Visualizza messaggio singolo
Vecchio 06-11-07, 16:14   #1
Essence
Capitano di Flotta
 
Data Registrazione: 04 2006
Messaggi: 5,648
Genere: Maschile
Predefinito Quello che mi rende perplesso...

...o dovrei dire - senza mezzi termini - quello che non digerisco di questo film è la violenza compiaciuta di Picard nell'uccidere quei Borg sul ponte ologrammi (tra i quali un suo Guardiamarina), o la sua superficialità nel considerare già spacciati quegli uomini del suo equipaggio appena assimilati (tanto da farne fuori uno che implorava il suo aiuto); senza considerare la scena dell'uccisione finale della Regina (ma qui la critica non è mia: v. "Quando Star Trek non è all'altezza dei suoi principi: i rapporti con i Borg" in questa pagina).

E' un vero peccato rovinare in questo modo il personaggio di Picard...

"Il gesto di Picard è umanamente comprensibile, data la sua esperienza personale con i Borg, ma sarebbe stato più realistico se qualcuno almeno avesse notato che comunque era stato commesso un abuso. Pensate alla differenza con la puntata "Io Borg" (TNG), e agli scrupoli che i vari membri dell'equipaggio si fanno fino a decidere di rinunciare ad usare Tug come un'arma di distruzione contro i Borg.

Quando Star Trek fa una deroga ai suoi principi per essere spettacolare, riesce forse a raggiungere un pubblico più vasto, ma a quale prezzo? Vale la pena rinnegare anni di insegnamenti etici di così alto livello per raggiungere uno scopo che forse si poteva ottenere lo stesso con altri mezzi?"

[ tratto sempre da: http://valentina.duestrade.it/star_trek.html ]
Essence Non in Linea   Rispondi Citando