Visualizza messaggio singolo
Vecchio 23-12-18, 13:26   #15
sauron
Equipaggio
 
L'avatar di  sauron
 
Data Registrazione: 10 2004
Locazione: ROMA
Messaggi: 662
Genere: Maschile
Predefinito Re: Un Giorno In Metropolitana A Roma

Quote:
Lory
Mi trovo d'accordo con Nazudaco.

Non ci si può aspettare tutte le comodità da un mezzo pubblico. Perdonami sauron, ma quando ho letto il titolo del topic mi aspettavo di leggere chissà cosa. A me è capitato di vivere esperienze terrificanti, e in molte città. Nelle tue condizioni, con il passeggino doppio, posso capire che prendere un mezzo pubblico possa risultare scomodo ed è vero che sarebbe decisamente meglio se ci fossero gli ascensori in tutte le stazioni, ma questo non vuol dire che la metropolitana di Roma debba essere indiscriminatamente considerata un mezzo scomodo. Io la trovo comodissima e mai mi sognerei di prendere la macchina per attraversare il centro andando al lavoro o, peggio, prendere il raccordo al ritorno l'ho fatto una volta e mi è bastato per tutta la vita.

Ci sono anche un sacco di amici miei che si sono comprati le mini-bicilette ripiegabili e si trovano molto bene: le smontano e rimontano in un attimo all'entrata e uscita della metro e poi continuano comodamente con il proprio mezzo super-ecologico.

Abbiamo tutti quanti esigenze diverse e per qualcuno può essere più comoda una soluzione o l'altra ma in generale incoraggiare l'utilizzo di mezzi pubblici è sempre positivo. Se poi non ti è possibile, amen, non è che ti devi intossicare una giornata per prendere a tutti i costi la metropolitana.

Vi invito a leggere questo articolo: https://benzinazero.wordpress.com/20...-non-funziona/

A parte il mio problema specifico,che sicuramente mi farebbe stare in difficoltà anche in altre capitali europee, la metro di Roma non se la passa bene neanche negli orari di punta. Io non so che utilizzo ne facciate voi ma per me,la mattina presto e il tardo pomeriggio,sono orari in cui la metro deve dare sfoggio di massima efficienza. Ti assicuro che la linea B, in queste circostanze,è un autentico far west. Salire con una bicicletta pieghevole? È già un miracolo riuscire a entrare in un vagone normalmente,pensa con un ingombro simile. Senza tener conto delle continue interruzioni o delle chiusure improvvise di alcune stazioni. Sul discorso bicicletta,poi,io ho un pensiero ben preciso. In una città perfetta,con piste ciclabili ovunque,sarebbe un ottimo mezzo di locomozione (anche se le distanze, a volte di decine di chilometri,oltre che la conformazione del territorio,con salite e discese ovunque,non rende Roma un luogo ideale),ma non è questo il caso. Ritengo che girare per Roma,in orari di punta,con la bicicletta sia un ottimo modo per provare ad accorciare la propria vita.





Tre Anelli ai Re degli Elfi sotto il cielo che risplende,Sette ai Principi dei Nani nelle lor rocche di pietra,Nove agli Uomini Mortali che la triste morte attende,Uno per l'Oscuro Sire chiuso nella reggia tetra,Nella Terra di Mordor,dove l'Ombra nera scende.Un Anello per domarli,Un Anello per trovarli,Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli.Nella Terra di Mordor,dove l'Ombra cupa scende.
sauron Non in Linea   Rispondi Citando