortimer Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 03-05-12, 18:57   #25
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: The Avengers - I Vendicatori

Quote:
Weyoun
Ho sentito tutte opinioni positive, tranne dalle due persone che normalmente prendo come riferimento

Se sono le stesse che che ti hanno parlato male del film di Abrams, ti consiglerei di cominciare a valutare l'opzione di non ascoltarli più.
  Rispondi Citando
Vecchio 03-05-12, 19:20   #26
Weyoun
Comandante
 
L'avatar di  Weyoun
 
Data Registrazione: 06 2011
Messaggi: 3,449
Genere: Maschile
Predefinito Re: The Avengers - I Vendicatori

Ragazzi, mi scuso se posso sembrare troppo critico nel giudicare i film tratti da fumetti supereroistici, ma io con questi ci lavoro e sono a contatto con persone che esprimono opinioni in questo campo ogni giorno.
Il fumetto supereroistico, dopo Watchmen, ha avuto una enorme evoluzione, non che prima non ci fossereo storie di una certa profondità, ma erano rare e non erano il canon. Successivamente, sono state fatte delle storie veramente notevoli che meriterebbero una trasposizione filmica. Io critico, perchè c'è il materiale per fare film sui supereroi che non siano solo un insieme di effetti speciali, battaglie e battute, Nolan ha compiuto questa evoluzione che gli altri, al momento, non hanno voluto fare.
Come dice Mortimer, questo film prende molto dagli Ultimates (debitori a loro volta daagli Authority ), ma non sicuramente per le trama, io vorrei che tutti i film sui supereroi fossero come il Batman di Nolan, sorry.





Spesso temiamo cio' che non riusciamo a capire. La miglior difesa e' la conoscenza... (Tuvok in "Star Trek Voyager: Il ciclo della vita")
Weyoun Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 03-05-12, 19:27   #27
Weyoun
Comandante
 
L'avatar di  Weyoun
 
Data Registrazione: 06 2011
Messaggi: 3,449
Genere: Maschile
Predefinito Re: The Avengers - I Vendicatori

Quote:
MiaPiccolina
Se sono le stesse che che ti hanno parlato male del film di Abrams, ti consiglerei di cominciare a valutare l'opzione di non ascoltarli più.

Scusate il doppio post.
@MiPi, questi mi parlavano bene del film di Abrams...... forse hai ragione, forse non devo ascoltarli più





Spesso temiamo cio' che non riusciamo a capire. La miglior difesa e' la conoscenza... (Tuvok in "Star Trek Voyager: Il ciclo della vita")
Weyoun Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 03-05-12, 22:57   #28
favarato
Cadetto I Anno
 
L'avatar di  favarato
 
Data Registrazione: 12 2005
Locazione: Padova
Messaggi: 68
Predefinito Re: The Avengers - I Vendicatori

Terribilmente divertente, veramente un gran film, che non delude le attese.
I personaggi a mio avviso sono la forza del film, ottime le caratterizzazioni, bravissimi gli attori, Robert Downey Jr sopra a tutti, davvero immenso.
Adrenalina e azione a iosa, effetti speciali all'altezza, scenografie e ambientazioni bellissime, insomma non manca nulla per definirlo un ottimo film, anche se non arriverei comunque a definirlo un capolavoro.
Due ore e mezza ben spesi, assolutamente!



favarato Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 04-05-12, 01:53   #29
The Emperor
Capo III Classe
 
L'avatar di  The Emperor
 
Data Registrazione: 10 2001
Locazione: Terra dello specchio - Italia - Lombardia - Mantova
Messaggi: 2,414
Genere: Maschile
Predefinito Re: The Avengers - I Vendicatori

Quote:
Mortimer
(mannaggia, ho indovinato chi era. Ma allora sono un nerd?)
Non vedo l’ora.
Più che altro è che ti sei ricordato pure di QUEL guanto... Ma se per caso lo possedesse... Chi diavolo lo ferma?... Ah giusto... Fa tutto da solo...





LONG LIVING THE EMPIRE!!!

Molti mi dicono che sono fuori dal Mondo.....pensavo di trovarmi più lontano...

"Why so serious?"

"Se introduci un pò di anarchia.. se stravolgi l'ordine prestabilito.. tutto diventa improvvisamente caos. Io sono l'agente del caos! E sai qual'è il bello del caos? E' equo!"

"Può aiutare la sorte..."

"Se non verranno eliminati tutti sarà guerra civile, senza fine!"

"THIS HAS ALL HAPPENED BEFORE...AND IT WILL HAPPEN AGAIN..."

"Sarà la nostra fine o la loro!"
The Emperor Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 04-05-12, 02:54   #30
Astris
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Astris
 
Data Registrazione: 03 2007
Locazione: Ve-Mestre
Messaggi: 1,022
Genere: Maschile
Predefinito Re: The Avengers - I Vendicatori

Quote:
Weyoun
Ragazzi, mi scuso se posso sembrare troppo critico nel giudicare i film tratti da fumetti supereroistici, ma io con questi ci lavoro e sono a contatto con persone che esprimono opinioni in questo campo ogni giorno.
Il fumetto supereroistico, dopo Watchmen, ha avuto una enorme evoluzione, non che prima non ci fossereo storie di una certa profondità, ma erano rare e non erano il canon. Successivamente, sono state fatte delle storie veramente notevoli che meriterebbero una trasposizione filmica. Io critico, perchè c'è il materiale per fare film sui supereroi che non siano solo un insieme di effetti speciali, battaglie e battute, Nolan ha compiuto questa evoluzione che gli altri, al momento, non hanno voluto fare.
Come dice Mortimer, questo film prende molto dagli Ultimates (debitori a loro volta daagli Authority ), ma non sicuramente per le trama, io vorrei che tutti i film sui supereroi fossero come il Batman di Nolan, sorry.
Il mio consiglio è semplicemente... guarda, e giudica tu.





TrekPortal for Memory Alpha, il gruppo di traduzione in italiano della più completa wikia su Star Trek!
Astris Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 11:58.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it