ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Serie TV di Star Trek > Serie Deep Space Nine

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 16-05-10, 16:15   #41
T'Mir
Tenente Comandante
 
L'avatar di  T'Mir
 
Data Registrazione: 08 2008
Locazione: Vulcan
Messaggi: 4,806
Genere: Femminile
Predefinito Re: 7.16 - Inter Arma Enim Silent Leges

Scurrilità ahead:
 SPOILER - Click per visualizzare


Non so se ci sia attinenza, ma la Sezione 31 mi fa venire in mente quel che viene detto sulla FEMA (USA) nel 1° film di XFiles, "Fight The Future", da Kurtzweil a Mulder:

Quote:
Kurtzweil: Are you familiar with the Hanta virus?
Mulder: Yeah. It was a deadly virus spread by field mice in the southwestern United States several years ago.
Kurtzweil: According to the newspaper, FEMA was called out to manage an outbreak of the Hanta virus. Are you familiar with what the Federal Emergency Management Agency's real power is? FEMA allows the White House to suspend constitutional government upon declaration of a national emergency. Think about that. What's an agency with such broad, sweeping power doing managing a small viral outbreak in suburban Texas?
Mulder: You're saying it wasn't such a small outbreak.
Kurtzweil: No. I'm saying it wasn't the Hanta virus.
Mulder: Well, what was it? What was it?
Kurtzweil: When we were young men in the military, your father and I were recruited for a project. They told us it was biological warfare, a virus.
Mulder: What killed those men?
Kurtzweil: What killed them, I won't even write about. We have no context for what killed those men, or any appreciation of the scale in which it will be unleashed in the future.
Mulder: A plague?
Kurtzweil: A plague to end all plagues, agent Mulder. A silent weapon for a quiet war. The systematic release of an indiscriminate organism for which the men who will bring it on still have no cure. They've been working on this for 50 years. While the rest of the world has been fighting gooks and commies, these men have been secretly negotiating a planned Armageddon.
Mulder: Negotiating with whom?
Kurtzweil: I think you know. The timetable has been set. It'll happen on a holiday, when people are away from their homes. The president will declare a state of emergency, at which time all government, all federal agencies will come under the power of the Federal Emergency Management Agency--FEMA--the secret government.

La FEMA mi sa un po' Sezione 31.

Episodio che mi è piaciuto, come tutti quelli sulla Sezione 31.





Ci sono solo 10 tipi di persone al mondo: quelli che conoscono il codice binario e quelli che non lo conoscono.

Villaggi SOS Italia - i Villaggi dei Bambini

Fabuland: racconti, vignette, creatività e gatti (e Trip Tucker vivo!)
T'Mir Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 28-07-12, 13:00   #42
Divhael
Tecnico
 
L'avatar di  Divhael
 
Data Registrazione: 07 2012
Messaggi: 565
Genere: Femminile
Predefinito Re: 7.16 - Inter Arma Enim Silent Leges

Bell'episodio, uno dei meglio riusciti a livello narrativo e il mio preferito dell'ultima stagione per la massiccia presenza dei Romulani. L'ho rivisto parecchie volte, ma cercherò di riesumare le impressioni che ho avuto ad una prima visione.

Per una volta si è riusciti a mantenere alta la tensione fino alla scena finale risolutiva: non ci viene già anticipato chi sia il colpevole (o meglio, i colpevoli), anche se naturalmente ci si aspetta che Sloan abbia un suo piano e che per Bashir non sia così facile ingannarlo. A un certo punto ho avuto l'impressione che Ross stesse in qualche modo manipolando il dottore per impedirgli di agire nel modo giusto, e infatti...
Anche se trovo la Sezione 31 pessima sotto tutti gli aspetti, sia per il suo operato nella finzione che - soprattutto - come espediente narrativo da inserire in Star Trek, in questa puntata l'ho più o meno digerita. In effetti sembra che a questo punto della serie non vi sia più differenza tra questo ramo dei servizi segreti e il comando della Flotta Stellare, che è quello a fare la figura peggiore.
Il comportamento di Bashir e il suo dialogo finale lo confermano il mio personaggio preferito nel cast regolare. Ho sempre avuto l'impressione che da un certo punto in poi fosse rimasto l'unico a rappresentare la Federazione a bordo di Deep Space Nine.

Una cosa che mi ha lasciata perplessa è l'affermazione di Sloan sul fatto che Bashir sia stato ammesso nella Sezione 31: non ho capito se parlasse sul serio al di là dell'uso che aveva in programma di fare del suo nuovo agente, o se fosse una sorta di presa in giro.
Che senso ha "reclutare" agenti che non si prestano spontaneamente alla loro causa? Anche utilizzandoli alla stregua di pedine, come effettivamente Sloan fa con Bashir, degli operativi di questo tipo sarebbero monouso: dubito che si farebbero raggirare più di una volta, e comunque non credo sia molto conveniente per questa agenzia che si diffonda non solo la consapevolezza della sua esistenza al di fuori delle alte sfere della Flotta Stellare, ma anche una maggiore conoscenza del suo modo di operare.
Un'altra cosa un po' strana è che i Romulani siano stati così disposti a lasciare andare Bashir una volta essersi bevuti il teatrino di Sloan e Koval. Anche se ai loro occhi è apparso quello che era in realtà, cioè una pedina, non mi sono mai sembrati molto disposti a credere nell'innocenza altrui, e in un certo senso il dottore ha "cospirato" insieme al Senatore Cretak, per cui mi sembra strano che ne sia uscito senza conseguenze. Probabilmente sono stati costretti ad essere più morbidi del solito per non incrinare l'alleanza già fragile con la Federazione.

In questo episodio si vedono anche dei costumini interessanti. L'alta uniforme della Flotta è proprio bruttina - i vestiti dei Romulani invece sono migliorati, anche se ancora cuciti con le tovaglie... Menzione d'onore alla tutina di latex di Sloan, molto futuristica.

Come al solito, gli attori che interpretano i Romulani sono abbastanza inquietanti, più o meno quanto i loro personaggi. Il direttore della Tal Shiar ha proprio il phisique du role per la sua carica, mentre il neo Pretore Neral - una vecchia conoscenza di TNG - è invecchiato male. Fino alla conclusione non avevo capito chi fosse l'infiltrato nel governo Romulano, Koval ha recitato bene in tutti i sensi.
Il Senatore Cretak mi è sempre piaciuta come Romulana: nonostante il suo carattere non mi è sembrata infida quanto gli altri (a parte lo scherzetto fatto sulla luna di Bajor), e il fatto che non si sbilanci né nel bene né nel male su una futura alleanza tra il suo popolo e la Federazione la rende equilibrata. Mi è dispiaciuto che alla fine tutta la colpa sia ricaduta su di lei e che abbia dovuto subire ingiustamente le conseguenze del piano di Sloan, oltre ad essere stata la vittima del "tradimento" di Ross. Dall'impressione che aveva dato fino alla fine di questa puntata, in realtà, non sembra affatto che ci fosse tutta questa urgenza di toglierla di mezzo, anche per infiltrare una spia nel Comitato di Continuità.

Nella scena in cui tutto viene a galla si è confermata la pessima impressione che avevo avuto dell'Ammiraglio Ross nel corso degli episodi precedenti. Il suo discorso a Bashir mi è sembrato ipocrita e poco giustificabile, nella Federazione non dovrebbe esserci posto per considerazioni e "ripensamenti" di questo genere. Il fatto che l'Ammiraglio e la Flotta Stellare stessa si nascondano dietro ad un sotterfugio dietro l'altro, utilizzando gli altri come esecutori per il lavoro sporco allo scopo di mantenere intatta l'immagine dei principi federali, dimostra che alla fine dei conti questi non abbiano una vera fiducia in quelli che dicono essere i loro ideali, se ritengono che non possano applicarsi nel conflitto oltre che nella pace.
Quello che non approvo non è tanto il riconoscere che un'azione riprovevole e contraria alla propria coscienza possa rendersi necessaria per il bene dei più, ma il non ammettere pubblicamente la responsabilità delle proprie azioni, cosa che la Federazione e i suoi rappresentanti non fanno (e non solo in questa puntata).

Messa un momento da parte la buona riuscita dell'episodio in sé, che rimane tra i miei preferiti, non mi è piaciuta la piega presa da DS9 durante il lunghissimo arco narrativo della guerra col Dominio, e in generale concordo con quanto scritto da Sekhemty prima di me. In questo episodio, perlomeno, ci viene suggerito tramite la replica di Bashir a Ross che i metodi della Sezione 31 non sono quelli giusti né necessariamente gli unici efficaci, ma alla fine dei conti non so quanto sia stato incisivo sugli spettatori.





A planet is the cradle of mind, but one cannot live in a cradle forever.
Divhael Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 09-01-13, 02:58   #43
Hybris
Sottoufficiale II Classe
 
L'avatar di  Hybris
 
Data Registrazione: 09 2012
Locazione: Pianeta Shardana del sistema Ichnusa
Messaggi: 1,366
Genere: Maschile
Predefinito Re: 7.16 - Inter Arma Enim Silent Leges

Uno dei miei episodi preferiti, mi ricorda "La spia che venne dal freddo", di Le Carré. Non dico di più altrimenti rovino la visione o la lettura a qualcuno.





Hybris Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 06-05-16, 13:18   #44
Kirkock
Cadetto IV Anno
 
L'avatar di  Kirkock
 
Data Registrazione: 11 2015
Messaggi: 343
Genere: Femminile
Predefinito Re: 7.16 - Inter Arma Enim Silent Leges

Da quest'episodio devo dire che la federazione non esce molto pulita. Mi ha colpito molto lo svolgimento di tutta la vicenda e ho capito a fondo la trama solo dopo aver letto i vostri commenti!
La puntata è intrigante, non si capisce chi solo i buoni e chi i cattivi, si parla di complotti ma non so capisce chi sia coinvolto, e come se non bastasse alla fine nessuno sa bene come sia finita.
Bashir fa un po' la figura dell'ingenuo, burattino nelle mani dell'ammiraglio Ross e della sezione 31. Mi è piaciuto perché nonostante le sue affermazioni fossero molto utopiche, ha saputo portare avanti la sua idea indipendentemente dai fatti e a costo di far la figura dell'idiota al punto tale da farsi rilasciare dai Romulani ( che non mi aspettavo!)
Infatti la sua fermezza nei valori puri della federazione la risolleva un po dal fango che gli viene gettato sopra in questa puntata. Personalmente mi ha un po' deluso che un ammiraglio, quindi uno che dovrebbe rappresentare i principi della Federazione, sia così immischiato in un'organizzazione come la Sezione 31. Mi sarei aspettata (forse ingenuamente) che almeno in questo frangente la Federazione fosse sincera riguardo la sua rinnegazione degli atti commessi da quest organizzazione, ma a quanto pare corruzione e "il fine giustifica i mezzi" sono ancora vivi nel 24 esimo secolo. O per lo meno mi aspettavo che in una società del genere almeno si ammettano i "crimini" commessi...(anhe se credo che questo pensiero sia influenzato dal livello di utopia che si respira in TNG)
Ragionandoci un po meglio, la situazione della Federazione è molto coerente con la struttura della serie, anche perché la stessa entrata in guerra dei Romulani a fianco della federazione non è avvenuta proprio per vie "tradizionali", e lo stesso Sisko é stato costretto a sporcarsi le mani per un "bene più alto"...








Jean Luc Picard: E' possibile non commettere nessun errore e perdere lo stesso... non è una debolezza, e' solo... la vita. [Star Trek TNG - Una perfetta strategia]
Kirkock Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 06-05-16, 22:22   #45
Soleta
Capitano
 
L'avatar di  Soleta
 
Data Registrazione: 03 2012
Locazione: USS Excalibur
Messaggi: 6,322
Genere: Femminile
Predefinito Re: 7.16 - Inter Arma Enim Silent Leges

Il bello di DS9 è proprio che ci mostra la "sporcizia sotto al tappeto" della Federazione!





... maybe we'll come back to Earth, who can tell... with so many light years to go and things to be found, I'm sure that we'll all miss her so...

50
Soleta Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 24-04-19, 10:18   #46
lukinho78
Cadetto I Anno
 
L'avatar di  lukinho78
 
Data Registrazione: 03 2018
Messaggi: 45
Genere: Nessuno
Predefinito Re: 7.16 - Inter Arma Enim Silent Leges

Sceneggiatura e regia di alto livello per questa spy story... mi ricordavo però che Romulani e Vulcaniani appartengono allo stesso ceppo etnico, curioso che Bashir non conosca la fisiologia dei primi.
lukinho78 Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 14:58.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it