Visualizza messaggio singolo
Vecchio 21-02-12, 19:04   #18
Lory
Sottoufficiale III Classe
 
L'avatar di  Lory
 
Data Registrazione: 12 2005
Locazione: Napoli
Messaggi: 1,521
Genere: Maschile
Predefinito Re: Doppiaggio contro sottotitoli

A me piace molto il risultato del lavoro che riescono a fare i doppiatori, specialmente quelli italiani, che a differenza di quelli di altri paesi (provate a vedervi TNG in tedesco e capirete) dedicano attenzione non solo a ciò che dicono ma anche all'espressività con cui lo dicono.

Un doppiaggio che ripeta la traduzione precisa e perfetta di quanto detto in un altra lingua sarebbe, non solo in molti casi impossibile, ma anche bruttissimo.

Prima di tutto perchè spesso il concetto che si esprime è legato alla fonetica e quindi non si comunica più alcuna immagine dopo la traduzione. L'esempio più appropriato di questi casi è quello dei giochi di parole:
In Pulp Fiction ad un certo punto, Mia racconta una barzelletta, che in inglese è così:

Three tomatoes are walking down the street: a poppa tomato, a momma tomato, and a little baby tomato. Baby tomato starts lagging behind. Poppa tomato gets angry, goes over to the baby tomato, and smooshes him... and says, catch up!
La traduzione letterale è:
Tre pomodori stanno camminando per la strada: un pomodoro papà, un pomodoro mamma, e un pomodoro bambino. Il pomodoro bambino inizia a ritardare. Il papà pomodoro si arrabbia, si avvicina al pomodoro bambino, e lo colpisce ... e dice, sbrigati
!
Tutti si renderanno conto che nella traduzione italiana letterale non vi è alcuna barzelletta nella battuta, in quanto la comicità in lingua originale dipende dal fatto che "catch up" è simile a "ketchup".
Dal momento che questo in italiano non avviene, la barzelletta è diventata:
Tre pomodori camminano per la strada, Papà Pomodoro, Mamma Pomodoro e il Pomodorino. Il Pomodorino cammina con aria svagata e Papà Pomodoro allora si arrabbia e... Va da lui, lo schiaccia e dice: "Fai il concentrato!"
Guardando il film sinceramente, non me ne frega proprio di se la battutta è diversa dall'originale o no: nella storia l'importante è che lì Mia faccia una battuta ed è così in entrambe le lingue. Chi se ne frega di se dice ketchup o concentrato.
Guardatevi i film con Leslie Nielsen "L'aereo più pazzo del mondo" o "Una pallottola spuntata", film dove quasi tutta la comicità (spettacolare) si basa su giochi di parole. Ora se io so che tutti i giochi di parole hanno dovuto essere reinventati per funzionare anche in italiano, non posso che apprezzare ancora di più il lavoro dei doppiatori.
Un altro motivo per cui non viene fatta una traduzione precisa di quello che viene detto è che, come sapranno bene tutti quelli che studiano molte lingue, è impossibile comunicare un'immagine uguale in lingue diverse.
Questo perchè chi parla lingue diverse fa parte di culture diverse, e una cultura è strettamente connessa al modo che ha chi ne fa parte di vedere la realtà.
Se le traduzioni fossero sempre letterali in molti casi ci chiederemmo perchè è stata detta quella cosa: in inglese non si usa una forma formale o informale, eppure nei film di star trek i nostri si danno spesso del "lei". Se avessero tradotto tutto alla lettera, ci saremmo chiesti perchè personaggi appena conosciutisi e colleghi di lavoro si permettessero di trattarsi con una tale confindenza.
Eppure anche in questi casi i nostri bravissimi doppiatori sanno quand'è il caso di passare da una forma all'altra.
Pensate allo stesso star trek III dove Kirk e Kruge si danno del "lei", ma non dopo che quest'ultimo ha fatto uccidere David: il capitano dice "SEI un lurido bastardo".

Questo dimostra l'attenzione che i nostri doppiatori impiegano nel mantenere l'immagine un'immagine che funziona anche in un'altra lingua nonostante l'impossibilità di tradurre un'idea alla perfezione per una cultura diversa.

La loro attenzione sta nel cercare di conservare l'atmosfera, non le parole.

La scena di cui parla il topic è questa
http://www.youtube.com/watch?v=pVGduZ9Beaw esattamente a 02:00, in effetti in inglese è diversa dall'italiano.
Ma sinceramente non vedo che problema dia. Non l'avevo mai vista in inglese prima d'ora e quella scena ha sempre funzionato per me, anche in lingua originale.
Anzi sinceramente trovo che riesca ad essere più drammatica nella traduzione italiana piuttosto.

Se tu vuoi l'immagine originale precisa e perfetta, l'unica possibilità che hai è di vedere solo i film in lingua originale, perchè un'immagine precisamente e perfettamente uguale in un'altra lingua non l'avrai mai e di certo non l'avrai con una traduzione letterale.
A me piacciono molto i film doppiati, spesso più degli originali, che mi vedo comunque per poter giudicare.


Concluderei il mio post con questo bellissimo discorso sui doppiatori italiani, dove vengono fatti altri esempi che dimostrano quanto siano capaci.
http://www.youtube.com/watch?v=sFeZ1lxXm14





Il concerto della nostra compagnia
quest'anno

The Disney Show - 2015

Foto
Lory Non in Linea   Rispondi Citando