ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Religione, cultura, società in Star Trek

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 22-06-11, 00:17   #1
AlMardi
Cadetto I Anno
 
L'avatar di  AlMardi
 
Data Registrazione: 10 2009
Messaggi: 37
Genere: Maschile
Predefinito cara Flotta Stellare...il fine giustifica i mezzi?

Mi è venuta in mente una questione abbastanza interessante e su cui penso ci sia molto di cui pensare.

Espongo a grandi linee 3 casi da usare come base. La questione di fondo è, il fine giustifica i mezzi? per quanto riguarda il mondo della Flotta Stellare...

1)Nell'episodio di DS9 "Per l'uniforme" Sisko, pur di catturare Eddington avvelena un pianeta abitato utilizzando un siluro modificato apposta con 200 kg di trilitio rendendolo di fatto inabitabile per circa 50 anni. Ora, forse c'erano altri modi? magari puntando più sulla strategia? la Defiant è più potente di quel piccolo catorcio di nave maquis dopo un pò secondo me l'avrebbero preso cmq...può essere stato un modo per dire "facciamo prima". Sono anche io capace a convincere un mio nemico andando a colpirlo indirettamente con metodi di dubbia moralità.

2) Il capitano Ransom che uccide forme di vita innocenti solo per accorciare il viaggio fino a casa. Detto cosi sembra facile giudicare ma in quel contesto una scelta logica non era facile...con la nave in precarie condizioni, l'equipaggio dimezzato che muore di fame..la disperazione e la rassegnazione fanno il resto. Io personalmente avrei cercato un pianeta abitabile e avrei formato una colonia...piuttosto di ammazzare delle creature innocenti. E comunque tenete conto che lui era un capitano con anni e anni di esperienza! questo per dare l'idea che alla fine di fronte a certe situazioni tiriamo fuori il peggio di noi.

3)L'esistenza della Sezione 31 e le sue implicazioni etiche. Fu creata (faceva parte del progetto originale della flotta) allo scopo di scoprire e identificare minacce per la federazione, una volta fatto gli agenti che ne fanno parte sono legittimati ad agire eliminando (magari uccidere delle forme di vita) la minaccia senza rendere conto a nessuno al di fuori dell'organizzazione. In sostanza trattasi di un dipartimento autonomo indipendente e "autogestito". Coloro che ne fanno parte hanno di fatto rinunciato a tutte le loro ambizioni solo per il bene della Federazione, non si fanno scrupolo di infrangere le regole pur di portare a termine lo scopo. Per loro la Federazione viene prima di tutto.

Il comando di flotta mantiene una posizione ambigua, non ammettendo la sua esistenza ma neppure negandola...restando in una sorta di limbo. Di fatto si sa che esiste ma non se ne parla quasi mai. Cose scomode? Julian diceva "non posso credere che la Federazione appoggi certe attività"...bhe io gli direi, se l'hanno voluta ci sarà un motivo? se vai a dire che la flotta stellare appoggia un'organizzazione simile a uno che vuole iscriversi all'accademia questo secondo me cambia idea... se fossi ufficiale della flotta stellare non mi disturberei tanto a denunciare o parlarne... so che può sembrare duro da dire ma esiste e bisogna accettarlo.





"The future is now"
AlMardi Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 22-06-11, 01:44   #2
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,473
Genere: Maschile
Predefinito Re: cara Flotta Stellare...il fine giustifica i mezzi?

No.
Quando ciò si verifica è certamente un'anomalia negativa.
Gli episodi da te citati sono degli estremi.
Non è una regola, altrimenti friggerebbe la prima direttiva.





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 23-06-11, 20:39   #3
AlMardi
Cadetto I Anno
 
L'avatar di  AlMardi
 
Data Registrazione: 10 2009
Messaggi: 37
Genere: Maschile
Predefinito Re: cara Flotta Stellare...il fine giustifica i mezzi?

In effetti ok, i primi 2 casi sono giustamente come dici tu, anomalie negative...2 situazioni al limite derivate da tutta una serie di eventi. E oltretutto sono condotte di singoli individui.

Ma secondo me è il terzo punto quello fondamentale. Cioè voglio dire...la Sezione 31 può essere si, intesa come estremo della Federazione ma è anche una costante, e di fatto fa parte del sistema.

La mia voleva essere una specie di domanda provocatoria...del tipo andare al comando di flotta, incontrare l'ammiraglio di turno e dargli una pacca sulla spalla facendogli questa domandaccia scomoda, anche se è da corte marziale

Faccio un'esempio, mettiamo che io chiedo spiegazioni al comando di flotta..dopo esser venuto a sapere dell'esistenza di questo dipartimento autonomo che fa le cose che fa. Cioè io ho le mie prove e poi mi sento dire che non ammettono ma neppure confermano e che poi mi faranno sapere etc etc..credo che pur sapendo della sua esistenza io non lascerei la Flotta per un senso di indignazione...bhe mi verrebbe da pensare che alla fin fine la risposta sia si per tutta una serie di motivi abbastanza evidenti.





"The future is now"
AlMardi Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 23-06-11, 21:21   #4
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,473
Genere: Maschile
Predefinito Re: cara Flotta Stellare...il fine giustifica i mezzi?

Quote:
AlMardi
La mia voleva essere una specie di domanda provocatoria...del tipo andare al comando di flotta, incontrare l'ammiraglio di turno e dargli una pacca sulla spalla facendogli questa domandaccia scomoda, anche se è da corte marziale

Un pò come beccare qualche Parlamentare o Senatore, di destra/sinistra/centro e dire: << ... C'è la crisi eh ? Ci sono i cassa integrati eh? Bisogna fare sacrifici eh ? ... Ma allora perchè vi aumentate lo stipendio ?>>
Con la differanza che l'ammiraglio di flotta ti sta anche a sentire e magari ti risponde ... il Parlamentare, come minimo, ti fa CORCARE di mazzate dai suoi gorilla ... (pagato con il lauto stipendio del Parlamentare ... che poi sono le nostre tasse).
Amico mio, è la solita differenza tra il mondo ideale e quello reale.

Quote:
AlMardi
Faccio un'esempio, mettiamo che io chiedo spiegazioni al comando di flotta..dopo esser venuto a sapere dell'esistenza di questo dipartimento autonomo che fa le cose che fa. Cioè io ho le mie prove e poi mi sento dire che non ammettono ma neppure confermano e che poi mi faranno sapere etc etc..credo che pur sapendo della sua esistenza io non lascerei la Flotta per un senso di indignazione...bhe mi verrebbe da pensare che alla fin fine la risposta sia si per tutta una serie di motivi abbastanza evidenti.

E probabilmente è così.
Diciamo che la Flotta ha una policy ufficiale che è quella fatta dal regolamento federale, la facciata presentabile, le maniere buone per intenderci.
Poi, se le cose non vanno proprio come si vorrebbe, si fanno intervenire le "teste di cuoio", il "lato oscuro", la "real politik" se vogliamo.
Ma non c'è nulla di diverso rispetto al mondo attuale, fatto di Potenze, Super Potenze, Potenzine e Potenziacce ... perchè la "politica" è una delle poche costanti assolute dell'Universo, conosciuto e sconosciuto.
Diciamo che il regolamento è pieno di "SE ... ALLORA ..." ("If ... then ..."), quando capita qualcosa, non contemplato dalle regole, di vitale importanza per la Federazione ma non molto "polite", allora si passa alla parola "ALTRIMENTI ..." ("Else ...").
Almeno io la vedo così.





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 24-06-11, 20:43   #5
manuè
Capitano
 
L'avatar di  manuè
 
Data Registrazione: 02 2007
Locazione: Roma
Messaggi: 7,426
Genere: Maschile
Predefinito Re: cara Flotta Stellare...il fine giustifica i mezzi?

la sezione 31 serve a fare quello che deve essere fatto ma che ufficialmente la federazione non potrebbe fare.

alla fin fine anche la federaizone è un'organizzazione politica e come tale, al di la dei discorsi pomposi sul tipo dell'attuale "esportazione della democrazia", deve comunque scendere a compromessi per cercare di far funzionare e contemporaneamente proteggere il tutto.






8 maggio 2009: IO VEDO QUATTRO LUCI!
manuè Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 24-06-11, 22:41   #6
Weyoun
Comandante
 
L'avatar di  Weyoun
 
Data Registrazione: 06 2011
Messaggi: 3,449
Genere: Maschile
Predefinito Re: cara Flotta Stellare...il fine giustifica i mezzi?

Quelli della sezione 31 sono come gli uomini in nero, agiscono nell'ombra, oltre le regole, non lasciano traccia ed eliminano i possibili testimoni, sempre attenti a tutto ciò che può minacciare lo status quo della Federazione. La loro esistenza è più che logica, vista l'estensione e la quantità di variabili che un mondo come Star Trek può avere.





Spesso temiamo cio' che non riusciamo a capire. La miglior difesa e' la conoscenza... (Tuvok in "Star Trek Voyager: Il ciclo della vita")
Weyoun Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 24-06-11, 22:45   #7
James T. Kirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  James T. Kirk
 
Data Registrazione: 01 2007
Locazione: USS Enterprise NCC 1701
Messaggi: 1,412
Genere: Maschile
Predefinito Re: cara Flotta Stellare...il fine giustifica i mezzi?

La flotta stellare rispecchia molto la nostra NATO, gli alti vertici sono condizionati dalla politica e dall'economia, e prendono decisioni discutibili mascherati da operazioni umanitarie (vedi guerra in Libia)







James T. Kirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 25-06-11, 00:18   #8
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,473
Genere: Maschile
Predefinito Re: cara Flotta Stellare...il fine giustifica i mezzi?

Non cominciamo con i i cover.
In Libia l'ONU, attraverso la NATO, vuole fare fuori Gheddafi.
E' prevista infatti dalle varie risoluzioni attuative la misura di "rimozione" di questo brutale dittatore.
Non c'è nulla "sotto copertura". E' tutto alla luce del sole.





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 06-07-11, 01:27   #9
melluin
Cadetto I Anno
 
Data Registrazione: 10 2010
Locazione: Perugia
Messaggi: 61
Genere: Maschile
Predefinito Re: cara Flotta Stellare...il fine giustifica i mezzi?

Quote:
manuè
la sezione 31 serve a fare quello che deve essere fatto ma che ufficialmente la federazione non potrebbe fare.

alla fin fine anche la federaizone è un'organizzazione politica e come tale, al di la dei discorsi pomposi sul tipo dell'attuale "esportazione della democrazia", deve comunque scendere a compromessi per cercare di far funzionare e contemporaneamente proteggere il tutto.


melluin Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 15-09-11, 01:38   #10
amebruz
Equipaggio
 
L'avatar di  amebruz
 
Data Registrazione: 08 2008
Locazione: la paz bolivia
Messaggi: 463
Genere: Maschile
Predefinito Re: cara Flotta Stellare...il fine giustifica i mezzi?

Questo problema del "fine che giustifica i mezzi" me lo sono chiesto da molto tempo. Nell'episodio "inquisizione" dove appare appunto la sezione 31, il dottore e Sloan usano questa esatta espressione (almeno nella versione in inglese, non so se anche con il doppiaggio italiano).
La sezione 31 è quella che fa il lavoro sporco e la federazione non vuole ammettere che ha del lavoro sporco che deve essere fatto.
Proprio per questo e per altri fattori alcune persone definiscono star trek come un'espressionde ell'ideologia fascista. Sinceramente non sono d'accordo:
1) "il fine giustifica i mezzi" non è un'espressione fascista e in alcuni casi questa è contro l'individualismo (pilone dell'ideologia fascista)
2) L'individualismo espresso in star trek non indica per forza un senso fascista o conservatore.

In pratica, la federazione segue ciò che il filosofo Kant definisce la "morale indulgente". Cioè quella morale che può anche chiudere un'occhio quando ci si trova in una situazione critica. Un'esempio è l'episodio "la coscienza di un ufficiale", dove Sisko viola molti principi federali per far entrare i romulani in guerra contro il dominio.
Questo concetto ricorre spesso negli episodi di star trek. teoricamente la federazione è generosa e gentile, ma anche lei deve battersi per la sopravvivenza in un universo dove non tutti gli imperi hanno i suoi stessi principi.





- "I was making a little joke, sir."
- "Extremely little, ensign."
(Chekov and Spock)
amebruz Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 09:30.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it