Visualizza messaggio singolo
Vecchio 21-02-12, 18:36   #19
woody87
Cadetto V Anno
 
Data Registrazione: 09 2011
Locazione: Cagliari
Messaggi: 322
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

Condivido più o meno quasi tutto, tranne forse (ma è questione di gusti) quando dici che a volte ti piacciono perfino di più dei film il lingua originale. Nel senso (ma è una deformazione dovuta ai miei gusti) che magari quando capita così (ossia quando un lavoro 'filtrato' e riadattato a un'altra lingua, che come hai detto è anche un altro contesto culturale, viene meglio) forse c'era proprio qualche problema in seno ai dialoghi originali e/o agli attori.

In alcuni casi comunque capita davvero che la qualità non sia eccelsa in entrambi i 'prodotti'. Esempio: diversi episodi delle prime stagioni di DS9. Li 'sentivo' davvero poco ben recitati alcuni passaggi. Quando sono andato a sentirmi la lingua originale ho trovato lo fossero anche lì.

Però in linea di massima, mio parere, pure quando il lavoro del doppiaggio è fatto benissimo (sempre DS9, ma ultime stagioni), è impossibile che il confronto 'regga': penso alla voce di O'Brien, o a quella sofisticata di Bashir, o anche a quella di Sisko in DS9 6x19 (http://www.youtube.com/watch?v=IPocxGUWMxM): come fai a doppiarlo? Ovvero, ti ci puoi anche sforzare, ma lì è l'attore che sentiva dentro di sé quello che lo script conteneva, le sue implicazioni umane .. Ecco, pur con l'ottima tradizione del doppiaggio italiano, a quei livelli emozionali per me non ci sia arriva, imho.





'So, five-card stud, nothing wild... and the sky's the limit'
woody87 Non in Linea   Rispondi Citando