ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Religione, cultura, società in Star Trek

Chiudi Discussione
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 10-09-12, 16:29   #1
Gifh
Moderatore
 
L'avatar di  Gifh
 
Data Registrazione: 08 2007
Locazione: provincia granda
Messaggi: 2,819
Genere: Maschile
Anche i Vulcaniani mangiano fagioli!

Nell'universo fantascientifico di Star Trek le giornate non si passavano solo "a esplorare nuovi mondi, alla ricerca di nuove civiltà". C'era spazio anche per momenti più conviviali tra i vari membri dell'equipaggio che era parecchio variegato, essendo composto terrestri e da abitanti di altri pianeti della Via Lattea (nella foto una partita di scacchi 3D). E naturalmente il cibo faceva parte di questi momenti. Gene Roddenberry, l'ideatore della serie televisiva, non ha voluto immaginare alieni a digiuno o nutriti da strane forme di energia, né gli astronauti umani impasticcati con sostituti del pasto formato caramella. Così li ha messi anche a tavola e, anzi, ha usato spesso il cibo e le abitudini alimentari dei vari personaggi per rimarcarne gli aspetti principali della personalità.

SPOCK E McCOY DIVISI SUI FAGIOLI. Prendiamo la "serie classica" della saga. Qui gli accenni gastronomici non sono moltissimi, ma ci sono. Ad esempio, viene citata una diversa interpretazione di un piatto a base di fagioli da parte dei due protagonisti che risultano più in antitesi tra loro: Spock e il dottor McCoy (detto Bones). I piatti, che sono la Zuppa Plomeek e i Fagioli alla Bones (o Tennesee Smoked Baked Beans), rispecchiano pienamente lo spirito razionale e ipercontrollato del vulcaniano che preferisce questa sorta di minestrone vegetariano con fagioli e verdure dal caratteristico colore arancione, ma non troppo piccante, del vulcaniano, e un piatto a base di carne e pancetta affumicata, decisamente piccante, per l'umano vittima delle sue passioni e delle sue emozioni. [...]

Continua su Arte e Salute di Emanuela Zerbinatti

E voi a quale piatto trekker tenete di più? Ne avete provato qualcuno? Avete letto il libro citato nell'articolo? Che ne pensate?

Proferite cadetti, proferite!






My blog su Memory Alpha!

Blog personale: Il chimico impertinente
Gifh Non in Linea  
Chiudi Discussione


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 00:15.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it