Visualizza messaggio singolo
Vecchio 20-10-11, 19:16   #8
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,473
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversità è una cosa logica ?

Quote:
Weyoun
Come diceva Shep, Spock é stato deriso per la sua metà umana, e se non sbaglio é venuto alle mani.
Si è vero, ma quell'esempio non può essere elevato a regola, perché è stata un zuffa da bambini.
Non dimenticare che un Vulcaniano non nasce con la logica nel corredo genetico ma vi giunge dopo varie discipline.
Logici non si nasce, si diventa ... la disciplina del Koh-lin-naar non è altro che l'ultimo passo del raggiungimento della logica suprema.
La logica, in ambito vulcaniano, è la meta di un cammino, profondo, irto e denso di trabocchetti ... è una conquista.
Quote:
Riki, mi dici che se non corrispondi alle regole vengono praticati dei "correttivi" ma solo se rappresenti una minaccia per la società, ma per i Vulcaniani, a cosa corrisponde una "minaccia per la società" ?
Tutto ciò che possa far regredire lo stato d'avanzamento della logica.
Vedi, in diverse puntate di Star Trek (oggnisserie) è stato più volte ripetuto che i Vulcaniani non sono stati sempre così ... essi erano violenti, passionali, illogici, fino quasi all'annientamento ... la loro civiltà ha maturato la coscienza e l'intelligenza, direi autenticamente collettiva, che la logica è l'unica via d'uscita dalla prospettiva auto-distruttiva.
Ora, tutto ciò che può far regredire questa logica potrebbe portare ad una pericolosa inversione di tendenza verso conseguenze nefaste.
Hai visto mai un Vulcaniano in preda al Pon-Farr ? Bene, quello era lo stato dei vulcaniani ...
La realtà dei fatti, inoltre, dimostra che la logica vulcaniana ha i suoi benefici, hanno progredito tecnologicamente, niente guerre o conflitti e via discorrendo.
Quote:
Ma siamo poi certi che applicano questo concetto solo in questi casi ? E se la persona non puó essere cambiata ?
Vedi, qui sta il punto, i vulcaniani pur essendo consapevoli che non si possa cambiare una persona che dissenta, non applicano correttivi almeno fino a quando, questa persona, non abbia dei comportamenti violenti e sovversivi, per i quali sarebbe giusto essere rinchiusi ...
Quote:
Minare la logica, sarà sbagliato per loro, ma se nel resto dell'universo conosciuto nessuno la abbraccia, forse sono loro ad essere i pochi che vanno contro i molti e ció é illogico.
Beh, questo dimostra come lo stile di vita Vulcaniano è UNO stile di vita non LO stile di vita tout-court.
I Vulcaniani non sono come i Borg che impongono il loro stile di vita.
Essi propongono la logica e l'ordine come un possibile stile di vita.
E' una cosa essenzialmente molto diversa.
Quote:
I Vulcaniani ritengono che tutto ció che non risponda alla logica sia sbagliato, é un atteggiamento chiuso ed ottuso. E vero che non la impongono, ma disprezzano chi non agisce in una certa maniera. Questo atteggiamento non dimostra poca flessibilità ed in piú la manifestazione di un sentimento ?
Non è esattamente così.
I vulcaniani possono essere tacciati di tutto, anche di "chiusura", ma non certo di ottusità !!!
Sullo stile di vita illogico, essi non ritengono sia sbagliato ... essi ritengono sia sbagliato per loro...
Perché sanno che la perseveranza nello stile di vita illogico è potenzialmente dannosissimo alla loro stessa esistenza a lungo termine.
Essi così si guardano bene dal contaminarsi con altri stili di vita, anche se di fatto abbiamo visto unioni umane-vulcaniane, ciò non toglie che queste unioni si reggano anche sull'accettazione da parte dei non-vulcaniani delle regole vulcaniane ... vedasi Amanda con Sarek ... altrimenti l'unione è sciolta.
Ecco, quello che tu chiami disprezzo io la chiamo prudenza giacché i vulcaniani non mostrano emozioni nelle relazioni umane.
Per loro il disprezzo è illogico.





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando