ATTENZIONE Se si riscontrano problemi con il log-in, effettuare
la procedura di recupero password a questo indirizzo. Grazie

Questo sito si serve dei cookie per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie - Maggiori Informazioni - Acconsento

TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia
Registrazione Regolamento FAQ Lista Utenti Calendario Segna come Letti

Vai Indietro   TrekPortal - Il Forum di Star Trek in Italia > Serie TV di Star Trek > Serie Voyager

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 04-04-06, 22:41   #1
francescoweb
Capo III Classe
 
Data Registrazione: 04 2005
Messaggi: 1,631
Genere: Nessuno
Predefinito 4.09 - Un anno d'inferno (Year of Hell) - Parte II

Riassunto della puntata:

La maggior parte dell'equipaggio ha abbandonato la Voyager, lasciando a bordo solamente le persone indispensabili e, naturalmente, Janeway. Con i sistemi di supporto vitale che stanno cedendo, il capitano è indecisa se valga veramente la pena di combattere fino all'ultimo contro i Krenim, oppure se sia il caso di distruggere la nave. Rimangono nascosti in una nebulosa per molto tempo poi la janeway contro il parere di 7di9 decide di uscire allo scoperto per cercare alleati.
Intanto nella nave Krenim, chako ascolta le ragioni del capitano Krenim e decide di aiutarlo a cercare la linea temporale precedente. Paris invece si organizza con uno dei Krenim, stanchi di 200 anni di ricerche di linee temporali alternative, per un complotto contro il capitano Krenim. Dopo una nuova e sciagurata decisione del capitano di annientare un popolo per ripristinare una linea temporale pari al 52% di quella originale, chako si convince a partecipare al complotto, mandando un messaggio segreto alla janeway.
Pertanto dopo un conflitto a fuoco tra la nave krenim e quello della voyager e di alcuni alleati, la nave krenim viene distrutta e viene automaticamente ripristana la linea temporale antecedente all'incontro con i krenim.






Puntata bella , ma il finale non ci ho capito un bel niente, come è possibile che bastasse distruggere la nave temporale per fare ritornare tutte le cose a posto, compresa la moglie del capo krenim

ma allora quello che faceva per 200 anni , non aveva capito niente? :testa :stord

una paio di momenti belli sono stati quelli dell'addio di tuvok alla janeway sulla nave (che l'aveva difesa poco prima con 7di9 che non l'aveva rispettata..) e anche il momento in cui la janeway capisce l'importanza dell'orologio che le aveva regalato chako (mentre nella puntata precedente lo aveva addirittura rifiutato per delle razioni di replicatore)









francescoweb Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 04-04-06, 23:20   #2
sora
Specialista
 
L'avatar di  sora
 
Data Registrazione: 08 2005
Messaggi: 761
Genere: Nessuno
Predefinito Re: 4.08 - Un anno d'inferno (Year of Hell) - Part

Oooooh, le puntate dei Krenim, le puntate dei Krenim!

Un’altra delle perluccie di Voyager, a mio dire! Con tutta l’ostrica intorno, poi, e l’elemento Cozza che ce lo mette la Janeway – Ah ah, per una volta che mi piace quello che ne han fatto del personaggio, pettinatura meno cofana del solito e cicatrice “die hard” inclusa! Chissà che il prossimo passaggio non fosse quello di assumere un nome più piratesco, chessò, Capitan Harlock, AHAHAHAHAHA, altro che Regina dei Mille Anni (con l’età ci siamo, neh?)…

Taccio sulla riapparizione di un uomo nero cieco a puntare le armi di una nave della Federazione; sulle sbavature di continuità, soprassiedo, in questo caso secondo me sono peccati veniali che non compromettono la godibilità e i passaggi profondi della puntata… Che sarà anche una storia di paradossi temporali, ma di quelle fatte bene, che anche se ritornano, alla fine, sui loro primi passi - stratagemma narrativo che di solito lascia a bocca asciutta – qui funziona e tocca le tematiche importanti celate dietro al genere: il rapporto con il Destino, la Storia e la Memoria.

Al centro della vicenda c’è questo colossale leviatano, un’altra Macchina del Giudizio Universale della lunga storia trek, ma meno scontata del buon vecchio Cannolone contro cui se la fece Kirk (chi altri?); strumento dal design non a caso più realistico del solito – somiglia ad un modulo NASA, tutto sommato – e calcolatore perfetto, di potenza inimmaginabile (simulatore di variabili, di variabili, di variabili), condotto, sul ponte di comando, fuori dal tempo e dallo spazio, da un Achab-Olandese Volante, e dal suo equipaggio di dannati, sempiternamente condannato a vagare lontano da casa.

Annorax è tra i cattivi più belli (risparmiandoci sul nome da digestivo… Figlio di Guttalax, avo di Prozac, cugino di Malox), geniale, ossessionato, faustiano, umano e fascinoso: un genocida che conserva la memoria (o fantasia) delle sue vittime, nella veste di reliquie uniche, ma perlopiù anch’esse caduche (“Ti piace il vino? Gustatelo, che è l’ultima vestigia dei… Vattelapesca), consumabili (e consumate), custodite sulla Nave-Xanadu (e pure lui ha la sua Rosebud, irrecuperabile); una figura di tale attrazione oscura che perfino l’antropologo (!) Chacky ne rimane sedotto!

Due concezioni di Storia si scontrano, in questa puntata: l’una fatta di grandi avvenimenti, di concatenazioni causa-effetto, di logiche razionali prevedibili, per quanto su scala immane, l’altra fatta di memoria vissuta, di esperienze e fatiche quotidiane, di lasciti dal passato e per il futuro... dall'orologio (yep!) di Don Chak!
Ma, a dispetto di quanto ci si potrebbe aspettare, la prima può essere rivoltata come un calzino in innumerevoli versioni da Annorax, il Revisionista Definitivo, la seconda sopravvive pressoché indenne agli eventi.

La Voyager viene travolta dalla Grand Histoire e si raccoglie, credibilmente, stavolta, attorno agli affetti, in un’odissea lunga un anno, puntualmente scandita; Annorax ha perso la sua Petit Histoire e cerca di rimetterla in pista a prezzo dell’eterno tormento.

Il Krenim e la Janeway si cercano vicendevolmente, e a vuoto, fino alla fine di tutto, patendo vicende simili e parallele: per dirne una, il rischio di destituzione della Nonna da parte del MOE e l’ammutinamento del Primo Ufficiale Krenim… ma tutta la rincorsa tra gli antagonisti è improntata al duello di due caparbi, fautori di decisioni discutibili, l’uno Moby Dick per l’altro.

E’ logico, così, che per entrambe le parti la questione si risolva con un atto di annullamento: il Kamikaze della Janeway e la rimozione della Nave - Arma Temporale (ecco il vero sassolino nella scarpa!) dalla vita di Annorax (a prezzo di un po’ di genio)…

VOTO: 4 Stellette e Mezzo e tutto il tempo che ci vuole!






"Pupazzo, se veramente avrei avuto intenzione di aspettare te, potevano anche staccare la spina" - Janeaway/Neo a Harry Kim. Francescoweb Fecit -

sora Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-06, 00:05   #3
francescoweb
Capo III Classe
 
Data Registrazione: 04 2005
Messaggi: 1,631
Genere: Nessuno
Predefinito Re: 4.09 - Un anno d'inferno (Year of Hell) - Part

Quote:
ICamaleonte
Mi è appena tornata ammente una bella battuta di 7 quando, dopo l'incidente si reca nell'alloggio di Tuvok:
"ma lei si è danneggiato" :borg
Ma non potrebbe leggersi un bel dizionario in modo da arricchire il suo vocabolario :dub
In questo episodio secondo me si potrebbe vedere la base per una ipotetica amicizia tra 7 e Tuvox, in fondo hanno molto in comune: il modo di ragionare, entrambi hanno dei problemi a capire fino in fondo i terrestri. Non dico che tra i due debba nascere l'aMMore, questo no, anzi non mi piacerebbe affatto, ma una bella amicizia si

a quanto pare non c'è stato nessun progresso nella amicizia tra tuvok e 7di9 ma neanche tutti gli altri rapporti avvenuti in queste ultime due puntate visto che tutto quello che è avvenuto in queste ultime due puntate non è mai avvenuto , e non verrà tenuto in conto per le prossime puntate






francescoweb Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-06, 00:38   #4
Borgata
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Borgata
 
Data Registrazione: 05 2005
Messaggi: 2,732
Genere: Maschile
Predefinito Re: 4.09 - Un anno d'inferno (Year of Hell) - Part

La puntata tutto sommanto non ha deluso, anche se non mi ha dato molto di più della precedente.
Molto interessante il tutto, ma un po' di delusione nel finale.

Ora, al di la del fatto che la prima cosa che ho pensato è stata: "perchè non elimina dall'esistenza la sua nave, così ritorna tutto come prima", la soluzione finale per me è stata un po' forzata... come poteva sapere la Janeway che la distruzione della nave, oltretutto ormai ancorata al nostro spazio-tempo, avrebbe riportato tutto a posto?
Se fosse stata ancora nel suo stato di fluttuazione temporale, la cosa sarebbe stata comprensibile, non esistendo in un tempo preciso, magari la sua distruzione avrebbe coinvolto tutti i tempi della sua esistenza.
Ma è stata distrutta nel nostro spazio tempo, quindi l'ipotesi salta.
Rimane il fatto che l'impatto con la voy ha fatto collassare il nucleo temporale, e sicuramente è stato quello a "resettare" la nave.
Ma da qui a pensare che la distruzione della nave avrebbe riportato tutto a posto... ci sarebbero voluti calcoli, uno studio sopra, invece nulla... un'intuizione che poteva essere del tutto fallimentare, ma rifilataci come fortemente plausibile.

Devo dire che mi sarebbe piaciuto che qualcuno avesse potuto ricordare quanto accaduto. Per esempio una delle navi poteva mantenere gli scudi temporali alzati, così i membri della VOY al loro interno sarebbero stati protetti dal cambiamento (anche se la cosa avrebbe di sicuro creato qualche problemino, di cui non mi dispiacerebbe discutere!).
Avrebbero potuto salvare il rapporto Tuvok-7di9, e tanto di ciò che era successo.
Peccato, un'occasione persa per fare qualcosa di particolare.





(¯`·..-• Star Trek e GdR da Tavolo: di la tua in questo Topic! •-..·´¯)


la risposta è dentro di te...
... e però, è sbagliata!

Breve Cronologia Trek
Mappa della Galassia Trek
Il mio programmino per la Data Astrale
Borgata Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-06, 00:45   #5
francescoweb
Capo III Classe
 
Data Registrazione: 04 2005
Messaggi: 1,631
Genere: Nessuno
Predefinito Re: 4.09 - Un anno d'inferno (Year of Hell) - Part

Quote:
Borgata
Devo dire che mi sarebbe piaciuto che qualcuno avesse potuto ricordare quanto accaduto. Per esempio una delle navi poteva mantenere gli scudi temporali alzati, così i membri della VOY al loro interno sarebbero stati protetti dal cambiamento (anche se la cosa avrebbe di sicuro creato qualche problemino, di cui non mi dispiacerebbe discutere!).
Avrebbero potuto salvare il rapporto Tuvok-7di9, e tanto di ciò che era successo.

ma così tuvok sarebbe rimasto cieco






francescoweb Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-06, 00:57   #6
Nazudaco
Moderatore
 
L'avatar di  Nazudaco
 
Data Registrazione: 05 2005
Locazione: Provincia di Perugia
Messaggi: 4,021
Genere: Maschile
Predefinito Re: 4.09 - Un anno d'inferno (Year of Hell) - Part

E la voyager semidistrutta e sicuramente non riparabile.

Anche questa puntata come tutte quelle che hanno per argomento i viaggi nel tempo non mi ha entusiasmato molto.

Preferisco avere del tempo un concetto di qualcosa di lineare, non mi piace tutto questo andare avanti e indietro e lo trovo poco credibile.





Regolamento di TrekPortal *Vademecum del buon postatore * F.A.Q.
Aderisci al team SETI di Trekportal, clicca sul banner per maggiori informazioni.
ultimo aggiornamento: 14 dicembre 2009 - Modifiche varie.
Nazudaco Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-06, 01:06   #7
Borgata
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Borgata
 
Data Registrazione: 05 2005
Messaggi: 2,732
Genere: Maschile
Predefinito Re: 4.09 - Un anno d'inferno (Year of Hell) - Part

Quote:
francescoweb
ma così tuvok sarebbe rimasto cieco
Quote:
Nazudaco
E la voyager semidistrutta e sicuramente non riparabile.
No, la Voy, senza gli scudi temporali, sarebbe stata ripristinata, così come sarebbero tornati in vita i morti.

Con la voy ripristinata, e uindi l'infermeria perfettamente funzionante, Tuvok sarebbe stato facilmente curabile, secondo me.

Quote:
Nazudaco
Preferisco avere del tempo un concetto di qualcosa di lineare, non mi piace tutto questo andare avanti e indietro e lo trovo poco credibile.
In realtà non c'è stato un salto indietro nel tempo, semplicemente, ripristinata la linea temporale, hanno ripreso il racconto delle vicende della Voy dal punto in cui le cose si sono modificate...
te l'immagini se avessero ripreso al tempo attuale, senza che nessuno sapesse cosa fosse successo nell'anno precedente, con la linea temporale modificata?





(¯`·..-• Star Trek e GdR da Tavolo: di la tua in questo Topic! •-..·´¯)


la risposta è dentro di te...
... e però, è sbagliata!

Breve Cronologia Trek
Mappa della Galassia Trek
Il mio programmino per la Data Astrale
Borgata Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-06, 02:17   #8
Gemma
Cadetto III Anno
 
L'avatar di  Gemma
 
Data Registrazione: 01 2006
Locazione: Verona
Messaggi: 159
Genere: Femminile
Predefinito Re: 4.09 - Un anno d'inferno (Year of Hell) - Part

In effetti, da quanto ho capito io, non è che le cose si siano messe a posto!
Semplicemente il capitano della nave aliena è ritornato a PRIMA che la nave arma venisse costruita, infatti stava armeggiando con il calcolatore.....

E non è esattamente il risultato che voleva ottenere!!





Solo gli uomini buoni sanno cosa sia la libertà, tutti gli altri la confondono con la licenziosità ( Milton)

condivido allegra il credo del Fuffaro
se non fosse per bestialità cicliche che possono creare danni seri, sarebbe veramente un bel circo da osservare
http://alnitak.ctt.it/lserni/woowoo/
Gemma Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-06, 11:10   #9
ICamaleonte
Sottoufficiale II Classe
 
L'avatar di  ICamaleonte
 
Data Registrazione: 07 2003
Locazione: con la testa sopra le nuvole
Messaggi: 892
Genere: Nessuno
Predefinito Re: 4.09 - Un anno d'inferno (Year of Hell) - Part

L'episodio mi ha affascinato per quanto detto magistralmente da Sora, ma mi ha un po' deluso il comportamente di Tatoo, non sapevo da che parte setesse, mentre Paris mi è sembrato perfettamente coerente con il suo personaggio (mi sarebbe piaciuta una scena tipo quella della Kathrin con l'orologio con Belanna che pensa a Paris)
La testardaggine mostrata da Kathrin per manternere uniti i suoi uomini, quello di fare di tutto per ritrovare i due dispersi mi piace molto. e mi è piaciuto moltissimo il conflitto fra lei ed il MOE. Adoro questo suo lato del carattere.

Adesso mi spiegate perchè nel primo episodio la Caterina si ostina a passare nel territorio di K. mentre adesso, senza batter ciglio, fa il giro largo? Secondo me sarebbe stato meglio una cosa del tipo" il comandante alieno dice loro di girare al largo, la Caterina dice -No io ci passo ugualmente -, ma poi ci ripensa, una insolita sensazione di disagio si impadronisce di lei, e di tutta la plancia, e la capitana ordina a Paris di fare il giro largo"



ICamaleonte Non in Linea   Rispondi Citando
Vecchio 05-04-06, 12:07   #10
ROSSO
Capo I Classe
 
L'avatar di  ROSSO
 
Data Registrazione: 02 2004
Locazione: N.C.C. 1701 D - Enterprise
Messaggi: 1,500
Genere: Maschile
Predefinito Re: 4.09 - Un anno d'inferno (Year of Hell) - Part

Anche secondo me il fatto che tutto torni come doveva essere prima che l'arma temporale entrasse in funzione è un po' tirato per i capelli.
Sarebbero bastate pochissime battute in più per giustificare il tutto; l'alleato di Chakotay e Paris avrebbe potuto effettuare un calcolo che impostasse il nucleo per una auto-incursione temporale.
Janeway, schiantando la Voyager contro l'arma, avrebbe poi innescato la reazione.

Le motivazione per cui il Capitano ha cambiato rotta senza batter ciglio alla fine dell'episodio può essere data dal fatto che lo spazio da aggirare poteva non essere molto esteso (ricordiamo che hanno anche appena attivato il nuovo laboratorio astrometrico che ha permesso loro di calcolare un percorso più rapido che magari toccava solo marginalmente la zona contesa).
ROSSO Non in Linea   Rispondi Citando
Rispondi


Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu non puoi inserire messaggi
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

codice vB is Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato
Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +3. Attualmente sono le 23:21.


Powered by vBulletin versione 3.5.4
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: www.vBulletinItalia.it