Visualizza messaggio singolo
Vecchio 26-08-16, 14:04   #42
Mirror
Cadetto III Anno
 
L'avatar di  Mirror
 
Data Registrazione: 10 2008
Locazione: U.S.S. Reliant NCC-1864
Messaggi: 235
Genere: Maschile
Predefinito Re: Il cantiere dove lo metto?

Mi ero perso questa discussione!!!

Secondo me la costruzione avviene in orbita. Immagino che le materie prime arrivino per la maggior parte da altri pianeti (ma anche da asteroidi, comete, nebulose). Avendo a disposizione basi spaziali che possono contenere fabbriche (DS9 all'epoca cardassiana era una sorta di fabbrica/raffineria, probabilmente produceva materiali per navi spaziali) si pu˛ costruire in orbita i vari moduli, e poi assemblarli nel cantiere (come quello del primo film). All'interno della base spaziale possiamo avere fabbriche con gravitÓ, micro gravitÓ o gravitÓ 0 a seconda della necessitÓ. Molto pi¨ pratico che costruire a terra.

Inoltre ricordo che l' Enterprise poteva viaggiare in atmosfera, ma faceva parecchia fatica ed era chiaramente un evento da evitare. La Voyager poteva atterrare, ma anche quella era una procedura difficile e da fare solo in caso di necessitÓ estrema.
In effetti, la logica vorrebbe che navi come l'Enterprise non siano studiate per atterrare e decollare da un pianeta. Sono navi spaziali, fatte per rimanere in orbita, non vengono mai assegnate a missioni che prevedono l'atterraggio. PerchŔ perdersi a costruire una nave che atterra e decolla se nella sua vita non dovrÓ mai farlo? Teletrasporto e navette sono messi apposta per evitare l'atterraggio della nave.

Sulla questione del nuovo film, Ŕ chiaramente una scelta dettata dalla sceneggiatura quella di far costruire la nave sulla Terra. Tutti i nuovi film vanno visti (se piacciono) senza star troppo ad interrogarsi sulla plausibilitÓ delle scene, e dimenticando tutto quello che c'Ŕ stato prima.

L' Enterprise dei nuovi film non ci azzecca nulla con quelle precedenti.





Mirror Non in Linea   Rispondi Citando