ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Religione, cultura, società in Star Trek

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 04-09-11, 19:23   #1
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,350
Genere: Maschile
Predefinito La Prima Direttiva spinta all'estrema conseguenza

Su due piedi non ricordo se la cosa sia mai stata trattata in qualche episodio (soccorretemi), ma mi chiedevo questo: se la Prima Direttiva impone la non interferenza della Federazione nella naturale evoluzione di una specie, come ci si dovrebbe comportare nel caso in cui una nave scoprisse un pianeta i cui abitanti stanno per autodistruggersi? Per esempio, una specie sull'orlo di una guerra nucleare?
Dovrebbe intervenire o "lasciare che muoiano" (per dirla alla Kirk - Star Trek VI) per rispettare la Regola Prima?
Del resto l'estinzione è un aspetto dell'evoluzione ed una delle sue possibili conclusioni.

Nel caso dei Klingon, per ricollegarmi a ST:VI, non han lasciato che morissero, ma nel caso dei rapporti tra potenze "uguali" sappiamo che la Prima Direttiva non si applica...





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 04-09-11, 20:54   #2
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,472
Genere: Maschile
Predefinito Re: La Prima Direttiva spinta all'estrema conseguenza

Domanda non banale.
Beh, la prima direttiva si applica nei confronti delle civiltà pre-curvatura.
Pertanto ritengo che si debba lasciare che gli individui di quel pianeta si scannino ...

Ma sicuramente Kirk saprà fare qualcosa ...





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 04-09-11, 21:57   #3
Brunt
Guardiamarina
 
L'avatar di  Brunt
 
Data Registrazione: 04 2008
Locazione: Rorschach
Messaggi: 1,220
Genere: Maschile
Predefinito Re: La Prima Direttiva spinta all'estrema conseguenza

La prima direttiva impedisce l'intervento anche per salvare popolazioni innocenti da semplici catastrofi, dunque è fuori questione non applicarla quando qualcuno è andato a cercarsela.
Picard stava lasciando morire gli abitanti di Boraal II senza pensarci due volte, e si è pure incavolato di brutto quando Nikolai Rozhenko (il fratello di Worf) li ha salvati.





Brunt Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 04-09-11, 23:50   #4
favarato
Cadetto I Anno
 
L'avatar di  favarato
 
Data Registrazione: 12 2005
Locazione: Padova
Messaggi: 68
Predefinito Re: La Prima Direttiva spinta all'estrema conseguenza

Concordo con Brunt, la PD imporrebbe di lasciare che si scannino, anche perchè è difficile valutare il 'punto di non ritorno', ad esempio durante la Guerra Fredda ci furono momenti 'limite' come la crisi dei missili di Cuba che avrebbero giustificato un intervento, invece l'uomo si è salvato lo stesso, da solo, almeno così sembrerebbe, o no?



favarato Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-09-11, 00:00   #5
Essence
Capitano di Flotta
 
Data Registrazione: 04 2006
Messaggi: 5,648
Genere: Maschile
Predefinito Re: La Prima Direttiva spinta all'estrema conseguenza

Gli stessi Vulcaniani - in epoca precedente alla nascita della Federazione - si attenevano ad una sorta di Prima Direttiva, in base a quanto emerge da ENT: e infatti gli appartenenti a Terra Prime - se ben ricordo - ce l'avevano con i Vulcan anche per non essere intervenuti a scongiurare il devastante terzo conflitto mondiale.
Essence Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-09-11, 00:55   #6
Didi77
Tecnico
 
Data Registrazione: 05 2011
Messaggi: 409
Genere: Nessuno
Predefinito Re: La Prima Direttiva spinta all'estrema conseguenza

Dissento con l'interpretazione restrittiva.
Picard è in disaccordo con il fratello di Worf in "Terra promessa", ma in "Amici per la pelle", per quanto sia perplesso del rapporto fra Data e la sua amica Tarjenka, interviene per impedire la distruzione del pianeta.
Non parliamo poi di quando la prima direttiva viene violata non per salvare un pianeta ma per salvare Wesley Crusher (forse l'unica volta in cui avrebbe dovuto rispettarla alla lettera ).

Imho lo spirito della prima direttiva è dare il diritto ad una civiltà di evolversi liberamente, non di impedire la distruzione di una civiltà.

Naturalmente il caso del conflitto atomico (autodistruzione) è diverso da un fenomeno naturale, ma non si può nemmeno interpretarlo come una scelta deliberata e consapevole di un intero pianeta. Ad esempio se domani Iran e Israele decidessero di iniziare una guerra che potrebbe concludersi con la sterilizzazione della Terra, che colpa ne avrebbe il Burkina Faso? Per il Burkina Faso una guerra atomica o l'esplosione del sole in una supernova sarebbero eventi molto simili.

Quindi penso che impedire la distruzione (o l'autodistruzione) di una civiltà avendo la cautela di non rivelare la propria identità sia compatibile con lo spirito della prima direttiva se ciò possa essere utile a permettere ad altri membri della stessa civiltà di progredire.
Didi77 Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-09-11, 01:17   #7
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,472
Genere: Maschile
Predefinito Re: La Prima Direttiva spinta all'estrema conseguenza

Quote:
Didi77
Quindi penso che impedire la distruzione (o l'autodistruzione) di una civiltà avendo la cautela di non rivelare la propria identità sia compatibile con lo spirito della prima direttiva se ciò possa essere utile a permettere ad altri membri della stessa civiltà di progredire.

Beh, come ragionamento fila.
Questo mi fa venire in mente il film Isurrection (ebbene sì, qualche utilità ce l'ha !!! ) dove i Ba'Ku venivano osservati a loro insaputa ... fino a quando Data non ha deciso di fare il pazzo
Fino a quel momento l'atteggiamento della Federazione è stato, diciamo, "border line".
Almeno, la prima direttiva non era stata ufficialmente infranta.
Non ancora del tutto.





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-09-11, 03:27   #8
Kirk_Jameson
Tenente JG
 
L'avatar di  Kirk_Jameson
 
Data Registrazione: 01 2003
Locazione: Torino
Messaggi: 4,350
Genere: Maschile
Predefinito Re: La Prima Direttiva spinta all'estrema conseguenza

Quote:
Didi77
Quindi penso che impedire la distruzione (o l'autodistruzione) di una civiltà avendo la cautela di non rivelare la propria identità sia compatibile con lo spirito della prima direttiva se ciò possa essere utile a permettere ad altri membri della stessa civiltà di progredire.

Ecco, a questo punto bisognerebbe capire esattamente cosa recita questa benedetta Prima Direttiva. In realtà noi spettatori non abbiamo mai avuto modo di conoscere nel dettaglio gli articoli di questa legge; sappiamo solo che non si riduce a due frasette in croce ma è complessa e articolata (non ricordo in che episodio, forse di VOY, si dice che comprende diverse decine di "commi").
Nell'interpretazione della TOS, pur dicento chiaramente che "bisogna farsi gli affari propri" e non interferire, si lascia intendere che la priorità è di non rivelare a società meno sviluppate la propria identità né l'esistenza di altre civiltà o della tecnologia a curvatura... quindi in quest'ottica un intervento in casi estremi e che si attui senza svelare queste informazioni basilari è ammissibile... o no?





Whatever happens, happens.
Kirk_Jameson Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-09-11, 12:08   #9
Dr. Soong
Cadetto V Anno
 
L'avatar di  Dr. Soong
 
Data Registrazione: 01 2009
Locazione: Italia
Messaggi: 472
Genere: Maschile
Predefinito Re: La Prima Direttiva spinta all'estrema conseguenza

Quote:
Brunt
La prima direttiva impedisce l'intervento anche per salvare popolazioni innocenti da semplici catastrofi, dunque è fuori questione non applicarla quando qualcuno è andato a cercarsela.
Picard stava lasciando morire gli abitanti di Boraal II senza pensarci due volte, e si è pure incavolato di brutto quando Nikolai Rozhenko (il fratello di Worf) li ha salvati.

La penso come Brunt.
Nel caso di una guerra nucleare, i pochi superstiti potrebbero comunque dare il via ad un mondo migliore facendo tesoro degli errori passati...o magari nell'arco di milioni di anni su quel pianeta in assenza di competitori si svilupperà una nuova specie intelligente!
(Il fatto che una specie nasca, si evolva e poi scompaia sta nel normale ciclo delle cose)

Il caso degli abitanti di Boraal II (terra promessa è una delle mie puntate preferite) è una situazione proprio al limite eppure fino all'ultimo momento non si può sapere quali circostanze possano salvare una specie.

Ritengo abbastanza condivisibili i principi della Prima Direttiva tuttavia non sarei contratrio a qualche sua piccola revisione.





Non amare è illogico.


Stark: "...il mio lato, il tuo lato, il mio lato, il tuo lato...."


Willie: “Sto aggiustando la tua astronave, purtroppo non ci capisco gran che”
Alf: “Nemmeno io: io giro solamente la chiave e quella parte!”
Dr. Soong Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-09-11, 13:21   #10
Brunt
Guardiamarina
 
L'avatar di  Brunt
 
Data Registrazione: 04 2008
Locazione: Rorschach
Messaggi: 1,220
Genere: Maschile
Predefinito Re: La Prima Direttiva spinta all'estrema conseguenza

Mument! Io non intendevo appoggiare o condannare la prima direttiva, solo prendere atto di quanto implica. Alla fine poi sono i vari capitani a decidere quando la coscienza impone l'aggiramento di questa regola, perché a tavolino è facile non badare troppo alla vita di sconosciuti chissà dove, ma quando si incontrano in carne e ossa la faccenda cambia. Perfino nella nostra attuale cultura "primitiva" è considerato grave il mancato intervento per salvare vite, quindi è abbastanza strano che non sia così in un futuro così all'apparenza illuminato.
La prima direttiva comunque era nata più che altro per evitare di inquinare lo sviluppo naturale, il resto non so da dove provenga, ma quasi certamente non dall'iniziativa degli esseri umani, che per quanto scapestrati si dimostrano in genere più compassionevoli della maggior parte delle altre razze.





Brunt Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 09:42.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it