ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Religione, cultura, società in Star Trek

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 10-08-14, 19:22   #1
Divhael
Tecnico
 
L'avatar di  Divhael
 
Data Registrazione: 07 2012
Messaggi: 565
Genere: Femminile
Predefinito Klingon, curvatura e ricerca scientifica

Come sono riusciti, i Klingon, a raggiungere un livello di conoscenza scientifica e tecnologica tale da poter sviluppare la propulsione a curvatura?

Limitandoci a quanto visto nella saga, se si esclude la capacità di viaggiare nello spazio a velocità superiori a quella della luce, sia il loro apparente livello tecnologico (al di fuori di un ambito strettamente militare) che i loro costumi fanno pensare ad una civiltà complessivamente più arretrata rispetto alle popolazioni delle altre potenze del quadrante.

Viene reso chiaro in numerose occasioni che un Klingon deve comportarsi come un guerriero perché possa essere rispettato dai suoi simili. Anche se è impossibile che tutti siano dei soldati e sappiamo che esistono altre professioni, sembra che queste vengano tenute in più scarsa considerazione, inclusa quella dello scienziato: se è così, c'è da aspettarsi che lo sviluppo scientifico e tecnologico sia relativamente lento e ristretto, non essendo incoraggiato da una prospettiva di prestigio sociale - a cui i Klingon tengono molto - per chi è impegnato nel campo.
Se questa fosse stata una costante nella loro storia, pur ammettendo un interesse puramente bellico nei confronti della scienza, dubito che avrebbero raggiunto progressi tanto notevoli.

È un'impressione sbagliata, suggerita dal lento declino che la società Klingon sta soffrendo nel ventiquattresimo secolo?
Dato il livello di complessità (chiaramente ipotetico) di un propulsore a curvatura, immagino che per giungere alla pianificazione di un programma di esplorazione spaziale interstellare sarebbe necessario - oltre ad un nutrito bagaglio di conoscenze pregresse - investire grandi sforzi su aree di ricerca che in un primo momento potrebbero non offrire risultati immediati e addirittura apparire fini a se stesse. Dunque in passato erano disposti a farlo?

Si accettano tutte le teorie. Intanto ne propongo una:


(Click per ingrandire)





A planet is the cradle of mind, but one cannot live in a cradle forever.
Divhael Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-08-14, 19:45   #2
Romulano
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Romulano
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: Impero Stellare Romulano IRW Tokamak
Messaggi: 1,625
Genere: Maschile
Predefinito Re: Klingon, curvatura e ricerca scientifica

In effetti è una domanda che mi sono posto anch'io. Ricordo che nell'episodio "Il processo" della seconda stagione di Enterprise, l'avvocato klingon di Archer, Kolos, spiega come fino a non molti decenni prima (rispetto all'era di Ent, naturalmente) i Klingon fossero un popolo composto da varie caste, le quali comprendevano i più disparati mestieri. Poi (sempre secondo il suo racconto) la casta guerriera ha assunto un potere molto forte, riuscendo a prendere il sopravvento sulle altre, mettendole in ombra.
Dato che nell'era di Enterprise i Klingon sono decisamente più evoluti degli umani (mi sembra di ricordare che arrivino almeno a curvatura 6 e che abbiano tecnologie, come il raggio traente, che gli umani ancora non possiedono) ritengo che la loro "corsa allo spazio" sia iniziata secoli prima di quella terrestre e che il loro progresso sia stato inizialmente rapido, per poi declinare dopo l'ascesa della casta guerriera.
D'altronde vediamo anche nel 24° secolo come i Klingon facciano uso di navi ormai arretrate (come i famosi sparvieri); penso quindi che la tecnologia Klingon viva degli "strascichi" del periodo d'oro, pur conservando un debole avanzamento, dovuto ad una casta si scienziati che, pur se in ombra e sacrificata, continua ad esistere e a dare il suo contributo.

La vignetta del nerd Klingon è epica (poveretto però il protagonista)!





Well, here's another nice mess you've gotten me into!
Romulano Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-08-14, 20:27   #3
Giulianino
Capo I Classe
 
L'avatar di  Giulianino
 
Data Registrazione: 01 2010
Messaggi: 1,268
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Klingon, curvatura e ricerca scientifica

Dai, sospendiamo un attimo quella cosa chiamata " sospensione della realtà " e diGiamoGelo a gran voce.

Se non fosse stato che the show must go on, una razza come quella dei klingon si sarebbe annientata da sola appena scoperta la polvere da sparo.
O la lavorazione ell' acciaio.

Figurati superare indenne l'era atomica o peggio la scoperta e l'uso dell 'antimateria.

Sono la rappresentazione dell' aggressività umana portata all 'estremo ma peggio ancora, hanno dimostrato ( hanno voluto far loro dimostrare ) di non essere molto intelligenti o scaltri.

Con buona pace di chi li ama, non ho mai apprezzato le puntate che li vedono come protagonisti.

Ci tengo a far notare come io abbia sapientemente utilizzato, in un unico post, il trittico di funzioni atte a evidenziare le parole.
Il grassetto, il corsivo e il sottolinato.





Leader del movimento per i diritti delle " Gelatine bioneurali "
Giulianino Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-08-14, 21:22   #4
Soleta
Capitano
 
L'avatar di  Soleta
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: USS Excalibur
Messaggi: 6,322
Genere: Femminile
Predefinito Re: Klingon, curvatura e ricerca scientifica

Restando all'interno della sospensione della realtà, io do esattamente la stessa risposta di Romulano, che mi ha preceduta nel citare l'episodio "Il processo".

Uscendo dalla sospensione della realtà, ha ragione Giulianino. Tra parentesi, complimento per il sapiente uso del grassetto, del corsivo e del sottolineato!

Poi, sicuramente, la vera storia dietro le quinte è quella della vignetta!





... maybe we'll come back to Earth, who can tell... with so many light years to go and things to be found, I'm sure that we'll all miss her so...

50
Soleta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-08-14, 21:26   #5
Divhael
Tecnico
 
L'avatar di  Divhael
 
Data Registrazione: 07 2012
Messaggi: 565
Genere: Femminile
Predefinito Re: Klingon, curvatura e ricerca scientifica

Quote:
Giulianino
Sono la rappresentazione dell' aggressività umana portata all 'estremo ma peggio ancora, hanno dimostrato ( hanno voluto far loro dimostrare ) di non essere molto intelligenti o scaltri.
Più che di intelligenza, vedo la mancanza di un ordine sociale che vada oltre i rituali folkloristici, le casate e le apparentemente rigide regole comportamentali, nel senso che l'organizzazione della società Klingon (sempre in riferimento a quella vista nelle serie) non mi sembra quella ottimale per perseguire uno scopo come la conquista dello spazio.

Fatico poi a vedere una possibile motivazione ad esplorare il cosmo da parte di un popolo che si dedica unicamente alla battaglia, a meno che non l'abbiano fatto per spirito di rivalsa dopo la conquista subita ad opera degli Hur'q (gli alieni che rubarono la spada di Kahless, per intenderci), e anche così bisogna supporre che avessero delle conoscenze scientifiche solide e piuttosto avanzate su cui basarsi. Se i Klingon fossero stati realmente un popolo tanto barbaro da occuparsi solo della guerra e non fossero stati certi dell'effettiva presenza di altre specie da combattere e conquistare, immagino che non avrebbero avuto grandi spinte verso le stelle.

Soprattutto quest'ultima cosa mi ha fatto pensare che in passato devono essere stati profondamente diversi, come in effetti viene raccontato in ENT (grazie, Romulano - io ho di certo dormito durante la spiegazione storica, dal momento che non la ricordavo affatto ):
Quote:
Romulano
Ricordo che nell'episodio "Il processo" della seconda stagione di Enterprise, l'avvocato klingon di Archer, Kolos, spiega come fino a non molti decenni prima (rispetto all'era di Ent, naturalmente) i Klingon fossero un popolo composto da varie caste, le quali comprendevano i più disparati mestieri. Poi (sempre secondo il suo racconto) la casta guerriera ha assunto un potere molto forte, riuscendo a prendere il sopravvento sulle altre, mettendole in ombra.

Quote:
Giulianino
Con buona pace di chi li ama, non ho mai apprezzato le puntate che li vedono come protagonisti.
Neppure io posso soffrirli, ma devo ammettere che DS9 ha alcuni episodi Klingon non male e niente affatto tediosi - contrariamente ai pellegrinaggi di Worf in TNG...





A planet is the cradle of mind, but one cannot live in a cradle forever.
Divhael Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-08-14, 23:27   #6
Ragno
Capo II Classe
 
Data Registrazione: 06 2007
Messaggi: 1,805
Genere: Maschile
Predefinito Re: Klingon, curvatura e ricerca scientifica

La spiegazione "vera" è sicuramente quella di Giulianino, nella TOS ogni razza aliena rappresentava un aspetto della natura umana. Servivano i "bruti", ed ecco i Klingon. Nessuno sceneggiatore all'epoca avrebbe mai pensato che anni e anni dopo si sarebbe ragionato sul fatto che questa razza, per come veniva presentata, tutto sembrava fuorché capace di riuscire a viaggiare nello spazio.

Un pò come accadde in Balance of terror, quattro parole per giustificare il fatto che nessuno aveva mai visto i romulani, il tutto funzionale a generare il pathos della somiglianza con Spock, generarono anni di speculazioni dei fan.

La spiegazione di ENT (che nemmeno io ricordavo assolutamente) salva però capra e cavoli, come si suol dire. In effetti i Klingon sono sempre apparsi come un impero decadente, quindi nulla di strano che il loro livello tecnologico sia l'ultimo lascito di una precedente età dell'oro, quando ancora la casta dei guerrieri non aveva preso il sopravvento sulle altre.
Ragno Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 11-08-14, 02:13   #7
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Klingon, curvatura e ricerca scientifica

Quote:
Divhael
Limitandoci a quanto visto nella saga... Viene reso chiaro in numerose occasioni che un Klingon deve comportarsi come un guerriero perché possa essere rispettato dai suoi simili.

Questa però è una visione limitata dei Klingon.
I Klingon della TOS non erano mica così ossessionati dall'idea di essere guerrieri, eh!

La guerra poi era vista nell'ambito dell'acquisizione di risorse, indispensabili alla sopravvivenza della popolazione dell'Impero e non certo come mezzo per un personale compiacimento. Nell'episodio della terza stagione "La Forza dell'Odio", viene proprio specificato che l'Impero Klingon, per colpa della Federazione che gli impedisce di espandersi, sta vivendo un periodo di carestia, con molti pianeti ormai impoveriti.

Quindi c'è questa doppia anima dei Klingon. Da un lato quelli classici che rappresentano il nemico al di la del muro. Ed i Klingon next gen che invece sono monopolizzati dal concetto di onore.
In entrambi i casi, comunque si tratta di una visione molto limitata dei Klingon.
Lo stesso sarebbe dire che tutti i vulcaniani sono scienziati. Mentre ci sono, li abbiamo visti, anche vulcaniani guerrieri.

Quote:
Divhael
Dato il livello di complessità (chiaramente ipotetico) di un propulsore a curvatura, immagino che per giungere alla pianificazione di un programma di esplorazione spaziale interstellare sarebbe necessario - oltre ad un nutrito bagaglio di conoscenze pregresse - investire grandi sforzi su aree di ricerca che in un primo momento potrebbero non offrire risultati immediati e addirittura apparire fini a se stesse. Dunque in passato erano disposti a farlo?

Ma scusa e allora gli umani?
Sulla Terra la propulsione a curvatura è stata sviluppata da Cochrane durante la catastrofe della guerra.

La cosa ironica è che senza la guerra probabilmente Cochrane non avrebbe acquisito la necessaria esperienza sull'antimateria, acquisita ovviamente per sviluppare armi, necessaria al suo motore a curvatura. Sempre senza la guerra Cochrane non avrebbe potuto mettere le mani su un intero complesso militare con missili balistici belli e pronti.

E' spiacevole ammetterlo, ma spesso, le più grandi innovazioni sono arrivate dalla guerra. Se i Klingon hanno consacrato la loro vita alla guerra è ovvio che il confronto con le altre razze abbia spinto i Klingon a migliorare la loro tecnologia.

Quote:
Divhael
È un'impressione sbagliata, suggerita dal lento declino che la società Klingon sta soffrendo nel ventiquattresimo secolo?

Declino?
Dove lo vedi il declino?
A me non sembra onestamente.
Alla fine del 23° secolo, l'Impero ha vissuto una grande crisi, che poi ha portato al trattato di Khitomer.
Ma nel 24° secolo ormai i Klingon si sono ampiamente ripresi.
Tanto per dire, i Klingon sono stati decisivi per la guerra contro il Dominio.
Nella realtà alternativa dell'episodio "L'Enterprise dal Passato", Federazione ed Impero Klingon sono in guerra e la Federazione sta soccombendo.

Quote:
Ragno
Un pò come accadde in Balance of terror, quattro parole per giustificare il fatto che nessuno aveva mai visto i romulani, il tutto funzionale a generare il pathos della somiglianza con Spock, generarono anni di speculazioni dei fan.

Con il libro Federazione: I Primi 150 Anni, è stata fornita, anche se non ufficialmente, la spiegazione.

Durante le guerre romulane, uno storico vulcaniano (adesso non ricordo il nome) collegò i romulani al gruppo di dissidenti che lasciò il pianeta durante la riforma di Surak. Secondo vecchi documenti questo gruppo adorava una dea dell'antica mitologia vulcaniana e la parola per indicare gli adoratori di tale dea somigliava proprio a "romulani".

Questi antichi documenti indicavano anche verso quale costellazione si erano diretti. Gli umani non sapevano dove fosse il pianeta centrale dell'Impero Romulano e l'info fu data a Nathan Samuels (chi ha visto ENT conosce il personaggio).
Samuels fu grato ai Vulcaniani per aver condiviso questa info (infatti sarà decisiva per la vittoria), ma si rese anche conto che se la popolazione avesse scoperto che i loro terribili nemici non erano altro che Vulcaniani, i buoni rapporti tra le due culture sarebbero andati a quel paese.

Con la complicità del capo della flotta stellare, Samuels tenne nascosta la verità su come fossero riusciti a scoprire la posizione di Romulus e quale fosse il vero aspetto dei romulani.
  Rispondi Citando
Vecchio 11-08-14, 11:56   #8
Giulianino
Capo I Classe
 
L'avatar di  Giulianino
 
Data Registrazione: 01 2010
Messaggi: 1,268
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Klingon, curvatura e ricerca scientifica

se pensiamo che milioni di persone possono girare il mondo in tempi " umani " grazie ai motori a reazione delle V2 tedesche.
O all invenzione del radar da parte degli inglesi.
Per non parlare dell energia atomica anch essa frutto degli sforzi bellici ( o quasi ).

Mi meraviglia che per poter godere e fruire di tablet e smartphone non si sia dovuto bombardare nessuno
Eeeehhhhhh....sto benedetto homo sapiens.
Homo seppia direi piuttosto.





Leader del movimento per i diritti delle " Gelatine bioneurali "
Giulianino Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 11-08-14, 13:12   #9
Romulano
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Romulano
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: Impero Stellare Romulano IRW Tokamak
Messaggi: 1,625
Genere: Maschile
Predefinito Re: Klingon, curvatura e ricerca scientifica

Quote:
Giulianino
Mi meraviglia che per poter godere e fruire di tablet e smartphone non si sia dovuto bombardare nessuno
No, abbiamo solo fatto scannare la gente in Africa per ottenere il tantalio.

Quote:
Miapiccolina
i Klingon sono stati decisivi per la guerra contro il Dominio.
La svolta veramente è avvenuta dopo l'entrata in guerra dei Romulani, non certo grazie agli attacchi suicidi di quegli zucconi di Klingon.

I Klingon della Serie Classica erano effettivamente molto diversi, di certo meno estremizzati (sia socialmente che fisicamente ).

In verità nemmeno io li ho mai sopportati, però ritengo che siano una "bella invenzione"; con i Klingon gli autori hanno creato una razza aliena che in qualche modo si discosta dalle altre con una sua unicità. Questo crea anche un piacevole contrasto con le altre due potenze del quadrante (Federazione ed Impero Romulano), che sono senza dubbio molto diverse socialmente. Personalmente, da un certo punto di vista penso di poterli paragonare a personaggi come Kai Winn e Dukat: odiosi, ma ben costruiti.
I pellegrinaggi di Worf hanno causato anche a me un forte sfogo allergico; un episodio che invece ricordo di aver apprezzato molto è "Patto di sangue", l'ho in gran parte dimenticato, ma lo ricordo molto bello.
Poi naturalmente, come dimenticare la mitica rissa tra Romulani e Klingon in "Visioni future"!





Well, here's another nice mess you've gotten me into!
Romulano Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 12-08-14, 18:31   #10
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,350
Genere: Maschile
Predefinito Re: Klingon, curvatura e ricerca scientifica

I Klingon sono una razza fiera e affascinante; le puntate incentrate sui loro intrighi sono interessanti, anche se preferisco i romulani, più raffinati e astuti. Certo i quesiti posti sono legittimi; ironia della sorte parrebbe che siano stati proprio loro a passare ai romulani la propulsione a curvatura (o quantomeno un drastico miglioramento della stessa) durante il breve periodo di alleanza nel periodo della TOS, che a loro come contropartita ha fruttato il dispositivo di occultamento.





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 12:50.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it