ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Off-Topic > Astronomia

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 25-02-17, 14:51   #21
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,303
Genere: Maschile
Predefinito Re: C'è un'altra terra

Quote:
Kiaphet Amman'sor
E' vero quello che dici, però i pianeti sono veramente grossi.

Ci si aspetta che l'atmosfera possa essere spazzata via anche da un pianeta gioviano se sufficientemente vicino e se la stella centrale è sufficientemente "violenta"





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 25-02-17, 20:36   #22
Kiaphet Amman'sor
Cadetto II Anno
 
L'avatar di  Kiaphet Amman'sor
 
Data Registrazione: 02 2007
Messaggi: 180
Genere: Nessuno
Predefinito Re: C'è un'altra terra

Quote:
Kirk_Jameson
Non credo francamente che l'orbita sincrona sia un problema. Voglio dire: la vita sulla Terra si è sviluppata in luoghi per i quali assolutamente non ha nessun interesse la velocità di rotazione del pianeta (i profondi fondali oceanici per esempio). Anche altre convinzioni sono state sconfessate quindi credo che bisognerà abituarsi a sorprese nell'impresa della ricerca della vita extraterrestre. Parlo in generale, naturalmente

Oltretutto ho idea che non sia proprio il vento il problema. Venere per esempio ruota lentissimo ma i venti sono molto bassi a livello del suolo e l'intera superficie è isotermica (stessa temperatura di giorno, di notte, all'equatore e ai poli). Quindi secondo me le casistiche sono davvero tante, non dovremmo riferirci alla nostra limitatissima esperienza per porre dei paletti.

Venere ha un altro problema peggiore che paradossalmente elimina questo: i venti sono lentissimi perché la pressione è di 90 atmosfere. Quindi i venti vanno al massimo a 5-10km/h, assomigliano quasi a correnti marine, vista la pressione. Ma il problema di Venere è proprio la pressione estrema, legata all'effetto serra e alla temperatura che preclude lo sviluppo della vita. Ma tu questo già lo sai, ti vedo preparatissimo


Quote:
Kirk_Jameson
Questo alla fin fine potrebbe essere un vantaggio, perché l'eventuale attività geologica rifornirebbe costantemente l'atmosfera contrastando l'effetto di "spazzamento" dovuto ai flare solari (che nelle nane rosse sono molto cospicui).

Sì questo è un vantaggio nel mantenimento di una buona atmosfera, ma portato all'estremo causa di nuovo la situazione di Venere e comunque rende dura la vita. Anche se sono d'accordo che non la pregiudica.

Quote:
Kirk_Jameson
La perdita di luminosità a cui alludi tu può essere un effetto dovuto alla formazione di molecole (magari di carbonio) che opacizzano le atmosfere stellari e ne riducono la luminosità. QUesto effetto però è proprio solo delle nane rosse più fredde o delle nane brune. Non so se Trappist-1, per quanto fredda, sia da annoverare in questa categoria ma un grandissimo numero di nane rosse di nostra conoscenza (anzi direi la maggioranza) è perfettamente stabile in quanto a luminosità superficiale.
Il discorso dei flare è certo un problema ma se un pianeta di tipo terrestre si trova come luna di un gigante gassoso che lo protegge con la sua magnetosfera, diciamo che non diventa una cosa insormontabile. Certo non è il caso di Trappist-1.
In ogni caso le stelle rosse di tipo M hanno un vantaggio significativo: sono le stelle più longeve che esistano. Al punto che hanno un'aspettativa di vita molto maggiore dell'età dell'Universo. Quindi da un certo punto di vista sono estremamente idonee allo sviluppo della vita, che è un processo molto lento.

Eh purtroppo Trappist-1 è proprio al limite di nana rossa - nana bruna. 0.08 (+- qualcosa) masse solari, se è nel range basso è addirittura bruna. Se è nel range alto è una rossa "very cool" con gli effetti che dicevi tu.

La ragione delle perdite di luminosità la ignoravo ma sicuramente rimedierò, perché a questo punto voglio vedere come ci è finito lì quel carbonio se siamo al limite della fusione idrogeno-elio.

Il discorso dei giganti ovviamente non regge, però bisogna vedere quanto sono differenziati i pianeti per vedere che campo magnetico autonomo generano. Questo potrebbe schermarli comunque dai flares. Per dire, se la terra si trovasse al posto di mercurio con la magnetosfera che ha, non sarebbe nella situazione drammatica di mercurio. Ovviamente sarebbe sempre in zona non abitabile, ma non per motivi di radiazioni.

Sul fatto che le nane rosse siano longeve e quindi ideali per lo sviluppo della civiltà sono d'accordo, almeno dal punto di vista statistico.
Kiaphet Amman'sor Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 25-02-17, 20:40   #23
Kiaphet Amman'sor
Cadetto II Anno
 
L'avatar di  Kiaphet Amman'sor
 
Data Registrazione: 02 2007
Messaggi: 180
Genere: Nessuno
Predefinito Re: C'è un'altra terra

Quote:
Kirk_Jameson
Ci si aspetta che l'atmosfera possa essere spazzata via anche da un pianeta gioviano se sufficientemente vicino e se la stella centrale è sufficientemente "violenta"

Sì vero, specialmente nei supergiganti gioviani ravvicinati con le loro stelle, che sono stati i primi esopianeti scoperti...

Purtroppo come dicevi nell'altro post sappiamo poco della violenza della stella. Ho letto che con il nuovo telescopio Webb si potrà verosimilmente determinare l'entità delle atmosfere dei pianeti di Trappist, quindi non ci resta che aspettare qualche anno per saperlo.
Kiaphet Amman'sor Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 25-02-17, 21:11   #24
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,303
Genere: Maschile
Predefinito Re: C'è un'altra terra

Quote:
Kiaphet Amman'sor
Per dire, se la terra si trovasse al posto di mercurio con la magnetosfera che ha, non sarebbe nella situazione drammatica di mercurio.

Beh Mercurio ha comunque un rispettabile campo magnetico, più forte per esempio che su Marte (venere praticamente ne è privo). E' possibile quindi che le condizioni estreme di Mercurio siano da ricondursi magari a un passato in cui la sua orbita era ancora più stretta attorno al Sole oppure quando il Sole molto giovane si trovava ancora in fase T-Tauri e quindi magari gli dava delle belle "botte". In effetti secondo alcuni, Mercurio non è altro che il nucleo di un pianeta più massiccio che è stato spogliato dei suoi strati superiori. Ciò spiegherebbe la densità inusualmente alta per un corpo di quelle dimensioni.
Ma son tutte teorie: alla fin fine Mercurio è ancora tra i pianeti su cui dobbiamo imparare di più.





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 25-02-17, 21:14   #25
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,303
Genere: Maschile
Predefinito Re: C'è un'altra terra

Quote:
Kiaphet Amman'sor
Venere ha un altro problema peggiore che paradossalmente elimina questo: i venti sono lentissimi perché la pressione è di 90 atmosfere.

In sostanza i venti su Venere sono molto lenti perché non ci sono sbalzi di temperatura tra le sue varie zone. Sono fortissimi in quota, perché questa è la zona più irradiata e quindi c'è un forte gradiente termico tra giorno e notte, ma in fondo al mare di nubi (dove anche a mezzogiorno c'è molta meno luce che sulla Terra) la situazione è molto diversa.

Per dire, su Nettuno la pressione atmosferica può anche superare quei valori eppure i venti, alimentati dalla sua fonte di calore interna che è due volte e mezzo maggiore dell'energia che riceve dal sole, raggiungono facilmente velocità supersoniche.





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 07-03-17, 23:49   #26
tab
Cadetto III Anno
 
L'avatar di  tab
 
Data Registrazione: 12 2006
Locazione: Milano
Messaggi: 292
Genere: Maschile
Predefinito Re: C'è un'altra terra

Domanda: i pianeti del sistema sono stati nominati con lettere dell'alfabeto (b,c,d ecc..). Ma quello non è il metodo di classificazione per sistemi binari o maggiori di stelle o per le lune? I pianeti non dovrebbero essere nominati coi numeri (con 1 pianeta più interno a salire)?
tab Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 08-03-17, 03:15   #27
Kiaphet Amman'sor
Cadetto II Anno
 
L'avatar di  Kiaphet Amman'sor
 
Data Registrazione: 02 2007
Messaggi: 180
Genere: Nessuno
Predefinito Re: C'è un'altra terra

Quote:
tab
Domanda: i pianeti del sistema sono stati nominati con lettere dell'alfabeto (b,c,d ecc..). Ma quello non è il metodo di classificazione per sistemi binari o maggiori di stelle o per le lune? I pianeti non dovrebbero essere nominati coi numeri (con 1 pianeta più interno a salire)?

Mi pare che i sistemi multipli di stelle abbiano le lettere maiuscole, al contrario dei pianeti.

Almeno Alpha centauri ha le componenti A e B. Poi c'è Proxima Centauri che in realtà sarebbe Alpha Centauri C, dato che orbita attorno al sistema AB formando un sistema triplo.
Kiaphet Amman'sor Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-03-17, 15:00   #28
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,303
Genere: Maschile
Predefinito Re: C'è un'altra terra

Quote:
tab
Domanda: i pianeti del sistema sono stati nominati con lettere dell'alfabeto (b,c,d ecc..). Ma quello non è il metodo di classificazione per sistemi binari o maggiori di stelle o per le lune? I pianeti non dovrebbero essere nominati coi numeri (con 1 pianeta più interno a salire)?

Tutti i pianeti di sistemi extrasolari sono stati nominati con lettere; i numeri dovrebbero essere riservati alle lune.

Ciò contraddice la nomenclatura in uso nel 99% della fantascienza (incluso Star Trek) che al contrario usa i numeri per i pianeti (e, in certi casi, le lettere per le lune!)





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-03-17, 18:34   #29
Gas75
Capo III Classe
 
L'avatar di  Gas75
 
Data Registrazione: 05 2014
Locazione: Bari
Messaggi: 2,492
Genere: Maschile
Predefinito Re: C'è un'altra terra

Quote:
Kirk_Jameson
Ciò contraddice la nomenclatura in uso nel 99% della fantascienza (incluso Star Trek) che al contrario usa i numeri per i pianeti (e, in certi casi, le lettere per le lune!)
L'astronomia non è "canon".





Studio tecnico 75 | Amici animali
Star Trek, la saga di fantascienza da sempre senza olio di palma.
Gas75 Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 07:59.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it