ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Star Trek Vive ! > Libri, riviste, fumetti, manuali ed enciclopedie

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 30-08-10, 01:27   #11
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La Storia di Star Trek dopo Nemesis

2385
  • Sela agisce per consolidare le rimanenti forze di Tal'aura sotto il suo diretto controllo. Sostituisce diversi senatori "popolani" con i rappresentanti della nobiltà che si erano opposti a Tal'aura. Il supporto delle casate dei nobili le fornisce il potere di cui aveva bisogno per prendere il controllo del governo. Ma le manca il supporto delle forze militari e della Tal Shiar.
  • Rehaek, capo della Tal Shiar, annuncia di stare investigando personalmente sulle reali circostanze che circondano la morte di Tal'aura.
  • Donatra e le forse dello stato imperiali conquistano l'appoggio della popolazione romulana offrendo carichi di cibo agli insediamenti non militari.
  • Donatra, Sela e Rehaek raggiungono un accordo per condividere il potere, formano un comitato permanente. Cosi i pianeti di Donatra tornano a far parte dell'impero stellare romulano.
  • Donatra visita Remus ed incontra il leader remano Xiomek. Offre ai remani la cittadinanza romulana e una rappresentanza nel senato in cambio del loro supporto. Sela disapprova ma Rehaek si rifiuta di appoggiarla. Donatra prosegue con il suo piano.
  • I Remani accolgono la proposta di Donatra. La loro forza fisica in aggiunta alla loro formidabile forza militare, oltre che i rifornimenti di dilitio e di metalli pesanti, permette di incrementare la produzione di armi e navi.
  • Il senato romulano approva, con riluttanza, gli accordi di Donatra con i Remani. Ma molti romulani continuano a considerare i Remani, al massimo, cittadini di serie B.
  • La coalizione Bajoriana chiede ai Cardassiani di lasciare le colonie arresesi prima del trattato di pace con la Federazione nel 2370. Il consiglio della Federazione insieme ai Cardassiani supportano il ritiro dalle aree interessate.
  • Tutti i non Klingon sono espulsi da Khitomer come misura di sicurezza. I rifugiati sono inviati su di un vicino pianeta e potranno insediarsi solo dopo che avranno riconosciuto l'autorità dei Klingon.
  • La USS Enterprise E ritorna ai cantieri di Utopia Planitia per un esteso refit. Gli ingegneri dicono che per completare il refit ci vorrà almeno un anno, perchè voglio usare la nave per testare nuove tecnologie e nuovi armamenti.
  • Dopo più di due anni senza che vengano registrati segni di attività Borg nello spazio della Federazione, la flotta stellare smantella la task force istituita per fronteggiare la minaccia dei Borg. La codirettrice della task force Sette di Nove, per protesta, da le dimissioni e più tardi inizia a collaborare con l'istituto Daystrom per continuare le sue ricerche.
  • Jean Luc Picard si dimette dalla flotta stellare e viene nominato ambasciatore su Vulcano.
  • Beverly Crusher è promossa capitano e prende il comando della USS Pasteur, la quale viene assegnata alla ricostruzione delle strutture mediche su Cardassia.
  • Worf si dimette dalla flotta stellare e viene nominato ambasciatore della federazione su Qo'noS. Ristabilisce la sua relazione con Grilka.
  • Un nuovo sistema di sensori viene testato per la prima volta su di una nave stellare di classe Luna. Si studia un sistema per applicare la tecnologia alle classi precedenti.
  • L'istituto Daystrom ha successo nello sbloccare la matrice di Data dentro B4. Con la personalità e l'intelligenza dominante di Data, l'androide assiste i ricercatori per aggiornare il suo cervello positronico e ricreare il chip emozionale.
  Rispondi Citando
Vecchio 30-08-10, 18:05   #12
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La Storia di Star Trek dopo Nemesis

2386
  • La corporazione mineraria rivela al senato romulano uno studio a lungo termine su Remus. Secondo lo studio le miniere del pianeta sono state sovrasfruttate. Si consiglia di fermare le operazioni di scavo al fine di prevenire una crisi simile alla luna klingon Praxis e di spostare l'estrazione su mondi lontani.
  • Xiomek sfrutta la sua nuova posizione nel senato romulano, se i Remani si dovranno spostare pretende allora che la sua gente possa avere il controllo di un continente su Romulus. Il senato rifiuta la richiesta, ma in accordo con Donatra e Rehaek in alternativa offre ai Remani il pianeta Crateris nel sistema di Gamma Crateris. Luogo di una fallita colonizzazione Romulana, il pianeta ha un clima duro ed è circondato da una costante tempesta elettrica, ma il sottosuolo è ricco di dilitio e altre risorse naturali. Migliaia di Remani emigrano su Crateris.
  • Rehaek annuncia di avere le prove che Tal'aura fu assassinata da agenti delle nobili casate. Inizia quindi come rappresaglia, una vasta campagna che attacca i privilegi dei nobili.
  • Sela non approva la persecuzione dei nobili che l'hanno appoggiata da parte di Rehaek. Sfrutta il suo potere nel governo per tagliare i fondi alla Tal Shiar e in un discorso che tiene al senato, accusa elementi interni alla Tal Shiar di essere stati a conoscenza del grande pericolo che correva il pretore Tal'aura ma di non aver fatto nulla per prevenire il suo omicidio.
  • Tra le forze di Sela e i sostenitori di Rehaek scoppia la rissa a Ki Baratan. Centinai sono i morti nelle violente rivolte che si diffondono nelle città vicine.
  • Donatra si rifiuta di schierarsi in questo conflitto tra Sela e Rehaek. Preferisce concentrarsi invece a tentare di ridurre l'impatto del conflitto sulla popolazione. Ordina alle forze militari di fornire le navi necessarie ai Romulani per lasciare le zone di guerra e dirigersi verso i pianeti delle colonie. Inoltre ordina al generale Tebok di inviare truppe per reprimere la violenza.
  • La tenuta di Rehaek a Ki Baratan viene distrutta da una bomba. Vengono rinvenuti i resti di diversi servi e quelli della moglie e della figlia di Rehaek, gli investigatori sospettano che l'esplosione della bomba era così forte da vaporizzare chiunque fosse nelle immediate vicinanze.
  • Le forze della Tal Shiar assediano la tenuta di Sela fuori da Ki Baratan e catturano lei e la sua guardia personale. Sela viene accusata dell'omicidio di Rehaek e viene condannata a morte in un processo segreto, ma Donatra interviene e commuta la morte in un esilio permanente. Sela ed i suoi accettano l'esilio.
  • Taris viaggia fino a Levaeri V per investigare sulla notizia che la spada del Predatore Stellare è stata trovata. Secondo la leggenda la spada fu creata su Vulcano dal fabbro S'harien e portata in esilio da S'task, il primo leader dei Romulani.
  • Il re dei Gorn, Xrathis, muore di vecchiaia. Gli succede al trono il principe Slathis.
  • Forze Klingon conquistano la colonia Gorn su Gila VI.
  • Worf, figlio di Mogh, sposa Grilka, capo della casa di Grilka, su Qo'noS.
  • La Federazione e i Cardassiani siglano un nuovo trattato. Con esso i Cardassiani accettano di non sviluppare le loro forze militari, e la Federazione si impegna a fornire ulteriore protezione a Cardassia in caso di invasione del suo spazio. Bajor rinuncia alla sua richiesta di perseguire i Cardassiani ritenuti colpevoli per crimini di guerra.
  • Odo fa visita ai Jem'Hadar Alpha, e chiede a loro di ritornare con lui nel quadrante Gamma. Lamat'Ukan, primo degli Alpha, rigetta Odo come falso dio.
  • Il Grande Nagus Rom usa gli introiti delle tasse per istituire scuole gratuite su Ferenginar. Una protesta blocca la capitale per due giorni fino a che Rom tassa tutti i protestanti di cinque barre di latinum per ogni assemblea di protesta senza giustificato motivo.
  • Data fa richiesta alla flotta stellare che il suo grado sia riattivato. Dopo una attenta valutazione, il giudice dell'uffico generale sentenzia che il fatto che Data usi il corpo di B4 non è diverso da un ufficiale che ritorna al proprio dovere con un arto artificiale e quindi approva la sua richiesta. Data supervisiona il completamento del refit dell'Enterprise, e ne prenderà il comando al suo lancio nel 2387.
  • La Flotta Stellare aggiorna le uniformi di servizio per tutto il personale.
  Rispondi Citando
Vecchio 01-09-10, 10:29   #13
KiraNerys
Tenente Comandante
 
L'avatar di  KiraNerys
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: LA SPEZIA
Messaggi: 3,675
Genere: Femminile
Predefinito Re: La Storia di Star Trek dopo Nemesis

Ma porca miseria, qui ce materiale per 10 stagioni!
Per giunta anche buono direi...
Grazie per il resoconto Miapicci!






"Questa è una nave moderna, ma ha un nome antico e glorioso.
Trattala come una signora e ti riporterà sempre a casa."

Dr. Leonard "Bones" McCoy
KiraNerys Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 01-09-10, 12:57   #14
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La Storia di Star Trek dopo Nemesis

2387
  • Donatra accetta l'invito di Xiomek a visitare la nuova colonia remana su Crateris. I due leader si incontrano privatamente per diverse ore. Donatra offre a Xiomek un passaggio sulla sua ammiraglia, la Valdore, così che possa ritornare su Romulus in tempo per l'apertura dei lavori del senato romulano.
  • Donatra invia una trasmissione a Taris, gli ordina di tornare su Romulus e trasmettere un rapporto completo del suo operato. Taris cancella dal computer ogni traccia del messaggio e solleva dalle sue mansioni l'ufficiale alle comunicazioni. Non cambia la rotta della sua nave.
  • Sulla via del ritorno verso Romulus, la flotta di Donatra registra una inusuale attività stellare, incluso un disturbo pari ad una tempesta ionica di forza sette. Su Romulus si perdono i contatti con la Valdore e tutta la sua flotta, vengono inviate delle navi per la ricerca.
  • L'ambasciatore Spock parla al senato romulano del pericolo della stella Hobus. Nero, il rappresentate della corporazione mineraria, concorda con le ipotesi di Spock, la stella ha inglobato i pianeti a lei più vicini e sta convertendo la loro massa in energia. Se la stella diventerà una supernova, potrebbe creare una reazione a catena che distruggerebbe gran parte dell'impero. Alcuni senatori comprendono la necessità di trovare una soluzione, ma la maggior parte del senato crede che il pericolo della stella Hobus sia solo un elaborato piano per accedere alle risorse dei Romulani e così le richieste di Spock vengono rifiutate.
  • La flotta sotto gli ordini di Sela supera i resti della supernova Beta Stromgren e continua il suo viaggio nello spazio inesplorato, alla ricerca di un pianeta adatto alla colonizzazione.
  • Verso la fine dell'anno, la stella Hobus diventa una supernova, creando una reazione a catena che distrugge dozzine di pianeti, inclusi Romulus e Remus. Miliardi di Romulani perdono la vita.
  • L'ambasciatore Spock e Jean Luc Picard si appellano al consiglio dell'accademia delle scienze di vulcano, affinchè aiutino i Romulani alla prese con la supernova Hobus. Il consiglio dell'accademia rifiuta.
  • Hassan l'immortale uccide Raimus e prende il controllo della suo clan all'interno del sindacato di Orione, i Melani D'ian.
  • Gli Alpha Jem'Hadar, stabiliscono una base per la produzione di Ketracel bianco su Devos II. La fabbrica gli fornirà tutte le risorse che essi hanno bisogno per liberarsi dal legame con il Domino, e quindi dichiarano la loro indipendenza.
  • I Cardassiani sciolgono l'esercito principale e riformano una forza più piccola per la difesa personale. Il nuovo corpo militare sarà limitato ad operazioni nello spazio cardassiano.
  • Rom promuove un disegno di legge per far si che l'Alleanza Ferengi diventi formalmente alleata con la Federazione. Ma gli oppositori riescono a sposare abbastanzi membri del congresso dei consulenti economici Ferengi per avere la forza di annullare la legge.
  Rispondi Citando
Vecchio 01-09-10, 18:13   #15
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La Storia di Star Trek dopo Nemesis

2388
  • Le colonie romulane vacillano con la perdita del governo e del loro mondo natale.
  • Rator III si autonomina nuova capitale dell'Impero Stellare Romulano. Così fanno anche Achernar Primo e Abraxas V.
  • Il consiglio di Detapa vota per mandare una forza simbolica di sei navi in supporto ai Romulani per assistenza. L'opinione pubblica è contro questa decisione, si ritiene che i Cardassiani debbano conservare tutte le risorse rimanenti.
  • Realizzando che il loro mondo natale nel sistema di Rigel è ormai esaurito di ogni risorsa naturale e che le pattuglie della Federazione sono diventate un serio problema per i losci affari del Sindacato, gli Oroniani aprono dei negoziati con i Breen e con l'Impero Klingon per ricevere assistenza.
  • Il Cancelliere Martok rifiuta la richiesta della Federazione di mandare aiuti ed assistenza ai Romulani, dopo la distruzione del loro mondo. "I Klingon non offriranno a loro nessun accordo, nessun soccorso e nessuna mano che non abbia in pugno un arma!"
  • L'Alto Comando, comandanto dal consigliere J'mpok, pretende che la Federazione paghi i costi della flotta distrutta, guidata da Worf per difendere Vulcano, dicono che Picard con un trucco li abbia attirati in una battaglia senza speranza. Martok rifiuta di prendersela con la Federazione, ma le relazioni tra l'Impero e la Federazioni non erano così tese dai tempi della guerra con i Cardassiani.
  • K'Dhan, figlio di Worf, nasce su Qo'noS
  • Martok ordina alle sue navi di pattugliare i confini con i Romulani, dieci navi nemiche dovranno essere distrutte per ogni guerriero Klingon ucciso da Nero. I Klingon ottengono numerose vittorie.
  • Il consiglio della Federazione apre un'indagine per comprendere il rifiuto dei Vulcaniani di aiutare i Romulani.
  • Settanta mondi della Federazione richiamano i loro ambasciatori da Vulcano, in segno di protesta per le decisioni dell'Accademia delle Scienze di Vulcano in merito ai Romulani.
  • Il Presidente della Federazione, Nan Bacco, chiede al consiglio della Federazione di mandare un messaggio di distenzione ai loro mondi e di non ostracizzare i Vulcaniani: "In questi tempi difficili dobbiamo rimanere uniti. Assegnare delle colpe non guarirà le nostre ferite, ne lenirà il dolore, o la pena di chi piange un lutto."
  • La Flotta Stellare e la Federazione mettono a disposizione dei Romulani immense risorse. Solo quando molti mondi delle colonie accettano l'aiuto, Taris fa valere il suo potere e rigetta i tentativi di amicizia della Federazione.
  Rispondi Citando
Vecchio 01-09-10, 23:39   #16
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La Storia di Star Trek dopo Nemesis

2389
  • I capi delle colonie romulane progettano una conferenza per stabilire il nuovo governo, ma non riescono a mettersi d'accordo dove tenere il meeting.
  • Il generale Tebok richiama tutte le navi romulane in missione per la galassia.
  • I Klingon prendono il controllo di Tranome Sar nel sistema di Nequencia.
  • La Federazione si offre come mediatore tra i Gorn e i Klingon
  • La Federazione supervisione le elezioni su Cardassia Primo. La coalizione civile guidata da Garak sconfige con un largo consenso la fazione (guidata da Gul Madred) della linea dura contro il trattato con la Federazione del 2386 e che desidera il ripristino delle forze militari.
  • I guerrieri della casa di B'vat uccidono Aakan della casa di Mo'Kai, concludendo la lunga e sanguinosa faida tra le due nobili casate. La casa di Mo'Kai sparisce.
  • I Nausicaani acconsentono ad inviare navi ed armi per la difesa dei Gorn.
  • Il consiglio di Depada è ristabilito.
  • L'ambasciatore di Vulcano, T'Los, rassegna le dimissioni, adducendo come causa l'ostilità verso il suo pianeta.
  • In seguito alla distruzione di Romulus, la Federazione taglia il 30% dei fondi per Cardassia.
  • Gli oloemettitori sono diventati un equipaggiamento standard in tutte le aree della maggior parte delle navi della flotta stellare, espandendo il raggio di azione degli oggetti fotonici come il comandante olografico di emergenza COE.
  • Gul Madred acquista terreni su diversi planetoidi ricchi di minerali nello spazio cardassiano. Inizia a cotruire una grande miniera su Septimus.
  Rispondi Citando
Vecchio 02-09-10, 02:52   #17
ma'rika shran
Equipaggio
 
L'avatar di  ma'rika shran
 
Data Registrazione: 05 2010
Locazione: andoria
Messaggi: 417
Genere: Femminile
Predefinito Re: La Storia di Star Trek dopo Nemesis

ma qui c'era roba per una serie da urlo!! TNG post nemesis!!

ma quanto è grande questo libro???





TRIP IS ALIVE!!!

FERMATE GLI ESPERIMENTI SUGLI ANIMALI!!!
ma'rika shran Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 02-09-10, 06:02   #18
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La Storia di Star Trek dopo Nemesis

Beh si, il libro è bello grosso!
Ma non parla di tutto questo. Questa è solo appendice. Il libro si sofferma sullo scontro tra Federazione e Undine (specie 8472) che avverrà qualche anno più avanti rispetto a dove siamo noi adesso.
  Rispondi Citando
Vecchio 02-09-10, 12:17   #19
Spock
Capo I Classe
 
L'avatar di  Spock
 
Data Registrazione: 09 2005
Locazione: dresano (mi)
Messaggi: 1,384
Genere: Maschile
Predefinito Re: La Storia di Star Trek dopo Nemesis

CORBEZZOLI SE C'E NE' DI ROBA ! si potrebbe fare una serie di 7 stagioni + 2 film !

capito perchè detesto Star trek XI ? perchè non c'e nè era bisogno di fare un prequel, visto tutto quello di cui si può parlare !

ma poi.. mi rendo conto che in una saga come star trek si potrebbbe andare all'infinito, visto che si parla del futuro della terra.. però almeno una serie che approfondisca le cose accennate nelle altre serie :

- Spock e i romulani, perchè è un'argomento decisamente interessante quanto trascurato

- il ritorno della Voyager, che non è stato approfondito per nulla

- la storia tra romulani e Remani

insomma c'e nè di materiale che le altre serie hanno lasciato insospeso !





Senza l'auto-convinzione di essere nel giusto, vivere non sarebbe possibile Neon Genesis Evangelion

Non essere come gli altri vogliono che tu sia, sii te stesso, lascia il giudizio alla storia Da Star Trek Primo Contatto

il passato può far male, ma dal passato puoi scappare, oppure, imparare qualcosa ! Da Il Re Leone

Sono le scelte che facciamo che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità Da Harry Potter e la Camera Dei Segreti


Spock Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 02-09-10, 23:10   #20
MiaPiccolina
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: La Storia di Star Trek dopo Nemesis

Non c'era bisogno di un prequel? Forse è così... ma sicuramente Star Trek aveva un bisogno smodato di essere diretto da persone diverse dopo 15 anni.
Quelli che hanno pensato a tutta questa roba sono persone che non hanno mai lavorato alla saga prima...
  Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 09:56.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it