Visualizza messaggio singolo
Vecchio 19-10-11, 20:35   #6
Rikirk
Capo Operazioni
 
L'avatar di  Rikirk
 
Data Registrazione: 05 2009
Locazione: Provincia di Udine
Messaggi: 3,473
Genere: Maschile
Predefinito Re: Nella Cultura Vulcaniana, la diversitÓ Ŕ una cosa logica ?

Quote:
Weyoun
Per˛ Ŕ anche vero, che i Vulcaniani che non abbracciano la logica, non sono ben visti.
Beh, diciamo che nel mondo vulcaniano la logica rappresenta la sintesi della fuga dal caos.
Chi rimane nel caos Ŕ destinato ad entrare in conflitto con l'ordine che Ŕ alla base della civiltÓ Vulcaniana.
Ora, se si accetta il caos, si mina l'integritÓ della societÓ Vulcaniana.
Quote:
Verissima la frase "Infinite DiversitÓ in Infinite Combinazioni",ma la applicano per generi che racchiudono tutti elementi simili tra loro, se tra questi qualcuno non corrisponde alla regole degli altri suoi simili, come si comporterebbero ?
E' evidente che chi vuole far parte di un gruppo deve accettare le regole del gruppo.
Un po' come TP: se decidi di entrarci ne accetti le regole e non ti metti a "spammare", denigrare, insultare, umiliare ...
Accetti semplicemente le regole che lo stesso gruppo si Ŕ dato per convivere.
Mi pare chiaro.
Quote:
Facciamo l'esempio che in una razza tutti dicono che un'oggetto Ŕ rosso tranne tre individui, accetterebbero la loro diversitÓ,o cercherebbero di adeguarli agli altri ?
Non credo che questo esempio sia calzante comunque se l'esempio che citi succedesse davvero nella nostra societÓ le conclusioni possono essere diverse:
- sei daltonico;
- sei matto;
- di certo non puoi avere una patente di guida ...
e via di questo passo.
Ora, in ognuno dei casi precedenti la societÓ applica dei "correttivi" nei confronti di chi dissente dal colore rosso: nei primi due casi la persona va curata, nel terzo Ŕ addirittura limitata ...

Il punto non Ŕ questo.
Le diverse opinioni sono tollerate tanto nella nostra societÓ, quanto nella societÓ vulcaniana, fino a quando non cercano di sovvertire la societÓ stessa.
Questo non Ŕ tollerato.
Non si tratta di discriminazione, non Ŕ questo il caso, si tratta di tutelare il resto della societÓ che ha il diritto di rimanere stabile.
Questo, nel mondo vulcaniano, Ŕ molto LOGICO.





RIKIRK

<<L'uomo puo' credere all'impossibile, non credera' mai all'improbabile.>>

Oscar Wilde
Rikirk Non in Linea   Rispondi Citando