ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > I lungometraggi di Star Trek > Star Trek IV: Rotta Verso la Terra

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 08-05-10, 21:27   #1
Lory
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Lory
 
Data Registrazione: 12 2005
Locazione: Napoli
Messaggi: 1,517
Genere: Maschile
Predefinito Il processo

Perchè hanno passato tutti i guai, avrebbe dovuto passarli solo l'ammiraglio? Gli altri stavano solo obbedendo ad ordini di un superiore...
Lory Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 09-05-10, 01:11   #2
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Il processo

Perchè sono stati dei collaborazionisti. Kirk e i suoi sono stati gli unici che hanno fatto suonare l'allarme rosso nell'attracco spaziale. Manco i Borg, secondo me ci sono riusciti.

In uno dei libri di Shatner, ad un certo punto, Kirk e Spock vengono rinchiusi in una prigione di massima sicurezza, dove è impossibile uscire. Almeno così dicono.
Picard sta parlando con il giudice vulcaniano che ha deciso l'arresto dei due e viene appena a sapere che i due sono stati messi nella stessa cella che fa un sorriso. Dopo pochi secondi viene recapitata al giudice la notizia che Kirk e Spock sono fuggiti...
  Rispondi Citando
Vecchio 09-05-10, 13:14   #3
Ragno
Capo II Classe
 
Data Registrazione: 06 2007
Messaggi: 1,805
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il processo

La base di qualsiasi ordinamento militare è che gli ordini illegittimi non debbano essere eseguiti.
Gli ordini (se di ordini si può parlare visto che erano tutti più che d'accordo) di Kirk in quell'occasione erano chiaramente contrari alle direttive della federazione, e quindi illegittimi.
Nella realtà, per quanto fossero nel giusto e abbiano raggiunto lo scopo, penso proprio che avrebbero passato un mare di guai...
Ragno Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 09-05-10, 14:20   #4
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Il processo

Beh non so se nella realtà avrebbero effettivamente passato molti guai...

La gente tende ad essere gentile e permissiva nei confronti dei "salvatori della patria". Molti leader sono stati considerati dalla storia degli eroi, con vie e monumenti ad essi dedicati. Poi se vai meglio ad indagare, non erano certo degli stinchi di santo. E le loro belle atrocità sul groppone ce le avevano.
  Rispondi Citando
Vecchio 09-05-10, 15:13   #5
T'Vet
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Il processo

lasciando perdere la dura realtà (dove in certi stati vengono considerati eroi degli autentici tiranni) trovo che sia giusto il processo a tutti i membri dell'equipaggio: in effetti sono stati più che collaborazionisti, erano pienamente d'accodo e hanno progettato la fuga in ogni particolare dividendosi i compiti, c'è premeditazione perciò, che presuppone una responsabilità maggiore di un'azione dovuta a una decisione improvvisa.
Poi la considerazione che hanno fatto benissimo e che li ammiro per la lealtà e amicizia dimostrata a Spock e McCoy beh... credo che sia scontata e naturale.
  Rispondi Citando
Vecchio 09-05-10, 15:26   #6
Ragno
Capo II Classe
 
Data Registrazione: 06 2007
Messaggi: 1,805
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il processo

Quote:
MiaPiccolina
La gente tende ad essere gentile e permissiva nei confronti dei "salvatori della patria".

Più che nei confronti dei salvatori della patria, dei vincitori, che poi riscrivono la storia.
Il mio punto era un altro, quale che siano le motivazioni, se sei stato colto in fallo, paghi. "il fine giustifica i mezzi" è un motto inconciliabile con qualsiasi regolamento non solo militare, ma anche democratico.
Poi c'è chi le regole le infrange sistematicamente, e non paga mai, ma questa è un'altra storia...

Non credo che gli sceneggiatori di ST abbiano mai perso d'occhio la realtà, o meglio la verosomiglianza, tant'è che alla fine se kirk & co. escono puliti dal loro "misfatto", è perchè si rendono protagonisti di un gesto a dir poco eclatante, ovvero salvare l'intero pianeta per l'ennesima volta (e non per il salvataggio dell'amico, opera anch'essa eticamente meritoria).
Ragno Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-10, 00:30   #7
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,472
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il processo

Il processo e figlio di un comportamento giusto ma illegittimo.

Giusto: perchè è stata una scelta giusta salvare SPOK che ha sugellato il sodalizio più longevo nella storia del cinema tra due personaggi KIRK e SPOK appunto.

Illegittimo: perchè nel mondo militare, stando a quello che ricordo, a pagare non è soltanto chi ha infranto le regole chiedendo (non ordinando) agli altri di farlo, ma anche il resto dell'equipaggio che deliberatamente ha scelto di infrangere la disciplina e seguire il suo capitano.

E' palese che KIRK non ha obbligato gli altri a farlo ma costoro invece sono stati mossi da vera ed autentica amicizia per SPOK tanto da mettere a rischio se stessi.

Comunque alla fine tutto finisce a tarallucci e vino perchè hanno salvato il pianeta (sembra che in ST il fine giustifica i mezzi ... ):
KIRK declassato a Capitano (l'unico vero grado che gli si addice).
Il resto dell'equipaggio "obbligato" a seguirlo sulla nuova Enterprise...
... Quale atroce destino ...
... Quale sventura ...
... Poveri loro ...

MEGLIO DI COSI' !!! ...





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-10, 00:38   #8
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,472
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il processo

Scusate... Dimenticavo...

Quote:
Ragno
Poi c'è chi le regole le infrange sistematicamente, e non paga mai, ma questa è un'altra storia...

No no ... caro Ragno è proprio questa la storia !!!!!!!!
Stai parlando di KIRK stesso...
Vogliamo parlare di quante volte sono state violate le direttive dal Capitano nella sua missione quinquennale ? DECINE DI VOLTE.
Infrangere le regole è proprio quello che gli riesce meglio...
Pensa al test della Kobayashi - Maru...
KIRK non era ancora salito su una nave stellare che già aveva "ritoccato" il regolamento della Federazione...
Niente male ... da vero artista del comando.
Tutti i grandi Condottieri non solo erano al di sopra delle regole ma ne scrivevano sempre di nuove, mai uguali alle precedenti... è una prerogativa dei grandi...





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-10, 20:14   #9
Lory
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Lory
 
Data Registrazione: 12 2005
Locazione: Napoli
Messaggi: 1,517
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il processo

Sulla questione degli ordini illeggittimi non sono daccordo:

Stat Trek VI:
Kirk: Grazie, Tenente! Un quarto di potenza
Valeris: Posso ricordarle che sono ammessi solo propulsori all'interno di uno scalo...
Spock: MMM...Jim
Kirk: ha sentito l'ORDINE, tenente? (si sta parando di ordine)
Valeris: Sì, SIGNORE (non si è permessa di metterlo in discussione)

Serve spiegare? In questo momento altri esempi non mi vengono proprio, ma devono esserci stati.
Pensate a quante volte Archer a messo in pericolo l'Ent nella distesa Delphica (mi ricordo un sacco di "ha sentito l'Ordine", anche lui, probabilmente ha frequentato la stessa scuola di Kirk xD), o a Janeway dall'altra parte della galassia. O a Picard che ignora gli ordini dell'ammiraglio in Insurrezione con tutto l'equipaggio al proprio seguito, dubito che tutte le mille persone che ci sono sull'EntE possano averci parlato abbastanza da essere convinte all'insubordinazione, penso piuttosto che abbiano obbedito a degli ordini. Altri esempi non mi vengono in mente me ce ne saranno a centinaia.

In un'istituzione del genere io penso piuttosto che il capitano, se capace di intendere e di volere (perciò solo l'autorità del medico e superiore alla sua), ha potere totale sulla vita dei suoi ufficiali in servizio (Primo contatto, Picard a T1:13:30 ordina di mantenere le postazioni a costo di combattere corpo a corpo coi Borg, ovviamente questo vuol dire praticamente sacrificarsi). Se gli ordini del capitano verranno dichiarati illeggittimi, egli verrà processato e all'equipaggio, che ha obbedito ai suoi ordini, non succedrà niente...
Lory Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 10-05-10, 20:49   #10
saavikam
Capitano di Flotta
 
L'avatar di  saavikam
 
Data Registrazione: 03 2007
Locazione: Genova - (Monte Seleya)
Messaggi: 6,741
Genere: Femminile
Predefinito Re: Il processo

In STIII, l'ammiraglio Morrow vieta esplicitamente a Kirk di cercare di recarsi su Genesis. Gli altri - Scotty, Sulu, Chekov et al. - non obbediscono ad un suo ordine illegittimo, ma si rendono complici dell'esecuzione di tale. Il processo-corte marziale ci sta quindi, e per tutti. E questo a prescindere dalla risoluzione effettivamente occorsa.





"Non esiste miglior diplomatico di una bella scarica di phaser"
== Scotty docet ==
da "A Taste of Armageddon"

"Non chiudiamo col passato finché non è il passato ad aver chiuso con noi"
saavikam Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 10:58.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it