ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie


TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Fantascienza non Star Trek > Libri, televisione e fumetti

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 18-07-11, 16:33   #41
starplex
Cadetto IV Anno
 
L'avatar di  starplex
 
Data Registrazione: 10 2008
Messaggi: 302
Genere: Maschile
Predefinito Re: Asimov

Tyrann era un pianeta appartenente ai Regni Nebulari che tentò per primo di fondare un impero galattico, ma la loro tirannia li fece presto cadere sotto i colpi della ribellione.
Il periodo di Tyrann risale al 5854 AD mentre Trantor diviene capitale dell'impero circa 3000 anni dopo... anno più, anno meno





La diplomazia, ogni tanto, va condita con un paio di siluri fotonici - Kathryn Janeway
starplex Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 19-07-11, 11:01   #42
CUBO BORG
Sottoufficiale I Classe
 
L'avatar di  CUBO BORG
 
Data Registrazione: 03 2009
Locazione: Quadrante Delta
Messaggi: 2,261
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Asimov

ultimamente ho riletto Il piccolo Robot smarrito, bellissimo.
nei racconti breve mi piace molto Asimov ma nel lungo mi annoia.





"La democrazia? La base del disordine sociale."
Robert E. Lee
CUBO BORG ora è in linea   Rispondi Citando
Vecchio 23-04-12, 20:12   #43
Mule
Equipaggio
 
L'avatar di  Mule
 
Data Registrazione: 04 2012
Locazione: Terminus
Messaggi: 773
Genere: Femminile
Predefinito Re: Asimov

Non avevo ancora visto questo topic

Io ho iniziato pescando un libro a caso dallo scaffale di una libreria come mio solito quando ho incredibilmente accumulato un po' di soldi. Quel libro mi era piaciuto per la copertina un po' particolare e per il fatto che fosse classificato come "fantascienza". Allora di Asimov avevo sentito parlare solo vagamente, non avevo idea di chi fosse ( ).
Ad ogni modo quel libro era la Trilogia della Fondazione. La storia mi ha colpito: quel mdo di scrivere così storico in cui ciò che in un normale romanzo sono ore, diventano secoli; un'intera epoca raccontata, con solo l'eccezione della storia di Arcadia. Un susseguirsi di personaggi incredibili, la figura di Seldon mi ha preso tantissimo e appena finito quello ho letto anche il seguito fino a leggere tutto ciò che è possibile leggere sulla Fondazione.
Oltre a Mule, che ovviamente è il mio personaggio preferito, mi è piaciuto tantissimo anche Daneel, mi ha dato l'impressione di una specie di Dio che governa ogni cosa
Ho odiato Bliss e a tratti Trevize, e la mia avversione per Gaia ha incrementato ulteriormente la mia stima per Mule

Poi mi sono dedicata anche al ciclo sulla Terra di cui ho letto "Abissi d'Acciaio".
Uscendo dal fantascienza ho letto anche "Raconti dei Vedovi Neri"e il "Llibro di Fisica".
Mule Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 29-04-12, 20:57   #44
Hydra
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Asimovu

Ahhhhh... Come si fa a non amare Trevize! Il mio personaggio preferito insieme a Hurdin e a Stor Gendibal... Ok, ti perdono
Certo che hai scelto un racconto stupendo per iniziare il tuo approccio con Asimov. Il bello è che quando sembra di aver capito dove è "fine di stella" Asimov quando cambia le carte in tavola da perfetto mago dell'illusione e sempre con logica impeccabile e sottile.
  Rispondi Citando
Vecchio 30-04-12, 12:02   #45
Mule
Equipaggio
 
L'avatar di  Mule
 
Data Registrazione: 04 2012
Locazione: Terminus
Messaggi: 773
Genere: Femminile
Predefinito Re: Asimov

La mia antipatia per Trevize è immotivata ed ha raggiunto il culmine quando bistratta il povero bambino\a Fallom. Insomma capisco che sia un essere leggermente strano, ma poteva avere un minimo di delicatezza...
Pelorat era l'unico che mi stava veramente simpatico, Bliss l'ho odiata fin da subito
Mule Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 30-04-12, 20:35   #46
Hydra
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: Asimov

Io, con la saga, mi sono fermata a quando Trevize e Pelorat giungono a Gaia e Trevize deve decidere tra Gaia e Fondazione. Adoravo la sfida tacita tra lui e Gendibal, altro bel personaggio.
Trevize mi ricorda un po' l'attuale Jane di Mentalist... e poi porta la fusciacca. Un mito sopra le righe, insomma. E poi adoro i personaggi che giungono ad una soluzione ragionando e interpretando la natura umana (un po' come Poirot!).

Il seguito della saga mi sono ripromessa di leggerlo, ma ho alcuni libri in coda... ACC...

Comunque di Asimov sono fenomenali anche i racconti brevi, spesso anche un po' anticipatori. "9 volte 7" e "Notturno" sono capolavori.

Mi scuso per la sintassi degna di un Klingon ma la TV accesa distrae.
  Rispondi Citando
Vecchio 09-06-12, 02:04   #47
T'kat
Cadetto II Anno
 
L'avatar di  T'kat
 
Data Registrazione: 05 2012
Messaggi: 117
Genere: Femminile
Predefinito Re: Asimov

Sono alle mie prime letture asimoviane! *w*

Sto per finire Io, Robot e ho già comprato i primi volumi de Il Ciclo della Fondazione.





« Spock, I know we've had our disagreements.
Maybe they're jokes, I don't know. As Jim says,
we're not often sure ourselves sometimes...

Leonard 'Bones' McCoy


T'kat Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 14-08-12, 23:30   #48
perno
Cadetto I Anno
 
L'avatar di  perno
 
Data Registrazione: 01 2010
Locazione: Nichelino (To)
Messaggi: 18
Genere: Maschile
Predefinito Re: Asimov

Tra i migliori. La Trilogia della Fondazione è tra i miei preferiti, me lo leggo ogni anno! I libri sui robot sono ugualmente affascinanti e degni di riflessione!





Il capitalismo manca di logica
perno Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 15-08-12, 18:58   #49
Divhael
Tecnico
 
L'avatar di  Divhael
 
Data Registrazione: 07 2012
Messaggi: 855
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Asimov

Ho letto il Ciclo della Fondazione (i primi quattro romanzi) qualche mese fa, ma devo confessare che - nonostante le alte aspettative - non mi ha entusiasmato. Non mi è neppure dispiaciuto, ma forse mi aspettavo qualcosa di diverso. In particolare, non amo la brevità con cui si succedono storie e personaggi, perciò non l'ho apprezzato appieno.
Mi incuriosisce il Ciclo dell'Impero, ma non so se l'impostazione sia simile a quella dei romanzi della Fondazione...

Di Asimov, fino ad ora, ho preferito i racconti: per questo genere è sicuramente uno dei miei autori preferiti.
Per chi è curioso e non sa da dove iniziare, in libreria si trova facilmente un volume - Il meglio di Asimov - che ne raccoglie alcuni, selezionati dall'autore secondo criteri diversi tra loro.

Un racconto breve (brevissimo) che non mi è mai piaciuto, invece, è Chissà come si divertivano! - e, a quanto scrive nella prefazione al libro, Asimov stesso è rimasto stupito dal successo che ha avuto dopo la pubblicazione. Viene spesso fatto leggere a scuola (mi è capitato almeno tre volte, con insegnante e materie diverse) ed è spesso una fonte di "dibattito" in classe.

Aspetto di leggere anche Il libro di fisica.





A planet is the cradle of mind, but one cannot live in a cradle forever.
Divhael Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 15-08-12, 19:28   #50
Anopticon
Specialista
 
Data Registrazione: 01 2011
Messaggi: 1,382
Genere: Nessuno
Predefinito Re: Asimov

Quote:
Divhael
Di Asimov, fino ad ora, ho preferito i racconti:

Sì anch'io, soprattutto quelli sui robot.
A me però la Fondazione è piaciuta molto.





NO TAV
Anopticon Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 12:45.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2014, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it